Robert Rauschenberg (85)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 22 Ottobre 1925
  • Professione: Fotografo
  • Luogo di nascita: Port Arthur
  • Nazione: Stati Uniti
  • Robert Rauschenberg in Rete:

  • Wikipedia: Robert Rauschenberg su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Robert Rauschenberg
    Robert Rauschenberg (Port Arthur, 22 ottobre 1925 – Captiva Island, 12 maggio 2008) è stato un fotografo e pittore statunitense, che fu vicino alla pop art senza però mai aderirvi realmente, innescando invece una inedita corrispondenza con l'espressionismo astratto. Il suo vero nome era Milton Ernst Rauschenberg.
    Rauschenberg esplora il proprio mondo artistico non limitandosi alla sola pittura. All'interno delle sue composizioni introduce elementi materici, oggetti, addirittura animali impagliati, operando una fusione fra questi e la pittura alla quale non rinuncia mai. Il nome che l'artista da alla sua personale unione fra oggetti, cose materiali, quotidiane e pittura è combing-paintings, ossia pitture combinate.
    Le opere di Rauschenberg hanno una loro unicità, determinata dal modo in cui l'artista sceglie e accosta gli elementi dei collage, nonché da quegli aspetti che le distinguono dalla più fredda pop art, ovvero il risultato dato dalle parti dipinte a mano, la sovrapposizione del collage, le immagini in composizione reticolare libere e le imperfezioni del processo serigrafico. Rauschenberg fu sempre indipendente da qualsiasi gruppo o corrente del dopoguerra, anche se è stato a volte considerato, insieme a Jasper Johns il fondatore della Pop art.)
    Agli inizi degli anni '60 inizia a sperimentare i disegni e i dipinti con il transfer. Nel 1962 andò a trovare Andy Warhol nel suo studio e conobbe il metodo serigrafico applicato alla pittura, che iniziò presto a sperimentare e ad usare. L'uso di un mezzo di riproduzione commerciale dell'immagine come la serigrafia e la forte presenza di immagini tratte dalla stampa indussero i critici di allora ad identificare Rauschenberg con la pop art, apparsa in quegli anni sulla scena newyorkese. I dipinti e le fotografie di Rauschenberg possiedono infatti una qualità espressiva che si manifesta nelle riproduzioni volutamente esibite del processo di riproduzione (il registro serigrafico).
    Una delle sue prime opere è Letto (1955), dove l'artista porta all'interno dell'installazione un letto reale, nelle sue naturali dimensioni, interviene però su di esso con il colore, sporcandolo con scolature, macchie, mescolanze, che rendono l'oggetto vissuto, in una strana maniera straordinariamente eloquente.
    Giunse in Europa nel 1964. In realtà erano già trascorsi sei anni da quando Rauschenberg aveva utilizzato per la prima volta quattro bottiglie di Coca Cola in una sua opera. Ma occorse del tempo perché, tra fitte discussioni ideologiche, il nuovo movimento prendesse coscienza e si affermasse internazionalmente.
    Riding Bikes, Berlino, 1988
    Presentare oggetti d'uso quotidiano o rottami come opere d'arte, o come elementi di una composizione, non era una novità assoluta: lo avevano già fatto i dadaisti fin dal primo dopoguerra. Ora, senza più alcun intento dissacrante o polemico, si voleva semplicemente constatare la realtà d'ogni giorno: quella degli oggetti prodotti in serie, della segnaletica stradale, dei cartelloni pubblicitari e degli altri mass media.
    Rauschenberg, nipote di un berlinese e di una indiana Cherokee, si propose in tal modo di riempire il vuoto esistente tra l'arte e la vita.
    Nelle serie Cardboards, Venetians, Early Egyptians, Hoarfrosts e Jammers Rauschenberg esprime tutto l'interesse nutrito verso altre culture. Le esperienze maturate nei viaggi compiuti in Italia, in Francia, a Gerusalemme e in India si riflettono in queste opere create tra il 1970 e il 1976.
    Ha vissuto e lavorato a New York ed a Captiva Island, in Florida dove muore il 12 maggio 2008.
    Riferimenti e note


      ^ www.electaweb.it in Rauschenberg travelling 70-76

    Collegamenti esterni
    Robert Rauschenberg: maestro dell'arte contemporanea
    Robert Rauschenberg vince nel 1964 alla biennale di venezia dove viene definitivamente proclamato il successo della pop art americana.


    Pittura
    Pittura · Pittori · Dipinti · Musei del mondo
    Movimenti pittorici · Movimenti artistici · Tecniche pittoriche

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Robert_Rauschenberg"
    Categorie: Biografie | Fotografi statunitensi | Pittori statunitensi | Nati nel 1925 | Morti nel 2008 | Nati il 22 ottobre | Morti il 12 maggio | Artisti contemporaneiCategorie nascoste: BioBot | Voci con citazioni mancanti

    « Torna al 22 Ottobre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre