Kylie Minogue (42)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 28 Maggio 1968
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Melbourne
  • Nazione: Australia
  • Kylie Minogue in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Kylie Minogue
  • Wikipedia: Kylie Minogue su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Kylie Ann Minogue (OBE) - più nota come Kylie Minogue - (Melbourne, 28 maggio 1968) è una cantautrice e attrice australiana, che nel corso della sua carriera ha venduto oltre 60 milioni di dischi. E' nota per essere grande icona di stile e di moda, nonché icona della musica Pop-Elettronica mondiale.In occasione della consegna delle onorificenze del Commonwealth Britannico per il 2008, a Kylie Minogue è stato conferito il titolo di Membro dell'Impero Britannico (OBE) per la notevole carriera musicale. Nel corso del 2008,il governo francese le ha conferito il titolo di Cavaliere Delle Arti e Dello Spettacolo Nazionale e la cantante per ringraziare di tale titolo inizierà il Tour previsto nel 2008, proprio da Parigi. Nata da Ron e Carol Minogue, è la maggiore di tre figli. Oltre a un fratello, di nome Brendan, ha una sorella, Dannii Minogue, anche lei famosa cantante.

    Biografia
    Gli inizi: Mushroom Records
    Inizia a recitare giovanissima nella soap opera australiana Neighbours, trasmessa anche nel Regno Unito, in cui recita la parte di Charlene, che le darà molto successo tra i media britannici e australiani,soprattutto in occasione dell'episodio in cui sposa il cantante Jason Donovan, che raggiunge i 20 milioni di telespettatori in Australia. Ad una manifestazione benefica canta la cover di The Locomotion della cantante Little Eva, che le fa guadagnare un contratto con la Mushroom Records. L'anno dopo,nel 1987 il singolo entra direttamente al numero uno della classifica australiana, scalerà le classifiche di mezzo mondo, proclamandosi uno dei più famosi successi inaspettati della storia della musica ed il singolo più venduto in Australia degli anni 80 . Il suo successo mondiale la porta a Londra a lavorare con il team di produttori Stock,Aitken & Waterman. Nel 1988 incide il singolo I should be so lucky che scala le classifiche australiane, inglesi e quelle di molti altri paesi ed in breve tempo Kylie diventa pop-star. Il suo album di esordio intitolato semplicemente Kylie vende circa 14 milioni di copie nel mondo,trascorrendo più di un anno nella classifica britannica, proclamandola nuovo fenomeno musicale. Successivamente pubblica molti singoli di successo tra cui Got to be certain, Je ne sais pas pourquoi, Especially For You in cui duetta con Jason Donovan,che sarà un enorme successo. In America uscirà la ri-edizione di The Loco-Motion andrà ai vertici della Billboard Hot 100 e al numero tre della classifica singoli mondiale mentre in Giappone il singolo Turn It Into Love andrà direttamente alla numero uno.
    Nel 1989 esce il suo secondo album di grande successo in Europa e Asia, Enjoy Yourself con il primo singolo estratto e numero uno Hand on your heart, a cui seguono altri singoli di successo come Tears on my pillow, Wouldn't Change A Thing, Never Too Late. Kylie diventa così l'unica cantante di quel periodo che riesce a piazzare ben 5 singoli al numero uno in 2 anni.
    Nel 1990, la stessa cantante Kylie decide di voler cambiare immagine,lasciando lo status finora adottato di zuccherosa cantante teen-pop per fare posto ad un'immagine di ragazza sexy e più matura. Esce, così, il suo terzo album Rhythm Of Love, da cui escono grandi successi come Better the Devil You Know e Step Back In Time. Successivamente uscirono altri due singoli What Do I Have To Do, in cui nel video si vede la partecipazione della sorella-cantante Dannii Minogue e Shocked che da alla cantante il primato di cantante che riesce a piazzare tutti i suoi primi 13 singoli nella top10 inglese. Nel maggio del 1990, canta la cover di Help!, grande successo dei Beatles, alla manifestazione benefica per John Lennon, in cui Yoko Ono e Sean Lennon ringraziano la cantante per l'incremento di fondi grazie alla sua performance.
    Un anno dopo, nel 1991 vede la luce Let's Get to It, album più personale e ricercato, dai suoni soul, dance, pop. Non ha molto successo, ma lo stesso anno annuncia il Tour che fa sold out nel Regno Unito ed alcuni paesi europei.
    Nel 1992, con molta perseveranza e velocità esce il primo Greatest Hits di Kylie, con tutti i suoi successi e 3 inediti What Kind Of Fool, Celebration e Where in The World, che in breve tempo acquista la prima posizione in Inghilterra.


    Kylie Minogue sul palco per lo Showgirl Tour2008
    Gli Anni Novanta: Decostructions Records
    Nel 1994 recita insieme a Jean-Claude Van Damme in Street Fighter - Sfida finale, film ispirato al videogioco omonimo.
    Un anno dopo firma un contratto con la Deconstruction Records. Pubblica il quinto album Kylie Minogue contenente i singoli Confide in me, Put yourself in my place e Where Is The Feeling. Il primo singolo estratto Confide in Me è un genere completamente diverso da quello finora creato da Kylie: infatti si tratta di un pezzo Pop-Alternativo-Elettronico, che va subito ai vertici delle classifiche europee. È l'album che segna il passaggio dal pop da consumare velocemente dei dischi precedenti ad atmosfere più mature, ricercate e sperimentali. La sua carriera ha registrato, specie agli inizi, numerosi alti e bassi. Tra cambi di casa discografica e una turbolenta relazione con il leader degli INXS Michael Hutchence, Kylie ha saputo sempre rialzarsi.
    Nel 1996 duetta con Nick Cave nell'intensa Where the wild roses grow, brano accompagnato da un video in cui Kylie appare più sensuale che mai pur interpretando una donna cadavere in riva ad un lago. Il cantante da quando uscì il pezzo Better The Devil You Know, notò Kylie ed espresse il desiderio di duettare un giorno con lei indicando la canzone come "uno dei pezzi più violenti e grintosi della musica pop" Il successo di questo pezzo segna come Kylie sa essere un'artista eclettica che può discostarsi nettamente dal genere pop per orientarsi in generi diversi. Nel 1997 pubblica un duetto con i Dj giapponesi Towa Tei, GBI (German Bold Italic) che ottiene un succeso strepitoso in Asia.
    Nello stesso anno pubblica l'album di minor successo della sua carriera Impossible Princess ma il più apprezzato tra i fans perché il più maturo, ricco di sonorità indie-pop elettroniche che disorienta un po' il pubblico, abituato ad un pop più danzereccio. Per la prima volta nella sua carriera la cantante tira su un album completamente scritto da lei, in cui è lei stessa a gestirne l'organizzazione, la cui critica indica come un capolavoro. L'album esce in un periodo particolare della storia inglese, in quanto esce subito dopo la morte della principessa Diana e siccome il titolo dell'album poteva portare ad equivoci politici, fu ritirato dal mercato dopo qualche giorno dall'uscita. L'album fu sorretto da un tour semplice ma particolare: Intimate&Live.
    Parlophone Era: 1999-2005
    Nel 1999 duetta assieme ai Pet Shop Boys nel brano In Denial, contenuto nell'album Nightlife. Nel 2000, firma il contratto con la casa discografica Parlophone, e pubblica l'album Light Years. È l'album del rilancio, influenzato dalla disco-music anni '70 e da vari artisti come Donna Summer,Village People. Il primo singolo estratto è Spinning Around, che va direttamente alla numero uno in Gran Bretagna e ai vertici delle classifiche europee, aiutato anche dal video in cui la cantante balla con degli shorts dorati, divenuti poi il simbolo del pop britannico. Il secondo singolo On a Night like This è un enorme successo, tanto da portare la cantante a cantare alle Olimpiadi di Sidney del 2000. Il terzo singolo, anch'esso di grandioso successo, è Kids, è un duetto con Robbie Williams. In Gran Bretagna, vedrà la luce il singolo Please Stay mentre in Europa uscirà il singolo Your Disco Needs You, scritto per lei dallo stesso Robbie Williams che la invita a lasciare il genere indie del periodo Decostruction per tornare in pista da ballo. Il singolo Your Disco Needs You verrà estratto solo in pochi paesi europei ma sarà confermata come uno dei più famosi inni del Gay-Pride. Verrà anche organizzato un tour promozionale dell'album chiamato On a Night like This Tour, con date in Europa e Australia.


    L'album Fever è il vero album della svolta che la confermerà come icona della musica pop mondiale, ricevendo moltissimi premi e status. L'album fa parte di un progetto minimal-dance, in cui vengono mischiati i suoni elettro-pop degli anni '80 con la pura dance anni '90. L'album è anticipato dal singolo Can't get you out of my head, un pezzo dance che impazza nelle discoteche di tutto il mondo e che nel 2001 arriva direttamente al numero uno in più di venti paesi contemporaneamente e nella classifica singoli mondiale. Il brano ha un successo strepitoso, domina per settimane le classifiche, diventando il cinquantunesimo singolo più venduto nella storia della musica. Altri singoli di successo tratti da Fever sono In Your Eyes, che segue il successo del singolo predecessore, Love at First Sight che riceve la nomination per "Miglior Brano Dance" e Come into My World che vince l'anno successivo lo stesso premio. L'intero progetto è aiutato da un faraonico tour chiamato Fever Tour, che riceve molte recensioni positive ed alcuni premi come miglior concerto dell'anno.
    Nel 2001 appare in un piccolo ruolo nel film "Moulin Rouge" di Baz Luhrmann.
    Nel 2003 pubblica il nono album di studio Body Language, che vede sonorità completamente differenti dal precedente album; si abbandonano i ritmi dance per passare a soffici atmosfere lounge ed elettroniche. L'album ha notevoli recensioni positive, grazie anche al primo singolo Slow che va ai vertici delle classifiche europee e numero quattro nella classifica singoli mondiale. Per questo singolo Kylie vede la partecipazione della cantante italo-islandese Emiliana Torrini, notevole nome della musica elettronica. Il singolo è un successo nelle discoteche di mezzo mondo e sopratutto in quelle americane dove andrà al numero uno della classifica dance.Il successivo singolo Red Blooded Woman ottiene forti riscontri in classifica e ripete il successo del precedente singolo. Terzo singolo estratto è Chocolate, una ballata elettronica con influenze R&B.Nonostante le ottime critiche, l'album non ha ottenuto lo stesso successo commerciale di Fever, ma servirà a far conoscere Kylie in America, attraverso molte apparizioni televisive.
    Un anno dopo pubblica la prima raccolta di successi del periodo parlophone:Ultimate Kylie contenente due inediti, I Believe in You e Giving You Up. I singoli hanno parecchio successo, soprattutto in Europa e Australia e la raccolta ha un ottimo riscontro nelle classifiche, vendendo circa 3,5 milioni di copie nel mondo, restando nella Top40 australiana per ben 2 anni e mezzo. L'album è sorretto da lo Showgirl Tour, un fantasioso tour che si rifà al tema della Showgirl di Las Vegas e all'Art Decò, che ripercorre le tappe del varietà e del cabaret del '900. Il tour è un successo mondiale, anche nei luoghi in cui non arriva, i media parlano di questo fenomenale evento.
    Ritiro Temporaneo Dalle Scene
    Nel maggio 2005 nel mezzo de lo Showgirl Tour, la cantante annuncia di essere malata di tumore al seno allo stadio iniziale, regredito grazie alle cure del caso e ricevendo il supporto dei propri numerosi fans e di alcuni altri artisti come Coldplay, Madonna, che addirittura scrive in una lettera alla cantante di pregare sempre per lei di sera.
    Dopo la malattia, verso la fine del 2006 fa il suo ritorno sulle scene con una serie di concerti in Australia e Regno Unito, rimaneggiando l'incompiuto "Showgirl Tour" e dandogli il nome di "Showgirl Homecoming Tour". I media di tutto il mondo parlano del suo ritorno in scena e delle ottime recensioni per l'ultimo tour, visto come una versione in Extravaganza del vecchio Showgirl Tour. Nella seconda data del tour duetta con Bono, leader degli U2, nel brano Kids (brano già interpretato originariamente con Robbie Williams). Nelle successive tappe duetta lo stesso pezzo con la sorella Dannii Minogue. Esegue poi White diamond, brano inedito scritto per lei da Jake Shears degli Scissor Sisters, in cui parla ai fans del suo bisogno di ritornare sulle scene per loro. Per celebrare il suo ritorno, in Australia esce una nuova versione di Ultimate Kylie con un dvd bonus.
    2007: Il Ritorno In Studio
    Kylie Minogue al XTour2008
    Il 2007 si apre con la pubblicazione di un doppio cd live contenente una registrazione dello Showgirl Homecoming Tour, chiamato appunto Showgirl Homecoming Live. Nel corso dello stesso anno la nota catena d'abbigliamento H&M ingaggia la cantante come testimonial dei suoi prodotti e l'innaugurazione di un punto vendita a Shangai, in cui la cantante si esibisce in una strepitosa performance.
    Alla fine del 2007 esce il nuovo album di inediti, il decimo, chiamato X. Il titolo viene dato dai fans, che hanno sempre indicato con X l'album del ritorno. L'album viene stampato anche in versione Limited e vanta nomi di produttori famosi come Calvin Harris, Bloodshy & Avant, Cathy Dennis, Karen Poole, Freemasons e la stessa Kylie Minogue. L'album presenta un mood decisamente frizzante e si basa su ritmi elettronici, dando anche spazio ai recenti fatti riguardanti il suo stato di salute. In un'intervista risponde, a chi la critica di aver dato poca importanza al periodo del cancro in questo album, dicendo che se avesse fatto un album tutto incentrato su quel periodo, avrebbe avuto lo stesso critiche per averci speculato su . Il singolo del rilancio è 2 Hearts, brano che mostra sonorità rock, prodotto dai Kish Mauve, che ha ottenuto parecchio successo in tutto il mondo. Il pezzo è suonato la prima volta al Boombox, celebre locale di Londra in cui la cantante si improvvisa Dj. Il secondo singolo è Wow/In My Arms, doppio singolo che esce in contemporanea in Inghilterra e Europa, sponsorizzando l'album con due canzoni differenti. Otterranno entrambi parecchio successo, soprattutto in airplay radiofonico. Seguirà il singolo The One, che chiuderà la sessione. Accanto ad X esce White Diamond, un film/documentario che narra il ritorno sulle scene della cantante, andato in proiezione nelle sale cinematografiche europee un mese prima dell'uscita in dvd, con allegato il concerto registrato a Sidney de lo Showgirl Homecoming Tour.
    Kylie Minogue al XTour2008
    X esce successivamente il 1º aprile negli Stati Uniti in versione rimasterizzata, accompagnato dal primo singolo All I See, in collaborazione con il rapper Mims. A causa di un progetto poco curato e pubblicizzato, X non riceve molto successo negli Stati Uniti.
    Nel 2008 comincia da Parigi il nuovo Xtour2008, serie di concerti che accompagnano l'album X. Il tour è uno dei più grandi mai annunciati da Kylie, con 55 date solo in Europa, di cui molte fissate per l'Europa dell'est, dove Kylie non ha mai promosso album prima d'ora. Il successo del tour è immediato, aiutato da frequenti variazioni nella scaletta e nell'organizzazione, con date sold out in tutta Europa. Nella seconda metà del 2008, l'Xtour2008 continua nel resto del mondo. Il sito ufficiale della cantante ha annunciato le date ufficiali e toccherà paesi quali Brasile, Perù, Argentina, Australia e tanti altri dell'altro emisfero, proclamando il tour come World Tour.
    Nella pausa tra le tappe europee e americo-asiatiche del Xtour2008 , incide la cover The Winner Takes It All degli ABBA, insieme alla sorella Dannii Minogue, che sarà poi inclusa nella colonna sonora del programma inglese The Beutiful People.
    Nel 2008 ha ricevuto l'incarico di testimonial per la nota casa spagnola di gioielli Tous, che la vedrà impegnata fino al 2010.
    Il 1 dicembre 2008 esce "Lhuna", duetto con i Coldplay messo a disposizione su RedWire (servizio che sensibilizza l'attenzione verso il problema del virus HIV che colpisce le popolazioni africane) in occasione della Giornata Mondiale per la Lotta all'Aids. I fans ne sono entusiasti.
    Nel Gennaio 2009 esce Boombox ,una raccolta di tutti i migliori remix dell'era Parlophone 2000-2008, con qualche inedito. La raccolta vede la luce per rendere disponibili su cd i remix al pubblico, che prima poteva averli solo in versione vinile-singolo; Trattando la raccolta un tema elettro-dance, l'artista da il titolo di Boombox in onore del locale dove si è improvvisata DJ per la prima volta nel 2007.
    Discografia
    1988 - Kylie
    1989 - Enjoy Yourself
    1990 - Rhythm of Love
    1991 - Let's Get to It
    1994 - Kylie Minogue
    1998 - Impossible Princess
    2000 - Light Years
    2001 - Fever
    2003 - Body Language
    2007 - X
    Tour
    1989 - Disco In Dreams Tour
    1990 - Enjoy Yourself Tour
    1991 - Let's Get To It Tour
    1998 - Intimate & Live
    2001 - On A Night Like This Tour
    2002 - Fever Tour
    2005 - Showgirl Tour
    2006 - Showgirl Homecoming Tour
    2008 - Xtour2008
    Filmografia
    Cinema
    Televisione
    Premi Italiani
    Kylie: The Exhibition
    Nel 2005 apre Kylie: The Exhibition a Melbourne. Si tratta di una esposizione in vari musei australiani di costumi (di videoclip e Tour), fotografie celebri e cimeli vari della cantante australiana. Si tratta di un nuovo modo di intendere la carriera di Kylie, ripercorrendo attraverso gli oggetti, le tappe fondamentali della sua carriera. Nella sola Australia riceve più di 500,000 visitatori. Dopo il successo australiano, l'esposizione approda al museo Victoria&Albert di Londra, dove batte un nuovo record: 8,000 visitatori in una sola settimana.
    Curiosità
    L'estensione vocale della cantante Kylie Minogue è mezzo soprano.
    E' al #80 posto dei cantanti che più vendono al mondo nella storia della musica
    La relazione ufficiale con l'attore Olivier Martinez si è conclusa all'inizio del 2007.
    In un primo momento era entrata nel cast della trilogia del Signore degli Anelli, di Peter Jackson, per interpretare la dama Galadriel, signora di Lothlorien; eppure la sua bassa statura le impedì di interpretare una figura maestosa e imponente.
    Madame Tussaud's del museo delle cere di Londra, le ha dedicato ben 5 statue, Kylie ha raggiunto così la Regina Elisabetta II che deteneva il primato.
    Il 28 maggio 2008 ha compiuto 40 anni, ne hanno annunciato la notizia i media di tutto il mondo.
    Madonna ha inserito Speakerphone di Kylie, nella Top 10 delle sue canzoni preferite.
    Ha collaborato/duettato con molti artisti di fama internazionale come Coldplay,Nick Cave, U2, Brothers In Rhythm, Pet Shop Boys, Chemical Brothers, Calvin Harris, Freemasons, Justin Timberlake, Robbie Williams, Nelly Furtado, Mims, Paul McCartney, Sharon Stone e molti altri.
    Note


      ^ Tratta daWikisource
      ^ (EN)  «Parkinson and Minogue top honours». BBC Online , 29-12-2007 (consultato in data 28/1/2008).
      ^ http://www.nndb.com/people/109/000023040/
      ^ Baker; Minogue, Kylie: La La La, p. 99
      ^ (EN)  Video of Kylie's H&M concert - 2007 «». dabladet , 29-05-2007 (consultato in data 20/11/2008).

    Voci correlate
    Dannii Minogue
    Altri progetti
    Commons
    Wikiquote
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Kylie Minogue
    Wikiquote contiene citazioni di o su Kylie Minogue
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Sito Italiano
    Sito italiano NON Ufficiale
    Kylie Minogue su Open Directory Project (Segnala su DMoz un collegamento pertinente all'argomento "Kylie Minogue")
    Portale Musica
    Portale Cinema

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Kylie_Minogue"
    Categorie: Biografie | Cantautori australiani | Attori australiani | Nati nel 1968 | Nati il 28 maggio | Kylie MinogueCategorie nascoste: BioBot | Voci con curiosità da riorganizzare | Voci di qualità su en.wiki | Voci di qualità su hr.wiki | Voci di qualità su id.wiki | Voci di qualità su ro.wiki

    « Torna al 28 Maggio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre