Milena Gabanelli (56)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 9 Giugno 1954
  • Professione: Giornalista
  • Luogo di nascita: Nibbiano (PC)
  • Nazione: Italia
  • Milena Gabanelli in Rete:

  • Wikipedia: Milena Gabanelli su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Milena Gabanelli mentre conduce una puntata di Report
    Milena Gabanelli (Nibbiano, 9 giugno 1954) è una giornalista italiana. Opera come freelance, in particolare collaborando con la Rai a programmi televisivi di inchiesta.
    Nata a Tassara, frazione di Nibbiano in provincia di Piacenza, vive a Bologna, dove si è laureata al DAMS con una tesi in storia del cinema. È sposata con Luigi Bottazzi, professore di musica e ha una figlia di nome Giulia.
    Collabora alla Rai dal 1982. Ha iniziato conducendo programmi di attualità per le tre reti.
    Dal 1991 introduce in Italia il videogiornalismo, lavorando da sola con una videocamera portatile, che crea uno stile più diretto nelle interviste e in generale nel modo di fare programmi televisivi. Milena Gabanelli teorizza il suo metodo e lo insegna nelle scuole di giornalismo.

    Collaborazioni con la RAI
    Speciale Mixer
    Nel 1989 inizia la collaborazione per la trasmissione di Giovanni Minoli Speciale Mixer. Tra i suoi primi lavori, nel 1990 la ricerca dei discendenti degli ammutinati del Bounty.
    Professione Reporter
    Nel 1994 Giovanni Minoli le propone di occuparsi di un programma sperimentale su Rai Due che metta in onda i servizi realizzati dai neo-videogiornalisti, Professione Reporter, che terminerà nel 1996. Il programma ha metodi produttivi particolari: usa in parte mezzi interni (per la progettazione e l'edizione del programma) e mezzi esterni (la realizzazione vera e propria delle inchieste) non usando il metodo dell'appalto per avere costi ridotti. Gli autori sono freelance, si pagano le spese, lavorano in modo autonomo anche se sotto la supervisione di responsabili della Rai.
    Report
    Dal 1997 inizia la conduzione di Report, in onda su Rai Tre, un appuntamento periodico di informazione come naturale evoluzione di Professione Reporter. Il programma, che continua tuttora, si occupa dei problemi più disparati, dalla salute, alle ingiustizie e inefficienze dei servizi pubblici che il cittadino rileva quotidianamente, alle scelte future dell'uomo che possono comportare rischi ecc.
    Il giornalismo d'inchiesta la appassiona. Si documenta a trecentosessanta gradi per cercare di arrivare alla verità dei fatti, prendendo in esame anche la versione delle eventuali controparti (istituzioni pubbliche o privati), che però spesso non vogliono comparire e a volte passano alle vie legali, querelando la trasmissione.
    Tra i collaboratori che hanno sviluppato servizi per il programma: Paolo Barnard, Sabrina Giannini, Bernardo Iovene, Sigfrido Ranucci e Stefania Rimini. Ad essi si sono poi aggiunti Chiara Baldassari, Michele Buono, Giovanna Corsetti, Giorgio Fornoni, Carlo Pizzati e Piero Riccardi.
    Inviata di guerra
    Milena Gabanelli si è recata in varie regioni del mondo dove vi erano conflitti armati per documentare le atrocità commesse e la vita difficile dei sopravvissuti. Tra queste: ex Jugoslavia, Cambogia, Vietnam, Birmania, Sudafrica, Nagorno-Karabakh (Azerbaijan), Mozambico, Somalia, Cecenia.
    Premi e riconoscimenti
    2003 - Premio giornalistico Roberto Ghinetti, assegnatole a San Miniato
    2005 - Premio INU , in occasione del XXV Congresso Nazionale dell’INU (Infrastrutture, Città e Territori)
    2005 - Premio Saint Vincent, assegnatole dall'ex Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi
    2006 riconoscimento a Riolo Terme "UN VA A ZEZZ" assegnatole dall' AVIS
    2007 - Premio Maz David per l’inviato speciale, organizzato dalla Associazione Max David per il Giornalismo
    2007 - Premio Città di Sasso Marconi per la comunicazione e il diritto di cittadinanza
    2008 - Premio "È giornalismo"
    2008 - Premio Bravo Presentatore
    2008 - rinuncia al premio per la Comunicazione legato al PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE MONDELLO – CITTA’ DI PALERMO, con le seguenti motivazioni "Vorrei cedere il premio che il Rettore della Università Iulm intende conferirmi ad una collega più giovane e molto meritevole (…). Credo che nell'assegnare un premio occorra individuare coloro ai quali dare appoggio nei momenti in cui ne hanno più bisogno, perché è un investimento sul futuro professionale di quel giornalista ancora poco noto. Sono certa che di Sabrina Giannini nei prossimi anni si parlerà parecchio.” E così a Sabrina Giannini verrà assegnato il Premio per la Comunicazione e a Milena Gabanelli il Premio Speciale del Presidente della Giuria, Giovanni Puglisi. <http://www.fondazionebancodisicilia.it/it/sala_stampa/rassegna.php/>
    Note


      ^ Report.rai.it, scheda di Milena Gabanelli
      ^ Repubblica.it «Eni: Mandato a legali per querela trasmissione Report su gas». , 28-05-2007 (consultato in data 13-11-2007).
      ^ «"È giornalismo" Premiata la Gabanelli». Corriere della Sera , 17-12-2007, pag. 28.

    Bibliografia
    Le inchieste di Report, BUR, 2005. ISBN 8817008761
    Cara Politica, BUR, 2007.
    Voci correlate
    Report
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Milena Gabanelli
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale di Report
    Video
    Cerca video su Milena Gabanelli in YouTube
    Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Milena_Gabanelli"
    Categorie: Biografie | Giornalisti italiani del XX secolo | Giornalisti italiani del XXI secolo | Nati nel 1954 | Nati il 9 giugno | Conduttori televisivi italiani | Personalità legate a Bologna | Vincitori del Premio Saint VincentCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 9 Giugno


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre