Rupert Everett (51)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Rupert James Hector Everett
  • Data di nascita: 29 Maggio 1959
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Norwich
  • Nazione: Gran Bretagna
  • Rupert Everett in Rete:

  • Wikipedia: Rupert Everett su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Rupert Everett
    Rupert James Hector Everett (Norwich, 29 maggio 1959) è un attore britannico.
    Celebre per il suo fascino da seduttore, ha saputo imporsi in grandi commedie romantiche come pure in interpretazioni di personaggi complessi. Everett è inoltre uno degli attori più liberamente gay di Hollywood.

    Biografia-carriera
    Infanzia
    Rupert Everett è nato in Gran Bretagna in una famiglia inglese. I suoi genitori, entrambi di gruppo cattolico, lo mandarono in un monastero benedettino perché facesse i suoi studi. È a quindici anni che lascia la sua regione natìa per andare a studiare l'Arte Drammatica a Londra.
    Non avendo mai nascosto la sua omosessualità, ha anche ammesso di essersi prostituito in un certo periodo per poter guadagnare denaro. Dopo aver studiato due anni alla "Royal Shakespeare Company", entra nella "Citizen company of Glasgow" dove inizia la sua carriera prodigiosa.
    Nei primi anni '80 fece alcune apparizioni nel programma televisivo italiano Drive in, nei panni di un fotomodello inglese sfruttato dal suo manager italiano (Ezio Greggio).
    Il successo
    È nel 1984 che Rupert raggiunge il successo per la prima volta, interpretando un agente doppiogiochista nel film Another Country - La scelta. È a partire da questo periodo che risveglia un grande interesse nei produttori. Nel 1985, recita nel film di Mike Newell Ballando con uno sconosciuto, e nel 1986 lo si ritrova accanto ad Ornella Muti, in un adattamento di un romanzo di Gabriel Garcia Marquez Cronaca di una morte annunciata di Francesco Rosi. Poi, nel 1987, lo si ritrova in un film di Pierre-Henri Salfati Tolérance, che gli permetterà tre anni più tardi di strappare un ruolo accanto a Christopher Walken in Cortesie per gli ospiti. In seguito, Prêt-à-porter di Robert Altman girato nel 1994, gli permetterà di ritrovarsi accanto a Sofia Loren, Marcello Mastroianni e Lauren Bacall. Nel 1995, Nicolas Hytner lo ingaggia per recitare nel suo film, La pazzia di Re Giorgio.
    Diventa in seguito una icona maschile nel 1995, ritrovandosi sulla pubblicità del profumo Opium di Yves Saint Laurent. Ma non si può parlare di Rupert Everett senza evocare uno dei suoi più grandi successi. Il film Il matrimonio del mio migliore amico (1996) è incontestabilmente la consacrazione di Rupert Everett, che si ritrova a fianco di Julia Roberts e Cameron Diaz grazie a P.J. Hogan. Nel 1999, gira di seguito tre film. Un marito ideale di Oliver Parker (adattamento di un'opera di Oscar Wilde), Sogno d'una Notte di mezza Estate un film di Michael Hoffman, con Michelle Pfeiffer (adattato dall'opera di Shakespeare) e L'ispettore Gadget di David Kellogg.
    Lo si ritroverà nel 2000 accanto alla sua grande amica Madonna nel film Sai che c'è di nuovo?, nel 2001 in South Kensington insieme a Max Pisu ed Enrico Brignano, e nel 2003, accanto a Catherine Deneuve, in Le relazioni pericolose.
    È ispirato a Rupert Everett il volto dell'indagatore dell'incubo Dylan Dog, famoso personaggio dei fumetti.
    Filmografia
    Attore
    Manhood of Edward Robinson, The (1981)
    Shocking Accident, A (1982)
    Padiglioni lontani (The Far Pavilions) (1984)
    Il bugiardo innamorato (Real Life) (1984)
    Another Country - La scelta (1984)
    Ballando con uno sconosciuto (Dance with a Stranger) (1985)
    Arthur the King (1985) (TV)
    Duet for One (1986)
    Cronaca di una morte annunciata (1987)
    The Right Hand Man (1987)
    Gli occhiali d'oro (1987)
    Hearts of Fire (1987)
    Tolérance (1989)
    Cortesie per gli ospiti (1990)
    Inside Monkey Zetterland (1992)
    Strelyayushchiye angely (1993)
    Dellamorte Dellamore (1994)
    La follia di Re Giorgio (1994)
    Remembrance of Things Fast: True Stories Visual Lies (1994)
    Prêt-à-Porter (1994)
    Dunston Checks In (1996)
    Il matrimonio del mio migliore amico (1997)
    B. Monkey (1998)
    Shakespeare in love (1998)
    Sogno di una notte di mezza estate (1999)
    L'ispettore Gadget (1999)
    Paragraph 175 (1999), di Jeffrey Friedman
    Un marito ideale (1999), di Oliver Parker
    Sai che c'è di nuovo? (2000), di John Schlesinger
    South Kensington (2001), di Carlo Vanzina
    To kill a king (2002), di Mike Barker
    La famiglia della giungla il film (2002), di Jeff McGrath
    L'importanza di chiamarsi Ernesto (2002), di Oliver Parker
    Insieme per caso (2002), di P.J. Hogan
    Separate lives (2003), di Julian Fellowes
    People Jet set 2 (2003), di Fabien Onteniente
    Stage Beauty (2003), di Richard Eyre
    Le Relazioni pericolose (2003)
    Stardust (2007), di Matthew Vaughn
    St. Trinian's (uscita nel Regno Unito 21 dicembre 2007)
    Doppiatore
    Shrek 2 (2003), di Andrew Adamson
    Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio (2005)
    Shrek Terzo (2007)
    Collegamenti esterni
    Scheda su Rupert Everett dell'Internet Movie Database
    Portale Cinema
    Portale Biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Rupert_Everett"
    Categorie: Biografie | Attori britannici | Nati nel 1959 | Nati il 29 maggio | Attori LGBTCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 29 Maggio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre