Milva (71)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Maria Ilva Biolcati
  • Data di nascita: 17 Luglio 1939
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Goro (FE)
  • Nazione: Italia
  • Milva in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Milva
  • Wikipedia: Milva su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Maria Ilva Biolcati, conosciuta con lo pseudonimo Milva (Goro, 17 luglio 1939) è una cantante e attrice teatrale italiana.
    Milva (1984)

    Biografia
    Soprannominata la pantera di Goro, anche per similitudine con l'altra grande cantante sua contemporanea Mina, detta la "Tigre di Cremona", è anche nota, a causa dei suoi famosi capelli, come La rossa.
    Personaggio di spettacolo particolarmente eclettico e versatile, anche se incline a un certo istrionismo, non può essere ridotta a sola cantante, sia pure di notevole statura, ma va considerata nella sua ricchezza artistica essendo sicuramente l'unica cantante italiana capace di manifestarsi pienamente sia nella musica che nella commedia e nel teatro. Popolare in Italia e all'estero ha trionfato sui palcoscenici di mezzo mondo, ottenendo particolari consensi, oltre che in Italia stessa, soprattutto Germania. Ha pubblicato con successo dischi anche in Francia, in Giappone (26ª tournée nel 2008), in Spagna, in Corea, in Grecia e in Sudamerica.
    Complessità artistica
    Milva è personaggio poliedrico al punto di essere passata dalla canzone leggera ad opere liriche (ha lavorato con Luciano Berio) dal teatro leggero (ha lavorato con Gino Bramieri e Davide Riondino) a quello impegnato (famosissime le sue interpretazioni brechtiane che ne hanno fatto un vero personaggio cult in Germania) passando per spettacoli televisivi (Palcoscenico con Oreste Lionello, Al Paradise con Heather Parisi) e commedie musicali (Mai di sabato, signora Lisistrata e Un mandarino per Teo). Ha fatto anche delle incursioni cinematografiche e fra queste La bellezza di Ippolita con Gina Lollobrigida e Via degli specchi di Giovanna Gagliardo. Altre pellicole sono anche Celluloide di Lizzani e Carlo Gesualdo da Venosa - Morte a cinque voci di Werner Herzog.
    Cresce professionalmente sotto la guida del marito Maurizio Corgnati per poi aumentare la sua complessità artistica accanto a nomi di grande prestigio internazionale, come Ennio Morricone, Francis Lai, Mikis Theodorakis, Vangelis, Franco Battiato (celebre il disco L.P. Milva e dintorni) , Luciano Berio (interpreta La vera storia), Giorgio Strehler, per cui è famosissima come Jenny dei Pirati nell'allestimento de L'Opera da tre soldi del 1973. Astor Piazzolla la eleggerà a sua interprete favorita, la vorrà accanto in alcuni suoi tour mondiali e le dedicherà l'Opera in tango Maria de Buenos Aires. Particolare ed interessante è il disco-tour con la poetessa Alda Merini su musiche di Giovanni Nuti, con cui la cantante conferma la sua originalità nel mondo dello spettacolo italiano. Collabora anche con gli scrittori Umberto Eco, Andrea Zanzotto, Gian Ruggero Manzoni, Emilio Villa. L'ultima sua opera è In territorio nemico che contiene testi di Giorgio Faletti tra cui la suggestiva The show must go on che ha partecipato a Sanremo 2007.
    La carriera
    Inizia giovanissima a cantare nelle balere del basso ferrarese e lì viene notata per la sua vocalità e grinta. Dopo aver trionfato in un concorso di voci nuove, arrivando prima su ben 7000 partecipanti, viene lanciata come l'anti-Mina al Festival di Sanremo nel 1961, dove arriva terza con Il mare nel cassetto. L'anno dopo è seconda con Tango italiano. In questo periodo canta Flamenco Rock e Milord nei quali il suo forte timbro vocale, celebre per la ricchezza di sfumature dai bassi intensi ai vibranti vocalizzi di note alte, trova la sua ideale collocazione esaltando le capacità interpretative notevoli.
    Ha all'attivo 15 partecipazioni al Festival di Sanremo, diversi piazzamenti ma nessuna vittoria. Vince invece nel 1971 La Gondola d'Oro con la canzone La Filanda che rimane la sua canzone più venduta.
    Milva (2005)
    Dopo i trionfi all'Olympia di Parigi negli anni '60, porta al successo in lingua italiana molte canzoni di Edith Piaf e tra queste appunto la celebre Milord; canta comunque canzoni molto diverse tra loro dedicandosi sia alla canzone popolare (Bella ciao, Canzoni da cortile e Canti della libertà) che a quella napoletana e a quella francese. Sin dagli anni sessanta inizia la pluridecennale collaborazione con Giorgio Strehler, con il quale approfondirà il repertorio di Bertolt Brecht conseguendo successi e riconoscimenti in tutto il mondo.
    La versatilità di questa artista e le sue scelte al di fuori di canoni più facilmente commerciali le hanno a volte fatto mancare i grandi numeri di vendita discografica, senza comunque potersi definire la sua una produzione di nicchia. Anzi è riuscita talvolta a divulgare al pubblico della musica leggera l'opera di autori più impegnati e complessi (si pensi all'L.P. Milva Canta Brecht del 1971). Il suo nome al grande pubblico è comunque legato indissolubilmente alla grande padronanza scenica, alla varietà e alla raffinatezza dell'interpretazione. E negli ultimi anni è sicuramente più nota ed apprezzata all'estero, specie in Francia e Germania dove ha vinto numerosi dischi di platino tuttora realizzando numerosi tour di grande successo.
    Nel 2006 è stata invitata dal Berliner Ensemble per il Brecht-Fest nel 50° della morte di Brecht ed ha ricevuto dal presidente tedesco Horst Köhler l'importante onorificenza di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania. Nel 2007 ha partecipato alla gara canora del Festival di Sanremo con un brano scritto per lei da Giorgio Faletti intitolato The show must go on, classificandosi oltre la decima posizione. Nel gennaio del 2008 è stata insignita dal Presidente della Repubblica del titolo onorifico di Commendatore.
    Discografia
    Album (Italia e estero)
    1961 14 successi di Milva
    1962 Milva canta per voi
    1963 Da Il Cantatutto con Milva e Villa
    1963 Le canzoni del Tabarin - Canzoni da cortile
    1965 Canti della libertà
    1965 Milva (Matchiche)
    1966 Milva (Nessuno di voi)
    1967 Milva (Little man)
    1968 Milva-Villa live in Japan
    1968 Tango
    1969 Angeli in bandiera (comedia musicale con Gino Bramieri)
    1969 Un sorriso
    1969 Milva singt Tangos deutsch und italienisch
    1970 Canzoni di Edith Piaf
    1970 Milva on stage - Live in Tokyo at Serkey Hall
    1971 Milva canta Brecht
    1972 La filanda e altre storie
    1972 Dedicato a Milva da Ennio Morricone
    1972 Love feeling in Japan (ミルバ日本の愛を歌う Milva, Nihon no ai o utau)
    1972 Milva in Seoul (live)
    1973 Sognavo, amore mio (scritto da e con la partecipazione di Francis Lai)
    1974 Sono matta da legare
    1975 Milva Brecht volume 2 (live)
    1975 Libertà
    1977 Auf den Flügeln bunter Träume
    1977 Milva (Non pianger più Argentina)
    1978 Canzoni tra le due guerre (live)
    1978 Von Tag zu Tag (scritto da Mikis Theodorakis)
    1979 La mia età (scritto da Mikis Theodorakis)
    1979 Was Ich Denke
    1979 Wenn wir uns wiederseh'n
    1980 Attends, la vie (scritto da Mikis Theodorakis)
    1980 La rossa (scritto da Enzo Jannacci)
    1980 Milva international
    1981 Ich hab' keine Angst (scritto da Vangelis)
    1981 Moi, Je n'ai pas peur (scritto da Vangelis)
    1982 Das Konzert (doppio live in Berlino)
    1982 Immer mehr
    1982 Milva e dintorni (scritto da Franco Battiato)
    1982 Milva Alexander Platz (scritto da Franco Battiato) edizione francese di Milva e dintorni
    1983 Die sieben Todsünden der Kleinbürger (Kurt Weil - Bertold Brecht)
    1983 Identikit
    1983 Unverkennbar
    1984 Milva & Astor Piazzola - Live at the Bouffes Du Nord
    1985 Corpo a Corpo
    1985 Mut zum Risiko
    1986 Geheimnisse (scritto da Vangelis)
    1986 Tra due sogni (scritto da Vangelis)
    1987 Milva canta della giapponesi (in Giapponese)
    1988 Unterwegs nach Morgen (scritto da Tony Carey & Peter Maffay)
    1988 Live and more (edizione limitata Milva Collectors Club)
    1988 Milva - Vento di mezzanotte
    1989 Das Beste Milva Live (doppio live in Berlino)
    1989 Svegliando l'amante che dorme (scritto da Franco Battiato ) - l'edizione tedesca Una storia inventata contiene due brani in più rispetto all'edizione italiana
    1989 Una historia inventada (scritto da Franco Battiato) vers. spagnola
    1990 Ein kommen und gehen
    1991 Gefühl & Verstand
    1992 Milva Dramatic Recital (doppio Live in Japan)
    1993 Uomini addosso - l'edizione tedesca contiene 2 brani in più
    1994 Cafè chantant (promo Lavazza)
    1994 La storia di Zaza
    1994 Milva & James Last - Dein Ist Mein Ganzes Herz
    1994 Volpe d'amore (scritto da Thanos Mikroutsikos)
    1995 Tasendundeine Nacht (scritto da Thanos Mikroutsikos)
    1996 Fammi luce - Milva ha incontrato Shinji
    1996 Milva canta un nuovo Brecht
    1997 Mia bella Napoli
    1998 El tango de Astor Piazzolla (doppio live in Japan)
    1999 Stark sein
    2001 Artisti
    2001 La chanson française
    2004 Milva canta Merini (su testi di Alda Merini e musiche di Giovanni Nuti)
    2007 In territorio nemico (scritto da Giorgio Faletti)
    45g vinile e cd singoli
    L'elenco completo dei 45 giri pubblicati da Milva, nei vari paesi europei ed extra europei, è vastissimo (solo con la casa editrice Cetra in Italia sono più di 80). Di seguito si riporta una lista delle canzoni più significative con l'anno di pubblicazione (lista parziale, da completare):
    1960 Non è follia - Piangeva tra la folla
    1960 Senza il tuo amore - Crudele tango
    1960 Flamenco Rock - Da solo a sola
    1960 Les Enfants du Pirée (Uno a te uno a me) - La mia felicità
    1960 Milord - Una storia così
    1960 Io sono l'amore - El colombo venezian (C. Boni - G. Latilla)
    1960 Forse sono pazza - Io vivo
    1960 Arlecchino gitano - Tentazione
    1960 Estate - Ti credo
    1961 Il mare nel cassetto - Io amo, tu ami
    1961 Al di là - Lady Luna
    1961 Da solo a sola - Crudele tango
    1961 Il mare nel cassetto - Lady Luna
    1961 Amore senza amore - Un amore senza storia
    1961 Roman love - Ritorna amore
    1961 Exodus - Delirio
    1961 Tango della gelosia - Romantic cha cha cha
    1961 Roman love - Canzoncella di casa mia (C. Villa)
    1961 Io vivo - Flamenco rock
    1961 Ballata del fiume - Anche la fine
    1961 Nulla rimpiangerò - Liebelei
    1961 Le cinque della sera - Mon homme
    1961 Mare verde - Credere
    1961 L'amore che fa amare - Mare scuro
    1961 Mon Dieu - L'amore per l'amore
    1961 Islas Canarias - Con le mani sugli occhi
    1961 Mare scuro - Il primo mattino del mondo
    1961 Verrò - Vicino al ciel (F. Potenza coro)
    1961 Venise que j'aime - Les voyageurs sans etoiles di Jean Cocteau
    1961 Il Primo mattino del mondo - Venezia t'amo
    1961 Senza stelle - eclisse di sole
    1961 Gringo - Violino tzigano
    1961 Et maintenant - Blessée
    1961 Che mai farò - Sinfonia d'amore
    1962 Tango italiano
    1962 Quattro vestiti di Ennio Morricone
    1962 Stanotte al luna park
    1962 La risposta della novia
    1962 Abat-jour
    1963 Ricorda
    1963 Non sapevo
    1963 Mamaluk
    1963 Balocchi e Profumi
    1963 Tango delle capinere
    1964 L'ultimo tram
    1964 L`unica ragione
    1965 Vieni con noi
    1965 Bella ciao
    1966 Nessuno di voi
    1966 Simone
    1966 Blue Spanish Eyes
    1966 Little man
    1966 Tamburino ciao
    1966 Uno come noi
    1967 Dipingi un mondo per me
    1968 Canzone di Don Backy
    1968 Cuando sali de Cuba
    1969 Un Sorriso
    1969 Primo amore
    1970 Iptissam
    1971 Surabaya Johnny
    1971 La Filanda
    1972 Mediterraneo
    1972 È per colpa tua
    1973 Da troppo tempo
    1974 Monica delle bambole
    1977 Non piangere più Argentina di Andrew Lloyd Webber
    1978 Zusammenleben
    1979 Typisch Mann
    1979 Libertà (Freiheit in meiner Sprache)
    1980 La Rossa di Enzo Jannacci
    1981 Alexander platz di Franco Battiato
    1981 Poggibonsi di Franco Battiato
    1981 Ich hab keine Angst di Vangelis
    1981 Du hast es gut
    1982 Immer mehr
    1982 Wieder mal
    1983 Hurra, wir leben noch
    1985 Die Kraft unserer Liebe
    1985 Nein ich ergeb mich nicht
    1985 Marinero
    1986 Du gibst mir mehr (Canto a Lloret)
    1988 Wenn der Wind sich dreht
    1988 Komm zurück zu mir
    1989 Potemkin di Franco Battiato
    1990 Sono felice
    1990 Ein Kommen und Gehen
    1992 Ich weiß es selber nicht genau
    1993 Mein Weg mit dir
    1993 Uomini addosso
    1995 Tausendundeine Nacht
    1995 Flauten & Stürme
    2004 I Sandali di Alda Merini e Giovanni Nuti
    Extended play
    1959 Le rififi - Vivrò - Nel blu dipinto di blu - Due croci (inciso come Milva Biolcati)
    1960 Flamenco rock - Forse son pazza - Uno a te uno a me - La mia felicità
    1961 Io amo tu ami - Il mare nel cassetto - Lady Luna - Al di là
    1961 Arlecchino gitano - Milord - Tentazione - Estate
    DVD
    Artisti - Das Beste von gestern und heute
    Milva canta Merini - Live in Milano al Piccolo Teatro
    El Tango - Live in Barcelona
    VHS
    El tango- Milva and Astor Piazzolla (1984 Live at the Bouffes du Nord)Seven Seas KIVM 242 1998(japan)
    Das beste Milva live Metronome 080648-3 1989 (vhs+ laser disk )
    Canzoni tra le due guerre Ricordi 800648-3 1989
    Video rai Alta Classe Milva 1992
    Artisti BMG Ariola 74321 91723 3 2002
    Filmografia
    Appuntamento in Riviera , regia di Mario Mattoli (1962)
    La bellezza di Ippolita , regia di Giancarlo Zagni (1962)
    Canzoni a tempo di twist , regia di Stefano Canzio (1962)
    Via degli specchi , regia di Giovanna Gagliardo (1983)
    Celluloide , regia di Carlo Lizzani (1996)
    Onorificenze
    Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana
    — Roma, 2 giugno 2007
    Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Federale di Germania
    — Berlino, 2006.


    Curiosità
    Nella canzone La passione secondo Milva, contenuta nell'album Milva e dintorni realizzato nel 1982 con Franco Battiato, nel ritornello si sente un acuto di una vocalist che sostiene la voce di Milva (Ti desiderò però... aah), che appartiene a Giuni Russo. Il coro della Russo compare anche nella versione francese dell'album.
    Nel 1961 sposa Maurizio Corgnati, dal quale si separerà nel 1969. Nel 1963 nasce la figlia Martina.
    Note


      ^ interpretazione del soprannome data dalla stessa Milva nel corso della trasmissione Domenica In del 20 gennaio 2008
      ^ Nell'edizione del 2007 del Festival di San Remo la direzione artistica ha deciso di non pubblicare la classifica oltre il decimo posto
      ^

    Collegamenti esterni
    Sito Ufficiale dell'artista
    (EN) Discografia internazionale completa
    Portale Musica
    Portale Teatro
    Portale Biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Milva"
    Categorie: Biografie | Cantanti italiani | Attori teatrali italiani | Nati nel 1939 | Nati il 17 luglio | Cantanti pop | Gruppi e musicisti dell'Emilia-Romagna | Personalità legate a FerraraCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 17 Luglio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre