Mario Corsi (detto Marione) (52)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 26 Agosto 1958
  • Professione: Presentatore
  • Luogo di nascita: Roma (RM)
  • Nazione: Italia
  • Mario Corsi in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Mario Corsi
  • Wikipedia: Mario Corsi su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Mario Corsi, detto Marione (Roma, 26 agosto 1958), è un conduttore radiofonico italiano.
    Ex militante dei Nuclei Armati Rivoluzionari, organizzazione terroristica di estrema destra attiva durante gli anni di piombo, è stato accusato di numerosi fatti di cronaca nera, fra cui l'omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci (due studenti milanesi appartenenti al Leoncavallo) e di Ivo Zini, studente universitario romano con simpatie di sinistra. In seguito a un lungo percorso giudiziario, che lo ha visto in un primo tempo condannato, Corsi è stato assolto dall'accusa di omicidio nei confronti di Ivo Zini con sentenza definitiva in Cassazione nel 1989, mentre il caso Fausto e Iaio è stato archiviato nel 2000 per insufficienza di prove (alcuni elementi erano indiziari mentre altre prove furono distrutte o sparirono).

    Militanza neofascista e vicende giudiziarie
    Cresciuto nel quartiere romano della Balduina, Mario Corsi, estremista di destra, nel 1977 entra a far parte del gruppo terroristico dei NAR, Gruppo Prati.
    Nel 1978 viene indiziato con Massimo Carminati e Claudio Bracci dell'omicidio di Fausto e Iaio, due ragazzi del centro sociale milanese Leoncavallo, avvenuto a Milano, uccisi con 8 colpi calibro 32 in via Mancinelli 41 e nello stesso anno assieme a Valerio Fioravanti e Guido Zappavigna è anche accusato di aver progettato l'attentato nei confronti di Andrea Bellini. Alcuni degli indizi per l'accusa da parte del Giudice Istruttore Guido Salvini, come cita il procedimento penale concernente l'omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo "Iaio" Iannucci sono  :
    Tra le varie piste con altri delitti avvenuti a militanti della sinistra il giudice istruttore trova alcuni collegamenti:
    Il 28 agosto 1980 viene arrestato per l'inchiesta sulla strage della stazione di Bologna insieme ad altri appartenenti al gruppo NAR , per un totale di 28 ordini di cattura tra cui Roberto Fiore, Gabriele Adinolfi, Francesca Mambro, Valerio Fioravanti, Aldo Semerari, Maurizio Neri. Vengono subito interrogati a Ferrara, Roma, Padova e Parma. Saranno poi tutti rilasciati nel 1981 .
    Il 20 aprile 1982 il Tribunale di Roma condanna Corsi, assieme a Massimo Morsello, Emanuele Appio e Maurizio Catena, per l'assalto del 1979 alla scuola romana Fratelli Bandiera.
    Il 28 maggio dello stesso anno viene rinviato a giudizio insieme ad altri 55 militanti dei NAR, in cui il giudice istruttore contesta
    Nel 1984 viene condannato per gli incendi nei cinema "Induno" e "Gardena", avvenuti a Roma tra il 1979 e il 1980 . Nel 1985 è recluso nel carcere romano di Rebibbia.
    Nel dicembre dello stesso anno viene accusato dell'omicidio del giovane simpatizzante del Pci, Ivo Zini, freddato in Via Appia nel 1978 mentre leggeva l'Unità a una bacheca. Nel maggio 1985 con la sentenza denominata "Nar 1" Corsi riceve una condanna a 9 anni mentre per il delitto Zini viene prosciolto per non aver commesso il fatto, sentenza poi ribaltata al secondo grado. In appello Corsi viene condannato a 23 anni di carcere. Per lui la Corte d'Assise di Appello di Roma emette un mandato di cattura. Il 9 aprile 1987, la Cassazione dispone un nuovo processo per Corsi relativo sempre a Zini e Corsi ottiene l'assoluzione, ratificata poi definitivamente nel 1989.
    Si riapre nel 1991 il procedimento a suo carico per il delitto di Fausto e Iaio, per il quale era stato prosciolto. Dopo nove anni, il 24 settembre 1999, il pubblico ministero di Milano Stefano Dambruoso chiede l'archiviazione del procedimento.
    Il 27 settembre 1996 viene arrestato assieme ad altri esponenti della tifoseria romanista, accusati di aver esercitando pressioni su dirigenti della società giallorossa, orientando contro l'opinione pubblica della piazza tramite il mezzo radiofonico ed esigendo pacchetti di ingressi gratuiti allo stadio delle partite della AS Roma, paventando probabili disordini sugli spalti. Vengono inoltre accusati anche di effettuare irruzioni in radio private per obbligare la loro partecipazione alle trasmissioni e far leggere i propri comunicati; minacce a giornalisti e cronisti sportivi di quotidiani romani; e per l'esposizione allo stadio di striscioni di chiara matrice intimidatoria. Vengono poi emessi dal Gip del tribunale di Roma altri provvedimenti per violenza privata, in seguito alle indagini condotte dalla Digos della questura di Roma, diretta da Domenico Vulpiani
    Il 18 marzo 2000, il consigliere di Rifondazione Comunista Umberto Gay denuncia pubblicamente Corsi  :
    Corsi annuncia una querela nei confronti di Umberto Gay ma il consigliere di Rifondazione Comunista dichiara di non avere ricevuto alcuna querela paventata da Mario Corsi per le dichiarazioni sul caso Fausto e Iaio.
    Nel dicembre 2000 il magistrato Clementina Forleo archivia la sua posizione per insufficienza di prove .
    Carriera Radiofonica
    Nei primi Anni '90, essendo stato insieme a Guido Zappavigna uno dei leader dei Boys, gruppo ultras della curva sud della Roma, nel periodo della dirigenza di Giuseppe Ciarrapico veniva invitato ad intervenire telefonicamente a numerose trasmissioni radiofoniche calcistiche nelle radio private romane.
    Contemporaneamente Mario Corsi è per anni responsabile di Easy London a Roma, il cui fondatore è il neofascista Roberto Fiore rifugiatosi con Massimo Morsello ed altri a Londra negli anni '80
    Passa poi direttamente alla conduzione, su Radio Incontro, come spalla di Bruno Ripepi. Nel corso della stagione 1996/97 Ripepi lascia la radio e Corsi viene chiamato a condurre la trasmissione.
    Nel 1998 la trasmissione cambia nome in Te La Do Io Tokyo. Nel 2001 la trasmissione si sposta su Rete Sport.
    Dal 2005 Te La Do Io Tokyo si sposta su un'altra emittente romana, Centro Suono Sport.
    La sua attività anche radiofonica, in relazione alle frange estremiste del tifo, è stata oggetto di critiche. . Nel 2008 la trasmissione da lui condotta viene accusata di avere minacciato i cronisti Sky , la notizia viene smentita da Corsi e tutta la redazione della trasmissione.
    Note


      ^ Cfr. Ucciso dai Nar all'Alberone, la Repubblica, 3 settembre 2004, pag. 7.
      ^ Cfr. Andrea Barbera (a cura di), Ivo Zini, Reti Invisibili.net.
      ^ Fausto e Iaio, prove sparite e indagine archiviata - Corriere della Sera - Pagina 49 -15 dicembre 2000
      ^ Tribunale civile e penale di Milano — Procedimento penale del Giudice Salvini — 14 luglio 1997
      ^ Strage di Bologna, 23 anni dopo RAI NEWS — 02 agosto 2003
      ^ Gli indiziati Mario Corsi
      ^ I fascisti in carcere respingono i sospetti, Repubblica — 29 dicembre 1984, pagina 4
      ^ Assalti, attentati e un omicidio - ai NAR quattro secoli di carcere, 1985, Repubblica
      ^ Ricatti, botte e minacce ai cronisti del calcio, 1996, Repubblica
      ^ Roma, finisce in trappola la banda dell'olimpico, 1996, Repubblica
      ^ Indagini - Sette arresti tra i capi tifosi della Roma Corriere della Sera
      ^ - «Vi dico chi ha ucciso Fausto e Iaio» - Corriere della Sera - Pagina 18 - 19 marzo 2000
      ^ Gay: 'L'assassino ha un nome ma non si vuole fare piena luce', 2000, Repubblica
      ^ Fausto e Iaio, prove sparite e indagine archiviata - Corriere della Sera - Pagina 49 -15 dicembre 2000
      ^ Tribunale di Milano - DECRETO DI ARCHIVIAZIONE - Il Giudice Dr. Clementina Forleo - 6 dicembre 2000
      ^ Fausto e Iaio, prove sparite e indagine archiviata - Corriere della Sera - Pagina 49 -15 dicembre 2000
      ^ a b I legami neofascisti e il tifo violento - La Voce delle voci - 01 aprile 2004
      ^ Estermisti infiltrati in curva, ecco i nuovi padroni su Repubblica — 23 marzo 2004 pagina 12 sezione: SPORT
      ^ I cronisti Sky minacciati da radio romana, 2008, Repubblica
      ^ La rabbia dei romanisti si scatena su Sky, 2008, Corriere della Sera
      ^ Smentita di Mario Corsi e della redazione di Te la do io Tokyo

    Voci correlate
    Nuclei Armati Rivoluzionari
    Anni di piombo
    Fausto e Iaio
    Strage di Bologna
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Fausto e Iaio
    Daniele Biacchessi
    Reti invisibili
    Stragi
    RAI
    Pagina di approfondimento sul vecchio sito del CSOA Leoncavallo
    easy london di Peter Gomez
    Sull’estrema destra romana
    archivio900
    Video Audio e interviste
    Fausto e Iaio - Intervista con la madre Danila Tinelli
    18 marzo 1978 - Fausto e Iaio Confini RAI 3
    Fausto e Iaio Trent'anni dopo 1978-2008
    Come Radio Popolare raccontò Fausto e Iaio
    Bibliografia
    "Lotta Continua", "l'Unità", "L'Avanti!" dei giorni immediatamente successivi l'omicidio.
    V. Borracetti, (a cura di), "Eversione di destra terrorismo e stragi. I fatti e l'intervento giudiziario", Franco Angeli, Milano 1986 ISBD 87-302. In particolare il saggio di G. Capaldo, L. D'Ambrosio, "L'eversione di destra a Roma dal 1977 al 1983".
    G. Bianconi (a cura di), "A mano armata. Vita violenta di Giusva Fioravanti", Baldini&Castoldi, Roma 1996.
    Baldoni, S. Provvisionato, "A che punto è la notte?", Vallecchi, Firenze 2003.
    Daniele Biacchessi. Fausto e Iaio. La speranza muore a diciotto anni. Baldini Castoldi Dalai, 1996. ISBN 9788880890942.
    “Calcio e politica: la vera mappa dell’odio” da L’Espresso, 2 dicembre 1999
    Strage di Bologna, 23 anni dopo RAI NEWS, 02 agosto 2003
    Fausto e Iaio. Baldini&Castoldi, 1996. ISBN 8880890948.
    Caprara, M.; Semprini, G. (2007): Destra estrema e criminale, Roma, Newton Compton, ISBN 9788854108837.
    Barbato Tullio, Il terrorismo armato in Italia negli anni Settanta, Milano, Editrice Bibliografica, 1980
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Corsi"
    Categorie: Biografie | Conduttori radiofonici italiani | Nati nel 1958 | Nati il 26 agosto | Anni di piomboCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 26 Agosto


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre