Kay Rush (49)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 6 Gennaio 1961
  • Professione: Showgirl
  • Luogo di nascita: Milwaukee
  • Nazione: Stati Uniti
  • Kay Rush in Rete:

  • Wikipedia: Kay Rush su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Kay Rush (Milwaukee, 6 gennaio 1961) è una giornalista, scrittrice e conduttrice radiofonica statunitense naturalizzata italiana. Autrice di programmi, si è anche cimentata come scrittrice e blogger professionale.
    Nata negli Stati Uniti, di madre giapponese e padre svizzero-tedesco-statunitense, è divenuta cittadina italiana dalla primavera del 2006. Nota anche come Kay Sandvick, dal 1995 ha adottato legalmente il cognome di suo padre biologico, Rush, in luogo di quello del patrigno, Sandvick.
    Ha studiato scrittura creativa all'università di Milwaukee (Wisconsin) ma prima di laurearsi decide di partire per New York all'età di 18 anni. Poco dopo si trasferisce a Parigi dove lavora per un breve periodo come modella.
    Nel 1980 arriva in Italia ed inizia a lavorare come disc-jockey in una discoteca. Viene notata da Claudio Cecchetto che le propone di collaborare con Radio Deejay come tecnico del suono e poi al programma Deejay Television su Italia 1, dove si occupa di scrivere e realizzare tutte le interviste agli artisti internazionali.
    Nel 1986 la RAI le affida la conduzione di Hit parade quindi di Discoring e della sezione rock del "Festival di San Remo" (1989). Partecipa anche a Va' pensiero nel 1987. Dopo un ritorno negli Stati Uniti per un periodo di studio presso l'Actor's Studio, nel 1991 ricompare sugli schermi televisivi affiancando Raimondo Vianello nella conduzione di Pressing.
    Nel 1990 diventa sommelier professionista e giornalista elenco stranieri.
    Torna negli Stati Uniti per studiare all'Actor's Studio. Nel 1990 nasce la sua passione per la montagna ed i viaggi in luoghi lontani tra i quali India, Nepal, Tibet e Peru.
    Nel 1992 si dedica quindi al teatro, dove riscuote un buon successo di critica per il suo ruolo di Helena Charles nell'opera teatrale di John Osbourne Ricorda con rabbia per la regia di Diego Pesaola (Zap Mangusta). Sempre nel 1992 è la protagonista di Alibi perfetto, thriller del regista italiano Aldo Lado.
    Dopo un nuovo periodo di assenza torna sui teleschermi nel 1995 per seguire una serie di eventi speciali dedicati alla montagna per Tele+2. Nel 1996 è nel cast della fiction Pazza famiglia 2 di e con Enrico Montesano. Dal 1997 - e per i successivi tre anni - le vengono affidate le interviste e i collegamenti dal back-stage del "Concerto del 1° Maggio" con Piero Chiambretti.
    Nel 1998 si trasferisce in Francia (dove tuttora possiede una casa a Chamonix). Dallo stesso anno conduce e si occupa della programmazione musicale di Montecarlo Nights su Radio Monte Carlo, trasmissione notturna dedicata alla musica jazz, soul, lounge e chill out. Prosegue il suo costante impegno radiofonico ma nel 2000 viene chiamata dalla televisione spagnola Telecinco per condurre il programma d'avanguardia, culturale e d'attualità Nosolomusica che diventa presto un cult. Lascia la casa in Francia per vivere a Madrid e comincia a fare la spola tra Italia e Spagna.
    Nel 2003 lascia la conduzione di Montecarlo Nights per dedicarsi interamente a Nosolomusica, di cui diventa uno degli autori. In Italia conduce su Studio Universal, canale satellitare di Sky Italia, Hollywood's Greatest Stunts, una rubrica dedicata agli stunt-man più famosi d'America. Nello stesso anno si sposa dopo 3 anni di fidanzamento, con lo spagnolo Ismael Santos.
    Dopo 4 anni di attività in Spagna, torna definitivamente in Italia dove viene richiamata da Radio Monte Carlo; le viene affidata la conduzione di due programmi scritti e ideati da lei stessa: Rush Hour, un programma quotidiano di attualità internazionale e Unlimited, programma di musica deep house in onda durante il week-end. Dal 2005 al 2008 Kay pubblica sei compilations di successo della serie Kay Rush Presents Unlimited.
    Nel giugno 2007 esce il suo primo romanzo, Il seme del desiderio, per l'editore Sonzogno RCS. Kay Rush ha anche aperto numerosi blog su internet tra i quali Kay Rush, Rush Hour Chiama Himalaya, Rush Hour nel pallone, Rush Hour Unplugged e Rush Hour - il Mondo di Kay Rush sulla grande rete di Blogosfere.it.
    Nell'aprile del 2008 è uscita la nuova compilation della serie Unlimited, il volume 5, con la playlist curata, ovviamente, da Kay Rush stessa. A giugno 2008 Kay è tornata a Radio Monte Carlo con il suo programma di musica deep house e nu jazz, 'Unlimited'. Nell'ottobre 2008 è uscita la sua sesta compilation della serie 'Kay Rush presents Unlimited'. Ha ideato e presentato il programma radiofonico dedicato alla notte delle elezioni su Radio Monte Carlo, 'Elezioni U.S.A.2008 - Il Rush Finale'.
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    Portale Biografie
    Portale Letteratura

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Kay_Rush"
    Categorie: Biografie | Giornalisti statunitensi | Giornalisti italiani del XX secolo | Scrittori statunitensi | Scrittori italiani del XX secolo | Conduttori radiofonici statunitensi | Conduttori radiofonici italiani | Nati nel 1961 | Nati il 6 gennaioCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 6 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre