Michael Caine (77)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Maurice Joseph Micklewhite
  • Data di nascita: 14 Marzo 1933
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Londra
  • Nazione: Gran Bretagna
  • Michael Caine in Rete:

  • Wikipedia: Michael Caine su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Sir Michael Caine



    Oscar al miglior attore non protagonista 1987

    Oscar al miglior attore non protagonista 2000
    Sir Maurice Joseph Micklewhite, in arte Michael Caine, CBE (Londra, 14 marzo 1933), è un attore britannico, insignito del premio dell'Accademia come miglior attore non protagonista nel 1987 e nel 2000.

    Biografia
    Interprete intenso ed elegante, Michael Caine nasce a Londra il 14 marzo 1933, figlio di uno scaricatore e una domestica. Dopo un'infanzia difficile a diciotto anni lascia la scuola e per qualche tempo intraprende una carriera militare. Deciso a divenire un attore, frequenta una scuola di recitazione, e fa una breve gavetta in teatro.
    Intanto nel 1955 sposa Pamela Haines, da cui divorzierà però tre anni dopo.
    Debutta nel cinema nei primi anni '60, e dopo una serie di partecipazioni a film modesti, ottiene il suo primo successo in Zulù (1963), nel quale interpreta il famoso tenente Gonville Bromhead. Seguirà Ipcress (The Ipcress File) (1965) di Sidney J. Furie, nel ruolo della spia Harry Palmer. Lo stesso ruolo lo ricoprirà l'anno successivo nel film Funerale a Berlino (Funeral in Berlin) (1966) di Guy Hamilton,Il cervello da un miliardo di dollari (Billion Dollar Brain) (1967) e All'inseguimento della morte rossa (Bullet to Beijing ) (1995). Con Alfie (1966) di Lewis Gilbert, e soprattutto con Sette volte donna (Woman Times Seven) (1967) di Vittorio De Sica, con un'effervescente Shirley Maclaine, dimostra una grande attitudine per la commedia, non dimenticando però il suo talento drammatico (Non è più tempo di eroi, di Robert Aldrich, 1970).
    Negli anni '70, oltre al matrimonio con Shakira Baksh, mette a segno film di successo come Gli insospettabili (Sleuth) (1972) di Joseph L. Mankiewicz, in cui giganteggia al fianco del grande Laurence Olivier, Il seme dell'odio (The Wilby Conspiracy) (1975), L'uomo che volle farsi re (The Man Who Would Be King) (1975) di John Huston, in cui è uno dei due ex-agenti dell'esercito inglese intento a conquistare un favoloso e sconosciuto regno tra le montagne del Kafiristan, Una romantica donna inglese (The Romantic Englishwoman) (1975) del sempre eccelso Joseph Losey, La notte dell'aquila (The Eagle Has Landed) (1976) di John Sturges, Quell'ultimo ponte (A Bridge Too Far) (1977), con attori del calibro di Robert Redford, Sean Connery, Laurence Olivier, Liv Ullman e Maximilian Schell, fino a California Suite (1978) con Jane Fonda.
    Per tutti gli anni '80 e '90 Caine alterna ruoli di livello in film di prestigio - come quello dell'affascinante pigmalione di una greve parrucchiera in Rita Rita (1983) o del commediografo in crisi in Trappola mortale (1982) di Sidney Lumet -, ad altri più convenzionali in film dozzinali. Si aggiudica ben due premi Oscar, il primo per il ruolo dell'adultero marito della protagonista nell'indimenticabile Hannah e le sue sorelle (Hannah and Her Sisters) (1986) di Woody Allen, e il secondo per quello del medico convinto abortista ne Le regole della casa del sidro (The Cider House Rules) (1999) di Lasse Hallström.
    Riceve inoltre numerose nominations agli Oscar, l'ultima delle quali per la sua partecipazione al film The Quiet American (2002) di Phillip Noyce, tratto dal romanzo di Graham Greene. Tra gli ultimissimi film di successo ai quali ha lavorato ci sono Batman Begins (2005) e The Prestige (2006) entrambi di Christopher Nolan. Nel 2007 recita al fianco di Jude Law in Sleuth - Gli insospettabili, remake de Gli insospettabili. Nel 2008 ritorna nel sequel di Batman Begins, il cavaliere oscuro.
    Filmografia parziale
    Come uccidere uno zio ricco (How to Murder a Rich Uncle) (1957)
    La chiave , regia di Carol Reed (1958)
    Zulu (1964)
    Ipcress (The Ipcress File) (1965)
    Alfie (1966)
    Gambit (1966)
    La cassa sbagliata (The Wrong Box) (1966)
    Funerale a Berlino (Funeral in Berlin) (1966)
    E venne la notte (Hurry Sundown) (1967)
    Sette volte donna (Woman Times Seven) (1967)
    Il cervello da un miliardo di dollari (Billion Dollar Brain) (1967)
    Gioco perverso (The Magus) (1968)
    I lunghi giorni delle aquile (Battle of Britain) (1969)
    Un colpo all'italiana (The Italian Job) (1969)
    Non è più tempo di eroi (Too Late the Hero) (1970)
    L'ultima valle (The last valley) (1970)
    Carter (Get Carter) (1971)
    Il ribelle di Scozia (Kidnapped) (1971)
    Pulp (1972)
    Gli insospettabili (Sleuth) (1972)
    Il caso Drabble (The Black Windmill) (1974)
    Il seme dell'odio (The Wilby Conspiracy) (1975)
    Una romantica donna inglese (The Romantic Englishwoman) (1975)
    L'uomo che volle farsi re (The Man Who Would Be King) (1975)
    La notte dell'aquila (The Eagle Has Landed) (1976)
    Quell'ultimo ponte (A Bridge Too Far) (1977)
    California Suite (1978)
    Ashanti (Ashanti) (1979)
    Vestito per uccidere (Dressed to Kill) (1980)
    Fuga per la vittoria (Victory) (1981)
    Trappola mortale (Deathtrap) (1982)
    Rita Rita (Educating Rita) (1983)
    Il ritorno delle aquile (The Holcroft Covenant) (1985)
    Hannah e le sue sorelle (Hannah and Her Sisters) (1986)
    Mona Lisa (1986)
    Investigazione letale (The Whistle Blower) (1986)
    Caccia Spietata (1986)
    Lo squalo 4 - La vendetta (1987)
    Il quarto protocollo (The Fourth Protocol) (1987)
    Due figli di... (Dirty Rotten Scoundrels) (1988)
    Senza indizio (Without a Clue) (1988)
    Doppia coppia all'otto di picche (Bullseye!) (1989)
    Mr. Destiny (1990)
    Come far carriera molto... disonestamente (A Shock to the System) (1990)
    Rumori fuori scena (Noises Off...) (1992)
    Festa in casa Muppet (The Muppet Christmas Carol) (1992)
    Sfida tra i ghiacci (On Deadly Ground) (1994)
    All'Inseguimento Della Morte Rossa (Bullet to Beijing) (1995)
    Blood and Wine (1996)
    Intrigo a San Pietroburgo (Midnight in Saint Petersburg) (1996)
    Little Voice è nata una stella (Little Voice) (1998)
    Le regole della casa del sidro (The Cider House Rules) (1999)
    Quills - La penna dello scandalo (Quills) (2000)
    Miss Detective (Miss Congeniality) (2000)
    La vendetta di Carter (Get Carter) (2000)
    L'ultimo bicchiere (Last Orders) (2001)
    The Quiet American (2002)
    Austin Powers in Goldmember (2002)
    Caccia all'uomo (The Statement) (2003)
    Batman begins (2005)
    The Weather Man (2005)
    Vita da strega (Bewitched) (2005)
    I figli degli uomini (Children of Men) (2006)
    The Prestige (2006)
    Sleuth - Gli insospettabili (Sleuth) (2007)
    Il cavaliere oscuro (The Dark Knight) (2008)
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Michael Caine
    Collegamenti esterni
    Scheda su Michael Caine dell'Internet Movie Database
    Portale Cinema
    Portale Biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Michael_Caine"
    Categorie: Biografie | Attori britannici | Nati nel 1933 | Nati il 14 marzo | Premi Oscar al miglior attore non protagonista | Premi Bafta al miglior attore protagonista | Golden Globe per il miglior attore in un film commedia o musicale | Decorati con l'Ordine dell'Impero BritannicoCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 14 Marzo


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre