Philippe Mexès (28)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 30 Marzo 1982
  • Professione: Calciatore
  • Luogo di nascita: Tolosa
  • Nazione: Francia
  • Philippe Mexès in Rete:

  • Wikipedia: Philippe Mexès su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Philippe Mexès (Tolosa, 30 marzo 1982) è un calciatore francese, che attualmente gioca come difensore nella Roma.

    Caratteristiche Tecniche
    Definito da alcuni critici come il vero erede di Laurent Blanc, è un elegante difensore centrale dotato di un fisico agile ma possente, che riesce a mettere in difficoltà le difese avversarie grazie ad un ottimo colpo di testa. Il capitano della nazionale francese, Thierry Henry, lo definisce «uno dei migliori difensori del campionato italiano», dotato di grande forza e resistenza.
    Carriera
    Club

    AJ Auxerre


    Philippe Mexès inizia a giocare a calcio nelle giovanili della squadra della sua città, il Toulouse FC. Nel 1997 approda all'AJ Auxerre e, a soli 17 anni di età, fa il suo esordio nella Ligue 1 nell'incontro perso 1-0 in casa contro il Troyes AC del 10 novembre. L'8 dicembre dello stesso anno segna invece il suo primo gol contro il Monaco. Dalla stagione 2000/01, il giovane Mexès diventa un titolare fisso nella difesa dell'Auxerre, e le sue buone prestazioni con la maglia bianca attirano su di lui gli interessi dei maggiori club europei. Nella stagione 2002/03 Mexès esordisce in Champions League e, a fine anno vince la Coppa di Francia.

    AS Roma


    Nell'agosto 2004, dopo che l'aveva cercato anche il Manchester United, Mexès viene scelto da Franco Baldini, allora direttore sportivo della squadra capitolina, per far coppia con Cristian Chivu e sostituire Walter Samuel ceduto al Real Madrid. Mexes lascia l'Auxerre per trasferirsi all'AS Roma. Il trasferimento avviene in circostanze controverse, infatti il club francese accusa il suo ormai ex-giocatore di aver firmato per la squadra capitolina quando ancora era sotto contratto con l'Auxerre, che chiede perciò un risarcimento pecuniario. La vicenda si trascina avanti per lungo tempo e viene esaminata anche dalla FIFA che, inizialmente, infligge a Mexès sei turni di squalifica. Il Tribunale arbitrale sportivo (TAS) accetta però una richiesta di effetto sospensivo della squalifica, e permette perciò a Mexès di ritornare sul campo nel settembre 2004. L'anno seguente la FIFA fissa a 8 milioni di euro l'ammontare dell'indennizzo che la Roma dovrà versare all'Auxerre, ed inoltre blocca ben due finestre di mercato alla società capitolina, che perciò non potrà acquistare giocatori né nell'estate 2005 né nel gennaio 2006. L'arrivo a Roma non è perciò dei migliori per Mexès. Ad aggravare le cose inoltre il passaggio di Capello alla Juventus, e la pesante eredità di Walter Samuel. In più anche la Roma non attraversa un buon momento, sconvolta dalle dimissioni (a soli tre giorni dall'inizio del campionato) dell'allenatore Cesare Prandelli. Ritrovare un assetto tattico in questa situazione diventa molto difficile e, specialmente in difesa, la società spera di poter coprire il vuoto creato dall'addio di Samuel, con l'acquisto di due giovani promesse quali Matteo Ferrari e, per l'appunto, Philippe Mexès. La stagione però si rivela disastrosa per i due difensori, come del resto per tutta la squadra che arriverà solo ottava a fine campionato. Il giudizio frettoloso di qualche tifoso giallorosso peggiora il 15 settembre 2005, quando Mexès si fa espellere nella prima partita di Champions League della stagione (contro la Dinamo Kiev), per una brutta entrata a gioco fermo su un avversario. Molti sprovveduti iniziano a dubitare del suo talento, lo accusano del blocco del mercato imposto dalla FIFA e, malignamente, lo soprannominano "barbie" per i lunghi capelli biondi e i delicati tratti somatici.
    All'inizio della stagione seguente però, la Roma ingaggia l'allenatore Luciano Spalletti. Il difensore francese non parte da titolare perché coperto da Cristian Chivu e dal neo-acquisto Samuel Kuffour. Quando però quest'ultimo a dicembre 2005 lascia la squadra per andare a giocare la Coppa d'Africa con la sua nazionale, Mexès diviene il titolare, ed ha l'occasione di riscattarsi: inizia a giocare da grande difensore e dà grande sicurezza a tutto il reparto, come aveva fatto nell'Auxerre. Giocando in questo modo il difensore francese si riguadagna la fiducia dell'ambiente, che trasforma presto i fischi in applausi, e lo riconosce a ragione come uno dei giocatori fondamentali della squadra capace di battere il record di 11 vittorie consecutive in campionato, investendolo del soprannome di Angelo Biondo. Luciano Spalletti da alla squadra un volto nuovo e un gioco divertente e entusiasmante e Mexes è uno dei suoi punti di forza. La stagione 2006/07 vade quindi Mexès titolare fisso nella AS Roma, la quale disputa una buona stagione nonostante gli oltre 20 punti di distacco dall'Inter a fine torneo. È un ottimo campionato quello disputato da Mexes che riceve anche la candidatura agli Oscar del Calcio. La Roma si mette in mostra anche in Champions League dove elimina il Lione campione di Francia agli ottavi di finale.Il 17 maggio 2007 la Roma conquista la sua ottava Coppa Italia dopo aver battuto sonoramente per 6-2 l'Inter di Roberto Mancini nella gara di andata all'Olimpico. Al termine della stagione Mexès ha rinnovato il suo contratto con la AS Roma fino al 2011 e a luglio è diventato padre di Eva, la secondogenita. La stagione 2007/08 comincia con una vittoria, il 19 agosto, la Roma conquista la Supercoppa Italiana ai danni dell'Inter. Anche il campionato inizia bene per Mexès, che sigla il primo goal della stagione giallorossa portando la squadra capitolina in vantaggio sul campo del Palermo. La Roma è ormai una squadra matura che esprime un calcio tra i più belli d'Europa e Philippe si riconferma una pedina fondamentale nel brillante collettivo della Roma. In Europa la Roma e sempre più protagonista, supera gli ottavi di finale il Real Madrid vincendo entrambe le sfide ma viene eliminata nuovamente dal Manchester United ai quarti di finale. A coronamento di una stagione strepitosa Mexes vince la Coppa Italia il 24 maggio 2008, realizzando la prima rete che permette ai giallorossi di battere l'Inter per 2-1, nella finale unica disputata all'Olimpico.
    Nazionale

    Le Nazionali giovanili


    Philippe Mexès ha fatto parte di molte delle Nazionali giovanili francesi, è stato campione d'Europa con la nazionale Under-18 nel 2000. È ancora finalista due anni più tardi del campionato europeo Under-21, nel quale è il più giovane rappresentante di quella selezione composta da numerosi talenti dell'attuale calcio francese tra cui Jean-Alain Boumsong, Djibril Cissé, Olivier Kapo, Julien Escudé, Sidney Govou, Benoît Pedretti ed Anthony Réveillère.

    La Nazionale maggiore


    Il 16 ottobre 2002, a soli vent'anni, Mexès fa il suo esordio con la maglia della Nazionale francese in una partita di qualificazione ad EURO 2004 giocata contro Malta, in quell'occasione sostituì Lilian Thuram all' 85' . Dopo quella partita Mexès ha partecipato anche alla Confederations Cup del 2003, giocando anche da titolare, ma non verrà convocato dall'allora c.t. Jacques Santini per EURO 2004. Finora ha collezionato 8 presenze con la Nazionale maggiore.
    Ma nonostante l'ottimo campionato (stagione 2005/2006) che ha disputato con la maglia della Roma, il CT francese Domenech non lo ha inserito nella lista dei 23 nazionali francesi, che hanno giocato il mondiale in Germania diventando vice-campioni del mondo essendo stati battuti dalla Nazionale italiana.
    Mexès viene convocato più volte dal CT francese per le qualificazioni ad Euro 2008, non facendolo però mai giocare. Così il giocatore, nell'agosto 2007, ha dichiarato in un'intervista la sua profonda antipatia, espressa anche con maleparole, per il Commissario Tecnico Raymond Domenech. Recentemente, inserito nella lista dei preconvocati per gli Europei 2008 in Austria e Svizzera, il 28 maggio risulta essere inspiegabilmente escluso dalla lista definitiva.
    Statistiche
    Club
    Aggiornato al 7 novembre 2008

    Cronologia presenze e reti in Nazionale


     Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale -  Francia
    Palmarès

    Club


    Coppa Gambardella: 2

    Auxerre: 1999, 2000

    Championnat de France Amateurs: 1

    Auxerre riserve: 1999

    Coppa di Francia: 1

    Auxerre: 2003

    Coppa Italia: 2

    Roma: 2006/2007, 2007/2008

    Supercoppa italiana: 1

    Roma: 2007

    Nazionale


    Campionato d'Europa Under-19: 1

    2000

    Confederations Cup: 1

    2003

    Curiosità
    Mexès nel 2007 ha ricevuto il premio "Er mejo fico der bigonzo", per l’amore mostrato in numerose occasioni nei confronti della città capitolina e per la genuina romanità del personaggio. A sottolineare il grande rapporto tra il calciatore e la città bisogna notare che Mexès, pur non essendo romano, succede a un mostro sacro del teatro nonché simbolo della romanità, che lo aveva vinto l'anno precedente: Gigi Proietti. Mexes durante un'intervista dichiara che il peso di avere un'eredità alle spalle, come quella di Walter Samuel non è facile e confessa che si accontenterebbe di diventare la metà del muro neroazzurro.
    Il noto giornalista romano e romanista Carlo Zampa, ha simpaticamente soprannominato Mexès Rugantino.
    Il 24 luglio 2008 Mexès è stato vittima di una rapina da parte di due banditi, i quali hanno sorpreso il difensore francese nella sua villa nel quartiere dell'Axa, tra Ostia e Roma. I rapinatori hanno sequestrato il SUV del francese, e dopo essersi accorti che nei sedili posteriori c'era ancora la figlia Eva che dormiva, hanno abbandonato l'auto pochi isolati più giù, in direzione di via Eschilo.
    Note

      ^ «Henry, Mexes è forte e resistente». Tuttosport , 09-09-2008.
      ^ «Mexes choc, rubata auto con la figlia piccola». Corriere dello Sport , 25-07-2008.

    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Philippe Mexès
    Collegamenti esterni
    AS Roma
    (FR) FFF - Statistiche in Nazionale


    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Philippe_Mex%C3%A8s"
    Categorie: Biografie | Calciatori francesi | Nati nel 1982 | Nati il 30 marzo | AJ Auxerre | A.S. RomaCategorie nascoste: BioBot | Voci con citazioni mancanti | Voci con curiosità da riorganizzare

    « Torna al 30 Marzo


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre