Lance Armstrong (39)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 18 Settembre 1971
  • Professione: Ciclista
  • Luogo di nascita: Plano
  • Nazione: Stati Uniti
  • Lance Armstrong in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Lance Armstrong
  • Wikipedia: Lance Armstrong su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Lance Armstrong (Plano, 18 settembre 1971) è un ciclista statunitense.

    Carriera
    Dagli esordi al ritiro, e il ritorno
    Esordisce da professionista nel 1992 e ottiene nello stesso anno la sua prima vittoria: una tappa al Giro della Galizia.
    L'anno dopo diventa prima campione nazionale a Filadelfia. L'11 luglio 1993 vince l'ottava tappa del Tour de France, la Châlons-sur-Marne-Verdun, diventando il più giovane vincitore di tappa nella competizione nel dopoguerra. Tuttavia non conclude la corsa, ritirandosi dopo l'undicesima tappa. A sorpresa in autunno si laurea campione del mondo, vincendo a Oslo, sotto una pioggia battente, in una gara condizionata da molte cadute. In questo periodo ha vissuto a Como.
    Nell'edizione del 1995 della corsa francese, un compagno di squadra di Lance, Fabio Casartelli, muore durante la 15esima tappa, dopo aver battuto violentemente la testa a seguito di una caduta in discesa. Tre giorni dopo, Armstrong vincerà la tappa alzando un dito al cielo e dedicando la vittoria allo sfortunato compagno di squadra.
    La sua carriera è stata funestata nell'ottobre del 1996 da un cancro ai testicoli, sconfitto nel 1998; a seguito di ciò è diventato un simbolo della lotta a questa malattia, che sostiene con numerose iniziative, tra le quali la fondazione della Lance Armstrong Foundation molto nota anche perché finanziata da un'idea di Lance: il braccialetto Livestrong.
    Torna alle gare nel 1998 vincendo il Giro del Lussemburgo, dopodiché incentrerà tutta la sua preparazione su un unico obiettivo da ottenere nel corso delle stagioni: vincere il Tour.
    Detiene il record di vittorie in classifica generale al Tour de France, con 7 Tour vinti consecutivamente dal 1999 al 2005 (con il team statunitense US Postal, che nel 2005 ha cambiato nome in Discovery Channel). Se si esclude il 2003, in cui sconfisse Jan Ullrich per solo un minuto, Armostrong ha sempre battuto i suoi principali contendenti come Joseba Beloki e lo stesso Ullrich con notevole distacco; in totale ha indossato 81 volte la maglia gialla.
    Nella corsa francese ha saputo imporsi in virtù delle sue eccezionali doti da passista, vincendo spesso le frazioni a cronometro (12 vittorie su 19 gare individuali, compresi i prologhi, fra il 1999 e il 2005), ma allo stesso tempo riuscendo ad affermarsi come uno fra i migliori scalatori al mondo. La sua andatura sulle montagne del Tour non era spettacolare, ma la sua cadenza di pedalata molto elevata ha spesso prodotto la cosiddetta selezione da dietro, per la quale i corridori si staccano l'uno dopo l'altro dal gruppo di testa, non riuscendo a sostenere la velocità dei battistrada.
    Dall'articolo dell'8 settembre 2008 pubblicato sul sito di VeloNews, viene annunciato che il texano tornerà alle corse ciclistiche nel 2009 con il Team Astana, rendendosi disponibile a correre gratis, con l'obiettivo di vincere l'ottavo Tour de France . Il 13 ottobre 2008, il sito della Gazzetta dello sport ufficializza la partecipazione di Armstrong al Giro d'Italia 2009, quello del Centenario, all'evento italiano lo statunitense non aveva mai partecipato.
    La polemica con Pantani
    Il Tour de France del 2000 fu l'unica occasione che ebbero i tifosi per assistere ad un duello tra Lance Armstrong ed un altro grande protagonista del ciclismo moderno, Marco Pantani.
    Dopo un anno di inattività, il "Pirata" tornava sulle strade francesi con una grande voglia di riscatto; non aveva la continuità necessaria per vincere il Tour, ma era ancora in grado di vincere le tappe più difficili, quelle in salita. Nell'undicesima tappa, quella della temibile salita del Mont Ventoux, Pantani rimase inizialmente nelle retrovie ma successivamente agguantò e staccò Armstrong, che tuttavia riuscì a tornare a ruota dello scalatore romagnolo. Al traguardo i due arrivarono appaiati ed in volata fu l'italiano a prevalare.
    Successivamente Armstrong affermò in un'intervista di aver regalato la vittoria di tappa a Pantani: egli, in maglia gialla da tre giorni, affermò di essere già soddisfatto di aver staccato i rivali di quell'anno (Ullrich, Beloki e Moreau) e di non volersi stancare con una volata inutile. Il Pirata ritenne offensiva quella dichiarazione e decise di attaccarlo nella durissima tappa di Courchevel: Pantani lo staccò (tra i pochissimi a riuscirci dal 1999 al 2005), andò a riprendere uno ad uno tutti i fuggitivi di giornata e vinse con 51 secondi di vantaggio su Armstrong.
    Sospetti e prestazioni
    Lance Armstrong parla ad un convegno sulla ricerca sul cancro
    I trionfi di Armstrong al Tour de France sono stati spesso accompagnati da sospetti legati a presunte pratiche dopanti e derivanti dallo scetticismo nel vedere un sopravvissuto al cancro ottenere dei risultati molto prestigiosi. Nonostante le numerose pubblicazioni-inchieste - fra queste nel 2004 "L.A. Confidential, i segreti di Lance Armstrong" di David Walsh, giornalista del Sunday Times e Pierre Ballester, ex giornalista de l' Equipe, e il "sorprendente" articolo del già citato giornale francese su una presunta positività dello statunitense all'EPO, una sostanza che potrebbe segnalare pratiche dopanti, e che secondo l'Equipe era presente nelle urine prelevate allo statunitense durante il Tour del 1999 - Lance Armstrong ha sempre dimostrato sulla strada il suo valore, soprattutto grazie al lavoro di squadra, nonostante negli anni 90 sulle salite di montagna prendesse decine di minuti di ritardo dagli specialisti. E' infatti ritenuto impossibile modificare certe caratteristiche in un adulto già formato.
    Molti sono i fattori che hanno permesso a Lance Armstrong e al suo team di vincere 7 Tour de France di seguito, 6 con la U.S. Postal e l'ultimo con la Discovery Channel Pro Cycling Team. L'equipe e l'insieme di persone che hanno lavorato per il team dell'ex corridore professionista statunitense dentro il mondo del ciclismo e lontano dai riflettori, hanno posto la loro attenzione su numerosi aspetti, non solo legati al singolo ciclista e al team stesso, ma ad ogni componente dell'equipaggiamento necessario ad una squadra per affrontare corse a tappe come il Giro d'Italia e/o il Tour de France. Dietro ai successi di Armstrong c'è quindi il "Team Lance", un gruppo di persone che include alcune fra le menti più intelligenti e innovative nel campo della tecnologia, della fisiologia sportiva, dell'analisi statistica e aerodinamica.
    Una serie di cambiamenti minimi nella posizione di Lance sulla bicicletta gli hanno permesso di migliorare notevolmente nelle cronometro. Ogni bicicletta è stata testata in una galleria del vento considerando ogni elemento, dalla posizione del corpo alla divisa indossata da Armstrong. Per prepararsi al Tour de France a luglio, Lance incominciava ad allenarsi a novembre, monitorando e analizzando l'attività ogni singolo giorno. Un'altra novità introdotta nella tecnica di corsa è un'agilità di pedalata molto superiore a quella dei rivali, ottenuta grazie a rapporti più "corti": in questo modo è possibile produrre meno acido lattico nei muscoli. Armstrong è stato imitato da molti suoi colleghi, tra i quali Ivan Basso e Alberto Contador.
    Esiste un altro aspetto da considerare: il ciclismo non è uno sport individuale e secondo Armstrong "...è una maratona combinata al gioco degli scacchi e la Nascar", dove anche i suoi compagni di squadra hanno avuto un ruolo importante. Jim Olchovitz, l'ex direttore sportivo di Armstrong ai tempi del Team Motorola, afferma: "Ogni corridore del team ha un lavoro specifico e chiaro da svolgere che non devia dalla tattica della squadra. Lance è il leader del team. Ci sono delle persone chiamate blue tenants, ovvero coloro che posso spingere al massimo ogni giorno della gara. Questo sarà l'ultimo tipo di ciclista a dare un po' di aiuto a Lance, nell'ultima montagna del giorno..."
    È da notare comunque il fatto che Armstrong non abbia mai partecipato al Giro d'Italia e alla Vuelta di Spagna, contrariamente alla maggioranza dei ciclisti professionisti, oltre al suo disinteresse per le Olimpiadi di Atene 2004, dove sarebbe stato grande favorito.
    Un'altra caratteristica dell'ex ciclista statunitense è che ha cominciato ad allenarsi duramente sin dalla giovane età, diventando anche un buon atleta di triathlon. "Esiste certamente una componente genetica che Lance possiede, quella di aver sviluppato un cuore che possiede una media superiore agli altri, avente un volume più largo e la forza muscolare e la capacità di svuotare quella camera del cuore con ciascun battito". Il cuore di Lance può infatti pompare 9 galloni di sangue al minuto al suo massimo rendimento, mentre un cuore nella media può solo pomparne 5. Durante lo stesso minuto il cuore di Lance può battere più di 200 volte.
    Secondo il dottor Craig Nichols, uno degli oncologi dello statunitense, "L'impatto dei trattamenti per combattere il cancro di Lance furono sin da subito debilitanti e devastanti anche dal punto di vista nutrizionale. Se mi fosse stato chiesto di rispondere alle domande: a) sopravvivere alla malattia; b) mantenere ogni livello atletico dopo il suo trattamento; c) vincere uno dei Tour de France; ovviamente non avrei preso in considerazione nessuna di queste, perché le probabilità erano contro di lui". Il primo trattamento prescritto per Lance Armstrong includeva la Bleomicine, un agente chemioterapico che avrebbe potuto rovinare i suoi polmoni. Lance optò quindi per un trattamento nuovo chiamato Ifosfomide, più doloroso e debilitante nel breve periodo, ma meno rischioso per l'apparato respiratorio.
    Per ragioni sconosciute alla scienza, i muscoli di Armstrong producono meno acido lattico del normale. "Il punto a favore di Lance è che il suo organismo elimina l'acido lattico in un modo più efficiente", dandogli la possibilità di mantenere più potenza per un periodo di tempo più lungo; inoltre, Lance Armstrong metabolizza il suo ossigeno meglio di molti corridori "… e Lance non appare avere molto calo nella sua capacità di rinnovamento ossigenatorio mentre sale sempre più in alto nelle montagne".
    Un'altra persona con un importante ruolo nei successi di Armstrong è Johan Bruyneel, motivatore e direttore sportivo della Discovery Channel. Secondo Armstrong, Bruyneel è il migliore direttore sportivo in circolazione: "Abbiamo iniziato a collaborare 6 anni fa assolutamente per nessuna ragione…È solamente una di quelle volte nella storia che qualcuno entra nella tua vita ed esercita una enorme differenza".
    Palmarès
    Piazzamenti nei grandi giri
    Tour de France
    1993: ritirato
    1994: ritirato
    1995: 36°
    1996: ritirato
    1999: vincitore
    2000: vincitore
    2001: vincitore
    2002: vincitore
    2003: vincitore
    2004: vincitore
    2005: vincitore
    Riconoscimenti
    Velo d'Or: 1999,2000,2001,2003 e 2004
    Mendrisio d'Oro: 1999


    Curiosità
    Ha partecipato come comparsa (interpretando il ruolo di se stesso) nei film "Dodgeball" con Ben Stiller, e in Tu, io e Dupree con Kate Hudson, sua ex compagna.
    Dopo un primo matrimonio, dal quale sono nati tre figli, ha avuto una relazione con la cantante Sheryl Crow.
    Note


      ^ Lance Armstrong coming back
      ^ Ritorno ufficiale alle corse dopo 3 anni

    Altri progetti
    Commons
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Lance Armstrong
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Lance Armstrong Foundation
    Biografia di Lance Armstrong
    L'articolo di del giornale "Repubblica" sulla presunta positività nel Tour de France del 1999
    La scienza di Lance Armstrong: le ragioni per cui il ciclista statunitense ha vinto 7 Tour de France
    Portale Biografie
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Lance_Armstrong"
    Categorie: Biografie | Ciclisti statunitensi | Nati nel 1971 | Nati il 18 settembre | Campioni del mondo professionisti di ciclismo su strada | Vincitori del Tour de FranceCategorie nascoste: Segnalazioni NPOV - aprile 2008 | Segnalazioni NPOV argomento sconosciuto | Voci mancanti di fonti - argomento sconosciuto | Voci mancanti di fonti - ottobre 2008 | BioBot | Voci con curiosità da riorganizzare

    « Torna al 18 Settembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre