Manuela Di Centa (47)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 31 Gennaio 1963
  • Professione: Sciatrice
  • Luogo di nascita: Paluzza (UD)
  • Nazione: Italia
  • Manuela Di Centa in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Manuela Di Centa
  • Wikipedia: Manuela Di Centa su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Campionessa olimpica
    Manuela Di Centa (Paluzza, 31 gennaio 1963) è un ex sciatrice nordica e politica italiana, campionessa olimpica di sci di fondo.
    Manuela Di Centa è sorella maggiore del campione olimpico Giorgio Di Centa.

    La carriera
    Gli esordi
    La sua carriera inizia precocemente: esordisce in Nazionale nel 1980, a soli 17 anni dopo essersi messa in mostra nelle categorie giovanili, e due anni dopo è la rivelazione dei Mondiali Assoluti di Oslo con un ottavo posto, mentre in quelli juniores conquista un argento. Tuttavia per incomprensioni con il presidente della Fisi Gattai Manuela rinuncia alla Nazionale, ritornando sui suoi passi solo alcuni anno dopo, nel 1986. Dopo la clamorosa rottura con la Fisi e le incomprensioni con il presidente Gattai, all'età di 23 anni rientra nella federazione.
    I primi risultati
    Nel 1982 vince l'argento ai Mondiali Juniores. Nel 1984 partecipa alle Olimpiadi di Sarajevo. Nel 1988 partecipa alle Olimpiadi di Calgary, ottenendo un sesto posto nei 20 km tecnica libera. Le prime medaglie arrivano in occasione dei primi mondiali di sci nordico organizzati in Italia: Manuela ottiene un argento e tre bronzi; alle Olimpiadi invernali di Albertville, nel 1992 arriva la prima medaglia olimpica, un bronzo; l’anno dopo, ai Campionati mondiali di Falun, in Svezia, ancora un argento e un bronzo
    Il periodo magico
    Nel 1994, il suo anno magico, conquista ai Giochi Olimpici invernali di Lillehammer (Norvegia) 5 medaglie (due ori, due argenti e un bronzo) in cinque gare, un record mondiale; nello stesso anno conquista anche la sua prima coppa del Mondo. Nel 1995, ai mondiali di Thunder Bay (Canada) ottiene ancora un bronzo ed un argento mentre l’anno successivo, a 33 anni, vince la sua seconda coppa del Mondo.
    Le ultime medaglie e il ritiro
    Nel 1996 ottiene uno dei riconoscimenti più prestigiosi per un fondista, la Medaglia Holmenkollen, che nessun italiano aveva mai ricevuto. Nel 1997 a Barile di Pistoia è stata insignita del Premio "Sportivo più", unica donna insieme ad Annarita Sidoti, a ricevere il prestigioso riconoscimento. L’ultimo suo trofeo è il bronzo alle Olimpiadi invernali svoltesi a Nagano (Giappone), nel 1998; l’atleta friulana ottiene un bronzo e quindi annuncia il suo ritiro dall’attività sportiva.
    Doping e rivalità con Stefania Belmondo
    La Di Centa non fu mai scoperta fare uso di doping. Tuttavia, fu una degli atleti pazienti del Dott. Francesco Conconi, che fu accusato di somministrare EPO ai suoi atleti. Durante la sua carriera, ebbe una intensa rivalità con Stefania Belmondo, l'altra grande leader del movimento fondistico femminile italiano. Sebbene non sia mai stato confermato, il motivo pare essere stato l'opposizione della Belmondo alle pratiche illegali della Di Centa. Alle Olimpiadi di Salt Lake City, la Di Centa tentò di abbracciare la Belmondo dopo la vittoria di quest'ultima nella gara d'apertura, ma la Belmondo si sottrasse.
    La vita dopo il ritiro
    Nel 1998 viene eletta membro della Commissione Atleti del CIO. Nel 1999 diventa Membro CIO, carica che ricoprirà fino al 2010. Dopo il ritiro, la Di Centa non è certo rimasta con le mani in mano: nel 1999 inizia la sua carriera di conduttrice con Rai Tre presentando la trasmissione Cominciamo bene. Poi nel 2000 passa a condurre Linea Bianca, un nuovo programma invernale di Rai Uno dedicato alla scoperta delle bellezze della montagna. La carnica è inoltre membro della giunta CONI. Nel 2004 la sua scesa in campo politico. Nelle Europee del si candida con Forza Italia. Nel 2005 viene eletta Vice Presidente Vicario del CONI. Per i XX Giochi olimpici invernali del 2006 è "sindaco" del Villaggio olimpico di Torino, allestito nella zona del Lingotto.
    Al termine delle elezioni politiche del 2006 approda alla Camera dei deputati, venendo eletta per la lista di FI e viene così sostituita nella carica di Vice Presidente Vicario del CONI da Riccardo Agabbio, presidente della Federazione Italiana Ginnastica.
    Viene eletta alle elezioni politiche del 2008 alla Camera dei Deputati per la XVI Legislatura nelle liste del PDL
    Le scalate
    Nel 2003, Manuela ha aggiunto un altro record al suo palmares: è stata infatti la prima italiana a raggiungere la cima dell’Everest, una scalata preparata attentamente prima attraverso altre cime quali il Monte Olimpo o diverse montagne italiane, per poi attaccare l’Elbrus (che con i suoi 5642 metri è la montagna più alta d’Europa), e trasferirsi quindi in Asia, in Cina e sull’Himalaya.
    Palmares
    Olimpiadi invernali: due ori, due argenti e tre bronzi in 5 partecipazioni
    Coppe del Mondo di sci di fondo: 2 vittorie (1994, 1996)
    Campionati Mondiali: 3 argenti e 4 bronzi
    Campionati Mondiali categoria juniores: 1 argento (1982)
    Curiosità
    Nel 1994 è stata nominata cittadina onoraria di Bormio.
    Collegamenti esterni
    Il sito ufficiale di Manuela Di Centa
    (DE, EN, FR) Scheda FIS
    (EN, FR) Profilo di Manuela Di Centa sul sito del Comitato Olimpico Internazionale
    (EN, FR) Scheda come membro del CIO
    Scheda su openpolis.it di Manuela Di Centa
    La lista degli atleti pazienti del dottor Conconi
    Video
    Cerca video su Manuela Di Centa in YouTube
    Portale Biografie
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Manuela_Di_Centa"
    Categorie: Medaglie di bronzo olimpiche | Medaglie d'oro olimpiche | Medaglie d'argento olimpiche | Biografie | Sciatori nordici italiani | Politici italiani del XXI secolo | Nati nel 1963 | Nati il 31 gennaio | Campioni olimpici italiani | Membri del CIO | Deputati italiani | Politici di Forza Italia | Personalità legate alla ValtellinaCategorie nascoste: BioBot | Voci con curiosità da riorganizzare

    « Torna al 31 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre