Little Tony (69)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Antonio Ciacci
  • Data di nascita: 9 Febbraio 1941
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Tivoli (RM)
  • Nazione: Italia
  • Little Tony in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Little Tony
  • Wikipedia: Little Tony su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Little Tony, nome d'arte di Antonio Ciacci (Tivoli, 9 febbraio 1941), è un cantante sammarinese, interprete di numerosi best e long seller come Cuore matto e 24mila baci, cantata in coppia con Celentano e classificatasi seconda al Festival di Sanremo del 1961.
    Cittadino della repubblica del Titano – essendo nato da genitori entrambi sammarinesi originari di Chiesanuova – pur avendo quasi sempre vissuto in Italia ed essendo percepito come italiano dai più e tale essendo dal punto di vista etnico, linguistico e musicale, non ne ha mai richiesto la cittadinanza (probabilmente per motivi di servizio di leva in giovane età e per motivi di tasse in età adulta).
    Così spiega il suo nome d'arte in una rivelazione fatta in una puntata di Italia che canta:

    Biografia
    Ha iniziato giovanissimo ad interessarsi di musica grazie ad una passione di famiglia che accomunava suo padre Novino, cantante e fisarmonicista, uno zio, Settembrino, chitarrista e i suoi due fratelli, anch'essi musicisti, Enrico, chitarrista, e Alberto, bassista.
    Le sue prime pedane sono i ristoranti dei Castelli Romani a cui seguono i locali da ballo, le balere e teatri d'avanspettacolo. Nel 1958, durante uno spettacolo allo Smeraldo di Milano, viene notato da un impresario inglese, Jack Good, che lo convince a partire con i suoi fratelli per l'Inghilterra, dove nascono "Little Tony and his brothers". Gli spettacoli hanno tale successo da indurre Little Tony a rimanere in Inghilterra per diversi anni. È lì che si innamora del Rock'n'roll, una passione che durerà per tutta la vita.
    Tra il 1958 e il 1960 incide un notevole numero di dischi singoli come Lucille, Johnny b.good, Shake rattle and roll. Alcune sue canzoni vengono scelte come colonne sonore di alcuni film come Blue monday, Il Gangster cerca moglie, Che tipo rock ed I teddy boys della canzone.
    Rientrato in Italia, nel 1961 partecipa al Festival di Sanremo in coppia con Adriano Celentano. Canta 24 mila baci classificandosi al secondo posto. Sempre nel '61 incide diverse canzoni per i film 5 marines per 100 ragazze, Rocco e le sue sorelle, Nerone '61, La bella americana e Pugni pupe e marinai. Il primo successo discografico è del 1962: Il ragazzo col ciuffo (anni dopo ripreso dai Persiana Jones) porta l'artista nei primi posti della classifica.
    Nel '62 partecipa al Cantagiro con il brano So che mi ami ancora, che però non riscuote successo; va meglio l'anno dopo, in cui ottiene il secondo posto con Se insieme ad un altro ti vedrò, scritta da suo fratello Enrico, e incide con successo T'amo e t'amerò già presentata da Peppino Gagliardi; in questo periodo inizia anche la sua carriera di attore, in numerosi musicarelli.
    L'anno dopo torna a Sanremo con Quando vedrai la mia ragazza ed ottiene un buon successo estivo con Non aspetto nessuno, portata al Cantagiro, e col retro La fine di agosto. Il vero trionfo arriva nel '66 quando porta al Cantagiro Riderà. La canzone non vincerà la manifestazione, ma venderà oltre un milione di copie.
    L'anno dopo un altro boom: la sanremese Cuore matto (scritta da Totò Savio) arriva prima in classifica e rimane tra i primi posti per 12 settimane consecutive. Questo nuovo successo apre a Little Tony la strada per molti paesi, in Europa e in America del sud. Del '68 è la sua quarta partecipazione al Festival di Sanremo con Un uomo piange solo per amore. Nell'autunno dello stesso anno partecipa a Canzonissima dove lancia Lacrime e La donna di picche.
    L'anno successivo inizia con un altro successo sanremese, Bada bambina. Tony fonda una propria etichetta, la "Little Records", con cui esce E diceva che amava me/Nostalgia e nel 1970 c'è il grande successo al Festival di Sanremo con "La spada nel cuore" conquistando un ottimo 5º posto finale, in coppia con Patty Pravo.
    Il momento magico sembra però passato anche se gli anni '60 l'hanno proiettato definitivamente nella storia della canzone italiana. Nel 1974 è di nuovo a Sanremo con Cavalli bianchi e nel 1975 incide l'album Tony canta Elvis, in cui rende omaggio al suo maestro interpretandone vari classici. Negli anni successivi parteciperà (sempre con grande successo) essenzialmente a trasmissioni di revival riproponendo un personaggio che il pubblico non ha mai smesso di amare. Negli anni '80, insieme a Bobby Solo e Rosanna Fratello, forma il supergruppo I Robot (dalle loro iniziali) che riscuote un certo successo, presentandosi anche a Sanremo. Nel 2001 si esibisce al Concerto di Primavera tenutosi al Taj Mahal, casinò di Atlantic City, insieme a Mario Merola, Anna Calemme, Mino Reitano. Nel 2003 partecipa di nuovo al Festival con Non si cresce mai in coppia con Bobby Solo. Nel 2004 canta insieme a Gabry Ponte il brano Figli di Pitagora.
    Viene colpito da un infarto (che supera brillantemente) il 23 aprile del 2006, durante un concerto tenutosi al "Contessa Banquet Hall" di Ottawa e organizzato per la comunità italo-canadese. Nel 2008 parteciperà di nuovo al Festival di Sanremo col brano Non finisce qui. È stato scelto da SMRTV per presiedere la giuria che ha nominato il rappresentante del Titano all'Eurofestival; successivamente manifesta il desiderio di partecipare nel 2009. Sensibile ai temi sociali e dell'infanzia, nel 2008 ha aderito - insieme ad altri volti noti del mondo dello spettacolo e dell'arte - alla campagna Giù le mani dai bambini, contro la somministrazione disinvolta di psicofarmaci ai minori.
    Discografia parziale
    45 giri
    22 dicembre 1959 – Foxy little mama/Too good (Durium, Ld A 6733; pubblicato a nome Little Tony & his brothers)
    1961 – 24 mila baci/Patatina (Durium, Ld A 6974)
    1961 – Perché m'hai fatto innamorare?/Bella Marie (Durium, Ld A 7006)
    1964 – Quando vedrai la mia ragazza/Ti cambierò con una meglio di te (Durium, Ld A 7350)
    1964 – Non aspetto nessuno/La fine di agosto (Durium, Ld A 7370)
    1966 – Riderà/Il mio amore con Giulia (Durium, Ld A 7472)
    1967 – Cuore matto/Gente che mi parla di te (Durium, Ld A 7500)
    1967 – Peggio per me/Qui la gente sa vivere (Durium, Ld A 7515)
    1969 – Bada bambina/Era febbraio (Durium, Ld A 7625)
    1970 – Azzurra/Questa notte brucio più che all'inferno (Little Records, LR 2008)
    1971 – La folle corsa/Credevo nell'amore di una donna (Little Records, LR 2009)
    1973 – Don't you cry for tomorrow/Baby I want to make with you (Little Records, LR 2027)
    1984 – Senza te insieme a te/Snow bird (Alpharecord, AR 2083)
    Album
    Rock parade
    I successi di little tony
    Riderà
    Questo mondo non mi và
    Il big little tony
    Special
    Little Tony
    Little Tony ‘71
    Angelo selvaggio
    Dedicato ai miei fans
    Don't you cry for tomorrow
    Little Tony
    Tony canta Elvis
    The Little Tony story
    Tribute to Elvis
    Tutti frutti in tutte le lingue del mondo
    Cuore matto
    Appuntamento con tony
    Today
    I giorni del rock
    Profilo di tony
    The love boat
    Ragazza italiana
    Aspettami in America
    Gli anni d'oro
    Le mie più belle canzoni
    Se io fossi nato in Texas
    Non si cresce mai (in coppia con Bobby Solo)
    Figli di Pitagora (in coppia con Gabry Ponte)
    Filmografia
    Rocco e le sorelle (1961)
    Pesci d'oro e bikini d'argento (1962)
    Canzoni a tempo di twist (1962)
    5 marines per 100 ragazze (1962)
    Urlo contro melodia nel Cantagiro '63 (1963)
    Questo pazzo, pazzo mondo della canzone (1965)
    Un gangster venuto da Brooklyn (1966)
    Riderà! (1967)
    Peggio per me... meglio per te (1967)
    Marinai in coperta (1967)
    Cuore matto... matto da legare (1967)
    Zum Zum Zum la canzone - Che mi passa per la testa (1968)
    Il professor Matusa e i suoi hippies (1968)
    Donne, botte e bersaglieri (1968)
    Vacanze sulla Costa Smeralda (1968)
    Zum Zum Zum n 2 (1969)
    W le donne (1970)
    Cuando calienta el sol... vamos alla playa (1982)
    L'odore della notte (1998)
    Sud Side Stori (2000)
    Non ho l'età 2 (2002) Miniserie TV
    L'allenatore nel pallone 2 (2008) - breve cameo nella veste di se stesso
    Note


      ^ http://aycu32.webshots.com/image/46631/2002679948130473691_rs.jpg

    Collegamenti esterni
    Scheda sul sito rai.it
    Sito ufficiale di Little Tony
    Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Little_Tony"
    Categorie: Biografie | Cantanti sammarinesi | Nati nel 1941 | Nati il 9 febbraio | Cantanti italiani | Gruppi e musicisti della DuriumCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 9 Febbraio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre