Manuel Poggiali (27)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 14 Febbraio 1983
  • Professione: Motociclista
  • Luogo di nascita: San Marino
  • Nazione: San Marino
  • Manuel Poggiali in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Manuel Poggiali
  • Wikipedia: Manuel Poggiali su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Record
    Ranking
    º
    Best ranking
    º
    Ruolo
    Squadra
    Ritirato
    Carriera
    Giovanili
    Squadre di club  
    Nazionale
    Carriera da allenatore
    Incontri disputati
    Palmarès

     
    Manuel Poggiali (Città di San Marino, 14 febbraio 1983) è un ex motociclista sammarinese.
    Alto 170 cm per 59 chilogrammi, Poggiali si è laureato due volte campione del mondo: nel 2001 in classe 125cc e nel 2003 in 250cc.

    Gli inizi
    Manuel Poggiali si appassionò alle corse motociclistiche quasi per caso, precisamente nel 1993 quando gli zii lo portarono a Rimini per vedere una corsa delle minimoto. Dopo questa esperienza decise dunque di iscriversi al campionato italiano delle minimoto.
    Nel 1994 partecipò così al suo primo campionato nazionale, chiudendo la classifica al secondo posto. Questo brillante risultato lo portò ad avere la riconferma ed una moto ufficiale, una Pasini. Nel 1995 vinse la sua prima gara, a Civitanova Marche, e concluse quinto in classifica generale mentre l'anno successivo chiuse all'undicesimo posto. Il 1997 fu l'ultimo anno di Manuel con le minimoto, un'ottima annata nella quale riuscì a laurearsi campione italiano di categoria.
    Nel 1998, Poggiali abbandonò le minimoto per partecipare, e vincere, con la squadra di Massimo Matteoni il Trofeo Honda e campionato italiano 125 nonché due prove del campionato europeo. Nello stesso anno esordì nel Motomondiale.
    Il Motomondiale
    Stagione 1998
    Nel 1998 Poggiali esordì nel Motomondiale, classe 125 cc, nel Gran Premio di Imola. Non fu però un'esperienza positiva in quanto, a causa dell'inesperienza sul bagnato, cadde nelle prove del venerdì e del sabato, fratturandosi una clavicola e dovendo rinunciare a partecipare alla gara.
    Stagione 1999
    Il 1999 fu la prima stagione completa di Poggiali nel Motomondiale in sella all'Aprilia. Il motociclista sammarinese concluse il proprio campionato, nel quale disputò tutte le gare eccetto quella della Repubblica Ceca a causa di un'operazione, in diciassettesima posizione.
    Stagione 2000
    Il 2000 fu un anno importante per Poggiali. Infatti in quella stagione, stavolta in sella alla Derbi, centro il suo primo podio in carriera nel Motomondiale (un terzo posto ad Assen e concluse l'annata con la sedicesima posizione in classifica. Quell'anno il campionato 125cc fu vinto da Roberto Locatelli su Youichi Ui; terminò invece diciottessimo l'altro sammarinese Alex De Angelis.
    Stagione 2001
    La stagione 2001 coincise con il trionfo di Manuel Poggiali nel campionato mondiale 125cc. Il sammarinese, in sella alla Gilera, vinse tre Gran Premi (Francia, Portogallo e Valencia), e centrò ben undici podi che lo portarono in testa alla classifica generale davanti a Youichi Ui, vincitore di sei prove. In quest'annata il motociclista riuscì a centrare alcuni record:
    Ha riportato il titolo in casa Gilera dopo 44 anni, quando a vincere fu il grande Libero Liberati.
    È stato il primo sammarinese ad aver vinto un Gran Premio di motociclismo.
    È stato il primo (e finora l'unico) sammarinese ad aver vinto un titolo mondiale nel motociclismo.
    È stato il secondo sammarinese ad aver vinto una competizione mondiale ufficiale ed il primo ad aver vinto una competizione indivduale (in precedenza Massimo Bonini aveva vinto la Coppa Intercontinentale con la Juventus).
    È stato il terzo campione più giovane della storia della classe 125 dopo Loris Capirossi e Valentino Rossi.
    Per la vittoria del Mondiale al motociclista fu conferita la Medaglia d'oro di prima classe, il massimo riconoscimento della Repubblica di San Marino.
    Stagione 2002
    Nella stagione 2002 Poggiali, nonostante avesse ricevuto varie offerte dalla classe 250, decise di rimanere un altro anno in 125. In quest'annata abbandonò il numero portafortuna, il 54, per il numero 1, riservato al campione in carica. Vinse 4 gare (Italia, Sud Africa, Catalogna ed Australia) e conquistò 5 volte la pole position, ma questo non gli fu sufficiente per la conquista del titolo, andato al francese Arnaud Vincent. La classifica finale vide il francese a quota 273, Poggiali secondo a 254, terzo fu lo spagnolo Daniel Pedrosa.
    Stagione 2003
    Nella stagione 2003 Poggiali decise di fare il salto dalla 125 alla 250cc. L'esordio fu molto positivo; il sammarinese riuscì a vincere le prime due corse della stagione (Giappone e Sudafrica), al debutto in categoria: un'impresa riuscita a pochi altri campioni. Con altri due successi, nei Gran Premi di Francia ed Italia, ed un totale di 10 podi, Poggiali conquistò il titolo di campione del mondo, al primo anno nella categoria 250 cc. Poggiali è stato il terzo pilota più giovane ad aver vinto il titolo iridato nella classe 250 dopo Marco Melandri e Valentino Rossi.
    Stagione 2004
    Nella stagione 2004 ci si aspettava la riconferma di Poggiali, ma ciò non è successo. Nonostante il motociclista sammarinese, memore della sfortunata stagione 2002, avesse deciso di non abbandonare il suo "54" per il numero 1, concluse una deludente stagione al 9° posto in classifica generale. Riuscì comunque a centrare due terzi posti ed una vittoria, sul circuito di Rio de Janeiro.
    Stagione 2005
    Dopo la deludente stagione 2004 Poggiali fu costretto ad abbandonare l'Aprilia e la classe 250cc, per ritornare in sella alla Gilera 125cc, con la quale aveva vinto il mondiale 4 anni prima. La straordinaria stagione del 2001 però non si ripeté e Poggiali chiuse il campionato in decima posizione non riuscendo mai a salire sul podio.
    Stagione 2006
    Nella stagione 2006 Poggiali è ritornato nella classe 250cc con la KTM ma, nonostante la buona moto, il sammarinese non ha lasciato il segno. Per il 2007 ha quindi deciso di prendersi un "anno sabbatico" in attesa di nuovi sviluppi.
    Stagione 2008
    Dopo l'anno sabbatico, Poggiali torna a correre nella 250, in sella alla Gilera del Team Campetella Racing. L'anno comincia discretamente, fino ad arrivare (dopo diversi piazzamenti a punti) in sesta posizione al gran premio di Le Mans. Proprio durante questo periodo in crescendo, una serie di infortuni e guai tecnici fanno prendere una decisione importante al pilota. Con queste parole il 26 agosto Manuel Poggiali da l'addio definitivo alle corse:
    "Con l'andare degli anni - ha dichiarato Manuel Poggiali attraverso il comunicato ufficiale - la vita chiede nuovi stimoli e propone nuovi traguardi. Quello che ho fatto in questi anni come pilota è stato fantastico e mi ha divertito. Ma ora è giunto il momento di nuove priorità la prima delle quali è senz'altro la prossima nascita di mio figlio. Nasce quindi il desiderio di stare vicino alla mia famiglia e ai miei affetti, cosa che ho potuto fare solo parzialmente in questi anni da pilota. Ringrazio i miei familiari e, prima di tutto, mio babbo, senza il quale non avrei mai raggiunto alcuno dei traguardi che ho tagliato, tutti gli sponsor che mi hanno seguito in questi anni con un affetto particolare per la famiglia Mularoni e lo sponsor Del Conca, gli amici, i tifosi, tutte le persone dei vari team coi quali ho corso e lo stato di San Marino. Non voglio abbandonare le corse, l'amore per questo ambiente mi fa pensare di rimanere con un ruolo diverso da quello di pilota”
    Curiosità
    Fa parte della lista degli atleti di interesse nazionale stilata dal Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese
    Il primo francobollo in Euro emesso dalla Repubblica di San Marino raffigurava Manuel Poggiali.
    Ha corso tutte le stagioni nel Motomondiale, eccezion fatta per il 2002, con il suo numero fortunato, il 54, sulla carena.
    È uno dei pochissimi piloti ad aver vinto il mondiale della categoria d'appartenenza nello stesso anno d'esordio (classe 250 nel 2003)
    È un appassionato di calcio e non ha nascosto in particolare la sua fede milanista.
    È ufficialmente un giocatore della rosa della Società Sportiva Pennarossa, squadra di calcio sammarinese del castello di Chiesanuova.
    Collegamenti esterni
    Sito web ufficiale
    Fan Club 54
    Manuel Poggiali on-line
    Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Manuel_Poggiali"
    Categorie: Biografie | Motociclisti sammarinesi | Nati nel 1983 | Nati il 14 febbraio | Piloti della 125 cc GP | Piloti della 250 cc GPCategorie nascoste: BioBot | Voci con curiosità da riorganizzare

    « Torna al 14 Febbraio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre