Vasilij Smyslov (89)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Vasilij Vasilijevič Smyslov
  • Data di nascita: 24 Marzo 1921
  • Professione: Scacchista
  • Nazione: Russia
  • Vasilij Smyslov in Rete:

  • Wikipedia: Vasilij Smyslov su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Vasilij Vasil'evič Smyslov
    Vasilij Vasil'evič Smyslov (in russo Васи́лий Васильевич Смысло́в; Mosca, 24 marzo 1921) è uno scacchista russo. Grande Maestro Internazionale, è stato il settimo Campione del mondo dal 1957 al 1958.
    Biografia
    È noto per il suo stile posizionale e, in particolare, per la sua precisa gestione del finale di partita, anche se molte sue partite spiccano per alcune intuizioni tattiche spettacolari. Diede un enorme contributo alla teoria delle aperture, soprattutto per quanto riguarda partita inglese, difesa Grünfeld, partita spagnola e difesa siciliana.
    Smyslov era anche un buon cantante lirico, che rinunciò alla sua carriera come baritono dopo un'audizione fallita al Teatro Bol'šoj nel 1950. Da allora si dedicò con impegno e passione agli scacchi.
    Carriera scacchistica
    Negli anni immediatamente successivi alla Seconda guerra mondiale Smyslov era già una stella conclamata del firmamento scacchistico sovietico e mondiale. Fu infatti designato per prendere parte al torneo pentagonale svoltosi nel 1948 tra Olanda e Unione Sovietica per proclamare il nuovo campione del mondo, poiché il precedente, Alechin, era morto nel 1946 mentre era ancora in carica. Come noto il torneo fu vinto da Michail Botvinnik, ma Smyslov giunse inaspettatamente secondo, imponendosi così all'attenzione del panorama a sessantaquattro caselle.
    Dopo aver vinto il torneo dei candidati che si tenne nel 1953 a Zurigo, disputò un primo incontro per il titolo contro il campione in carica, Botvinnik. Il match terminò in un pareggio per 12-12: per il regolamento della FIDE questo significava che Botvinnik manteneva il titolo.
    Smyslov vinse di nuovo il successivo ciclo dei candidati, ad Amsterdam nel 1956, e si presentò nuovamente alla scacchiera nel 1957 per scalzare Botvinnik. Ben assistito dai suoi secondi, Vladimir Makogonov e Vladimir Simagin, Smyslov vinse col punteggio di 12,5–9,5.
    L'anno successivo però Botvinnik esercitò il suo diritto di chiedere una rivincita: l'ex campione si presentò ben preparato e riguadagnò il suo titolo grazie ad una convincente prestazione e ad un punteggio finale di 12,5–10,5.
    Ha partecipato a 9 edizioni delle Olimpiadi di Scacchi, vincendo altrettante medaglie d'oro. Sul piano individuale, invece - cioe' per i risultati sulla singola scacchiera - ha vinto 4 medaglie d'oro, due d'argento e due di bronzo. Meglio di lui hanno fatto solo Petrosjan, Tal e Kasparov.
    Note


      ^ Al Horowitz «I campioni del mondo di scacchi» Milano, Mursia, 1988

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Vasilij_Vasil%27evi%C4%8D_Smyslov"
    Categorie: Biografie | Scacchisti russi | Nati nel 1921 | Nati il 24 marzo | Campioni del mondo di scacchi | Vincitori di medaglie alle Olimpiadi degli scacchiCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 24 Marzo


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre