Laure Manaudou (24)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 9 Ottobre 1986
  • Professione: Nuotatrice
  • Luogo di nascita: Villeurbanne
  • Nazione: Francia
  • Laure Manaudou in Rete:

  • Wikipedia: Laure Manaudou su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)


    Statistiche aggiornate al 12 dicembre 2008
    Laure Manaudou (Villeurbanne, 9 ottobre 1986) è una nuotatrice francese.
    Biografia
    Figlia della giocatrice di badminton d'origine olandese Olga Schippers, iniziò a praticare nuoto a 5 anni.
    La sua parabola ascendente iniziò agli Europei del 2004 a Madrid dove portò a casa tre ori (100 dorso, 400 stile libero e staffetta 4x100 misti).
    Pochi mesi dopo, alla XXVIII Olimpiade di Atene, vinse tre medaglie: oro nei 400 stile libero, argento negli 800 stile libero e bronzo nei 100 dorso.
    Nel 2005 ha vinto 6 ori internazionali, con due record del mondo agli europei in vasca corta a Trieste (800 stile libero, con 8'11"25, e 400 stile libero, con 3'56"79) dove vinse tre gare su tre, oltre a due ai Giochi del Mediterraneo di Almeria (50 dorso e 400 stile libero).
    A luglio si presentò ai mondiali di Montreal e vinse il suo primo oro mondiale, nei 400 stile libero (tempo 4'06"44), contenendo l'attacco della giapponese Ai Shibata e della britannica Caitlin McClatchey.
    Il 12 maggio 2006, ai campionati francesi di Tours, ha battuto il record mondiale dei 400 stile libero con 4'03"03, cancellando un primato che era detenuto dal 1988 dalla statunitense Janet Evans. L'ha migliorato anche agli Europei di Budapest con 4'02"13. In quest'occasione è stata l'assoluta protagonista, portando a casa quattro ori e tre bronzi.
    Sempre nel 2006, ad Helsinki nei campionati europei in vasca corta, ha battuto il record del mondo dei 400 stile libero (3'56"09), precedendo Federica Pellegrini e la britannica Joanne Jackson.
    Ai Campionati mondiali di nuoto 2007 a Melbourne ha vinto altri due ori mondiali sui 400 e sui 200 stile libero: in quest'ultima gara ha fatto registrare anche il record del mondo con 1'55"52, battendo di quasi un secondo quello fatto registrare meno di 24 ore prima in semifinale da Federica Pellegrini. Nei 100 m dorso ha ottenuto l'argento, dietro alla statunitense Natalie Coughlin.
    A seguito del suo fidanzamento con il nuotatore italiano Luca Marin (poi conclusosi), si trasferisce in Italia, dove viene tesserata dalla Lapresse, una società di Torino, in modo da potersi allenare insieme al suo compagno. Oltre ad incassare il parere contrario del suo allenatore Philippe Lucas (poi pure indagato penalmente per appropriazione indebita) fermamente contrario alla loro relazione, scoppiarono anche delle polemiche sull'opportunità di questa scelta, dato che l'italiana Federica Pellegrini è sua diretta rivale in piscina. Il caso divenne talmente grande da rendere necessario perfino un incontro tra alcuni politici dei due Paesi.
    Dopo appena tre mesi dal tesseramento con la Lapresse, Laure è stata licenziata dal team italiano (tornando ad allenarsi in patria) a causa del cattivo rapporto con il suo nuovo tecnico Paolo Penso, che la accusava di scarso impegno, di avere poco rispetto e di non impegnarsi per avere un buon rapporto con le compagne di squadra. In seguito al licenziamento si è aperta una grande polemica riguardante le perdite in termine di sponsor e diritti di immagine della Manaudou, con il padre dell'atleta che accusava il club torinese di aver "abusato della buona fede" della nuotatrice, facendole firmare un contratto per lo sfruttamento dei diritti di immagine e bloccando così, di fatto, i guadagni da parte di altri sponsor dopo il licenziamento.
    Ai campionati europei di vasca corta del 2007 la Manaudou ha vinto l'oro nei 100 dorso, nei 400 stile libero e l'argento nei 200, anche se a tenere banco sui media è stato il fatto di essersi presentata alla manifestazione insieme ad un nuovo compagno, il nuotatore francese Benjamin Stasiulis, dando inizio ad una serie di liti con Luca Marin, suo ex fidanzato, che hanno caratterizzato tutto l'europeo. Dopo reciproche scenate svoltesi nei luoghi deputati all'allenamento, l'atleta francese, tramite il fratello, ha presentato ricorso alla federazione per l'irruzione di Marin nella Camera di Chiamata (prima di una sua gara).
    Negli stessi giorni sono circolate su internet alcune immagini hard della nuotatrice, che secondo alcuni sarebbero state diffuse dall'atleta azzurro, che ha però smentito la circostanza.
    Dopo una nuova breve parentesi a Canet, allenata dal fratello Nicolas, ha preparato le Olimpiadi di Pechino con un nuovo club, a Mulhouse, lo stesso del fidanzato, ma ai Giochi è andata malissimo: solo un ottavo ed ultimo posto nella finale dei 400 s.l., in cui la Pellegrini è giunta quinta, ed un settimo nella finale dei 100 dorso, al termine della quale, il 12 agosto 2008, è scoppiata a piangere facendo ventilare il ritiro e dichiarando che solo i suoi genitori ormai credono in lei.
    Ma già in precedenza, ai Campionati nazionali di Francia, aveva fatto capire che il suo astro si era quasi spento: non aveva brillato nello stile libero, rinunciando a qualificarsi per la gara dei 200 metri a Pechino (nel dorso, invece, aveva ottenuto anche il nuovo record nazionale, nei 100 metri).
    Palmarès
    Nel suo palmares si segnalano finora i seguenti risultati:
    Olimpiadi:


    Atene 2004: oro nei 400m sl, argento negli 800m sl e bronzo nei 100m dorso.

    Mondiali

    2005: oro nei 400m sl.
    2007: oro nei 200m e 400m sl, argento negli 800m sl e nei 100m dorso, bronzo nella staffetta 4x200m sl.

    Campionati Europei:

    2004 - Madrid: oro nei 400m sl, nei 100m dorso e nella staffetta 4x100m misti
    2006 - Budapest: oro nei 400m sl, 800m sl, 100m dorso e 200m misti, bronzo nei 200m sl e nelle staffette 4x200m sl e 4x100m misti.
    2008 - Eindhoven: oro nei 200m dorso e nella 4x200m sl, argento nei 100m dorso.

    Europei in vasca corta:

    2003 - Dublino: bronzo nei 100m dorso.
    2005 - Trieste: oro nei 400m e 800m sl e 100m dorso.
    2006 - Helsinki: oro nei 400m e 800m sl e 100m dorso.
    2007 - Debrecen: oro nei 400m e 100m dorso, argento nei 200m sl, bronzo nella 4x50m misti.
    2008 - Rijeka: bronzo nei 100m dorso.

    Europei giovanili

    2001 - Malta: argento nei 50m e 100m dorso.
    2002 - Linz: oro nei 100m dorso, argento nei 50m dorso e nei 200m misti.

    Giochi del Mediterraneo

    2005 - Almerìa: oro nei 400m sl e nei 50m dorso.

    Note

      ^ Notizia sul Corriere dello Sport. URL consultato il 13 aprile 2008.
      ^ Manaudou-Marin, il giallo delle foto hard - La Repubblica, 17 dicembre 2007. URL consultato il 13 aprile 2008.

    Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Laure_Manaudou"
    Categorie: Biografie | Nuotatori francesi | Nati nel 1986 | Nati il 9 ottobreCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 9 Ottobre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre