Renzo Montagnani (1930-1997)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 1997
  • Data di nascita: 11 Settembre 1930
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Alessandria (AL)
  • Nazione: Italia
  • Renzo Montagnani in Rete:

  • Wikipedia: Renzo Montagnani su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Renzo Montagnani nel film "La moglie in vacanza... l'amante in città" (1980)
    Renzo Montagnani (Alessandria, 11 settembre 1930 – Roma, 22 maggio 1997) è stato un attore e doppiatore italiano di cinema, televisione e teatro.

    Biografia
    Nato ad Alessandria da una famiglia di origini fiorentine, nel capoluogo della Toscana frequenta la scuola e l'università, conseguendo la laurea in farmacia. Appassionatosi di teatro durante il periodo universitario, in seguito Renzo si trasferisce a Milano intorno alla metà degli anni cinquanta, ed entra in varie compagnie teatrali, come quella di Viarisio e poi di Erminio Macario. Nel 1959 si afferma come attore teatrale recitando "I sogni muoiono all’alba", d'Indro Montanelli (tre anni dopo verrà fatto anche un film con lo stesso Montagnani protagonista) e "Marescalco dell’Aretino". A Milano si impegna politicamente, anche come attore. Lo si ricorda in Tre ipotesi sulla morte di Pinelli di Elio Petri con Gian Maria Volontè.
    Agli inizi degli anni sessanta, Renzo si trasferisce a Roma per intraprendere la carriera cinematografica e televisiva. Tuttavia fece ritorno all'attività teatrale dopo aver incontrato Valeria Moriconi ed entra a far parte del gruppo "La compagnia dei quattro", in cui militò per circa tre anni. Successivamente, Montagnani viene contattato per lavorare in televisione nel programma "Milledischi", ove venivano presentate le novità di quel tempo della musica leggera. Dopo questa parentesi televisiva, Renzo si afferma anche come attore radiofonico, per la prosa e il varietà, tra cui il programma notturno Buonanotte fantasma di e con Bibi Faller e Emanuela Fallini.
    Gran parte della sua carriera è legata alle commedie sexy all'italiana, genere gli diede notevole popolarità in quel periodo (ad ogni modo, Montagnani dovette anche accettare questi ruoli per poter coprire le spese ingentissime per le cure del figlio gravemente malato che era ricoverato in maniera permanente presso una clinica di Londra). Sebbene abbia recitato in questo filone già agli inizi degli anni settanta con il dittico Quando le donne avevano la coda e Quando le donne persero la coda e con i decamerotici Una cavalla tutta nuda e Jus primae noctis, l'attore si afferma sul finire del decennio con i cosiddetti film trash come Il ginecologo della mutua, La soldatessa alla visita militare, La soldatessa alle grandi manovre e L'insegnante va in collegio. Si ricorda inoltre per aver recitato il ruolo del Necchi in Amici miei atto II e Amici miei atto III, dopo essere stato il doppiatore di Philippe Noiret nel primo film della trilogia.
    Oltre all'attività di attore, Montagnani è stato anche un doppiatore, prestando voce a Charles Bronson, Trevor Howard, il già citato Philippe Noiret, Claude Piéplu, Michel Piccoli, Jacques Jouanneau e di Romeo ne Gli Aristogatti, film d'animazione della Disney. Renzo si spegne il 22 maggio del 1997, vittima di un male incurabile.
    Film
    I sogni muoiono all'alba (1961), nel ruolo di Sergio
    Viaggio di nozze all'italiana (1966)
    I sette fratelli Cervi (1967)
    Donne, botte e bersaglieri (1968), nel ruolo di Luigi
    Faustina (1968), nel ruolo di Quirino
    La matriarca (1969), nel ruolo di Fabrizio
    Tre ipotesi sulla morte di Pinelli (1970),
    Quando le donne avevano la coda (1970), nel ruolo di Maluc
    Metello (1970), nel ruolo di Caco, non accreditato
    Quando le donne persero la coda (1971), nel ruolo di Maluc
    Mazzabubù... Quante corna stanno quaggiù? (1971), nel ruolo di Bepo
    Il prode Anselmo e il suo scudiero (1972), nel ruolo di Ottone
    Il sindacalista (1972), nel ruolo di Luigi Tamperletti
    Jus primae noctis (1972), nel ruolo di Gandolfo
    Una cavalla tutta nuda (1972), nel ruolo di Gulfardo de Bardi
    Fiorina la vacca (1973), regia di Vittorio De Sisti, nel ruolo di Compare Menico
    Rappresaglia (1973), nel ruolo del questore Caruso
    Il delitto Matteotti (1973), nel ruolo di Umberto Tancredi
    Le folli avventure di Rabbi Jacob (1973), nel ruolo di Farès
    L'arma, l'ora, il movente (1973)
    Number one (1973), nel ruolo del poliziotto
    La preda (1974)
    Peccati in famiglia (1975), nel ruolo di Carlo
    Il vizio di famiglia (1975), nel ruolo di Giacomo
    Quel movimento che mi piace tanto (1975), nel ruolo del Marchese
    La nuora giovane (1975), nel ruolo del contabile
    La moglie vergine (1975), nel ruolo di Federico
    Lezioni private (1975)
    La segretaria privata di mio padre (1976), nel ruolo di Armando Ponziani
    Peccatori di provincia (1976)
    Il letto in piazza (1976)
    Donna... cosa si fa per te (1976)
    Il comune senso del pudore (1976)
    Cassiodoro il più duro del pretorio (1976)
    Una bella governante di colore (1976), nel ruolo di Nicola Salluzzi
    L'appuntamento (1977), nel ruolo di Adelmo Bartelesi
    La soldatessa alla visita militare (1977), nel ruolo del Col. Fiaschetta
    Il ginecologo della mutua (1977), nel ruolo del dott. Franco Giovannardi
    Dove volano i corvi d'argento (1977)
    L'insegnante va in collegio (1978), nel ruolo di Riccardo Bolzoni
    La soldatessa alle grandi manovre (1978), nel ruolo del Col. Fiaschetta
    L'insegnante viene a casa (1978), nel ruolo di Ferdinando Bonci Marinotti
    L'insegnante balla... con tutta la classe (1978), nel ruolo del prof. Martorelli
    Viaggio con Anita (1979), nel ruolo di Omero
    La vedova del trullo (1979)
    Scusi, lei è normale? (1979), nel ruolo di Gustavo Sparvieri
    Riavanti... Marsch! (1979)
    Io zombo, tu zombi, lei zomba (1979)
    Dove vai se il vizietto non ce l'hai? (1979), nel ruolo di Diogene Colombo
    Il corpo della ragassa (1979), nel ruolo di Pasquale Aguzzi
    La Giacca Verde (1980), nel ruolo del falso compositore Romualdi. Regia di F. Giraldi
    Qua la mano (1980)
    Prestami tua moglie (1980), nel ruolo di Mario Bonotto
    La moglie in vacanza... l'amante in città (1980)
    Una moglie, due amici, quattro amanti (1980)
    La liceale al mare con l'amica di papà (1980), nel ruolo di Fulgenzio
    C'è un fantasma nel mio letto (1980), nel ruolo di Archibald Trenton
    Il casinista (1980), nel ruolo di Enrico Marcullo
    L'amante tutta da scoprire (1981)
    La dottoressa preferisce i marinai (1981)
    La poliziotta a New York (1981), nel ruolo di Maccarone
    Mia moglie torna a scuola (1981), nel ruolo di Aristide Buratti
    Il marito in vacanza (1981)
    Crema, cioccolata e pa... prika (1981), nel ruolo del dott. Osvaldo
    I carabbinieri (1981), nel ruolo del Gen. Nencini
    L'assistente sociale tutto pepe (1981)
    Il regalo (1982), nel ruolo dell'emiro Fayçal de Krator
    Pierino la Peste alla riscossa (1982), nel ruolo di Pier Maria Delle Vedove
    Per favore, occupati di Amelia (1982), nel ruolo di Marcello
    Perché non facciamo l'amore? (1982)
    Amici miei atto II (1982), nel ruolo di Necchi
    Stesso mare stessa spiaggia (1983), nel ruolo del Trivella
    State buoni se potete (1983), nel ruolo del diavolo
    Scherzo del destino in agguato dietro l'angolo come un brigante da strada (1983), nel ruolo del capitano Pautasso
    Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio (1983)
    Amici miei atto III (1985), nel ruolo di Necchi
    Quelli del casco (1987)
    Rimini, Rimini - Un anno dopo (1988), nel ruolo di Luciano Ambrosi
    Il volpone (1988), nel ruolo di Raffaele Voltore
    Zuppa di pesce (1992)
    Serie TV
    Sceneggiato: Il mulino del Po (RAI, 1963), di Sandro Bolchi, con Raf Vallone, Giulia Lazzarini e Gastone Moschin
    Operetta: L'acqua cheta (RAI, 1974), di Vito Molinari, con Elisabetta Viviani, Gianrico Tedeschi e Ave Ninchi
    Film TV: La giacca verde (RAI, 1979), di Franco Giraldi, con Senta Berger, Jean-Pierre Cassel e Vittorio Sanipoli, nel ruolo di Romualdi
    Sceneggiato: Giocare d'azzardo (Rai Uno, 1982), nel ruolo di Riccardo
    Varietà: Ci pensiamo lunedì (Rai Due, 1983/84), di Romolo Siena, con Alida Chelli, Giorgio Ariani e Enzo Garinei
    Sceneggiato: Capitaine X (1983)
    Sceneggiato: Investigatori d'Italia (Rai Uno, 1985), nel ruolo del prof. Boato
    Film TV: Baciami strega (1985), di Duccio Tessari, con Iris Peynado, Philippe Leroy e Lia Zoppelli
    Sceneggiato: I promessi sposi (Rai Uno, 1989), di Salvatore Nocita, con Danny Quinn, Delphine Forest e Alberto Sordi, nel ruolo di don Ferrante
    Sceneggiato: Il viaggio dell'Achille Lauro (Rai Uno, 1990)
    Sceneggiato: Processo di famiglia (Rai Uno, 1992), di Nanni Fabbri, con Alessandra Martines, Maurizio Donadoni e Angiola Baggi
    Sitcom: Don Fumino (Rai Uno, 1993), di Romolo Siena, con Isa Gallinelli, Pippo Santonastaso e Luisa Rovati, nel ruolo di don Libero, soprannominato don Fumino (personaggio nato durante la trasmissione Ci pensiamo lunedì, in cui si chiamava don Libero Occupato)
    Sceneggiato: Teo (1997)
    Sceneggiato: Il mastino (Rai Uno, 1998), nel ruolo di Gandolfi, episodio Un grande poliziotto
    Teatro
    La coscienza di Zeno (1978-79) di Tullio Kezich da Italo Svevo, diretto da Franco Giraldi, con Marina Dolfin e Gianni Galavotti, nel ruolo di Zeno Cosini
    Il senatore Fox (1986-87) di Luigi Lunari, diretto da Augusto Zucchi, con Gianni Bonagura
    Anfitrione (1987-88) di Tito Maccio Plauto, diretto da Ennio Coltorti
    Arden of Feversham (1988), diretto da Mario Sciaccaluga
    Un giardino di aranci fatto in casa (1989-90 e 1991), di Neil Simon, diretto da Silverio Blasi, con Paola Tedesco
    Pigmalione (1991-92), di George Bernard Shaw, diretto da Silverio Blasi, con Laura Saraceni
    Sarto per signora (1992-93) di Georges Feydeau, diretto da Marco Parodi
    L'aide mémoire (1993-94) di Jean Claude Carriére, diretto da Ennio Coltorti, con Micol Pambieri
    La dodicesima notte (1995-96), di William Shakespeare, diretto ed interpretato da Mario Scaccia
    Prosa radiofonica
    RAI
    La donna del mare , di Henrik Ibsen, con Tino Erler, Elena Da Venezia, Marika Spada, Ileana Ghione, Carlo D'Angelo, Fernando Farese, Corrado Gaipa, Renzo Montagnani, regia di Corrado Pavolini, trasmessa venerdì 7 dicembre 1956, nel terzo programma ore 21,20.
    Note


      ^ Addio Montagnani, condannato alla risata sexy

    Collegamenti esterni
    Scheda su Renzo Montagnani dell'Internet Movie Database
    Scheda su Renzo Montagnani de Il mondo dei doppiatori
    Portale Biografie
    Portale Cinema
    Portale Teatro

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Renzo_Montagnani"
    Categorie: Biografie | Attori italiani | Doppiatori italiani | Nati nel 1930 | Morti nel 1997 | Nati l'11 settembre | Morti il 22 maggio | Personalità legate ad Alessandria | Personalità legate a RomaCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 11 Settembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre