Louis Malle (1932-1995)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 1995
  • Data di nascita: 30 Ottobre 1932
  • Professione: Regista
  • Luogo di nascita: Thumeries
  • Nazione: Francia
  • Louis Malle in Rete:

  • Wikipedia: Louis Malle su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Louis Malle (Thumeries, 30 ottobre 1932 – Beverly Hills, 23 novembre 1995) è stato un regista, sceneggiatore e produttore cinematografico francese.
    Esponente delle Nouvelle Vague, attento alla qualità formale dell'immagine e alla dimensione figurativa, fu in costante polemica antiborghese.

    Cenni biografici
    Figlio dell'alta borghesia, discendente della nobiltà francese, la famiglia si è arricchita grazie al commercio dello zucchero durante il periodo napoleonico.
    Studia all'Università di Parigi, che abbandona per seguire i corsi della Scuola superiore di cinema della capitale, per apprendere la professione di cameraman.
    In questi anni sviluppa la collaborazione con Jacques Cousteau, esploratore oceanografico, partecipando ad alcune spedizioni in qualità di addetto alle riprese. Nel 1955, con il documentario Il mondo del silenzio, vince la Palma d'Oro al Festival di Cannes, e nel 1956, per lo stesso, il Premio Oscar.
    Incomincia così la sua carriera di regista, esponente della Nouvelle Vague, dirigendo i grandi attori francesi di quegli anni, da Brigitte Bardot a Jean-Paul Belmondo.
    Ottiene ambiti riconoscimenti nel corso della sua lunga carriera, girando l'ultimo film, Vanya sulla 42esima strada nel 1994.
    Muore nel 1995 a causa di una leucemia.
    Vita privata
    Sposato tre volte, due figli avuti da relazioni esterne al matrimonio, si lega nel 1980 con l'attrice statunitense Candice Bergen, fino al termine della sua vita.
    Premi
    Palma d'Oro a Cannès nel 1955 per il miglior documentario, Il mondo del silenzio.
    Premio Oscar nel 1956 per il miglior documentario, Il mondo del silenzio.
    Premio speciale alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 1958 per Gli amanti.
    Leone d'Argento - Gran Premio della giuria alla Mostra del cinema di Venezia, nel 1963 per Fuoco fatuo.
    Leone d'Oro al miglior film alla Mostra del cinema di Venezia, nel 1980 per Atlantic City.
    Leone d'Oro al miglior film alla Mostra del cinema di Venezia, nel 1987 per Arrivederci ragazzi.
    Filmografia
    Station 307 (Station 307) (1954) Regia, fotografia, montaggio
    Il mondo del silenzio (Le Monde Du Silence) (1955) Regia, montaggio
    La fonte di Vaucluse (La Fontaine De Vaucluse) (1955) Regia, fotografia, montaggio
    Ascensore per il patibolo (Ascenseur Pour L'Echafaud) (1957) Regia, sceneggiatura
    Gli amanti (Les Amants) (1958) Regia, sceneggiatura
    Zazie nel Metrò (Zazie dans le Metro) (1960) Regia, sceneggiatura
    Vita privata (Vie Privée) (1961) Regia, sceneggiatura
    Vive le Tour (1962) Regia, fotografia
    Fuoco fatuo (Le Feu Follet) (1963) Regia, sceneggiatura
    Bons Baisers de Bangkok (1964) Regia
    Viva Maria (Viva Maria) (1965) Regia, sceneggiatura
    Il ladro di Parigi (Le Voleur) (1966) Regia, sceneggiatura
    Tre passi nel delirio (Histoires extraordinaires) (1967) Regia, sceneggiatura
    Calcutta (Calcutta) (1968) Regia, sceneggiatura, fotografia
    L'india fantasma (L'inde Fantome) (1969) Regia
    Soffio al cuore (Le Souffle Au Coeur) (1971) Regia, sceneggiatura
    Cognome e nome: Lacombe Lucien (Lacombe Lucien) (1974) Regia, sceneggiatura
    Piazza della Repubblica (Place de la Republique) (1974) Regia
    Luna nera (Black Moon) (1975) Regia, sceneggiatura
    Pretty Baby (Pretty Baby) (1978) Regia
    Atlantic City, USA (Atlantic City) (1980) Regia
    Alamo Bay (Alamo Bay) (1984) Regia
    Crackers (Crackers) (1984) Regia
    Arrivederci ragazzi (Au Revoir Les Enfants) (1987) Regia, sceneggiatura
    Milou a maggio (Milou En Mai) (1989) Regia, sceneggiatura
    Il danno (Fatale) (1992) Regia
    Vanya sulla 42esima strada (Vanya on 42nd Street) (1994) Regia
    Libri scritti
    Arrivederci ragazzi, Archimede editrice 1993, ISBN 8879520040
    Il mio cinema conversazione con Philp French, Le Mani-Microart's 1994
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Louis Malle
    Collegamenti esterni
    Scheda su Louis Malle dell'Internet Movie Database
    Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Louis_Malle"
    Categorie: Biografie | Registi francesi | Sceneggiatori francesi | Produttori cinematografici francesi | Nati nel 1932 | Morti nel 1995 | Nati il 30 ottobre | Morti il 23 novembre | David di Donatello per il miglior regista straniero | Premi Bafta alla regia | Premi César per il miglior regista | David di Donatello per la migliore sceneggiatura stranieraCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 30 Ottobre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre