Teo Teocoli (65)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 25 Febbraio 1945
  • Professione: Comico
  • Luogo di nascita: Taranto (TA)
  • Nazione: Italia
  • Teo Teocoli in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Teo Teocoli
  • Wikipedia: Teo Teocoli su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Antonio Teocoli detto Teo (Taranto, 25 febbraio 1945) è un comico, attore e conduttore televisivo italiano.

    Biografia
    Teo nasce a Taranto da genitori Reggini e cresce fino a 18 anni nella città dei due mari prima di trasferirsi a Milano dove esordì come cabarettista al Derby di Milano, assieme ad altri noti comici quali Massimo Boldi, Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto.
    Nel 1966 entra a far parte de I Quelli, come voce solista, per poi abbandonarli nel 1967, accettando l'offerta della casa discografica Clan di formare un nuovo complesso creato su di lui e denominato Teo e le vittime.
    I suoi esordi televisivi sono su Antenna 3 insieme a Massimo Boldi nel programma Non lo sapessi ma lo so nel 1982. Dopo Drive In e Una rotonda sul mare, nel 1989 dà vita in Emilio al personaggio di Peo Pericoli (un grandissimo tifoso del Milan).
    Nel 1991 con Gene Gnocchi partecipa a Il gioco dei 9 condotto da Gerry Scotti ed è tra i protagonisti della sit-com Vicini di casa (di Gino e Michele) su Italia 1. Nel 1991/1992 conduce Striscia la notizia. Nel 1992 presenta su Italia 1 Scherzi a parte, sempre al fianco di Gene Gnocchi. Nella stagione 1992/1993 presenta con successo Mai dire gol, abbandonando la trasmissione solo nel 1995 per incomprensioni con la Gialappa's Band (che lo sostituirà con Claudio Lippi). Nel 1996 conduce su Canale 5 il varietà Il boom insieme a Gene Gnocchi e Simona Ventura. Ripropone i suoi personaggi sportivi in EuroPeo, trasmesso su Italia 1 in occasione del Campionato europeo di calcio.
    Nel 1997 passa in RAI e conduce su Rai Uno il varietà Faccia tosta insieme a Wendy Windham. Nello stesso anno è uno dei protagonisti di Fantastica italiana. Dopo alcune partecipazioni alla trasmissione domenicale Quelli che il calcio, di e con Fabio Fazio, ne diviene ospite fisso nelle stagioni 1998-1999 e 1999-2000 con esilaranti personaggi come l'imitazione di Cesare Maldini e di Peppino Prisco.
    Nel febbraio 1999 insieme a Fabio Fazio e Orietta Berti conduce Sanremo Notte, l'appuntamento che accompagna la 49ª edizione del Festival. Nell'ottobre 1999 è ospite fisso di Adriano Celentano nella trasmissione Francamente me ne infischio. Nel 2000 affianca Fabio Fazio e Luciano Pavarotti nella conduzione del 50º Festival di Sanremo.
    Tornato a Mediaset partecipa al poco fortunato Italiani; conduce una sola puntata di Paperissima con Natalia Estrada a causa di dissapori con gli autori (sarà sostituito da Marco Columbro); conduce due edizioni di Scherzi a parte, una con Massimo Boldi e Michelle Hunziker e l'altra con Manuela Arcuri e Anna Maria Barbera; conduce lo show Il Teo - Sono tornato normale insieme ad Alba Parietti con poco successo; presenta insieme a Roberta Capua lo show estivo Sei un mito!.
    Voluto dal direttore di Rai Uno Del Noce, passa in RAI per condurre Affari tuoi, ma la Endemol, casa produttrice del programma, non crede che sia idoneo a tale trasmissione e gli preferisce Pupo. In RAI Teo partecipa alla trasmissione Che tempo che fa in onda il sabato sera su Rai Tre, a Rockpolitik su Rai Uno e alla Domenica Sportiva su Rai Due nella stagione 2006-2007 condotta da Jacopo Volpi e nella stagione 2007-2008 condotta da Massimo De Luca.
    Nella primavera del 2007 un suo show su Rai Uno non vedrà mai la luce e partecipa al programma condotto da Simona Ventura Colpo di genio che però non ottiene il successo sperato e viene chiuso dopo solo due puntate.
    Nel 2008 ha presentato una sua canzone al Festival di Sanremo: Carta d'identità cantata con Tony Dallara, ma i due sono stati esclusi dalla commissione giudicatrice e hanno cantato la canzone nel mini-show di Fiorello Viva Radio Due minuti. Nel giugno 2008 partecipa a Notti Europee presentato da Jacopo Volpi, in occasione del Campionato europeo di calcio 2008.
    Molto attivo anche a teatro, è in tournée con Teo Teocoli show - Non ero previsto in palinsesto.
    Ha avuto tre figlie dalla moglie Elena: Anna Adele Letizia (nata nel 1989), Paola (1991) e Chiara (1993).
    Il 1º settembre 2008 è stato vittima di un incidente in moto, ma i danni sono stati minimi e l'attore non ha mancato di scherzarvi sopra. Per lui si tratta del secondo infortunio dopo una caduta dallo scooter: nell'estate 2007, durante una permanenza in Spagna, riportò anche alcune fratture.
    Personaggi imitati
    Gianni Agnelli
    Gabriele Albertini
    Giorgio Armani
    Cesare Cadeo
    Franco Califano
    Adriano Celentano
    Ray Charles
    Bill Clinton
    Fedele Confalonieri
    Armando Cossutta
    Maurizio Costanzo
    Enrico Cuccia
    Hector Cuper
    Tony Dallara
    Piero Fassino
    Daniel Fonseca
    Gianfranco Funari
    Adriano Galliani
    Cesare Maldini
    Carlo Mazzone
    Massimo Moratti
    Michel Platini
    Peppino Prisco
    Alvaro Recoba
    Valentino Rossi
    Franco Sensi
    Claudia Vinciguerra
    Christian Vieri
    Aurelio De Laurentis
    Personaggi interpretati
    Felice Caccamo
    Macho Camicho
    Il marocchino
    Peo Pericoli
    Il prete
    Il Colonnello Stoppani
    Gianduia Vettorello
    Filmografia
    Paolo e Francesca (1971)
    Il giudice e la minorenne (1974)
    Il padrone e l'operaio (1975)
    L'Italia s'è rotta (1976)
    Come ti rapisco il pupo (1976)
    Sturmtruppen (1976)
    L'inquilina del piano di sopra (1978)
    L'imbranato (1979)
    Liquirizia (1979)
    Saxofone (1979)
    Una vacanza bestiale (1980)
    Ciao marziano (1980)
    Spaghetti a mezzanotte (1981)
    L'onorevole con l'amante sotto il letto (1981)
    Si ringrazia la regione Puglia per averci fornito i milanesi (1982)
    Eccezzziunale... veramente (1982)
    Sturmtruppen II (1982)
    Grandi magazzini (1986)
    I miei primi quarant'anni (1987)
    Missione eroica - I pompieri 2 (1987)
    I giorni del commissario Ambrosio (1988)
    Abbronzatissimi (1991)
    Croce e delizia (1995)
    Papà dice messa (1996)
    Bibo per sempre (2000), anche sceneggiatura e soggetto
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Scheda su Teo Teocoli dell'Internet Movie Database
    Interventi a Che Tempo Che Fa
    Portale Biografie
    Portale Cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Teo_Teocoli"
    Categorie: Biografie | Comici italiani | Attori italiani | Conduttori televisivi italiani | Nati nel 1945 | Nati il 25 febbraio | Presentatori del Festival di Sanremo | Striscia la notizia | Telegatto al personaggio maschile | Personalità legate a TarantoCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 25 Febbraio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre