Orfeo Pianelli (1920-2005)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 2005
  • Data di nascita: 10 Agosto 1920
  • Professione: Imprenditore
  • Luogo di nascita: Vignale di Borgoforte (MN)
  • Nazione: Italia
  • Orfeo Pianelli in Rete:

  • Wikipedia: Orfeo Pianelli su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Orfeo Pianelli (Vignale di Borgoforte, 10 agosto 1920 – Villefranche, 25 aprile 2005) è stato un imprenditore e dirigente sportivo italiano, che ha ricoperto la carica di presidente del Torino.
    Dopo aver lavorato come falegname orticoltore e muratore, a 16 anni si traferì a Torino. Per mantenersi fece svariati lavori e studiò nelle scuole serali. Ottenuto il diploma di capomastro ed elettricista, nel 1943 prese a lavorare inizialmente in proprio per poi fondare con il suo amico Domenico Traversa l'azienda "Pianelli&Traversa".
    Praticò la sua passione per lo sport partecipando a due edizioni della Mille Miglia, collezionando un 15° posto di categoria, e a due Rallyes del Sestrière, raggiungendo un 7° posto.
    Nel 1962 entrò nel calcio acquistando il Torino che portò a livelli che da tempo non raggiungeva grazie ad un graduale potenziamento finanziario ed a mirate operazioni di mercato, tra cui:
    l'acquisto di Claudio Sala dal Napoli per circa 470 milioni, un affare per un giocatore che allora non riscuoteva molta credibilità essendo stato giudicato elemento dal rendimento discontinuo e di difficile collocazione tattica
    l'acquisto di Nereo Rocco che, sebbene non abbia vinto nulla, lasciò una notevole impronta nei suoi tre anni di permanenza nella panchina granata
    l'oculata gestione del settore giovanile che portò alla scoperta di Paolo Pulici.
    Nel 1976 il Torino, sotto la sua gestione, vinse lo scudetto.
    Gli anni a seguire videro il declino della squadra e la crisi della Pianelli&Traversa. Pianelli fu così costretto a diminuire l'impegno economico nel calcio. La tifoseria non gradì, contestandolo e costringendolo ad abbandonare la presidenza. Gli subentrò Sergio Rossi.
    In seguito subì un processo per bancarotta fraudolenta e venne arrestato. Presto scarcerato essendo decaduta la fraudolenza.
    In precarie condizioni di salute, si trasferì in Francia a Villefranche per essere curato agli occhi. È deceduto nel 2005.
    Lo scudetto con il Torino Calcio e la firma nell'URSS di Leonid Brežnev per l'istallazione di tutti i sistemi di trasporto Pianelli&Traversa all'interno dello stabilimento di Togliattigrad sono i risultati salienti di una vita dedicata al lavoro.


    Palmarès
    Campionato italiano: 1


    Torino: 1975/76

    Coppa Italia: 2

    Torino: 1967/68, 1970/71

    Collegamenti esterni
    Tributo a Orfeo Pianelli su Fedegranata.it
    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Orfeo_Pianelli"
    Categorie: Biografie | Imprenditori italiani | Dirigenti sportivi italiani | Nati nel 1920 | Morti nel 2005 | Nati il 10 agosto | Morti il 25 aprile | Torino Football ClubCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 10 Agosto


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre