Paco Ignacio Taibo II (61)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 11 Gennaio 1949
  • Professione: Scrittore
  • Luogo di nascita: Gijón
  • Nazione: Spagna
  • Paco Ignacio Taibo II in Rete:

  • Wikipedia: Paco Ignacio Taibo II su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Paco Ignacio Taibo II (Gijón, 11 gennaio 1949) è uno scrittore spagnolo naturalizzato messicano.
    Nato in Spagna, risiede in Messico dal 1958. Direttore delle raccolte "Messico, storia di un popolo" e "Cronaca generale del Messico" (1931-1986), del supplemento culturale della rivista "Siempre!" (1987-1988) e delle riviste "Enigma" e "Bronca". Le sue opere comprendono romanzi storici, racconti ispirati alla cronaca e romanzi gialli.

    Biografia
    Suo nonno paterno, Benito Taibo, apparteneva al gruppo dirigente del Partito Socialista. Partecipò alla insurrezione del 1934 e alla Guerra Civile Spagnola del 1936. Il fratello della nonna paterna era direttore del giornale socialista "El Avance" ed entrambi furono prigionieri nelle carceri franchiste per le loro attività e ideologie politiche. Il nonno materno procurava armi di contrabbando agli anarco-sindacalisti e durante la guerra civile armò un peschereccio e combatté la sua guerra contro il franchismo, fino a che morì con tutto il suo equipaggio, dopo che l' imbarcazione fu colpita dal nemico. Il padre, Paco Ignacio Taibo, scrittore e giornalista scomparso il 14 novembre 2008, dovette aggiungere un "I" al cognome quando il figlio cominciò a pubblicare libri. Considerate le notevoli difficoltà incontrate sotto il regime, la famiglia Taibo decise di lasciare la Spagna e di trasferirsi in Messico, paese che, per tradizione, aveva accolto profughi e perdenti di molte rivoluzioni. È l' anno 1958 e il piccolo Paco Ignacio , nato a Gijon, nelle Asturie, non ha ancora 10 anni. In Messico il padre lavorerà come giornalista televisivo fino al 1968 quando, di fronte alla repressione sanguinosa del Movimento Studentesco, sentendosi limitato nella propria libertà d' espressione, decide di lasciare il lavoro alla televisione e ritorna al suo vecchio amore, la stampa. Paco Taibo jr. nel frattempo si dedica intensamente all' impegno politico nel movimento studentesco e al giornalismo, professione che ama e che mai abbandonerà, così come non abbandonerà la sua amata Città del Messico, teatro di azione di molti dei suoi racconti. Nel 1971 si sposa con Paloma Saiz.
    Le opere ed i premi
    La carriera del Taibo scrittore può essere riassunta in alcune cifre: più di 50 titoli pubblicati – romanzi, libri di racconti, fumetti, reportages giornalistici, saggi storici – pubblicati in più di 20 paesi; numerosi premi letterari tra i quali:
    Premio Grijalbo per li Romanzo, nel 1982, per "Héroes convocados: manual para la toma del poder",
    Premio Café Gijón (1986) per "De Paso",
    Premio Nazionale di Storia INAH (1986) e
    Premio Francisco Javier Clavijero (1987) per "Bolsheviquis. Historia narrativa de los orígenes del comunismo en México 1919-1925",
    Premio Internazionale Dashiell Hammett per il miglior romanzo poliziesco in ligua spagnola per "La vida misma" (1987), "Cuatro manos" (1991) e "La bicicleta de Leonardo" (1994),
    Premio Latinoamericano di Novela Policíaca y Espionaje per "Cuatro manos",
    Premio Internacional de Novela Planeta-Joaquín Mortiz (1992) per "La lejanía del tesoro"
    Premio Bancarella (1998) per "Ernesto Guevara, también conocido como el Che".
    Héctor Belascoarán Shayne
    È l'investigatore privato di Città del Messico protagonista di molti libri dello scrittore. Figlio di un basco e di una irlandese (da qui il doppio cognome, a cui lui tiene molto), anarcoide, condivide l'ufficio con un idraulico, un tappezziere ed un ingegnere che si occupa di fogne. Ha un fratello impegnato politicamente a sinistra, una sorella reduce da un divorzio ed una fidanzata fantasma con la coda di cavallo. E' brutto e -da una certa avventura in poi- orbo e claudicante. Le storie sono ambientate a Città del Messico e quando lo scrittore, agli inizi degli anni novanta, decise di "abbandonarla", i muri della citta' si riempirono di scritte come ‘Belascoarán, per favore ritorna!’
    I libri che hanno per protagonista Héctor Belascoarán Shayne non sono solo gialli, ma descrivono molto bene la societa' messicana, la sua precarietà e la corruzione diffusa, ma anche la semplicità, l'umorismo e la voglia di vivere dei messicani.
    Libri pubblicati in Italia
    Romanzi
    Eroi convocati, AGALEV 1989, ripubblicato nel volume La banda dei quattro, Marco Tropea 2000, Net 2005 con altri tre romanzi di Daniel Chavarría, Rolo Diez e Leonardo Padura Fuentes
    Ombre nell'ombra, Interno giallo 1990, Est 1996, Net 2002
    Qualche nuvola, Metrolibri 1992, Granata Press 1995, Marco Tropea 1998 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Stessa città stessa pioggia, Granata Press 1994, Marco Tropea 2003 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Come la vita, Donzelli 1994, Net 2004
    La bicicletta di Leonardo, Corbaccio 1994, Ponte alle Grazie 1998, TEA 1999
    La lontananza del tesoro, Donzelli 1995, Net 2003
    Rivoluzionario di passaggio, Marco Tropea 1996, Net 2005
    Sentendo che il campo di battaglia, Marco Tropea 1996
    Ma tu lo sai che è impossibile, Marco Tropea 1997
    A quattro mani, Corbaccio 1995, Ponte alle Grazie 1999, TEA 1997
    Giorni di battaglia, Marco Tropea 1998, Marco Tropea 2004 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Il fantasma di Zapata, Marco Tropea 1998, Marco Tropea 2004 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Niente lieto fine, Marco Tropea 2001 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Ritornano le ombre, Marco Tropea 2002
    Sogni di frontiera, Marco Tropea 2004 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Fantasmi d'amore, Marco Tropea 2004 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Morti scomodi, Marco Tropea 2004 scritto con il subcomandate Marcos (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Svaniti nel nulla, Net 2007 (con Héctor Belascoarán Shayne)
    Saggi, Antologie
    Senza perdere la tenerezza - Vita e morte di Ernesto Che Guevara , Il Saggiatore 1997, Net 2002, Il Saggiatore 2004 (edizione ampliata)
    Arcangeli, Il Saggiatore 1998, Est 2001, Net 2003
    Te li do io i Tropici, Marco Tropea 2000
    E doña Eustolia brandì il coltello per le cipolle, Marco Tropea 2005
    Un rivoluzionario chiamato Pancho - Pancho Villa. Una biografia narrativa , Marco Tropea 2007
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Paco Ignacio Taibo II
    Collegamenti esterni
    Biografia in italiano
    Portale Biografie
    Portale Giallo
    Portale Letteratura

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Paco_Ignacio_Taibo_II"
    Categorie: Biografie | Scrittori spagnoli | Scrittori messicani | Nati nel 1949 | Nati l'11 gennaio | Autori di gialliCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 11 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre