Massimiliano Lelli (43)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 2 Dicembre 1967
  • Professione: Ciclista
  • Luogo di nascita: Manciano (GR)
  • Nazione: Italia
  • Massimiliano Lelli in Rete:

  • Wikipedia: Massimiliano Lelli su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Massimiliano Lelli (Manciano, 2 dicembre 1967) è un ciclista italiano.
    Nato in provincia di Grosseto, dopo aver corso con ottimi risultati nelle categorie minori, Massimiliano Lelli passa professionista nel 1989 con la squadra dell'Atala, promettendo di divenire, grazie alle sue capacità sia di scalatore che di cronomen uno dei migliori ciclisti italiani per le grandi corse a tappe.
    La prima vittoria arriva l'anno seguente in un arrivo della Tirreno-Adriatico, ma quell'anno Lelli si mette in luce soprattutto al Giro d'Italia, arrivando, a soli 22 anni, nono in classifica generale ottenendo così anche la convocazione al mondiale di ciclismo in Giappone. Il 1991, è il suo anno d'oro: il suo talento esplode al Giro, vince due dure tappe di alta montagna, la prima con arrivo sul Munviso, vince la classifica giovani ed arriva terzo, dietro a due campioni quali Franco Chioccioli e Claudio Chiappucci.
    Ma la stagione lo vede anche trionfatore in una splendida classica del ciclismo italiano, il Giro di Toscana, che vincerà anche nel 1993, ed inoltre è secondo dietro a Sierra nel duro Giro del Trentino; arriva così una nuova maglia azzurra per il mondiale di Stoccarda. Nel 1992 non conferma le aspettative dell'anno precedente: una sola vittoria al Giro di Puglia, ma in volata davanti a Mario Cipollini, mentre alla corsa rosa ottiene solo dei piazzamenti in un paio di tappe di montagna e giunge dodicesimo a Milano.
    Il 1993 lo vede al riscatto: vince di nuovo il Giro di Toscana ed è quarto nelle corsa rosa dietro a gente del calibro di Miguel Indurain, Piotr Ugrumov, ed ancora Chiappucci. Nel 1995 vince la Settimana Bergamasca, il Campionato italiano a cronometro ed arriva secondo al campionato del mondo di specialità dietro a Cristopher Boardman.
    Dopo aver vinto nel 1996 il Giro del Portogallo, primo italiano a riuscirvi, si trasferisce alla squadra francese della Cofidis, diventando un uomo squadra al servizio di Bobby Julich, Frank Vandenbroucke e David Millar. Da questo momento lascia il Giro, dedicandosi soprattutto al Tour e ottenendo anche significativi piazzamenti di tappa, ma andando a rilento in classifica generale, con un 14° posto come miglior risultato.
    Nel luglio 2004 viene fermato dalla polizia francese in seguito al suo coinvolgimento da parte di Millar nell'affaire Cofidis ("Mi dopai per la prima volta a casa di Lelli, nel 2001"): è l'atto che chiude la sua carriera di ciclista anche se successivamente verrà dichiarato ufficialmente estraneo alle accuse di doping. Attualmente produce vino e si occupa di ciclismo giovanile a Manciano.

    Principali vittorie
    tappa mon viso(giro d'italia)1991 tappa selva di val gardena(giri d'italia)1991
    Giro di Toscana 1991
    Giro di Toscana 1992
    Campionato Nazionale Italiano a Cronometro 1995
    Principali secondi posti
    Giro del Trentino 1991
    Principali terzi posti
    Coppa Bernocchi 1990
    Giro d'Italia 1991
    Palmares


    1990


    4^ tappa Tirreno-Adriatico (Salerno - Isola Liri 205km.)

    1991


    Giro di Toscana
    12^ tappa Giro d'Italia (Savona - Monviso)
    16^ tappa Giro d'Italia (Aprica - Selva di Val Gardena)
    Classifica Giovani al Giro d'Italia

    1992


    4^ tappa Giro di Puglia (Mottola - Locorotondo 175km.)
    Classifica GPM al Giro di Romandia

    1993


    Giro di Toscana

    1995


    Settimana Ciclistica Bergamasca
    3^ tappa Settimana Ciclistica Bergamasca
    6^ tappa Settimana Ciclistica Bergamasca
    7^ tappa Settimana Ciclistica Bergamasca
    Campionato Nazionale Italiano a Cronometro

    1996


    Giro del Portogallo
    2^ tappa Giro del Portogallo
    4^ tappa Giro del Portogallo
    5^ tappa Giro del Portogallo
    9^ tappa Giro del Portogallo
    12^ tappa Giro del Portogallo
    14^ tappa Giro del Portogallo

    1997


    First Union USPRO Championships

    2003


    Tour du Limousin
    Piazzamenti al Tour de France
    Tour de France 1998: 36°
    Tour de France 1999: 34°
    Tour de France 2000: 27°
    Tour de France 2001: 67°
    Tour de France 2002: 14°
    Tour de France 2003: 15°
    Piazzamenti al Giro d'Italia
    Giro d'Italia 1990: 9°
    Giro d'Italia 1991: 3°
    Giro d'Italia 1992: 12°
    Giro d'Italia 1993: 4°
    Piazzamenti alla Vuelta a Espana
    Vuelta a Espana 2002: abbandono
    Altri piazzamenti di rilievo
    Giro di Romandia 1992: 7° in classifica generale finale
    Criterium Internazionale 1992: 6° in classifica generale finele
    Tirreno-Adriatico 1995; 7° in classifica generale finale
    Giro della Provincia di Reggio di Calabria 1995: 5°
    Tre Valli Varesine 1996: 5°
    Vuelta a la Comunidad Valenciana 2000: 10° in classifica generale finale

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Massimiliano_Lelli"
    Categorie: Biografie | Ciclisti italiani | Nati nel 1967 | Nati il 2 dicembreCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 2 Dicembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre