Takuma Sato (33)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 28 Gennaio 1977
  • Professione: Pilota
  • Luogo di nascita: Tokyo
  • Nazione: Giappone
  • Takuma Sato in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Takuma Sato
  • Wikipedia: Takuma Sato su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

       
    Palmarès

    Statistiche aggiornate al Gran Premio di Spagna 2008
    Takuma Satō (佐藤 琢磨, Satō Takuma?) (Tokyo, 28 gennaio 1977) è un pilota automobilistico giapponese.

    Carriera
    Le formule minori
    Dopo aver iniziato in Giappone con i kart, Satō si è trasferito in Inghilterra nel 1998 per proseguire la sua carriera nelle serie automobilistiche europee, prima in Junior Formula, poi nella Formula 3 britannica alla fine del 1999.
    Nel 2000, alla fine della seconda stagione completa in Formula 3, conquista il titolo dopo aver vinto 16 gare in due anni, in aggiunta alle gare internazionali di Spa, Zandvoort (Marlboro Masters) e Macao.
    Formula 1
    Grazie all'appoggio del costruttore giapponese Honda, nel 2002 Takuma ottiene un sedile in Formula 1 con la Jordan, dimostrandosi veloce ma ancora inesperto, come in un incidente a Montecarlo in cui distrugge la sua macchina e quella del compagno di squadra.
    Nel 2003 Satō si trasferisce alla BAR motorizzata dalla Honda come collaudatore, e partecipa all'ultima gara della stagione, il Gran Premio del Giappone in cui arriva inaspettatamente sesto.
    Nel 2004 viene "promosso" pilota a tempo pieno e consegue il suo primo podio (e secondo per un pilota giapponese) al Gran Premio degli Stati Uniti. Durante la stagione impressiona per la velocità e l'aggressività della guida spesso ancora abbinata ad inesperienza e imprecisione. Chiude la stagione ottavo nella classifica mondiale, con 34 punti, aiutando la BAR a raggiungere il secondo posto nella Coppa Costruttori.


    Nel 2005 invece, complice una vettura molto meno competitiva dell'anno precedente, fatica ad esprimere la propria velocità mentre continuano a manifestarsi errori ed imprecisioni, situazione che peggiora verso la fine della stagione. Negli ultimi Gran Premi dell'anno Satō viene fortemente criticato dagli altri piloti per avere causato incidenti evitabili, per esempio con Jarno Trulli o Michael Schumacher, e per questo viene escluso dalla classifica del Gran Premio del Giappone.
    Terminata la stagione con 1 solo punto conquistato, con l'annuncio che sulla BAR-Honda diventata Honda F1 verrà sostituito nel 2006 da Rubens Barrichello, Satō si trasferisce nel nuovo team giapponese Super Aguri F1, satellite della Honda. Causa la non competività del mezzo, il pilota giapponese è costretto a una stagione molto difficile, sempre ancorato nelle ultime posizioni e senza ottenere punti.

    Per il 2007 viene confermato alla Super Aguri F1 e porta alla scuderia giapponese i primi punti della sua storia. È 8° a Barcellona ed è 6° in Canada dove sorpassa nel finale l'allora campione del mondo Fernando Alonso.

    Ancora accasato alla scuderia nipponica per il 2008, questa si rivelerà, senz'ombra di dubbio, la stagione più fallimentare della carriera di Takuma con quattro Gran Premi disputati (senza prendere alcun punto) prima del fallimento del costruttore d'appartenenza.
    Per il 2009 è in lizza per un sedile al volante della Scuderia Toro Rosso.
    Collegamenti esterni
    (JA, EN) Sito ufficiale
    Formula 1 - Albo d'oro Mondiale Piloti - Albo d'oro Mondiale Costruttori - Scuderie - Piloti - Mondiale 2008 - Progetto F1
    Portale Biografie
    Portale F1
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Takuma_Sato"
    Categorie: Biografie | Piloti automobilistici giapponesi | Nati nel 1977 | Nati il 28 gennaio | Piloti di Formula 1 giapponesiCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 28 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre