Pasquale Marino (48)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 13 Luglio 1962
  • Professione: Allenatore
  • Luogo di nascita: Marsala (TP)
  • Nazione: Italia
  • Pasquale Marino in Rete:

  • Wikipedia: Pasquale Marino su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Pasquale Marino (Marsala, 13 luglio 1962) è un allenatore di calcio e ex calciatore italiano.

    Carriera
    Calciatore
    Cresciuto nelle giovanili del Marsala, con cui ha giocato quattro stagioni in Serie C2, il giovane centrocampista passò nella stagione 1984-85 all'Akragas, in Serie C1. Nel 1986-87 lo ha comprato il Siracusa, con cui ha giocato le sue tre stagioni migliori, ottenendo nel 1988-89 la promozione in Serie C1.
    Dopo tre stagioni con la Battipagliese, durante le quali è stato frenato da un brutto infortunio, nel 1992-93 ha giocato per l'ultima volta in Serie C1, con il Potenza. La stagione successiva ha militato nel Campionato Nazionale Dilettanti con il Messina e infine ha chiuso la carriera nel 1997 dopo tre stagioni nel Catania.
    Allenatore
    Appena conclusa la sfortunata stagione 1996-97 con il Catania, Marino ha iniziato subito ad allenare nel Campionato Nazionale Dilettanti, con il Milazzo (ricoprendo però inizialmente il doppio ruolo di allenatore/giocatore) ottenendo nel 1997-98 un secondo posto e nel 1998-99 un nono posto. Nel 1999-00 è passato al Ragusa (6° posto, sempre nel C.N.D.), nel 2000-01 è arrivata la svolta: assunto dal Paternò, ha ottenuto due promozioni consecutive dalla Serie D alla Serie C1.
    Durante la stagione 2001-02 il quotidiano l'Unità pubblicò un'indagine computerizzata per capire quale squadra, a livello europeo, esprimesse il miglior calcio. Ebbene, la compagine prima in classifica risultò essere proprio il Paternò allenato da Pasquale Marino.
    Nel 2002-03 è passato al Foggia e ha ottenuto nuovamente la promozione in Serie C1. Mantenuta la categoria sempre con il Foggia nel 2003-04 (9° posto), nel 2004-05 è stato ingaggiato dall'Arezzo, in Serie B. Sostituito a metà campionato da Marco Tardelli, è stato richiamato e ha concluso la stagione al 14° posto. Nel 2005-06 è tornato al Catania, questa volta da allenatore, conquistando la promozione in serie A e l'anno successivo mantenendo la massima serie alla fine di un esaltante campionato culminato con lo scontro salvezza Catania - Chievo. Al termine della stagione è passato ad allenare l'Udinese, prendendo il posto di Alberto Malesani,riportando la squadra friulana in Europa dopo 2 anni bui.
    Marino si è fatto conoscere come un allenatore innovativo, che utilizza un 3-4-3 (o 4-3-3) molto offensivo.
    Palmarès
    1 promozione dalla Serie B alla Serie A (2006)
    4 promozioni dalla Serie C2 alla Serie C1 (1989, 1990, 2002, 2003)
    2 promozioni dalla Serie D alla Serie C2 (1995, 2001)
    1 qualificazione in Coppa Uefa (2008)
    Note


      ^



    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Pasquale_Marino"
    Categorie: Biografie | Allenatori di calcio italiani | Calciatori italiani | Nati nel 1962 | Nati il 13 luglio | FC Messina | Calcio Catania | Unione Sportiva Foggia | AC Arezzo | Udinese CalcioCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 13 Luglio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre