Narciso Parigi (83)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 29 Novembre 1927
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Campi Bisenzio (FI)
  • Nazione: Italia
  • Narciso Parigi in Rete:

  • Wikipedia: Narciso Parigi su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Narciso Parigi (Campi Bisenzio, 29 novembre 1927) è un cantante e attore italiano.
    Biografia
    Debuttò a Radio Firenze nel 1944 sotto la direzione del maestro Ariani, affermandosi in breve tempo come "cantante della radio" con le varie orchestre RAI (quelle dirette da Guido Cergoli e Nello Segurini), e in particolare con la formazione di Francesco Ferrari, con la quale collaborò dal 1945 al 1965 (seguendola quando si trasferì a Roma nel 1948).
    Oltre ad aver dato un decisivo contributo alla canzone italiana (più di 4000 i brani incisi con il solo gruppo EMI, fra cui Angelina, Prigioniero d'un sogno, Tango del mare e T'ho incontrata a Napoli), fu un punto di riferimento per il repertorio fiorentino e un simbolo del capoluogo toscano anche grazie all'inno Oh Fiorentina (1957).
    Partecipò inoltre al Festival di Sanremo: nel 1955, con Incantatella (insieme a Claudio Villa) e Ci ciu cì cantava un usignol (insieme ai Radio Boys), e nel 1962, con Vita.
    Tra gli anni Cinquanta e i primi Sessanta prese parte a vari film come Terra straniera di Corbucci (1953) e Gagliardi e pupe di Montero (1958).
    Numerosi i premi (come la Maschera d'oro nel '58) ricevuti per una carriera che lo impegnò a lungo, tra tournée e trasmissioni televisive, anche negli Stati Uniti.
    Filmografia
    Terra straniera, regia di Sergio Corbucci (1953)
    La prigioniera di Amalfi, regia di Giorgio Cristallini (1953)
    Acque amare, regia di Sergio Corbucci (1954)
    Baracca e burattini, regia di Sergio Corbucci (1954)
    Assi alla ribalta, regia di Ferdinando Baldi e Giorgio Cristallini (1954)
    Ricordami, regia di Ferdinando Baldi (1955)
    La porta dei sogni, regia di Angelo D'Alessandro (1955)
    La catena dell'odio, regia di Piero Costa (1955)
    I vagabondi delle stelle, regia di Nino Stresa (1956)
    Amarti è il mio destino, regia di Ferdinando Baldi (1957)
    Gagliardi e pupe, regia di Roberto Bianchi Montero (1958)
    Good bye Firenze - Arrivederci Firenze, regia di Rate Furlan (1958)
    Napoleone a Firenze, regia di Piero Perotti (1963)
    Anche i ladri hanno un santo, regia di Giampiero Tartagni (1981)
    I laureati, regia di Leonardo Pieraccioni (1995)
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Narciso_Parigi"
    Categorie: Biografie | Cantanti italiani | Attori italiani | Nati nel 1927 | Nati il 29 novembre | Attori teatrali italiani | Personalità legate a Campi Bisenzio | Personalità legate a Firenze | Gruppi e musicisti della Toscana | ACF FiorentinaCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 29 Novembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre