Mario Boni (47)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 30 Giugno 1963
  • Professione: Cestista
  • Luogo di nascita: Codogno (LO)
  • Nazione: Italia
  • Mario Boni in Rete:

  • Wikipedia: Mario Boni su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Mario Boni (Codogno, 30 giugno 1963) è un cestista italiano.
    È alto 2,00 metri e pesa 95 kg. Super Mario Boni è una guardia/ala dotato di un forte temperamento e una grande capacità di tiro dalla lunga distanza.

    Carriera
    Club
    Cresce cestisticamente nelle giovanili della Fulgor Codogno e nel 1982 debutta in serie C2 con la Pallacanestro Piacenza. L'anno successivo passa alla Pallacanestro Vigevano dove gioca due stagioni (la prima in Serie A2, la seconda in B).
    Ceduto alla Panapesca Montecatini, trova qualcuno che crede in lui: dirigenza e pubblico gli chiedono di portare la squadra ad alti livelli. Rimane in Toscana per nove anni (1985-1994), conquista prima la serie A2 ed in seguito, nel 1989, per la prima volta la Serie A1. Con la squadra toscana riveste il ruolo di capitano dopo la partenza di Andrea Niccolai, giocatore con il quale Mario, nei primi anni in Toscana, compone la coppia chiamata dai tifosi "i gemelli del Basket", prendendo spunto dal nome del locale dove spesso si ritrova la squadra.
    Nel 1993 vince il titolo di capocannoniere della massima serie (primo italiano a riuscirci 30 anni dopo Dado Lombardi).
    Nel 1994 risulta positivo al doping per una puntura di ricostituente a base di nandrolone. Viene squalificato dalla Federazione Italiana Pallacanestro (FIP) per due anni. Si dichiara innocente e sulla vicenda scrive un libro dal titolo profetico: "Tornerò! più forte di prima"
    .
    Durante la squalifica emigra negli USA e si accasa prima nella United States Basketball League (USBL) con i Memphis Fire, poi nella Continental Basketball Association (CBA) con i Yakima Sun City.
    Ridotta la squalifica di un anno, ritorna a Montecatini, in sua assenza retrocessa in A2, per il campionato (1995-1996). L'anno successivo fa di nuovo le valigie e si accasa in Grecia all'Aris Salonicco con cui vince una coppa Korac e una coppa di Grecia in un anno e mezzo di permanenza. Qui diviene l'idolo dei tifosi, che si innamorano della sua grinta e del suo talento. A metà campionato 1997-1998 approda alla Virtus Roma, dove rimane anche la stagione successiva. Qui si rende protagonista di un gesto che fa discutere: all'uscita dal campo di Pistoia, dopo aver appena affrontato la squadra di casa con la maglia di Roma, rivolge il dito medio verso i tifosi toscani che lo hanno insultato per tutta la durata dell'incontro a causa dei suoi lunghi trascorsi con la squadra di Montecatini, verso cui la rivalità è molto forte per ragioni campanilistiche.
    Nel 1999 decide nuovamente di lasciare l'Italia per giocare in Spagna nella Liga ACB con i Los Lobos Cantabria, ma rimane per poco tempo in terra Iberica e già nei primi mesi del 2000, si accasa a Roseto dove trascina la squadra in serie A1.
    Nel 2002 passa alla Sanic Teramo in LegaDue, portando la squadra alla vittoria del campionato ed alla promozione in Serie A. L'anno successivo è ancora a Teramo, dove disputa il campionato di Serie A e si conferma ancora una volta uno dei migliori marcatori italiani di tutti i tempi, raggiungendo la salvezza con la squadra abruzzese.
    Nel 2004-2005 gioca a Jesi, in Serie A, e con la Virtus Bologna, in LegaDue, per metà stagione, centrando la promozione. Nel 2005-2006 torna a Montecatini, in LegaDue, formando di nuovo la coppia con Andrea Niccolai. Nel 2006-2007, a 43 anni, decide di scendere di una categoria. Dopo le avances di Brindisi, che gli offriva un biennale economicamente irrinunciabile, Boni però opta di avvicinarsi alla sua Codogno e sceglie l'Assigeco Casalpusterlengo , città a pochi chilometri dalla natìa Codogno, che gioca nella tensostruttura del Campus, al villaggio San Biagio, con l'obiettivo di raggiungere la promozione in LegaDue, la quale però non viene raggiunta. Nel 2006/2007 è Pistoia a fermare i lodigiani alla bella della serie di semifinale play off. Nel 2007/2008 l'Assigeco di SuperMario si blocca, ancora in semifinale, contro Trevigliio.
    È uno dei pochi giocatori ad aver superato superare quota 10'000 punti nei campionati professionistici, il terzo nella storia del nostro Basket ad andare oltre quota 11'000. Considerando il rapporto tra partite giocate e punti realizzati è il giocatore italiano che ha segnato di più in assoluto. Nonostante questo, la porta della nazionale sempre chiusa per lui, sia per la forte concorrenza nel suo stesso ruolo di Donato Avenia, sia per i limiti caratteriali che lo hanno contraddistinto. Comunque in un 'intervista il famoso coach Ettore Messina, che a suo tempo aveva prima convocato e successivamente escluso Boni dalla nazionale (europei 1993) alla domanda su quale fosse il suo più grande rimpianto ha risposto non aver dato spazio a Mario Boni. Per la stagione 2008/2009 si trasferisce a Piacenza, società che milita nel campionato di C Dilettanti (l'ex C1) e dove ritrova un altro grande: Hugo Sconocchini. Allo stesso tempo commenta alcune gare delle squadre italiane impegnate in Eurolega sul canale satellitare Sky sport. Famosa la sua esultanza: un aeroplanino che spesso viene usato contro di lui ironicamente dal pubblico avversario ("Facci l'aeroplano, Mario Boni facci l'aeroplano") quando non brilla o perde le partite in parquet "nemici" come quelli di Siena e Pistoia.
    Nel corso della sua lunga carriera, arriva un'unica convocazione, per un'amichevole giocata a Siena, dove il pubblico lo accoglie con sonori fischi a causa della rivalità con la squadra Montecatini nella quale Boni militava in quel periodo.
    Nazionale
    Presenze: 1.
    Punti : 7.
    Esordio : Siena, 11 febbraio 1992,  Italia- Cecoslovacchia 75 - 57.
    Collegamenti esterni
    Scheda su Mario Boni della Lega Basket Serie A
    Portale Pallacanestro
    Portale Sport
    Portale Biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Mario_Boni"
    Categorie: Biografie | Cestisti italiani | Nati nel 1963 | Nati il 30 giugno | Cestisti della Pallacanestro Vigevano | Cestisti della Virtus RomaCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 30 Giugno


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre