Piero Pelù (48)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 10 Febbraio 1962
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Firenze (FI)
  • Nazione: Italia
  • Piero Pelù in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Piero Pelù
  • Wikipedia: Piero Pelù su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Piero Pelù (Firenze, 10 febbraio 1962) è un cantautore italiano.

    Biografia
    Cresciuto a Firenze, il giovane Pelù inizia ad appassionarsi alla musica e soprattutto al canto mentre frequenta il liceo classico, divenendo il frontman di una band liceale, i Mugnions, dal nome del fiume (Mugnone) che da Fiesole scende a Firenze e passava adiacente al condominio dove abitava la famiglia Pelù. Terminate le scuole, parte per un viaggio a Londra, culla del punk, movimento che lo affascina, deciso a trasferirsi per sempre nella capitale inglese, ma deluso dai punk ormai imborghesiti torna a Firenze e si unisce a Ghigo Renzulli, Antonio Aiazzi, Gianni Maroccolo e Francesco Calamai fondando i Litfiba.
    L'attività nella band inizia nel 1980, precisamente l'8 dicembre, il giorno della morte di John Lennon quando i Litfiba si presentano al Rokkoteca Brighton di Firenze per il loro primo live. Il concerto non fù dei migliori e tra le tante distrazioni e imprecisioni della prima esibizione il frontman si ruppe anche una costola gettandosi dal palco e cadendo sul pavimento non essendo stato preso dal pubblico presente. La svolta artistica si ha nel 1982 grazie alla vittoria del Festival Rock di Bologna con la quale incidono il singolo "Luna/La preda". Seguono numerosi altri Ep ma il vero e proprio album arriva solo nel 1985, questo si intitolava "Desaparecido". Prima di "Desaparecido" il repertorio Litfiba, però, già contava numerosi lavori di altà qualità che inevitabilmente e senza obiezione alcuna li inserivano nel panorama new wave nazionale assieme ad altri gruppi fiorentini contemporanei quali Diaframma e Neon. Dopo "Desaparecido" è la volta del doppio LP "17 Re" ancora oggi considerato da molti uno dei più grandi dischi della storia del rock italiano. Dopo 9 anni Antonio Aiazzi e Gianni Maroccolo decidono di lasciare ufficialmente il gruppo seppur collaborarono ancora, in particolare Antonio Aiazzi che rimarrà fino al 1995, così Piero Pelù, Ghigo Renzulli e Ringo De Palma (che aveva sostituito Renzo Franchi alla batteria che era susseguito a Calamai) rimangono i soli membri ufficiali dei Litfiba. Da questo avvenimento la casa discografica propone a Piero Pelù un contratto da solista nel caso il gruppo si sciogliesse e a proposito di questo nel 2000 esce "Nè buoni nè cattivi", un album un po' imposto, un po' voluto. Lo stesso Pelù afferma che nel momento in cui decise di abbandonare il progetto Litfiba, nel 1999, non voleva rientrare a far parte del mondo della musica ma grazie all'aiuto morale degli altri componenti della band Roberto Terzani (tastiere e chitarre), Daniele Bagni (basso) e Franco Caforio (batteria) ha riaperto la sua strada musicale ritornando con un rock mediterraneo (Med Rock) sperimentale non da tutti compreso.


    Il debutto di Pelù da solista è nel 1999, quando è ancora impegnato nella promozione del disco e nei preparativi del tour con i Litfiba, con il singolo Il mio nome è mai più firmato LigaJovaPelù. Lo stesso anno incide con Mina Stay With Me, una cover - in italiano - di Stay delle Shakespears Sister ed inclusa nel solo disco della "tigre" dal titolo Olio. È invece del 2000, come prima detto, la pubblicazione del suo primo album: "Né buoni né cattivi", trainato dai singoli "Io ci sarò", "Toro loco", "Buongiorno mattina" e "Bomba boomerang". Con questo album si apre ufficialmente la carriera dell'ex frontman dei Litfiba; ad accompagnarlo il Supercombo composto dagli altri ex componenti litfibiani più Cristiano "Cris" Maramotti. In seguito ha pubblicato U.D.S. - L'uomo della strada (2002) già disco di platino ancora prima di essere pubblicato, il 100% Live, EP del 2003 con quattro tracce live tratte dal "Né buoni né cattivi tour", e Soggetti smarriti (2004) che chiude la "trilogia dei sopravvissuti". Pochi mesi più tardi pubblica il dvd "Tra cielo e terra", registrato a Pescara durante una data del "Soggetti smarriti tour". È del 2005 la raccolta Presente, contenente i suoi principali successi più due pezzi inediti: "Nel Mio Mondo" e "Presente", l'album verrà distribuito anche in un'edizione limitata con allegato un dvd con inclusi tutti i videoclip realizzati fra il 1999 e il 2005.

    Il suo primo periodo come solista pare caratterizzato dalla volontà di prendere le distanze dal suo passato, come in parte evidente nel libro autobiografico "Perfetto difettoso", poi si è man mano riconciliato con esso e nel 2005, dopo averne acquistato i master originali, ha pubblicato un nostalgico Litfiba '99 Live, testimonianza dell'ultimo suo tour con la band.
    Nel 2005 partecipa per la regia di Tiziana Vasta ed in collaborazione con i Bisca alla realizzazione del cartone animato L'alba del giorno prima con il patrocinio della Commissione Europea. Piero partecipa con la canzone Il tuo futuro che verrà successivamente inserita come b-side nel nuovo singolo del 2006 Tribù.
    Il singolo viene presentato per la prima volta il primo maggio 2006 al tradizionale concerto che si tiene a Roma, seguito dall'album In faccia, che segna il passaggio alla Sony music. Per l'occasione il musicista toscano modifica la struttura della sua band, in particolare da segnalare l'ingresso del chitarrista Saverio Lanza che ha dato una proficua mano soprattutto per gli arrangiamenti. Durante il tour che segue l'album questo nuovo assetto della band, con Daniele Bagni al basso e Paolo Baglioni alla batteria, prenderà il nome di P-Trio. Nel 2007 esce in esclusiva per MTV un album dal vivo dal titolo Storytellers.
    Nel 2008 esce il singolo "Tutti fenomeni" che anticipa l'uscita dell'album "Fenomeni" che avviene il 18 aprile 2008 ed entra subito al terzo posto nella classifica degli album più venduti in Italia secondo FIMI. Lo stesso album si può scaricare da internet in versione "deluxe edition", con le tracce bonus Revolution, cover dei Beatles, e Jeeg Robot.
    Premi
    Premio Lunezia Poesia del Rock, per il valore Musical-Letterario dell' Album "Soggetti Smarriti".
    Premio Spiga D'Argento 2005 alla carriera.
    Ha ricevuto nella sola carriera solista 5 dischi di platino e 6 d'oro.
    Curiosità
    Il 27 Aprile 2008 a Chetempochefà, nell' ultimo minuto dell'intervista chiede a Fazio di promettergli di parlare delle scie chimiche in una prossima puntata! Per vedere il video: http://www.chetempochefa.rai.it/TE_videoteca/1,10916,1088253,00.php
    Al tempo della sua militanza nei Mugnions usava farsi chiamare con il nome di battaglia di Pierotten, chiaro omaggio al cantante dei Sex Pistols Johnny Rotten ;
    L'8 dicembre 1980, durante il primo concerto dei Litfiba si lanciò dal palco per ben tre volte, la terza volta la folla si aprì e Piero cadde a terra rompendosi due costole;
    Possiede un fans club all'estero, in Francia.
    Nell'autobiografia Perfetto Difettoso, pubblicata nel 2000, il diciassettesimo capitolo è stato sostituito dal 16 bis. Questo evento si è anche ripetuto sul dvd Tra cielo e terra, al capitolo video numero 17, Soddisfazioni. Ha dichiarato in proposito: "Non ritengo che il 17 porti sfiga, ma che sia semplicemente foriero di novità sconvolgenti, di eventi scioccanti";
    Durante un live anni '80 in Germania, la sera del 31 dicembre, Piero Pelù si lanciò sul pubblico durante l'esecuzione della cover "My Way" in stile Vicious. Planando sul pavimento, ebbe la sfortuna di toccare cavi elettrici e si rese protagonista di un episodio tragicomico: il contatto con l'elettricità lo fece rantolare a terra per qualche minuto, col pubblico attorno che esultava e lo incitava, credendo che stesse rappresentando una coreografia del pezzo. Lo stesso Pelù, in seguito, dichiarò che quell'incidente gli creò problemi fisici nei giorni successivi:"Non cagai per una settimana".
    Alla sua separazione dai Litfiba, il gruppo Elio e le storie tese ha dedicato il brano Litfiba tornate insieme, sul libretto dell'album In faccia Pelù ringrazia Elio con le parole: grazie a Elio e le sue storie del cazzo tipo "Litfiba tornate...."
    Una leggenda metropolitana raccontava che Pelù fosse il cantante della sigla del cartone animato Jeeg robot, per il timbro di voce simile al cantante Fogus. Pelù all'epoca dell'incisione della sigla era però un ragazzino. L'artista ha del resto smentito pubblicamente la cosa nel corso di alcune trasmissioni televisive. In occasione della registrazione dell'album Fenomeni, ha inciso una nuova versione della famosa sigla, che non è stata inclusa nell'album ma è disponibile in vendita sul web. Pelù a proposito dello scomparso Fogus ha dichiarato:
    Discografia
    Carriera nei Litfiba
    1982 - Guerra (EP)
    1983 - Luna/La preda (45 giri)
    1983 - Eneide di Krypton
    1984 - Yassassin (EP)
    1985 - Desaparecido
    1986 - Transea (EP)
    1986 - 17 Re
    1987 - 12-5-87 Aprite i vostri occhi
    1988 - Litfiba 3
    1989 - Pirata
    1990 - El Diablo
    1992 - Sogno ribelle
    1993 - Terremoto
    1994 - Colpo di coda
    1994 - Spirito
    1995 - Lacio drom
    1997 - Mondi sommersi
    1998 - Croce e delizia
    1999 - Infinito
    2005 - '99 Live
    Carriera solista
    2000 - Né buoni né cattivi
    2002 - U.D.S. - L'uomo della strada
    2003 - 100% Live (EP)
    2004 - Soggetti smarriti
    2005 - Presente
    2006 - In faccia
    2007 - Storytellers
    2008 - Fenomeni
    Raccolte non ufficiali dei Litfiba
    1994 - "Re del silenzio"
    1995 - "Urlo"
    1997 - "Viva Litfiba"
    1998 - "Viva Litfiba 2"
    1999 - "Viva Litfiba Live"
    2005 - "Le più belle canzoni dei Litfiba"
    DVD-VHS

    Con i Litfiba


    1990 - "Pirata tour '90" (VHS)
    1991 - "El diablo tour" (VHS/DVD)
    1992 - "Sogno ribelle" (VHS/DVD)
    1995 - "Lacio Drom (buon viaggio)" (VHS+CD)
    1998 - "Croce e delizia" (VHS)

    Da Solista


    2004 - "Tra cielo e terra" (DVD)
    2005 - "Presente" (DVD)
    2006 - "In faccia" (DVD, nella versione dual disc dell'album)
    Singoli/Videoclips da solista
    1998 - Stay with me (Stay) (feat. Mina) (promo)
    1999 - Il mio nome è mai più (feat. Ligabue e Jovanotti) (promo, videoclip)
    2000 - Io ci sarò (promo, videoclip)
    2000 - Toro loco (promo, videoclip)
    2000 - Buongiorno mattina (promo, videoclip)
    2001 - Bomba Boomerang (promo, videoclip)
    2002 - Bene bene male male (promo, videoclip)
    2002 - Amore immaginato (feat. Anggun) (promo, videoclip)
    2003 - Stesso futuro (promo, videoclip)
    2003 - Raga'n'Roll Bueno (videoclip)
    2004 - Prendimi così (promo, videoclip)
    2004 - Dea Musica (promo, videoclip)
    2005 - Soggetti smarriti (promo, videoclip)
    2005 - Il tuo futuro (feat. Bisca) (videoclip)
    2005 - Nel mio mondo (promo, videoclip)
    2005 - La città trema (feat. Edoardo Bennato) (promo)
    2006 - Tribù (promo, videoclip)
    2006 - Lentezza (promo, videoclip)
    2007 - Velo (promo, videoclip)
    2007 - Sorella notte (promo)
    2008 - Revolution (videoclip)
    2008 - Tutti fenomeni (promo, videoclip)
    2008 - Viaggio (promo, videoclip)
    Collaborazioni
    1985 - Amsterdam - EP in collaborazione con i Diaframma
    1988 - Sindarella suite - Teresa De Sio - Duetto nel brano La vera storia di Lupita Mendera
    1990 - Scandalo - Gianna Nannini - Testo dei brani Madonna - Welt e Spiriti amanti
    1996 - Il circo mangione - Bandabardò - Seconda voce nel brano W Fernandez
    1999 - Olio - Mina - Duetto nel brano Stay with me (Stay)
    1999 - Il mio nome è mai più - Duetto con Ligabue e Jovanotti
    2004 - A.C.A.U. La nostra meraviglia - Gianni Maroccolo - Duetto nel brano Fugge l'abbraccio
    2004 - Piazza del Campo - Premiata Forneria Marconi - Duetto nel brano Si può fare
    2005 - Ah! - Bisca - Partecipazione nel brano Sono come tu mi vedi
    2005 - Appunti partigiani - Modena City Ramblers - Duetto nella canzone La Guerra di Piero e voce nella canzone Viva l'Italia
    2005 - La fantastica storia del Pifferaio Magico - Edoardo Bennato - Duetto nella canzone La città trema
    2006 - La notte della Taranta 2005- Interpretazione della canzone Maggio
    2008 - Randagi con un cuore enorme - Malfunk - Duetto nella canzone Con un cuore enorme
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Piero Pelù
    Collegamenti esterni
    Piero Pelù su Open Directory Project (Segnala su DMoz un collegamento pertinente all'argomento "Piero Pelù")
    Piero Pelù - Sito ufficiale
    MySpace ufficiale
    Discografia di Piero Pelù
    Il mio nome è mai più con Jovanotti e Ligabue (1999) · Né buoni né cattivi (2000) · U.D.S. - L'uomo della strada (2002) · 100% Live (2003) · Soggetti Smarriti (2004) · Presente (2005) · In faccia (2006) · Storytellers (2007) · Fenomeni (2008)


    Litfiba: Guerra (1982) · Eneide di Krypton (1983) · Desaparecido (1985) · Transea (1986) · 17 Re (1987) · 12/5/87 (aprite i vostri occhi) (1987) · Litfiba 3 (1988) · Pirata (1989) · El Diablo (1990) · Sogno ribelle (1992) · Terremoto (1993) · Colpo di coda (1994) · Spirito (1994) · Lacio drom (1995) · Mondi sommersi (1997) · Croce e delizia (1998) · Infinito (1999) · '99 Live (2005)
    Progetto musica · Portale della musica · Auditorium
    Litfiba
     

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Piero_Pel%C3%B9"
    Categorie: Biografie | Cantautori italiani | Nati nel 1962 | Nati il 10 febbraio | Cantanti rock | Personalità legate a Firenze | Gruppi e musicisti della ToscanaCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 10 Febbraio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre