Martina Hingis (30)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 30 Settembre 1980
  • Professione: Tennista
  • Luogo di nascita: Košice
  • Nazione: Slovacchia
  • Martina Hingis in Rete:

  • Sito Non Ufficiale: Un sito non ufficiale su Martina Hingis
  • Wikipedia: Martina Hingis su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Martina Hingis (Košice, 30 settembre 1980) è una ex tennista svizzera, di origine slovacca.

    La carriera
    Il suo vero nome è Martina Hingisova Molitor. Ha vissuto per un certo periodo in Florida per fare poi ritorno in Svizzera, dove risiede nella cittadina di Trübbach.

    Le è stato dato il nome Martina in onore a Martina Navratilova, un’altra grande tennista di origine cecoslovacca.

    Come molte tenniste professioniste, Martina ha iniziato a giocare in giovane età. A cinque anni iniziò a partecipare a dei tornei.
    Martina Hingis è sempre stata ammirata per il suo inconfondibile stile di gioco, così come per il suo precoce successo. Mancando della potenza fisica di Monica Seles, Lindsay Davenport, Jennifer Capriati o Kim Clijsters, per non parlare delle sorelle Venus Williams e Serena Williams o della nuova generazione di giocatrici dell'Est, con Maria Sharapova su tutte, Martina Hingis si affidò ai colpi da fondo campo, fluidi e precisi, alla sua abilità sotto rete (che le permise di diventare una eccezionale giocatrice di doppio) e alla sua notevole varietà di colpi dettata da un acume tattico fuori dal comune.

    Martina Hingis è sempre stata popolare tra gli appassionati di tennis anche per il suo comportamento brillante ed effervescente in pubblico, combinato con un aspetto attraente che la rese il sogno di molti pubblicitari. Inoltre le sue numerose, e spesso vincenti, apparizioni in doppio con la russa Anna Kournikova, famosa più per il suo sex appeal che non per le doti tennistiche, scaturirono molta attenzione anche per questo motivo.
    1994-2002: le vittorie
    Nel 1994 fa il suo debutto nel circuito del tennis professionistico al torneo di Zurigo.

    Nel 1995 gioca agli Australian Open il suo primo torneo del Grande Slam e disputa la sua prima finale in singolare al torneo di Amburgo, perdendo contro la spagnola Conchita Martinez.

    Nel 1996, giocando in coppia con la ceca Helena Sukova nel doppio femminile, entra nella storia come la più giovane tennista a vincere un titolo a Wimbledon. Ottiene la prima semifinale di singolo in un torneo del Grande Slam agli US Open. Ad ottobre vince a Filderstadt il primo titolo in singolare, battendo la sudafricana Anke Huber, ed entra per prima volta tra le prime dieci della classifica WTA. A fine anno, nel torneo WTA Tour Championships, gioca una finale memorabile contro la campionessa tedesca Steffi Graf, uscendo sconfitta solo al quinto set.

    Nel 1997 disputa la sua migliore stagione in assoluto vincendo 12 titoli sulle 13 finali giocate, mancando però la possibilità di ottenere il Grande Slam perdendo l'unica finale dell'anno al Roland Garros contro la croata Iva Majoli, probabilmente per i postumi di una caduta da cavallo (sua grande passione) avvenuta qualche settimana prima e che le impedì tra l'altro di giocare alcuni tornei sulla terra in vista del torneo parigino. Martina Hingis rimane l'ultima giocatrice in grado di vincere più di 10 tornei in una stessa stagione, appunto nel 1997, con ben 12 titoli, l'ultima ad essere arrivata a 10 titoli è stata Justine Henin nel 2006, ma l'ultima ad aver superato la soglia dei 10 è stata Martina Hingis.

    Tra il 1998 e il 2001 si conferma sempre al vertice, vincendo altri titoli (in singolare e in doppio) sia nei quattro major che negli altri tornei più importanti, ripetendo per ben altre due volte la vittoria nel singolare dell'Open d'Australia nel 1998 e 1999, oltre che il 1997, diventando l'ultima tennista a vincere il prestigioso torneo australiano per tre volte consevutive, e l'unica svizzera in assoluto a riuscirci, impresa che manca anche al grande Roger Federer.

    Il 2002 è stata la sua ultima stagione (prima del ritorno) ma causa di problemi fisici, in particolare alle caviglie, ha dovuto rinunciare a molti tornei e per la prima volta esce dalle prime dieci posizioni della classifica. In compenso gioca la Hoffman Cup, campionato nazionale a coppie, partecipando insieme a Roger Federer per la bandiera della Svizzera, la coppia si rivela vincente, in tutto perdono solo 2 match lungo tutto il torneo , uno in singolre maschile perso da Federer e un in doppio misto (la Hingis non subisce sconfitte in singolare femminiel durante il torneo, sconfiggendo in finale per 7-6 6-4 una delle eterne rivali Monica Seles), la copia si aggiudica senza problemi la coppa, prima ed ultima vinta dalla Svizzera.

    Nel 2003 non gioca, annuncia il ritiro e l’8 settembre è ufficialmente fuori dal ranking WTA.
    Negli incontri di singolo ha vinto sia a Wimbledon che agli US Open nel 1997 e agli Australian Open nel 1997, 1998 e 1999. Il Roland Garros è l’unico torneo del Grande Slam che non ha vinto, perdendo in finale nel 1997 e 1999 (nella seconda occasione, contro Steffi Graf, dopo aver avuto l'opportunità di servire per il match è stata protagonista, vedendosi sfuggire la vittoria, di una plateale crisi di nervi). È diventata n. 1 della classifica WTA per la prima volta il 31 marzo 1997, stabilendo il primato come più giovane della storia. In totale è stata n. 1 della classifica per 209 settimane tra il 1997 e il 2001.
    Nel 1998 vinse tutti i tornei di doppio del Grande Slam.
    Martina Hingis nel 2006
    2003: annuncia il ritiro
    Dopo essere stata la numero 1 della classifica femminile e aver stabilito diversi primati di precocità, non ha più giocato dall’ottobre 2002 (ultima apparizione al torneo di Filderstadt) a causa di cronici infortuni ai piedi, e nel febbraio 2003 ha annunciato il ritiro dichiarando di non prevedere un ritorno alle competizioni. Durante questo annuncio ha detto che a causa degli infortuni non è in grado di giocare a un livello tale da poter essere competitiva con le migliori, e di non essere pertanto interessata a sopportare il dolore per competere a un livello inferiore.
    A sorpresa il 31 gennaio 2005 Martina Hingis fece ritorno sui campi da gioco nel torneo di Pattaya (Thailandia), dove perse al primo turno contro la tedesca Marlene Weingartner. Dopo la sconfitta dirà che si trattava di una semplice esibizione, senza che potesse dar seguito a un vero e proprio rientro nel circuito professionistico.
    2006-2007: il ritorno
    Tuttavia nel novembre 2005 tali affermazioni vengono smentite dal fatto che annuncia il suo rientro a tempo pieno al tennis, questa volta con l'intento di essere ancora competitiva, a partire dall'anno successivo. Infatti il 2 gennaio 2006 Martina ritorna alle competizioni ufficiali nel torneo di Gold Coast (Australia).
    Tornata a gareggiare nel torneo da lei più amato, gli Australian Open, dimostrò subito di essere tornata competitiva raggiungendo i quarti di finale, battuta solo da Kim Clijsters. Mentre nel doppio misto, in coppia con l'indiano Mahesh Bhupathi, riesce addirittura a vincere il titolo, completando così tutte le vittorie all'Australian Open: singolare, doppio e misto.
    Dopo la finale persa nel torneo di Tokyo contro la russa Elena Dementieva, a maggio Martina Hingis torna a vincere un torneo di singolare agli Internazionali d'Italia di Roma battendo la russa Dinara Safina. Riuscendo così a rivincere il titolo a Roma otto anni dopo il successo del 1998 e a quattro anni dall'ultima vittoria in un torneo (a Tokyo nel 2002).
    Ad agosto disputa la terza finale dell'anno a Montreal, in cui viene sconfitta dalla serba Ana Ivanovic, ciò nonostante rientra tra le top ten della classifica. Successivamente vince un torneo minore a Calcutta e riesce, a sei anni dall’ultima partecipazione, a qualificarsi per il Masters di fine anno (il Tour Championships). Chiude la stagione al n. 7 della classifica. A fine stagione chiude con 2 titoli vinti (Roma Tier I e Calcutta Tier III) e con svariate vittorie su giocatrici top ten, riesce infatti a battere Maria Sharapova in semi-finale al Tier I di Tokyo, travolgendola con un incredibile 6-3 6-1, sconfigge anche le altre russe Svetlana Kuzetsova, Elena Dementieva e Dinara Safina, le sue eterne rivali americane Lindsay Davenport e la potentissima Venus Williams nelle semi-finali al Tier I di Roma dove rimonta un 6-0 iniziale per chiudere il match con il punteggio di 0-6 6-3 6-3.
    Nella prima metà del 2007 è stabilmente tra le prime 10 giocatrici, con il n. 6 ottiene il la miglior classifica dal rientro. Conferma i quarti agli Australian Open (battuta ancora da Kim Clijsters con il punteggio di 3-6 6-4 6-3, dopo che era in vantaggio 2-0 al terzo set perde la concentrazione). Quindi gioca per l'ottava volta la finale a Tokyo, ottenendo il 5° successo personale, 43.mo in carriera e il 17.mo in un torneo Tier I, cioè quelli di valore inferiore solo agli . Nella finale sconfigge con grande facilità la serba Anna Ivanovic che riesce a tenere testa fino alla fine del primo set, che la Hingis si agiudica per 6-4, nel secondo non vi è storia la Ivanovic si ritrova senza soluzioni al gico brillante e vario della Hingis che chiude con il punteggio finale di 6-4 6-2 stabilendo il record di vittorie nel prestigioso torneo giapponese. Dopo 5 anni torna a vincere un torneo di doppio, a Doha. Un problema all'anca ne pregiudica i risultati, deve saltare sia il torneo di Roma che il Roland Garros e, dopo 44 settimane, esce dalle top ten della classifica.
    Rientra a Wimbledon, dove si ferma al terzo turno. Nei tornei sul cemento non ottiene buoni risultati, anche a causa degli ormai cronici problemi fisici.
    2007: il secondo ritiro
    Martina Hingis nel 2007
    Il giorno 1 novembre 2007 annuncia il proprio ritiro, il secondo e questa volta definitivo, dopo essere risultata positiva alla cocaina al torneo di Wimbledon. La tennista svizzera nega però ogni responsabilità, affermando di non avere mai assunto volontariamente sostanze stupefacenti. Risulta però positiva nelle controanalisi del test delle urine. Martina Hingis, attraverso il suo avvocato, ha comunque fatto sapere di essere risultata negativa al test fatto sui suoi bulbi capilliferi. Dichiara, infine, di non volere intraprendere una causa contro l'ITF (ossia la Federazione Internazionale di Tennis) per dimostrare la sua innocenza, in quanto i lunghi tempi burocratici, oltre che i persistenti acciacchi fisici, le impedirebbero comunque di rientrare in breve tempo.
    Il 4 gennaio 2008 la Federazione Internazionale di Tennis, come da regolamento, la squalifica per due anni, oltre che subire la cancellazione di tutti i risultati ottenuti dalla positività (quindi dal Wimbledon 2007), la perdita di tutti punti conquistati nel ranking WTA e la condanna alla restituzione di tutti i premi vinti nel medesimo periodo, per un totale di 129.481 dollari.
    L'ultima apparizione ufficiale di Martina Hingis risale a settembre 2007 al torneo di Pechino, in cui perse al secondo turno dalla cinese Shuai Peng. Chiude la carriera al n. 19 della classifica WTA.
    Risultati in progressione
    N.B. le statistiche prendono in considerazione solo i tornei in singolo del circuito WTA.
    (*) = la finale di Scottsdale (USA), contro Lindsay Davenport, non è stata disputata causa pioggia persistente, gli organizzatori aspettarono fino al lunedì dopo la data prevista per la finale me le pioggie non cessarono. La Hingis e la Davenport diviserò quindi ecuamente sia il montepremi in denaro sia il tot di punti previsto per la classifica WTA.
    In totale Martina Hingis vanta un bilancio di 517-127 nei soli tornei WTA, complessivamente in carriera il suo record assoluto è di 548-133.
    Finali del Grande Slam (23)
    Singolare (12)

    Vinte (5)


    Perse (7)


    Doppio (11)

    Vinte (9)


    Perse (2)


    Finali disputate
    Tornei singolo: finali 68, vinte 43.

    Tornei doppio: finali 51, vinte 37.

    Tornei misto: finali 1, vinte 1.

    Nel circuito WTA complessivamente ha disputato 120 finali, ottenendo 81 vittorie.
    In particolare nei quattro tornei del Grande Slam vanta 24 finali tra singolo, doppio e misto, con un totale di 15 titoli vinti.
    Vanno aggiunte, relativamente ai tornei ITF, in singolo 2 vittorie (Langenthal, SVI, 1993 e Prostejov, CZE, 1996) e 1 finale (Prostejov, CZE, 1995) e in doppio 1 vittoria (Prostejov, CZE, 1995 in coppia con Petra Langrova).
    Inoltre nel 1998 ha disputato la finale di Fed Cup persa 3-2 contro la Spagna, in cui ha vinto entrambi gli incontri in singolo ma ha perso il doppio (in coppia con Patty Schnyder).
    Tornei singolo (68)
    Tornei doppio (51)
    Tornei misto (1)
    Curiosità
    Secondo un articolo della stampa del maggio 2003 Martina Hingis, con la sospensione dell'attività agonistica, si è dedicata allo studio dell'inglese, cui alterna apparizioni pubblicitarie per conto di diversi sponsor, giocando a tennis per svago e praticando l'equitazione, sua altra grande passione.
    Storiche le rivalità con svariate tenniste nel corso della carriera, tra cui le tenniste americane Lindsay Davenport, Venus e Serena Williams e la tedesca Stefi Graff. Martina Hingis ha un bilancio positivo di rapporto vittoria-sconfitta solo nei confronti di Venus Williams (11-10) mentre contro Lindasy Davenport (14-11), Serena Willams (8-7) e Stefi Graff (7-2) ha un bilancio negativo.
    Martina parla quattro lingue: ceco, tedesco (in particolare svizzero-tedesco), inglese e un po' di francese.
    A Martina sono state attribuite diverse relazioni sentimentali con personaggi dello sport, tra cui il tennista Magnus Norman, il nuotatore Ian Thorpe e il golfista Sergio García. Dopo essere stata legata al tennista Radek Stepanek, tanto che annunciarono di volersi sposare, i due si sono lasciati.
    Attualmente è lontana dalla ribalta sia sportiva che mondana.
    Collegamenti esterni
    (EN) Il sito ufficiale della WTA
    (EN) La comunità degli estimatori di Martina Hingis
    (EN) Biografia
    (FR) Martina Hingis - Étoile du tennis
    Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Martina_Hingis"
    Categorie: Biografie | Tennisti svizzeri | Nati nel 1980 | Nati il 30 settembreCategorie nascoste: BioBot | Voci di qualità su bg.wiki

    « Torna al 30 Settembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre