Rafael Nadal (24)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 3 Giugno 1986
  • Professione: Tennista
  • Luogo di nascita: Manacor
  • Nazione: Spagna
  • Rafael Nadal in Rete:

  • Wikipedia: Rafael Nadal su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Campione olimpico
    Rafael Nadal Parera (Manacor, 3 giugno 1986) è un tennista spagnolo. Detiene il primo posto della classifica mondiale ATP dal 18 agosto 2008.

    Carriera
    Gli inizi
    Nadal è nipote (di zio) dell'ex calciatore Miguel Angel Nadal e del suo attuale allenatore Toni Nadal. Quest'ultimo lo introdusse ad un corso di tennis quando Rafael aveva tre anni, ed è sin da allora il suo allenatore. Nadal avrebbe voluto giocare a calcio, ma quando vinse un torneo under 12 ad 8 anni mise da parte i propositi calcistici sebbene fosse ancora un promettente calciatore. Suo zio Toni migliorò lo stile di gioco del nipote nel corso degli anni e gli insegnò a giocare bene il rovescio bimane nonchè a potenziare il già forte gioco mancino.
    Nadal lasciò Manacor a 14 anni per andare a Barcellona ad allenarsi ed esordì fra i professionisti a 14 anni e 7 mesi nei tornei satellite. A settembre 2001 ottenne i primi punti e a fine anno fu n° 818 al mondo. Il primo match ATP lo vinse nell'aprile 2002 a Maiorca contro Ramon Delgado, diventando il 9° Under 16 a vincere un match nell'era Open. Nel 2002 vinse 6 futures e chiuse l'anno al 235° posto ATP. Inoltre conquistò le semifinali al Wimbledon juniores.
    2003
    Nel 2003 arrivò in finale a Cagliari, sconfitto da Filippo Volandri, conquistò il prestigioso challenger di Barletta e poche settimane dopo giocò il suo primo torneo Master a Montecarlo, passando 2 turni; questa performance gli permise di entrare fra i primi 100 al mondo. Debuttò a Wimbledon e arrivò fino al 3° turno. Dopo un mese era fra i top 50.
    2004
    Nel gennaio 2004 raggiunse la sua prima finale ATP ad Auckland e un mese dopo esordì in Coppa Davis nel match contro la Repubblica Ceca; perse con Jiri Novak, ma vinse poi con Radek Stepanek. Nel torneo Master Series di Miami ottenne una prestigiosa vittoria, affrontando e battendo al terzo turno, in due set, il numero uno del mondo Roger Federer, iniziando la più interessante rivalità del tennis contemporaneo. Sopot Ad agosto conquistò il primo titolo ATP. Il 3 dicembre la sua vittoria su Andy Roddick fu decisiva per il quinto trionfo della Spagna nella Coppa Davis e Nadal divenne il più giovane vincitore nella storia del trofeo. Chiuse la stagione al 48esimo posto della classifica mondiale.
    2005
    Il 2005 fu l'anno della consacrazione, conquistò ben undici tornei in stagione (Costa Do Sauipe, Acapulco, Montecarlo AMS, Barcellona, Roma AMS, Open di Francia, Bastad, Stoccarda, Montreal AMS, Pechino, Madrid AMS) su dodici finali disputate (solo Roger Federer fece altrettanto nel 2005), stabilendo il record di tornei Master Series vinti in un anno con 4 vittorie (record che condivide con Roger Federer vincitore di 4 tornei Master Series nella stessa stagione e nel 2006).
    Al Master Series di Roma vinse contro Guillermo Coria dopo una sfida infinita durata 5 ore e 14 minuti. Il 23 maggio battendo in finale Mariano Puerta conquistò il suo primo Roland Garros e raggiunse la seconda posizione nella classifica ATP. Un infortunio al piede gli impedì di disputare la Masters Cup di Shanghai.
    2006
    Il 2006 si aprì per lui con il forfait agli Australian Open sempre a causa degli stessi problemi fisici, ma al suo ritorno sui campi, dopo aver perso in semifinale a Marsiglia da Arnaud Clement, vinse il torneo di Dubai in finale contro Roger Federer. Conquistò nuovamente i tornei Master Series di Montecarlo e Roma, battendo in entrambe le occasioni Federer in finale. Confermò la vittoria del torneo casalingo di Barcellona e l'11 giugno 2006, batté nuovamente, in finale al Roland Garros, il rivale svizzero, conquistando il suo secondo torneo dello Slam. Con questo risultato, Nadal divenne il primo giocatore della storia a realizzare il cosiddetto "Slam rosso" (vittorie nei tre più prestigiosi tornei su terra rossa, Montecarlo, Roma, Parigi) per due anni di seguito, confermandosi uno specialista della superficie. In particolare con la vittoria al primo turno del Roland Garros, contro lo svedese Robin Soderling, stabilì il nuovo record di vittorie consecutive sulla terra rossa, 54, superando la striscia dell'argentino Guillermo Vilas: la serie aveva avuto inizio nel 2005 al Master Series di Montecarlo.
    A Wimbledon, sull'erba, lo spagnolo riesce ad arrivare in finale, dove viene poi sconfitto dallo svizzero Roger Federer in quattro set (6/0, 7/6, 6/7, 6/3).
    Rafael Nadal
    Il dopo Wimbledon è stato però deludente: Nadal venne eliminato nei primi turni in diversi tornei, non riuscendo a conquistare più un titolo e venendo eliminato nei quarti degli U.S. Open dal russo Mikhail Youzhny in 4 set. Alla sua prima Masters Cup, sconfitto da Blake nel Round Robin, incontrò Federer in semifinale venendo battuto in due set 6-4 7-5. Concluse anche questa stagione al secondo posto dietro lo svizzero.
    2007
    Il 2007 di Nadal, dopo un inizio stentato (sconfitto tra l'altro agli Australian Open nei quarti di finale dal cileno Fernando Gonzalez) lo ha visto trionfare a Marzo al Master Series di Indian Wells, battendo in finale il serbo Novak Djokovic, ad Aprile al Master Series di Montecarlo, sconfiggendo per l'ennesima volta in finale Roger Federer, a Barcellona battendo in finale Guillermo Canas, e a maggio al Master Series di Roma, battendo in finale il cileno Fernando Gonzalez. Nel corso di questo torneo, inoltre, superò il record di 75 vittorie consecutive su un singolo terreno (nel suo caso sulla terra) che era detenuto da John McEnroe. Successivamente, al torneo di Amburgo, lo spagnolo ha perso la finale da Roger Federer, fermando a 81 la sua striscia di vittorie consecutive sulla terra.
    Nonostante questa sconfitta ,Nadal riesce a battere lo svizzero dopo due settimane, al Roland Garros. Di nuovo assieme in finale come l'anno precedente, Nadal ha portato a casa per il terzo anno consecutivo il titolo (unico tennista dopo Bjorn Borg nell'era Open), col punteggio di 6\3 4\6 6\3 6\4, cedendo proprio nell'ultima partita l'unico set perso nel latorneo. Incrementò la sua serie incredibile di vittorie all'Open di Francia, 21-0. Con questa vittoria il tennista maiorchino porta a 3 i titoli vinti nel grande Slam, in 13 partecipazioni (terzo nella statistica dopo John McEnroe e Jimmy Connors). Attualmente detiene un record incredibile: nei 34 match disputati al meglio dei 5 set sulla terra, Nadal è riuscito a vincerli tutti.
    Raggiunse di nuovo la finale del Torneo di Wimbledon e riusci a mettere in difficolta Roger Federer costringendolo per la prima volta in cinque anni ad un match di cinque set sull'erba londinese (7-6,4-6,7-6,2-6,6-2). Nelle dichiarazioni di fine gara lo svizzero affermò: "meritava anche lui questo titolo".
    In seguito Nadal vinse a Stoccarda ma, come l'anno precedente, non brillò nella seconda parte di stagione venendo eliminato al 4° turno agli US Open dal connazionale Ferrer in 4 set. Chiuse la stagione con la finale del torneo Master Series di Parigi Bercy (sconfitto da David Nalbandian per 6-4 6-0) e con una nuova semifinale alla Masters Cup di Shanghai (ancora battuto da Federer per 6-4 6-1). Per il terzo anno consecutivo chiuse la stagione al secondo posto del ranking.
    2008
    Ha partecipato al torneo ATP di Chennai, dove ha raggiunto la finale perdendo, però, contro il russo Mikhail Youzhny, in maniera molto netta (6-0, 6-1). Nonostante la sconfitta in finale, Nadal è riuscito a recuperare ulteriori punti a Roger Federer. Per la prima volta in carriera Rafael Nadal approda in semifinale agli Australian Open dove viene sconfitto dal sorprendente francese Jo-Wilfried Tsonga. A Marzo del 2008, arriva ai quarti di finale del torneo di Dubai, sconfitto in due set (7-6, 6-2) da Andy Roddick. Il periodo non roseo dello spagnolo viene evidenziato dalla sconfitta al secondo turno del torneo di Rotterdam per mano dell'italiano Andreas Seppi in tre set abbastanza combattuti. Chiamato alla difesa del torneo di Indian Wells vinto l'anno precedente si ferma alle semifinali battuto 6-3 6-2 dal serbo Djokovic. Al torneo di Miami arriva in finale dopo aver sconfitto tra gli altri: Kiefer, Blake e Berdych; ma in finale è superato dal russo Nikolay Davydenko, che s'impone per 6-4 6-2. Dopo aver giocato e vinto a Brema in Coppa Davis contro Nicolas Kiefer, in aprile si aggiudica per la quarta volta consecutiva il Master Series di Montecarlo, dopo aver battuto in sequenza Ancic, Ferrero, Ferrer, Davydenko e, in finale, Federer. Un'ora dopo si aggiudica anche il torneo di doppio insieme a Tommy Robredo battendo in finale la coppia M. Bhupathi - M. Knowles con il punteggio di 6-3,6-3. Il primo giocatore a fare la doppietta singolare-doppio a Montecarlo. A Barcellona ripete il poker di Montecarlo sconfiggendo il connazionale Ferrer con il punteggio di 6-1 4-6 6-1.
    Al torneo masters series di Roma Nadal è sconfitto al secondo turno dal connazionale Juan Carlos Ferrero con il punteggio di 7-5 6-1, penalizzato da un problema di vesciche al piede. Ad Amburgo vince per la prima volta battendo in finale con il punteggio di 7-5 6-7 6-3 il numero 1 del mondo Roger Federer dopo aver sconfitto in semifinale Novak Djokovic.
    Al Roland Garros vince per la quarta volta consecutiva, per la prima volta senza perdere un set, battendo in finale nuovamente Federer per 6-1 6-3 6-0, eguagliando così il primato dello svedese Björn Borg che si era imposto per quattro volte di seguito dal 1978 al 1981 nel torneo francese. Al torneo ATP del Queen's, test di avvicinamento in vista di Wimbledon, Nadal si dimostra competitivo anche sulla superficie - l'erba - che meno si confà alle sue caratteristiche. In finale sconfigge 7-6 7-5 Djokovic diventando il primo spagnolo a conquistare un torneo sull'erba dopo la vittoria a Eastbourne di Andres Gimeno nel 1972.
    A Wimbledon arriva in finale dopo aver perso un solo set un solo set nel match contro Gublis. In finale incontra il cinque volte campione e numero uno del mondo Roger Federer, dopo una partita estenuante continuamente interrotta dalla pioggia, Nadal riesce a vincere per 6-4 6-4 6-7 6-7 9-7, dopo aver avuto quattro match point, interrompendo così la striscia di vittorie sull'erba di Federer (65). È il primo torneo dello Slam lontano dalla terra battuta del Roland Garros. Il 27 luglio conquista anche il Toronto Master Series battendo in finale il tedesco Nicolas Kiefer, con il punteggio di 6-3 6-2, avvicinandosi ulteriormente alla vetta del ranking mondiale.
    Nel successivo torneo Master Series di Cincinnati, arriva in semifinale, ma viene sconfitto nettamente da Novak Djokovic 6-1, 7-5. Grazie a questo risultato tuttavia, e alla concomitante e inaspettata sconfitta di Roger Federer al terzo turno, il tennista spagnolo si assicura l'aritmetica certezza di diventare il nuovo numero uno del mondo della classifica ATP. Rafael Nadal è il 24° numero uno della storia del ranking, il terzo spagnolo dopo Juan Carlos Ferrero e Carlos Moya. A causa dell’inserimento in calendario del torneo olimpico ed il conseguente anticipo di quindici giorni dei due Masters Series nordamericani (novità che ha provocato un disallineamento del calendario), il sorpasso ai danni di Roger Federer avviene solamente due settimane più tardi, il 18 agosto 2008. La consacrazione come numero 1 delle classifiche mondiali avviene il 17 agosto 2008, al torneo Singolare maschile olimpico, di Pechino, dove sconfigge il cileno Fernando Gonzalez ( 6-3; 7-6; 6-3 ) diventando medaglia d'oro e campione olimpico per il suo paese. Nadal è il primo giocatore spagnolo ad aver vinto l'oro olimpico nell'era Open.
    Si presenta poi da favorito all'US Open dove viene eliminato però in semifinale dallo scozzese Andy Murray che a sua volta verrà sconfitto in finale da Roger Federer.
    Nel torneo Master Series di Parigi, arriva ai quarti di finale, ma dopo aver perso 6-1 il primo set contro il russo Nikolay Davydenko, si ritira per un problema al ginocchio.
    Il 3 novembre annuncia, dal suo sito internet, che non prenderà parte alla Masters Cup di Shangai per evitare un peggioramento delle sue condizioni fisiche, in vista della finale di Coppa Davis contro l' Argentina. Il suo posto sarà preso dal francese Gilles Simon.
    Il 10 dello stesso mese, sempre dal sito internet, Rafael annuncia che non prenderà parte alla finale della Coppa Davis in programma il 21 e 23 novembre a causa di una tendinite.
    Lo Stile
    Va premesso che Nadal è ancora giovane e potrebbe nel corso degli anni modulare il suo tipo di gioco. Al momento è facile riscontrare che ha doti fisiche notevolissime: un mix incredibile di velocità, tenuta ed equilibrio. Come commenta spesso Rino Tommasi, il talento vero e tangibile di Nadal è ributtare la palla di qua una volta più degli altri. Per fargli punto occorrono - soprattutto sulla terra - due, tre vincenti consecutivi e non è detto che si riesca a passarlo. Il campione spagnolo è in grado di alzare il livello del suo tennis in modo direttamente proporzionale all'importanza del punto giocato e restare concentratissimo anche sui lunghi match. La percentuale minima di errori caratterizza le sue partite. Pochi "quindici" perduti gratuitamente.
    Per quanto riguarda le doti tecniche, Nadal viene spesso accusato di essere un "pallettaro", ma queste accuse si sono man mano affievolite nel corso degli ultimi anni, durante i quali il maiorchino è riuscito a raffinare notevolmente i suoi colpi, rovescio e servizio in primis. Predilige il gioco da fondo, martellando gli avversari col diritto e col rovescio bimane. Dopo i primi due scambi, Nadal tende ad "imprigionare" l'avversario in uno degli angoli prendendo di fatto l'iniziativa del gioco.
    I titoli (36)
    Finali del Grande Slam (7)

    Vinte (5)


    Perse (2)


    Singolare (31)


    Sconfitte in finale nel singolare (8)
    Sconfitte in finale nel doppio (3)
    2005: Barcellona (con Feliciano Lopez)
    2007: Chennai (con Bartolome Salva-Vidal)
    2007: Barcellona (con Bartolome Salva-Vidal)
    Risultati in progressione
    Risultati principali anno per anno
    2001
    2°t al challenger di Siviglia
    2002
    2°t a Maiorca
    vittoria al future di Alicante
    vittoria al future di Vigo
    vittoria al future di Barcellona (16 settembre)
    vittoria al future di Barcellona (23 settembre)
    2003
    3°t a Wimbledon
    ottavi a Montecarlo
    ottavi ad Amburgo
    semifinale a Umago
    quarti a Båstad
    vittoria al challenger di Barletta (battendo Albert Portas)
    vittoria al challenger di Segovia (battendo Tomas Zib)
    2004
    Coppa Davis con la Spagna (battendo nella finale contro gli Stati Uniti Andy Roddick, secondo match di singolare)
    3t all'Australian Open
    ottavi a Miami
    vittoria a Sopot (battendo Josè Acasuso)
    finale ad Auckland (sconfitta con Dominik Hrbatý)
    2005
    4t all'Australian Open
    vittoria a Costa do Sauipe (battendo Alberto Martin)
    vittoria ad Acapulco (battendo Albert Montanes)
    finale al Masters Series di Miami (sconfitto da Roger Federer dopo essere stato in vantaggio di due set)
    vittoria al Masters Series di Montecarlo (battendo Guillermo Coria)
    vittoria a Barcellona (battendo Juan Carlos Ferrero)
    vittoria al Masters Series di Roma (battendo in finale ancora Guillermo Coria)
    vittoria al Roland Garros (battendo Mariano Puerta)
    vittoria a Båstad (battendo Tommy Robredo)
    vittoria a Stoccarda (battendo Gaston Gaudio)
    vittoria al Masters Series di Montreal (battendo Andre Agassi)
    vittoria a Pechino (battendo Guillermo Coria)
    vittoria al Masters Series di Madrid (battendo Ivan Ljubičić dopo aver rimontato due set di ritardo)
    2006
    vittoria a Dubai (battendo Roger Federer)
    vittoria al Master Series di Montecarlo (battendo Roger Federer)
    vittoria a Barcellona (battendo Tommy Robredo)
    vittoria al Master Series di Roma (battendo in una fantastica finale di oltre 5 ore Roger Federer)
    vittoria al Roland Garros (battendo Roger Federer)
    finale a Wimbledon (sconfitto da Roger Federer)
    semifinale alla Tennis Masters Cup di Shanghai (sconfitto da Roger Federer)
    2007
    quarti agli Australian Open
    vittoria al Master Series di Indian Wells (battendo Novak Djokovic)
    vittoria al Master Series di Montecarlo (battendo Roger Federer)
    vittoria a Barcellona (battendo Guillermo Canas)
    vittoria al Master Series di Roma (battendo Fernando González)
    vittoria al Roland Garros di Parigi (battendo Roger Federer)
    quarti al Queen's
    finale a Wimbledon (sconfitto da Roger Federer 7/6 4/6 7/6 2/6 6/2)
    vittoria al torneo di Stoccarda battendo in finale (Stanislas Wawrinka)
    finale al Master Series di Parigi Bercy (sconfitto da David Nalbandian)
    2008
    finale a Chennai sconfitto da Mikhail Youzhny
    semifinale agli Australian Open
    quarti di finale a Dubai
    semifinale al Master Series di Indian Wells (battuto da Novak Djokovic)
    finale a al Master Series di Miami battuto da Nikolay Davydenko)
    vittoria al Masters Series di Montecarlo (battendo Roger Federer)
    vittoria a Barcellona sconfiggendo in finale David Ferrer
    vittoria al Masters Series di Amburgo (battendo Roger Federer)
    vittoria al Roland Garros di Parigi (battendo Roger Federer)
    vittoria al Queen's Club (battendo Novak Djokovic)
    vittoria a Torneo di Wimbledon battendo in finale Roger Federer 6/4 6/4 6/7 6/7 9/7
    vittoria al Masters Series di Toronto (battendo Nicolas Kiefer)
    semifinale al Master Series di Cincinnati (battuto da Novak Djokovic)
    vittoria al torneo Singolare maschile olimpico, di Pechino, battendo Fernando Gonzalez
    semifinale allo US Open (battuto da Andy Murray)
    Curiosità
    Suo zio Miguel Ángel Nadal, è stato capitano e colonna difensiva del Barcellona degli anni '90.
    Nel tempo libero gli piace praticare il golf, pescare e giocare alla playstation.
    È appassionato di calcio e tifoso del Real Madrid. Ha festaggiato durante il torneo di Wimbledon 2008 la vittoria della Spagna al Campionato europeo di calcio 2008.
    Non ama gossip e indiscrezioni sulla sua vita privata.
    È il secondo tennista della storia dopo Justine Henin al quale sia stato dedicato un asteroide.
    Nonostante giochi a tennis con la mano sinistra, egli compie le normali attività quotidiane con la mano destra
    Ha un 45 di scarpe
    Da anni è fidanzato con Francisca "Xisca" Perello, sua vicina di casa e amica di sua sorella.
    Il suo mito da piccolo era Carlos Moya, ora suo amico.
    E' il primo tennista maschile ad aver vinto il premio Principe delle Asturie dopo le tenniste Steffi Graf e Martina Vartilova.
    Ha fondato una associazione benefica con il suo nome,che sua madre gestisce.
    Su you tube si trovano alcuni video che lo vedono mentre si diverte a giocare con i suoi amici alla playstation a calcio.
    Secondo il sito spagnolo www.lalistawip.com, è il terzo sporivo più conosciuto sul web nel 2008, alle spalle di David Beckham e di Cristiano Ronaldo.
    Ha vinto un premio come miglior sportivo del 2008.
    Altri progetti
    Commons
    Wikiquote
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Rafael Nadal
    Wikiquote contiene citazioni di o su Rafael Nadal
    Articolo su Wikinotizie: Olimpiadi 2008, Tennis: medaglia d'oro nell'individuale per Rafael Nadal 17 agosto 2008
    Collegamenti esterni
    (EN, ES) News, foto e video di Rafael Nadal
    Sito ufficiale di Rafael Nadal
    Risultati degli ultimi incontri di Nadal
    Storia della classifica mondiale di Nadal
    Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Rafael_Nadal"
    Categorie: Medaglie d'oro olimpiche | Biografie | Tennisti spagnoli | Nati nel 1986 | Nati il 3 giugno | Campioni olimpici spagnoli | ManacorCategorie nascoste: Segnalazioni NPOV - agosto 2008 | Segnalazioni NPOV argomento sconosciuto | BioBot | Voci con curiosità da riorganizzare

    « Torna al 3 Giugno


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre