Luis Bacalov (77)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Luis Enríquez Bacalov
  • Data di nascita: 30 Agosto 1933
  • Professione: Compositore
  • Luogo di nascita: Buenos Aires
  • Nazione: Argentina
  • Luis Bacalov in Rete:

  • Wikipedia: Luis Bacalov su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Oscar alla migliore colonna sonora 1996
    Luis Enríquez Bacalov (Buenos Aires, 30 agosto 1933) è un pianista, compositore, direttore d'orchestra e arrangiatore argentino, famoso per le sue colonne sonore cinematografiche.

    Biografia
    Dopo aver iniziato lo studio del pianoforte in Argentina, completa gli studi a Buenos Aires. Inizia quindi una serie di concerti nell'intero Sudamerica. Si trasferisce in Europa dove compie degli studi di perfezionamento a Parigi. Dopo alcuni anni arriva finalmente in Italia, affermandosi fin da subito come brillante arrangiatore prima per la casa discografica Fonit Cetra e poi per la RCA. Alla Fonit Cetra collabora con Claudio Villa (del quale è stato anche pianista accompagnatore nei concerti fino alla fine degli anni '50) e Milva (per citare i più noti).
    Una volta passato alla RCA, nel 1960, Bacalov (che all'epoca era noto come Luis Enríquez) si mette subito in luce curando gli arrangiamenti delle canzoni di Nico Fidenco (memorabile quello per "Legata a un granello di sabbia"), Sergio Endrigo, Rita Pavone ("La partita di pallone", "Cuore", "Il ballo del mattone", "Che m'importa del mondo"), Umberto Bindi ("Un ricordo d'amore", "Il mio mondo"), Neil Sedaka ("La terza luna", "I tuoi capricci", "L'ultimo appuntamento"). Con Sergio Endrigo Bacalov forma un sodalizio quasi ventennale, testimoniato da canzoni come "Io che amo solo te" ( altro indimenticabile arrangiamento ), "Se le cose stanno così", "Era d'estate", "Canzone per te", "Lontano dagli occhi", "L'arca di Noè", "Una storia", "Elisa Elisa".
    Tra gli album che vedono la collaborazione tra Bacalov ed Endrigo vanno ricordati i primi due omonimi per la RCA (1962 e 1964), La Vita, Amico, È l'Arte dell'Incontro (etichetta Cetra, 1969), il doppio dal vivo L'Arca di Noè (Cetra, 1970), Nuove canzoni d'amore (Cetra, 1971), L'arca (Cetra, 1972), Ci vuole un fiore (Ricordi, 1974). Negli anni '70 Bacalov cura anche gli arrangiamenti per gli album dei New Trolls (Concerto Grosso, Cetra 1971 e Concerto Grosso n. 2, Cetra 1976), Osanna (Preludio, tema, variazioni, canzona, Cetra 1972), Il Rovescio della Medaglia (Contaminazione, RCA 1973), Claudio Baglioni (Sabato pomeriggio, RCA 1975), Mia Martini (Che vuoi che sia, Se t'ho aspettato tanto, CIV 1976), Ricchi e Poveri (I musicanti, Fonit Cetra 1976).
    Nel 1960 Bacalov comincia anche l'attività di compositore per il cinema, sotto lo pseudonimo di Luis Enríquez. Tra gli innumerevoli film per i quali ha composto la colonna sonora ricordiamo Il Vangelo secondo Matteo (1964), Django e Quien sabe? (1966), A ciascuno il suo (1967), L'amica (1969), Cuori solitari (1970), Milano calibro 9 (1972).
    Verso la fine degli anni '70 collabora con Federico Fellini per le musiche del film La città delle donne (dopo la morte improvvisa di Nino Rota). Nel 1995 si aggiudica il Premio Oscar per le musiche del film Il postino. Nel corso della sua carriera Bacalov ha collaborato con numerosi registi, tra i quali Pier Paolo Pasolini, Damiano Damiani, Ettore Scola, Fernando Di Leo, Franco Giraldi. Parte del tema della colonna sonora scritta da Bacalov per lo spaghetti-western "Il grande duello" è stato utilizzato da Quentin Tarantino in Kill Bill.
    Nella sua attività sinfonica è direttore principale dell'orchestra della Magna Grecia di Taranto.
    È titolare del corso di "Composizione di musica per film" presso l'Accademia Chigiana di Siena. È docente presso l'Accademia di cinema ACT MULTIMEDIA a Cinecittà a Roma. Nel luglio 2008 ha inaugurato la Settimana Musicale Senese con l'opera-balletto "Y Borges cuenta que", su libretto di Carlos Sessano, Alberto Munoz e Luis Bacalov, con la regia di Giorgio Barberio Corsetti, coreografia di Anna Paola Bacalov, coreografie e scene di Tango di Alex Cantarelli.
    Premi
    Nel 1995 vince il premio Oscar per la miglior colonna sonora con il film Il postino.
    I principali arrangiamenti di Luis Enriquez Bacalov
    1960 - What a Sky per Nico Fidenco
    1960 - Il capello per Edoardo Vianello
    1961 - Legata a un granello di sabbia per Nico Fidenco
    1962 - La partita di pallone per Rita Pavone
    1962 - Io che amo solo te per Sergio Endrigo
    1962 - Come te non c'è nessuno per Rita Pavone
    1963 - Alla mia età per Rita Pavone
    1963 - So long per Rosy
    1963 - La nostra casa per Gino Paoli
    1963 - Il ballo del mattone per Rita Pavone
    1963 - Cuore per Rita Pavone
    1963 - Se mi perderai per Nico Fidenco
    1963 - Che m'importa del mondo per Rita Pavone
    1964 - Con te sulla spiaggia per Nico Fidenco
    1967 - Il cielo (45 giri) per Lucio Dalla
    Discografia parziale
    1965 Electronia - Luis Enríquez and his electronic men (RCA ITALIANA, PML 10385)
    1967 Luis Enriquez, pianoforte e orchestra (ARC, SAS 23)
    1972 Pitturamusica - Masci - Luis Enríquez Bacalov (GENERAL MUSIC, GM ZSLGE 55066)
    1972 Galanterein - Luis Bacalov (RCA RED SEAL, SL 20252)
    1975 Desbandes - Gato Barbieri & Luis Bacalov (VISTA, TPL1 1149)
    2000 Misa Tango - Luis Bacalov, Placido Domingo, Martinez, Chung (DG)
    2001 Tango and Around - Luis Bacalov Quartet (CAM JAZZ)
    2005 La meravigliosa avventura di Carlos Gardel - Luis Bacalov (CD 146 Il Manifesto)
    Filmografia parziale per anno
    Portale Musica
    Portale Cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Luis_Bacalov"
    Categorie: Biografie | Pianisti argentini | Compositori argentini | Direttori d'orchestra argentini | Nati nel 1933 | Nati il 30 agosto | Premi Oscar alla migliore colonna sonora | Autori di colonne sonore | Premi Bafta alla migliore colonna sonoraCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 30 Agosto


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre