Samantha Fox (44)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Samantha Karen Fox
  • Data di nascita: 15 Aprile 1966
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Londra
  • Nazione: Gran Bretagna
  • Samantha Fox in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Samantha Fox
  • Wikipedia: Samantha Fox su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Samantha Karen Fox (Mile End, 15 aprile 1966) è una cantante britannica. Samantha Karen Fox è la figlia più grande di Patrick John Fox e Carole Ann Wilken, famiglia di mercanti della zona East End di Londra. Ha una sorella, Vanessa, che è di sei anni più giovane, e una sorellastra, Frederica, acquisita dopo il secondo matrimonio del padre.
    Il suo interesse per il teatro la portò per la prima volta sul palco all’età di 3 anni ed entrò a fare parte della scuola teatrale Anna Scher a 5 anni. La sua prima apparizione televisiva arrivò nel 1976, all’età di 10 anni, in uno spettacolo della BBC intitolato No Way Out. Ad 11 anni iniziò a frequentare la scuola teatrale Judi Dench Mountview vicino a casa sua nel Crouch End.
    Formò la sua prima band musicale a 14 anni ed ottenne il primo contratto discografico un anno dopo con la Lamborghini Records. Abbandonò la carriera teatrale e quella musicale quando iniziò a lavorare come modella.

    Biografia
    Carriera di modella
    All’inizio del 1983, Carole Fox fotografò l’allora sedicenne figlia in lingerie e inviò le immagini al concorso amatoriale per modelle “Face and Shape of 1983” indetto dal quotidiano The Sunday People. Arrivata seconda al concorso, le sue fotografie furono pubblicate sul Sunday People a seguito delle quali un fotografo del Sun la invitò per una sessione fotografica professionale. Il 22 febbraio 1983, con il consenso e il supporto dei genitori, Samantha apparì per la prima volta in topless sulla Pagina 3 del Sun.
    La bionda capigliatura, il suo sorriso e il suo prorompente seno (sproporzionato se paragonato alla sua altezza di 1 metro e 55 centimetri) la trasformarono velocemente in un’icona. Alcuni mesi dall’inizio della carriera di modella, assicurò il suo seno per 250.000 sterline. Samantha vinse per tre anni consecutivi (1984, 1985 e 1986) il premio come “Ragazza dell’anno della Pagina 3” del Sun, e la sua contribuì ad accrescere l’interesse per le ragazze procaci del giornale. Vennero pubblicate anche immagini in riviste erotiche, anche se furono pochi gli scatti che la ritraevano in nudo integrale.
    Nel 1986 annunciò l’abbandono del ruolo di modella per il Sun all’età di 20 anni, e solo nel 1995 accettò di apparire nuovamente nel quotidiano in occasione del venticinquesimo anniversario della Pagina 3. Il suo ritorno ebbe un grande responso tra i lettori e Samantha posò per l’intera settimana dell’anniversario fino a quando, nel numero finale di venerdì, il Sun incluse una sua foto in topless in formato A3. Le sue ultime foto senza veli risalgono all’ottobre del 1996 quando posò, all’età di 30 anni, per Playboy.
    Il padre fu l’amministratore della carriera di modella di Samantha agli esordi, ma i due interruppero i rapporti economici quando lei scoprì che i suoi compensi venivano sottratti proprio dal genitore. Patrick John Fox e Carole Ann Wilken divorziarono in seguito.
    Il 15 settembre 2008 Samantha Fox viene proclamata "la migliore pin-up di sempre della Pagina 3"(best page 3 pin-up ever) dal quotidiano britannico The Daily Star in seguito ad un'indagine effettuata online sui lettori, battendo modelle del calibro di Lucy Pinder, Linda Lusardi e Katie Price. Compiaciuta del successo ottenuto con tanti voti, Samantha decide di posare nuovamente nuda per il quotidiano che pubblica le foto esclusive nel numero del 25 settembre 2008 accompagnate da un'intervista, rivelando un corpo mozzafiato 24 anni dopo aver ottenuto per la prima volta il premio per "Ragazza dell'anno della Pagina 3".
    Carriera musicale
    Negli anni 80 Samantha intraprese una carriera musicale di successo, collaborando con produttori di rilievo del calibro di Stock Aitken Waterman e Full Force. Il suo primo singolo, “Touch Me (I Want Your Body”), pubblicato all’età di 20 anni, arrivò alla Top 10 delle classifiche delle due sponde dell’Atlantico (n. 3 in Inghilterra, n. 4 negli Stati Uniti) e arrivò al numero 1 in molti Paesi. Fu uno dei dischi di maggior successo degli anni 80 in Australia. Il suo concerto di debutto fu al club Hippodrone di Peter Stringfellow. Samantha piazzò tre singoli nella Top 10 sia in Inghilterra che negli Stati Uniti. In Canada e negli USA furono “Naughty Girls (Need Love Too)” e “I Wanna Have Some Fun” ad arrivare nei primi 10 posti, mentre in Inghilterra lo stesso accadde per “Do Ya Do Ya (Wanna Please Me)” e “Nothing’s Gonna Stop Me Now”. Il successo musicale la portò in tour in vari paesi del mondo tra cui anche Bosnia, Russia, Ucraina e Siberia.
    Nel 1991 venne pubblicato il suo quarto ed ultimo album per l’etichetta Jive Records intitolato “Just One Night”. Il responso del pubblico non fu però dei più calorosi poiché l’album risultò molto simile ad altri in circolazione in quegli anni. L’intenzione di Samantha di lasciare un’impronta più rock e quella della Jive Records di avere un’impostazione dance-pop, dettero come risultato un album piuttosto inconsistente. I singoli estratti furono “Another Woman (Too Many People)”, “Just One Night” e “(Hurt Me! Hurt Me!) But The Pants Stay On”. Nel 1992 la Jive pubblicò la prima raccolta ufficiale di Samantha intitolata “Greatest Hits” che conteneva inediti e b-sides come “Even In The Darkest Hours”, “Giving Me A Hard Time” e “Hot Lovin’”.
    Nel 1995, Samantha Fox intende rilanciare la sua carriera musicale partecipando all’Eurovision Song Contest con la canzone “Go For The Heart” con la quale si propone come cantante principale del gruppo Sox, ma il brano risulta solo al quarto posto in seguito alla votazione del pubblico.
    Nel 1997 viene pubblicato l’album “21st Century Fox” dal gusto Eurodance e Hi-NRG nel quale Samantha è sia co-autrice dei brani che produttrice di molti. Un anno dopo viene lanciato sul mercato americano trainato dal singolo “Let Me Be Free”. Altri singoli estratti sono “Deeper” e “The Reason Is You”. Questo album ha incontrato il favore di molti fan nella comunità gay.
    Nel 2004 il remake di “Touch Me (I Want Your Body)” realizzato con Mats Soderlund (conosciuto come Günther) arrivò al numero 1 delle classifiche di vendita dei singoli in Svezia.
    Nel novembre 2005 esce in Canada “Angel With An Attitude” come risultato della collaborazione di Samantha con il produttore Joe Barrucco. Lo stesso album viene pubblicato in Australia nel 2007 con l’aggiunta di “Touch Me 2007” realizzata insieme al DJ Santiago Cortez. Come parte della promozione dell’album nel paese, viene distribuito a selezionate stazioni musicali il cd promozionale del brano “I Give Myself To You” che include anche una versione remix inedita dello stesso brano e “Touch Me 2007”. Nello stesso anno Samantha prende parte al tour australiano "Countdown Spectacular 2" che la porta in giro per il continente. Nel corso dello spettacolo vengono proposte “Do Ya Do Ya (Wanna Please Me) e “Touch Me (I Want Your Body)”.
    In Spagna esce il 5 maggio 2008 l'album di debutto di Hotel Persona (duo composto da Stefan Olsdal -del gruppo Placebo- e David Amen) intitolato "In The Clouds" che comprende anche una versione inedita di "Touch Me" cantata con Samantha, oltre a brani eseguiti con Miguel Bosè, Alaska e Brian Molko.
    Il 17 luglio 2008 il sito ufficiale samfox.com riporta la notiza dell'uscita del singolo "Midnight Lover" in Grecia e Cipro da lunedì 14 luglio. In esso vengono incluse versioni inedite dall'ultimo album "Angel With An Attitude" e il nuovo remix di "Touch Me" firmato da Santiago Cortes. La tracklist completa del cd comprende: 1. Midnight Lover (Radio Edit) - 2. Angel With An Attitude (Radio Edit) - 3. Breathe (Radio Edit) - 4. Touch Me (Santiago Cortes 2007 Mix) - 5. Midnight Lover (Folk Dance Mix) - 6. Angel With An Attitude (Extended Mix) - 7. Midnight Lover (Lounge Dance Mix). La comunicazine ufficiale specifica inoltre che il singolo promozionale è stato distribuito nella maggior parte dei Paesi Europei inclusi Francia, Italia, Spagna, Portogallo, Austria, Bulgaria, Svezia, Turchia ed Israele, dove si spera possa venire commercializzato.
    Carriera cinematografica
    Le fotografie di Samantha crearono molto seguito in India tanto da essere invitata a prendere parte al film "Rock Dancer" realizzato a Bollywood. Scritto e diretto da V. Menon, prodotto da Subbir Mukhefjee, nel cast comparivano Shammi Kapoor, Kamal Sadanah, Ronit Roy, Sharon Prabhakar, Javed Jaffri, Johnny Lever e includeva anche una partecipazione di Govinda.
    Altre apparizioni di Samantha sono da annoverarsi nel film "It’s Been Real" (scritto e diretto da Steve Varnom) con John Altman, The Match (scritto e diretto da Michael Davis) con Pierce Brosnan, Ian Holm, Tom Sizemore, Neil Morrissey, David Hayman e Isla Blair.
    Nell’abum “From Under The Cork Tree”, i Fall Out Boy hanno incluso il brano “A Little Less Sixteen Candles, A Little More Touch Me”, in riferimento al film "Sixteen Candles" e alla canzone "Touch Me" di Samantha Fox.


    Vita personale
    Nel febbraio del 2003 Samantha Fox dichiarò a proposito della sua vita privata: “Non posso continuare a dire “forse” o a smentirlo, è ora che la gente sappia dove sta il mio cuore. Si continua a dire che io sia lesbica. Non so cosa sono, ma sono certa di essere innamorata di Myra (Stratton, la sua manager). La amo completamente e voglio vivere il resto della mia vita con lei”.
    Curiosità
    Nel 1986 Samantha comparve in videogioco di strip poker “Samantha Fox Stirp Poker” per Commodore Amiga, Commodore 64, ZX Spectrum, MSX, BBC Micro e Amstrad CPC.
    Nel 1989 presentò i Brit Awards insieme a Mick Fleetwod, edizione che viene ricordata per una serie di problemi tecnici che si presentarono durante lo spettacolo in diretta televisiva.
    Lo stesso anno a New York apparve sul canale tv musicale MTV come presentatrice di video, e altri suoi tentativi nel mondo televisivo comprendono una rovinosa intervista a Rolf Harris durante la quale Samantha si rivolgeva al suo ospite chiamandolo “Ralph” in più occasioni.
    Prese parte alla sitcom "Charles In Charge" nel 1990 portando sullo schermo il personaggio di Samantha Steele, una finta rock star che veniva spinta dal suo agente a flirtare con Charles Scott Baio per comparire sui giornali di gossip (al pubblico parevano interessare le storie controverse).
    Altre partecipazioni includono "Fort Lauderdale", Florida per Spring Break dove cantava le sue hits del momento agli studenti dei college.
    Successivamente, la carriera di Samantha Fox non conobbe più il successo commerciale degli anni precedenti, ma questo non la fece desistere dal continuare la sua attività di cantante.
    Nel 2003 prese parte al reality show "The Club", nel quale doveva gestire il più famoso bar frequentato da ospiti celebri come Jordan, in competizione con Richard Blackwood e Dean Gaffney.
    Nell’agosto del 2004, il remix del suo hit “Touch Me (I Want Your Body)” cantato insieme a Günther restò per diverse settimane al numero 1 della hit di vendita in Svezia. L’album “Pleasureman” di Gunther che conteneva la canzone venne pubblicato anche negli USA dall’etichetta Rhino Records nel 2006.
    Nel gennaio 2008, Samantha e la sua partner Myra presero parte al reality show Celebrity Wife Swap per la tv inglese Channel 4, scambiandosi i ruoli con Freddie Starr e sua moglie Donna.
    Discografia
    Album
    1986 - Touch Me
    1987 - Samantha Fox (Album)
    1987 - The Megamix Album (Pubblicato solo in Giappone)
    1988 - I Wanna Have Some Fun
    1991 - Just One Night
    1992 - Greatest Hits
    1998 - 21st Century Fox
    2002 - Watching You, Watching Me
    2005 - Angel With An Attitude
    2007 - Angel With An Attitude (Versione australiana)
    Live Album
    Live In Japan (World Tour 1987, Tokyo)*
    Live In Singapore (World Tour 1989, Singapore)*
    Live In St John's
    * CD esclusivo del sito ufficiale
    Singoli
    1986 - Aim To Win
    1986 - Touch Me (I Want Your Body)
    1986 - Do Ya Do Ya (Wanna Please Me)
    1986 - I'm All You Need
    1986 - Hold On Tight
    1986 - Sam's Collection (Pubblicato solo in Giappone)
    1987 - I Surrender (To The Spirit Of The Night)
    1987 - Nothing's Gonna Stop Me Now
    1987 - True Devotion
    1987 - Naughty Girls (Need Love Too)
    1987 - I Promise You (Get Ready)
    1987 - "Sam" Thing Remixed (Pubblicato solo in Giappone)
    1988 - I Wanna Have Some Fun
    1988 - Love House
    1988 - I Wanna Have More Fun (Pubblicato solo in Giappone)
    1991 - (Hurt Me! Hurt Me!) But The Pants Stay On
    1991 - Another Woman (Too Many People)
    1991 - Just One Night
    1995 - Go for the Heart
    1998 - Let Me Be Free
    1998 - The Reason Is You (One On One)
    1998 - Perhaps
    2004 - 12 Inches Of 80's (Pubblicato solo in Giappone)
    2008 - Midnight Lover (Pubblicato solo in Grecia e Cipro)
    Collaborazioni
    All I Wanna Do (Full Force & Samantha Fox)
    Come Outside (Bruno & Sam & Liz & Frank)
    Gimme Shelter (Hawkwind & Samantha Fox)
    Santa Maria (DJ Milano & Samantha Fox)
    Touch Me 2004 (Gunther & Samantha Fox)
    Sugar (Wowie Zowie & Samantha Fox)
    Touch Me (Hotel Persona & Samantha Fox)
    Midnight Lover (Zante Dilemma & Samantha Fox)
    Videografia
    Making Music (1987)
    I Wanna Have Some Fun (1989)
    The Music Video Collection (1990)
    Just One Night (1991)
    Greatest Hits (1992)
    Fighting Fit (1993) Samantha Fox e Barry McGuigan
    Calendar Girl (1996)
    All Around The World (2002)
    20th Anniversary 1983-2003 (2003)*
    Live In Costarica (2004)*
    Just One Night Special (2008) Doppio DVD*
    * DVD esclusivo del sito ufficiale
    Esibizioni in Italia
    1986 - Trasmissione tv "Festivalbar"
    1987 - Trasmissione tv "Festivalbar"
    15 settembre 1987 - Concerto alla discoteca Galaxy Pagoda, Caraglio (CN)
    1998 - Trasmissione tv "Meteore", Italia 1
    Dicembre 2002 - Concerto alla discoteca Sonar, Roma
    5 gennaio 2005 - Concerto alla discoteca Estragon, Bologna
    21 giugno 2005 - Concerto a Cerea (VE)
    15 settembre 2005 - Concerto a Roma
    31 Maggio 2007 - Trasmissione tv "50 Canzonissime Flash", RaiUno
    Novembre 2007 - Trasmissione tv "Ciao Darwin", Canale 5
    10 ottobre 2008 - Trasmissione tv "I Migliori Anni", RaiUno
    31 ottobre 2008 - Concerto all'80 Festival, Palazzo del Turismo, Jesolo (VE)
    Collegamenti esterni
    Sito Ufficiale
    Pagina Ufficiale su Myspace
    Fan Club Ufficiale
    Portale Musica
    Portale Biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Samantha_Fox"
    Categorie: Biografie | Cantanti britannici | Nati nel 1966 | Nati il 15 aprile | Cantanti dance pop | Cantanti disco | Artisti LGBTCategorie nascoste: BioBot | Voci con curiosità da riorganizzare

    « Torna al 15 Aprile


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre