Luciano Castellini (65)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 12 Dicembre 1945
  • Professione: Allenatore
  • Luogo di nascita: Milano (MI)
  • Nazione: Italia
  • Luciano Castellini in Rete:

  • Wikipedia: Luciano Castellini su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Luciano Castellini (Milano, 12 dicembre 1945) è un ex calciatore e allenatore di calcio italiano.

    Carriera
    Soprannominato "Giaguaro" per la sua agilità felina, è stato considerato uno dei migliori portieri d'Europa nel periodo in cui in Italia brillava la stella di Zoff. Spericolato sia fra i pali che nelle uscite, sempre eseguite con perfetto tempismo, sapeva essere spettacolare specialmente nelle parate in volo o in presa. Il suo modo di interpretare il ruolo era decisamente volitivo al contrario dei portieri "razionali" ed attenti al piazzamento ma poco inclini a lasciare i pali; Castellini era, invece, sempre padrone dell'area piccola e comandante della difesa. Altra peculiarità di Castellini era la sua abilità di rigorista e spesso, durante gli allenamenti, veniva impiegato in ruoli offensivi, pare con discreti risultati. Negli anni passati a Napoli ha vinto ogni anno la classifica del Guerin Sportivo come migliore portiere del campionato, ed una volta quella di miglior giocatore in assoluto.
    E' cresciuto nelle file del Monza dove ha militato in serie B e C. Nel 1970 approda al Torino, che non ha ancora trovato un degno sostituto di Lido Vieri (Sattolo e Pinotti non hanno convinto nella stagione 1969/70), e viene subito promosso titolare. Con i granata apre un ciclo che durerà otto stagioni collezionando 264 presenze (201 in serie A, 42 in coppa Italia e 21 in Europa) vincendo uno scudetto e una coppa Italia. Nel 1978 il Torino acquista Giuliano Terraneo e Castellini indossa la maglia del Napoli. Nel 1985 con i partenopei, il Giaguaro dopo sette stagioni, chiuderà la sua carriera agonistica con al suo attivo 202 gettoni di campionato.
    In Nazionale, chiuso dal predominio di Zoff, vanta una sola presenza in Italia - Belgio del 26 gennaio 1977 (2-1 il risultato finale a favore degli azzurri), partita della quale ha giocato il secondo tempo, subendo un gol su calcio di rigore calciato - ironia della sorte - dal portiere avversario, Christian Piot, anch'egli specialista nei tiri dagli 11 metri.Conta anche 4 presenze con la Nazionale B esordendo il 17-2-1971.
    Dopo il ritiro dall'attività agonistica, ha trascorso parecchi anni all'Inter come preparatore dei portieri, assumendo anche il compito di allenatore della prima squadra sostituendo per due partite Roy Hodgson nel 1996/97 e nel 1998/99 per quattro partite come sostituto di Mircea Lucescu, prima del ritorno di Hodgson).
    Attualmente è il preparatore dei portieri dell'Under 21 italiana.
    Statistiche
    Presenze e reti nei club
    Cronologia presenze in Nazionale
     Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale -  Italia
    Palmarès
    Campionato italiano: 1


    Torino: 1975/76

    Coppa Italia: 1

    Torino: 1970/71

    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Luciano_Castellini"
    Categorie: Biografie | Calciatori italiani | Allenatori di calcio italiani | Nati nel 1945 | Nati il 12 dicembre | Personalità legate a Milano | Associazione Calcio Monza Brianza 1912 | Torino Football Club | SSC NapoliCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 12 Dicembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre