Patti Smith (64)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 30 Dicembre 1946
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Chicago
  • Nazione: Stati Uniti
  • Patti Smith in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Patti Smith
  • Wikipedia: Patti Smith su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Patricia Lee Smith (Chicago, 30 dicembre 1946) è una cantante, musicista e poetessa statunitense. È soprannominata la sacerdotessa "maudite" del rock.

    Biografia
    A ventotto anni entrò nel mondo della musica, dapprima con timidi readings di poesia e suoni (con il chitarrista Lenny Kaye) poi con singoli di etichette indipendenti, infine con un album prodotto da John Cale. Horses del 1975 fece epoca: per la voce passionale e inebriata, per la visionaria qualità poetica (dylaniana, morrisoniana per certi versi) e per la sferza della musica, un nudo rock elettrico che qualcuno chiamò "punk", anche se quel termine avrebbe preso poi un'altra piega con l'avvento dei Sex Pistols e delle band britanniche.
    Per quattro anni fino al 1979 Patti fu regina di un rock intelligente e nuovo, ammaliando i critici ma visitando anche le classifiche ("Because the Night", scritta con Bruce Springsteen) e riuscendo a mantenere credibilità nei passaggi più spericolati, come quando nelle note al quarto album, Wave, inserì una foto di Papa Luciani e la scritta "la musica è riconciliazione con Dio". Nel 1979 dopo un trionfale tour italiano, Patti Smith annunciò a sorpresa il suo ritiro dalle scene, e sposò Fred 'Sonic' Smith, chitarrista degli MC5, dal quale ebbe 2 figli: Jackson nel 1981 e Jessica nel 1987.
    Nel 1988 pubblicò un disco gradevole ma sospeso a mezz'aria, Dream of Life, a cui seguirono altri anni di silenzio. Nel 2006 entra a far parte della Rock and Roll Hall of Fame.
    Il dolore
    Negli anni Novanta il paesaggio cambia drasticamente. Patti perde il fidato pianista Richard Sohl e Robert Mapplethorpe, compagno della bohème giovanile, il fratello Tod e soprattutto il marito Fred, morto per un attacco di cuore. Torna allora a fare musica e completa l'album che con Fred Smith da tempo progettava. Lo chiude nel 1996, con il nome di Gone Again.
    Negli anni successivi continua con una produzione regolare e frequenti incursioni sui palcoscenici di tutto il mondo.
    Le sue canzoni continuano a mirare ai dolori e alle follie del mondo: l'invasione cinese del Tibet, la morte di Ginsberg e Burroughs, il Vietnam, Madre Teresa e il mito di Ho Chi Minh, a cui Patti dedica il suo album del 2000, Gung Ho.
    Il disco inedito più recente è Trampin' (2004), con una piccola apparizione della figlia Jessica.
    Tra i brani contenuti anche "Radio Baghdad", improvvisato in studio con il suo nuovo compagno Oliver Ray, in cui immagina una mamma irachena che canta una ninna nanna al figlio una notte, mentre cadono le bombe.
    Infine, nel 2005, in occasione del trentesimo anniversario del suo primo album Horses, pubblica una versione nuova dell'album che comprende due cd: il primo è lo stesso di trent'anni fa rimasterizzato e il secondo è l'intero album suonato dal vivo alla Royal Festival Hall di Londra con una band rivista: oltre ai "soliti" Lenny Kaye, Jay Dee Daugherty e Tom Verlaine, Tony Shanahan prende il posto dello scomparso Richard Sohl al pianoforte e va sottolineata la presenza di Flea al basso.
    Discografia
    Album in studio
    1975- Horses
    1976 - Radio Ethiopia
    1978 - Easter
    1979 - Wave
    1988 - Dream of Life
    1996 - Gone Again
    1997 - Peace and Noise
    2000 - Gung Ho
    2004 - Trampin'
    2007 - Twelve
    Live ed EP
    1977 - Hey Joe / Radio Ethiopia
    1978 - Set Free
    2004 - Live aux Vieilles Charrues
    2005 - Horses/Horses
    Raccolte
    1996 - The Patti Smith Masters
    2002 - Land (1975-2002)
    Note


      ^ a b c d Allmusic.com - Patti Smith

    Bibliografia
    Seventh Heaven (1972)
    A Useless Death (1972)
    kodak (1972)
    Early morning dream (1972)
    Witt (1973)
    Ha! Ha! Houdini! (1977)
    Gallerie Veith Turske (1977)
    Babel (1978)
    Woolgathering (1992)
    Early Work: 1970 - 1979 (1994)
    The Coral Sea (1996)
    Patti Smith Complete (1998)
    Wild Leaves (1999)
    Strange Messenger (2003)
    Auguries of Innocence (2005)
    Altri progetti
    Commons
    Wikiquote
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Patti Smith
    Wikiquote contiene citazioni di o su Patti Smith
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Patti Smith dell'Allmusic
    Scheda su Patti Smith dell'Internet Movie Database
    Patti Smith Italia
    Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Patti_Smith"
    Categorie: Biografie | Cantanti statunitensi | Musicisti statunitensi | Poeti statunitensi | Nati nel 1946 | Nati il 30 dicembre | Cantanti hard rock | Cantanti punk | Cantanti rockCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 30 Dicembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre