Keke Rosberg (62)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Keijo Erik Rosberg
  • Data di nascita: 6 Dicembre 1948
  • Professione: Pilota
  • Luogo di nascita: Stoccolma
  • Nazione: Svezia
  • Keke Rosberg in Rete:

  • Wikipedia: Keke Rosberg su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Palmarès

     
    Keijo Erik "Keke" Rosberg (Stoccolma, 6 dicembre 1948) è un ex pilota automobilistico finlandese. È stato vincitore di cinque gran premi e campione del mondo di Formula 1 nel 1982.
    Nato in Svezia da una famiglia finlandese di lingua svedese, ha trascorso la sua gioventù tra Oulu e Iisalmi, nella Finlandia centrale, dove ha intrapreso la carriera nel karting. È monegasco di residenza e licenza di corsa, e padre di Nico Rosberg, nato in Germania, che ha debuttato a sua volta in Formula 1 nella stagione 2006.

    Carriera
    Il debutto di Keke Rosberg in Formula 1 avvenne nel 1978, quando aveva quasi 30 anni. La prima vettura che gli venne affidata fu una Theodore. La vettura non era affatto competitiva, e fu abbandonata dal team dopo il Gran Premio di Spagna. Prima di questo, tuttavia, Rosberg si mise in luce vincendo il BRDC International Trophy, gara di Formula 1 non valida per il mondiale, disputata sotto una pioggia battente.
    Lasciata temporanemente la Theodore, Rosberg corse tre gare con ATS prima di tornare al team Theodore, di proprietà di un miliadario di Hong Kong, che aveva acquistato due Wolf. Nel stagione 1979 fu chiamato a metà stagione proprio dalla Wolf, per sostituire James Hunt ritiratosi improvvisamente dalle corse, ma non ottenne punti.
    Nel 1980 fu ingaggiato dalla scuderia di Emerson Fittipaldi, e conquistò i suoi primi risultati di prestigio: con una vettura modesta riesce a salire sul podio in Argentina e ad arrivare quinto in Italia. Risultati che gli valgono la conferma.
    L'anno seguente però la vettura non è competitiva e nel 1982 si trasferisce alla Williams per sostuire Alan Jones. Dopo il ritiro di Carlos Reutemann diventa la prima guida. A casua della mancanza di un motore turbo non è il favorito per il titolo. Dopo la tragica morte di Gilles Villeneuve il candidato più ovvio per la conquista del mondiale sembrerebbe Pironi, ma l'incidente di questo in Germania gli apre la strada per il successo. Successo conquistato vincendo tra l'altro una sola gara, in Svizzera. A fine stagione Rosberg vanterà appena cinque punti di vantaggio su Didier Pironi.
    Nel 1983 rimane in Williams, ma senza una motore turbo non riesce a combattere per il titolo anche se conquista uan prestigiosa vittoria a Monaco grazie a un'azzeccata scelta di gomme (le due Williams furono le uniche a schierarsi al via con pneumatici da asciutto). Chiude il mondiale al quinto posto.
    Nel 1984, la Williams ha adottato i motori Honda turbo. Problemi di telaio e la supremazia McLaren permettono a Keke di vincere solo a Dallas, in una gara condizionata dal caldo e dalle pessime condizioni dell'asfalto.
    Nel 1985 si ripete a fine stagione per due volte (USA e Australia) conquistando un terzo posto in classifica piloti.
    Nel 1986 passa alla McLaren, scuderia in cui, alla fine dell'anno, chiude la carriera senza risultati di rilievo. La sua ultima gara in Australia passò alla storia, paradossalmente, per il ritiro: le gomme Goodyear ebbero grossi problemi, Rosberg se ne vide esplodere una e si ritirò. Il team, allertato, richiamo Prost ai box per un cambio gomme prudenziale che gli valse il titolo: la Williams, che non richiamò subito i suoi piloti, vide prima Mansell (campione del mondo virtuale) costretto al ritiro dopo lo spettacolare scoppio di uno pneumatico, poi Piquet penalizzato da un tardivo pit-stop. Prost si trovò così campione del mondo in un'annata che lo aveva visto come papabile solo dietro i due piloti della Williams.
    Rosberg, pilota di grande regolarità in pista, era in grado di esaltarsi in condizioni difficili, prova ne sono le vittorie del 1978 e 1983 sotto la pioggia, quella del 1984 a Dallas con la pista rattoppata e temperature elevatissime (alcuni piloti, come Nigel Mansell, ebbero problemi fisici) e quella in Australia nel 1985 dopo una lotta spettacolare con Ayrton Senna.
    Risultati in F1
    Debutto
    1978: Sudafrica (Theodore Racing, Theodore TR1 Ford Cosworth). 24° in prova, ritirato in gara.
    Rosberg nel 1985 alla guida di una Williams
    Vittorie
    1982: Svizzera
    1983: Monaco
    1984: Dallas
    1985: Stati Uniti, Australia
    Miglior risultato in gara
    Rosberg sulla McLaren nel 1986
    1985: vittoria e giro più veloce nel GP Australia con il Team Williams (Williams FW10 Honda)
    Pole position
    1983: Brasile (Team Williams, Williams FW08C Ford Cosworth)
    1985: Francia e Gran Bretagna (Team Williams, Williams FW10 Honda)
    1986: Germania (Team McLaren International, McLaren MP4/2C TAG Porsche)
    Team di appartenenza
    1978: Theodore Racing, 9 gran premi
    1978: ATS Racing Team, 5 GP
    1979: Wolf Racing, 8 GP
    1980-81: Team Fittipaldi, 28 GP
    1982-85: Team Williams, 62 GP
    1986: McLaren International, 16 GP
    Altri progetti
    Commons
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su Keke Rosberg
    Portale F1
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Keke_Rosberg"
    Categorie: Biografie | Piloti automobilistici finlandesi | Nati nel 1948 | Nati il 6 dicembre | Piloti di Formula 1 finlandesiCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 6 Dicembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre