Margaret Mazzantini (49)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 27 Ottobre 1961
  • Professione: Scrittrice
  • Luogo di nascita: Dublino
  • Nazione: Irlanda
  • Margaret Mazzantini in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Margaret Mazzantini
  • Wikipedia: Margaret Mazzantini su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Margaret Mazzantini (Dublino, 27 ottobre 1961) è una scrittrice, drammaturga e attrice italiana.

    Biografia
    Nasce a Dublino dove vivrà per circa tre anni, poi si trasferirà con la famiglia a Tivoli nei pressi di Roma. Figlia dello scrittore Carlo Mazzantini e di una nota pittrice irlandese. Si diploma presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica all'inizio degli anni anni ottanta.
    Successivamente si esibisce come attrice di teatro, cinema e televisione ma è conosciuta soprattutto come scrittrice; ha infatti esordito in letteratura con Il catino di zinco (Marsilio Editori, 1994), vincitore del Premio Campiello e del premio Opera Prima Rapallo-Carige. Con Non ti muovere (Mondadori 2002)con cui ha vinto il premio Strega e ha venduto quasi 2 milioni di copie (cifra record per un libro italiano), dopo alcuni anni il 12 novembre 2008 la Mazzantini è ritornata nelle librerie con il suo ultimo romanzo "Venuto al mondo".
    Considerata da parte della critica una tra le più incisive e complete scrittrici del panorama Italiano, per altri critici è una evidente espressione del Midcult nazionale.
    Dal 1987 è sposata con l'attore Sergio Castellitto con cui ha quattro figli.
    Debutto cinematografico
    Ha ricoperto il ruolo di Henriette, la ragazza cieca, nel cult horror di Joe D'Amato, Antropophagus.
    Opere
    Il catino di Zinco
    Manola
    Non ti muovere
    Zorro Un eremita sul marciapiede
    Venuto al mondo
    Filmografia
    Antropophagus, regia di Joe D'Amato (1980)
    La voce, regia di Brunello Rondi (1982)
    Un caso di incoscienza, regia di Emidio Greco (1985)
    Una fredda mattina di maggio, regia di Vittorio Sindoni (1989)
    Nulla ci può fermare, regia di Antonello Grimaldi (1992)
    Il sogno della farfalla, regia di Marco Bellocchio (1992)
    Quando le montagne finiscono, regia di Daniele Carnacina (1994)
    Il cielo è sempre più blu, regia di Antonello Grimaldi (1995)
    Festival, regia di Pupi Avati (1996)
    Il barbiere di Rio, regia di Giovanni Veronesi (1996)
    Libero Burro, regia di Sergio Castellitto (1999)
    Televisione
    Un delitto , regia di Salvatore Nocita (1984)
    Cuore di mamma , regia di Gioia Benelli (1987)
    Delitti e caviale , regia di S Kurt (1990)
    Un cane sciolto 2 , regia di Giorgio Capitani (1991)
    Onorificenze
    Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana
    — 28 maggio 2003. Di iniziativa del Presidente della Repubblica Italiana.
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Margaret Mazzantini
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Scheda su Margaret Mazzantini dell'Internet Movie Database
    Note


      ^ Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. quirinale.it. URL consultato il 05-09-2008.

    Portale Biografie
    Portale Letteratura
    Portale Donne nella storia

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Margaret_Mazzantini"
    Categorie: Biografie | Scrittori italiani del XX secolo | Scrittori italiani del XXI secolo | Drammaturghi italiani | Attori italiani | Nati nel 1961 | Nati il 27 ottobre | Vincitori del Premio Strega | Irlando-italiani | Cavalieri OMRICategorie nascoste: Stub scrittori | Stub italiani | BioBot | Voci con citazioni mancanti

    « Torna al 27 Ottobre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre