Paola Turci (46)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 12 Settembre 1964
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Roma (RM)
  • Nazione: Italia
  • Paola Turci in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Paola Turci
  • Wikipedia: Paola Turci su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Paola Turci (Roma, 12 settembre 1964) è una cantautrice italiana.

    Cenni biografici
    Il suo esordio musicale è datato 1986 anno in cui partecipa al Festival di Sanremo con il brano L'uomo di ieri, che riceve il Premio della Critica e che la cantante inserirà nel suo disco d'esordio Ragazza sola ragazza blu. Vincerà questo premio anche nei tre anni successivi: nel 1987 con Primo Tango, nel 1988 con Sarò bellissima e nel 1989 con Bambini, brano che la confermerà nel panorama musicale italiano e che le farà ottenere un primo posto nella sezione emergenti del 39° Festival di Sanremo.
    Nel 1990 sale per la quinta volta sul palco di Sanremo (quell'edizione si svolse ad Arma di Taggia in zona Palafiori), con il brano Ringrazio Dio. In contemporanea esce l'album Ritorno al presente, disco prodotto dalla casa discografica It e che comprende fra l'altro Frontiera, brano che l'artista romana reinciderà in una una nuova veste quattordici anni dopo in occasione dell'uscita del suo primo album dal vivo.
    Nell'estate del 1991 assieme ai Tazenda si guadagna la vittoria al Cantagiro, contemporaneamente duetta con Riccardo Cocciante in E mi arriva il mare.
    Nel 1993 arriva la 6° partecipazione al Festival di Sanremo con Stato di calma apparente, brano autobiografico scritto dalla cantante stessa. Per la casa discografica BMG, esce Ragazze, disco che comprende fra l'altro Io e Maria canzone a tematica gay, scritta per lei da Luca Carboni e che la Turci userà come singolo. Sempre nello stesso periodo, grazie alla sua partecipazione all' album Innocenti evasioni (un tributo alla carriera di Lucio Battisti) eseguirà in chiave moderna Ancora tu, storico brano del cantante di Poggio Bustone.
    Dopo due anni di silenzio, dovuti ad un incidente automobilistico che l'ha vista protagonista nel 1993, dal quale la cantante esce incolume ma parzialmente sfigurata al volto, Paola ritorna nel 1995 con Una sgommata e via, album dalle influenze rock e che prende il titolo dall'omonimo singolo scritto per lei da Vasco Rossi. Con questo album la cantante inizia un sodalizio artistico Roberto Casini (ex Steve Rogers Band e autore di diversi brani di Vasco Rossi), che si concluderà nel 2001. Tra i brani presenti E se ci diranno canzone di Luigi Tenco che Paola canta in versione più grintosa.
    Nel 1996 si celebrano i dieci anni di carriera dell'artista ed esce la raccolta Volo così 1986-1996 . Oltre ai classici (Frontiera, Bambini Stato di calma apparente e il brano scritto per lei da Luca Barbarossa La fine di un amore), l'album raccoglie due inediti, la stessa Volo così, presentata al Festival di Sanremo 1996 e La felicità.
    Passa solamente un anno, quando nei negozi di dischi per l'etichetta discografia WEA arriva Oltre le nuvole (plagio della più nota Lupi Solitari della cantante Ivana Spagna del 1996), disco di cover aggiudicatosi il Disco di platino. Anticipato da "Sai che è un attimo" cover di Time for letting go di Jude Cole, il disco raccoglie brani di John Waite Missing you diventata per l'occasione "Mi manchi tu", Roxette, You don't understand me tradotta in italiano come "Tu non vuoi capirmi", passando per Simple Minds e The Pretenders I'll stand by you ridiventata "Non ti voglio più". Nel 1998 il disco è stato ristampato con l'aggiunta di due brani, compreso Solo come me, canzone presentata al 48°Festival di Sanremo.
    Visto il successo del precedente album, nel 2000, con Mi basta il paradiso ritenta la stessa formula con l'aggiunta però di alcuni brani inediti. Tre i singoli estratti da questo lavoro Questione di sguardi, cover di This Kiss di Faith Hill, Sabbia bagnata, canzone scritta assieme all'amica e collega Carmen Consoli e Saluto l'inverno, brano scritto sempre con la complicità dell'artista catanese, ma aggiunto, perché presentato al Festival di Sanremo 2001.
    Nel 2002 riparte quasi esclusivamente come cantautrice e lo fa con Questa parte di mondo, album riflessivo e introspettivo e che comunica la bruttezza e la bellezza del mondo secondo l'artista. Ne sono un esempio Mani giunte primo estratto dal disco e la stessa Questa parte di mondo canzone scritta con Alfredo Rizzo (autore di Bambini) e che tratta l'occidente.
    Per celebrare i diciotto anni di carriera, è il momento di un disco Live, è così che nell'inverno 2004 esce Stato di calma apparente. Registrato in presa diretta, l'album raccoglie nuove versione dei suoi maggiori successi (Frontiera, Ringrazio Dio, Volo così), due inediti Il gigante e La tua voce e una reinterpretazione di Paloma Negra, storico brano di Chavela Vargas. Uscito anche in DVD, il disco comprende fra le altre cose canzoni extra e un'intervista alla cantautrice.
    Nel 2005, esce Tra i fuochi in mezzo al cielo. L'album prodotto insieme a Carlo U.Rossi (lo stesso di CapaRezza e di Jovanotti) e anticipato dal singolo Dimentichiamo tutto, affronta i diversi temi della società, la morte (Quasi settembre e Lasciami credere), l'abbandono ed il dolore (L'inverno senza neve) fino ad arrivare alla tragedie dell'occidente (Rwanda) brano guadagnatosi il premio Amnesty Italia 2006.
    Nel 2007 si esibisce dal vivo assieme ai colleghi Max Gazzè e Marina Rei nel tour chiamato Di comune accordo che tocca moltissime piccole località e capoluoghi d'Italia, con una data estera, a Losanna. Paola si esibisce con la sua chitarra elettrica e acustica, mentre Max è al basso e Marina alle percussioni ; il tour è accompagnato anche dal suono melodico del violino di Andrea di Cesare. Durante il tour, Paola si esibisce con le sue "ballate storiche" (Bambini, Ringrazio Dio, Stato di calma apparente, Questa parte di mondo e Saluto l'inverno) e canta parti di canzoni di Marina Rei e di Max Gazzè, tra le quali I miei complimenti e L'uomo più furbo.
    Il 16 maggio 2007, al Corriere della Sera, Paola rivela di essere al lavoro per il suo debutto come scrittrice: "Sto scrivendo un romanzo con un'amica giornalista. Non so se troverò un editore, ma è lo stesso una forte esperienza emotiva".
    Prima di questo tour a tre, Paola ha effettuato una serie di tour, ogni anno, dopo l'uscita del nuovo disco, come il tour 2005-2006 per il disco Tra i fuochi in mezzo al cielo e dal 2006, assieme al ballerino Giorgio Rossi collabora ad uno spettacolo denominato Cielo - voce danzante e corpo sonoro, dove le melodie di Paola vengono trasmesse in gesto e movimento dal danzatore Giorgio Rossi. Allo spettacolo "Cielo" sono state dedicate molte date in tutta Italia.
    Durante lo Spettacolo Cielo, Paola lascia la sua veste più impetuosa, graffiante e rockeggiante, a favore di canzoni lente e avvolgenti, a volte accompagnate dalla melodia della sua chitarra classica, altre dalla sua sola voce, in canzoni del suo repertorio, come Quasi Settembre, Mani giunte, Stato di calma apparente, Via...dove, e reinterpretazioni di canzoni di altri cantautori, come Saigon (De Gregori), Tu non dici mai niente (Léo Ferré), Paloma Negra (Chavela Vargas), Cuccuruccuccù Paloma (nella versione di Caetano Veloso), Dio come ti amo (Domenico Modugno), La bambola (Patty Pravo), ed altre.
    Il 28 febbraio 2008 alla serata del festival di Sanremo dedicata ai duetti Max Gazzè nella sua canzone Il solito sesso è accompagnato da Paola Turci (chitarra) e Marina Rei (percussioni).
    Dal Luglio 2008 è impegnata in due genere di attività, il tour rock assieme al violinista Andrea di Cesare che propone le canzoni sotto nuovi arrangiamenti e lo spettacolo Cielo con il danzatore Giorgio Rossi. In uno di questi spettacoli la cantante confida di essersi messa al lavoro d'incisione del nuovo disco.
    Discografia
    33Giri (vinile)
    1988 - Ragazza sola, ragazza blu
    1989 - Paola Turci (anche in Cd)
    1990 - Ritorno al presente (anche in Cd)
    1991 - Candido (anche in Cd)
    45Giri (vinile)
    L'uomo di ieri / Ritatti
    Lettera d'amore d'inverno / Lettera d'amore d'inverno (promo)
    Primo Tango / Quanto ho tenuto ai miei pensieri
    Mi chiamo Luka / Luci e misteri di cinecittà
    Sarò bellissima / Trasmissione radiofonica d'amore
    Bambini / Paura di vivere (la lettera)
    Ringrazio Dio / Quel fondo di luce buona
    Frontiera / Ne Placi Synok
    Frontiera / Ne Placi Synok (promo)
    E mi arriva il mare / Per tornare amici (Riccardo Cocciante)
    E mi arriva il mare / Per tornare amici (Riccardo Cocciante) (promo)
    45Giri MIX (vinile)
    Mattinata / Chi l'ha detto che l'anima non c'era (Marco Conidi) (promo)
    Il filo di Arianna / Stringimi stringiamoci / Dove andranno mai i bambini come noi (promo)
    Io e Maria (underground mix) / Io e Maria (radio edit remix) (promo)
    E mi arriva il mare / Per tornare amici (Riccardo Cocciante)
    Album
    1988 - Ragazza sola ragazza blu (disponibile solo in LP e MC )
    1989 - Paola Turci (ripubblicato nel 2003 dalla BMG)
    1990 - Ritorno al presente
    1991 - Candido
    1993 - Ragazze (ripubblicato nel 1994 e 1996 con "ancora tu" e rmx di "io e maria" )
    1995 - Una sgommata e via
    1996 - Volo così 1986-1996 (Raccolta con 2 inediti)
    1997 - Oltre le nuvole (ripubblicato nel 1998 con 2 bonus track)
    2000 - Mi basta il paradiso (ripubblicato nel 2001 con 1 bonus track)
    2002 - Questa parte di mondo
    2004 - Stato di calma apparente
    2005 - Tra i fuochi in mezzo al cielo
    Singoli
    1993 - Stato di calma apparente / La ragazza di Roma
    1993 - Pedalò (Il bagnino e la ragazza)/ Sola* 1993 - Io e Maria (promo)
    1993 - Io nella notte (Il bene e il male) (promo)
    1994 - Io e Maria (underground mix) / Io e Maria (radio edit remix)
    1994 - Mentre piove / La casa sul mare (promo)
    1995 - Una sgommata e via (promo)
    1995 - Oh..oh,oh,oh,oh (promo)
    1995 - Qualcosa è cambiato (promo)
    1996 - Volo cosi (promo)
    1996 - Mi manchi tu (promo)
    1997 - Sai che è un attimo (promo)
    1997 - Lei non c'è (promo)
    1997 - Non piango mai (promo)
    1998 - Solo come me / Ho bisogno di te
    1998 - Fammi battere il cuore
    2000 - Questione di sguardi / Non dirmi tutto
    2000 - Live per il Paola Turci Fans Club (promo)
    2000 - Sabbia bagnata
    2001 - Saluto l'inverno / Sabbia bagnata
    2002 - Il debole fra i due (con Max Gazzè)
    2002 - Mani giunte / Verso casa / Qualcosa da fumare
    2003 - Questa parte di mondo (promo)
    2003 - Adoro i tramonti di questa stagione
    2004 - Frontiera
    2004 - Il gigante / Ringrazio Dio / Armata fino ai denti
    2005 - Dimentichiamo tutto (promo)
    2005 - Lasciami credere (promo)


    Antologie
    1998 - Io, Paola Turci
    1998 - Il mondo di Paola Turci
    2003 - Greatest Hits
    2007 - Paola Turci, le più belle canzoni
    DVD & VHS
    1990 - My name is Paola Turci (VHS)
    1998 - Paola Turci video & music (VHS)
    2004 - Stato di calma apparente (DVD)
    2007 - Tu stai con me (DVD) - solo per gli iscritti al Paola Turci Fanclub, dato in regalo al 12esimo raduno (non in commercio).
    Collaborazioni (duetti)
    La cantante romana ha cantato assieme a Max Gazzè, Marina Rei, Carmen Consoli, Articolo 31, Bandabardò ed altri. Tra le principali:
    Il debole fra i due, Max Gazzè e Paola Turci
    Aida, cantata assieme ai Bandabardò
    Lettera per te, con Edoardo De Angelis
    E mi arriva il mare, duetto con Riccardo Cocciante
    Fuck you, cantata assieme agli Articolo 31 (inserita nell'album Domani smetto degli Articolo 31 del 2002
    Baby can I hold you, cover di Tracy Chapman, Carmen Consoli e Paola Turci
    Spettacolo "Cielo - voce danzante e corpo sonoro" Paola Turci e Giorgio Rossi (2006, 2007, 2008)
    Tour 2007 "Di comune accordo" Paola Turci, Max Gazzè, Marina Rei
    Il solito sesso (di Max Gazzè): duetto Gazzé-Turci-Rei alla serata duetti del Festival di Sanremo 2008. (Il brano Il solito sesso cantato da Max Gazzè solista è inserito nell'album di Tra l'aratro e la radio, del 2008.
    Collaborazioni (testi)
    Da sottolineare anche una vasta e nobile collaborazione a livello dei testi cantati da Paola Turci :
    L'uomo di ieri testo scritto da Mario Castelnuovo
    Io e Maria, brano scritto da Luca Carboni
    Fine di un amore, canzone scritta da Luca Barbarossa
    Una sgommata e via, testo scritto da Vasco Rossi
    Saluto l'inverno, scritta a quattro mani da Paola Turci e Carmen Consoli
    Sabbia bagnata, scritta da Paola Turci e Carmen Consoli
    Non dirmi tutto, scritto a quattro mani da Paola Turci ed Enrico Nascimbeni
    Il filo di Arianna, testo scritto da Roberto Roversi e musicato da Gaetano Curreri
    Cover
    La cantautrice romana ha interpretato numerose covers, soprattutto di autori rock americani degli anni '80. Tra le principali e più famose vanno ricordate le seguenti :
    Ho bisogno di te , cover di Jude Cole
    Non ti voglio più, cover di "I'll stand by you" di The pretenders.
    L'amore va, cover di Jim Capaldi
    Fammi battere il cuore, cover di Jude Cole
    Non piango mai, cover di Jim Kerr, Charles Burchill (Simple Minds)
    Tu non vuoi capirmi, cover di You don't understand me di Roxette
    Mi manchi tu, cover di "Missing you" di John Waite
    Sai che è un attimo, cover di "Time for letting go" di Jude Cole
    Lei non c'è, cover di No one is to blame di Howard Jones
    Oh..oh,oh,oh,oh, cover di "D'yer Maker" dei Led Zeppelin
    Oltre le nuvole, cover di "Broken Land" di The adventures
    È solo per te, cover di "I should have known better" di Jim Diamond
    Non voglio ricordare, cover di "I don't want to talk about it" di Rod Stewart
    Fai che ci sei, cover di "Say what you want" dei Texas
    Io scrivo, canto e vivo per te, cover di "Right here waiting for you" di Richard Marx
    Mi chiamo Luka, cover di "Luka" di Suzanne Vega
    Questione di sguardi, cover di "This Kiss" di Faith Hill
    Mi basta e avanza il paradiso, cover dei The Pogues
    Paloma Negra, reinterpretazione dell'omonimo brano di Chavela Vargas
    Tu non dici mai niente, cover di Tu non dici mai niente di Léo Ferré
    Ancora tu, rifacimento del brano di Mogol - Battisti
    E se ci diranno, rifacimento in chiave rock dello storico brano di Luigi Tenco
    Saigon, brano di Francesco De Gregori, inserita nell'omonimo album del 1989
    Reinterpretazioni
    Numerose anche le reinterpretazioni di canzoni di altri artisti italiani, alcune delle quali inserite in qualche album.
    Gianna (Rino Gaetano)
    Pazza idea (Patty Pravo)
    La bambola (Patty Pravo) - cantata anche durante il 12esimo raduno
    Preghiera in Gennaio (Fabrizio de André) - cantata durante lo Spettacolo Cielo, 2008
    L'uomo più furbo (Max Gazzè)
    Cara Valentina (Max Gazzè)
    Il debole fra i due (inserita nel cd "Ognuno fa quello che gli pare?" di Max Gazzè del 2001)
    I miei complimenti (Marina Rei) - cantata durante il Tour "Di comune accordo", 2007
    Paloma Negra (Chavela Vargas) (inserita nel cd "Stato di calma apparente" del 2004)
    Tu non dici mai niente (Léo Ferrè) (inserita nel cd "Tra i fuochi in mezzo al cielo" del 2005)
    Dio come ti amo (Domenico Modugno) - cantata durante lo Spettacolo "Cielo", 2007
    Cuccuruccuccù Paloma (Franco Battiato) - cantata durante lo Spettacolo "Cielo", 2007
    Anni affollati (Giorgio Gaber) - cantata durante il 12esimo raduno, 2007
    La cura (Franco Battiato) - cantata durante il 12esimo raduno, 2007
    Red football (Sinead O'Connor) - cantata anche durante il 12esimo raduno, 2007
    Ed ero contentissimo (Tiziano Ferro) - cantata durante il 12esimo raduno, 2007
    Ti scatterò una foto (Tiziano Ferro) - cantata durante il 12esimo raduno, 2007
    Cu ti lu dissi (Rosa Balistreri) all'Etna Music World di Catania (omaggio all'artista), 2008 e durante lo Spettacolo "Cielo", 2008
    E la luna bussò (Loredana Berté) - cantata durante lo Spettacolo "Cielo", 2008 e il tour 2008.
    Ma che freddo fa (Nada Malanima)- cantata durante il tour 2008.
    Alfonsina y el mar (Cristina Branco) - cantata al Blue Note (Milano), 15 Novembre 2008
    Partecipazioni al Festival di Sanremo
    Festival di Sanremo 1986 : Partecipa al festival tra le nuove proposte con il brano L'uomo di ieri (Castelnuovo - Chiocchio)
    Festival di Sanremo 1987 : Partecipa nuovamente al festival tra le nuove proposte con il brano Primo tango (G. Chiocchio - M. Castelnuovo-R.Righini)
    Festival di Sanremo 1988 : Per la terza volta nella sezione nuove proposte, propone il brano Sarò bellissima (Chiocchio - Righini)
    Festival di Sanremo 1989 : Si classifica al 1° posto nella sezione emergenti con il brano Bambini (Righini-Rizzo)
    Festival di Sanremo 1990 : Partecipa al festival con Ringrazio Dio (Rizzo - Rambow - Silvestro)
    Festival di Sanremo 1993 : Ottiene il 7° posto in classifica, grazie al brano Stato di calma apparente (P. Turci - G. Chiocchio)
    Festival di Sanremo 1996 : Si classifica al 10° posto con il brano Volo così (P. Turci- Casini)
    Festival di Sanremo 1998 : Accreditata del 4° posto in classifica con il brano "Solo come me" (Casini - P. Turci)
    Festival di Sanremo 2001 : Si aggiudica il 5° posto con il brano Saluto l'inverno (P.Turci - C.Consoli)
    Festival di Sanremo 2008 : Paola non è in gara ma partecipa alla serata duetti nell'interpretazione della canzone di Max Gazzè, Il solito sesso assieme anche a Marina Rei.
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Myspace Paola Turci
    On the Road Live
    On the Road Agency
    Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Paola_Turci"
    Categorie: Biografie | Cantautori italiani | Nati nel 1964 | Nati il 12 settembre | Cantanti italiani | Cantanti pop | Gruppi e musicisti del LazioCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 12 Settembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre