Karin Proia (36)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 14 Marzo 1974
  • Professione: Attrice
  • Luogo di nascita: Latina (LT)
  • Nazione: Italia
  • Karin Proia in Rete:

  • Wikipedia: Karin Proia su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Karin Proia (Latina, 14 marzo 1974) è un'attrice italiana.

    Biografia
    Cresciuta a Borgo Podgora, inizia a lavorare come modella a 17 anni, per poi partecipare, anche cantando e ballando, a trasmissioni televisive come Non è la RAI, Bulli & pupe, Scommettiamo che... e Il grande gioco dell'oca. Ha conseguito la maturità artistica con specializzazione in ceramica a Velletri.
    Nel 1995 debutta come attrice nella tragedia di Arthur Miller, Uno sguardo dal ponte, regia di Teodoro Cassano (replicata per quattro anni e realizzata anche per la TV), dove interpreta Catherine, innocente causa della passione dello zio Eddie Carbone, interpretato da Michele Placido.
    Recita in alcuni film, tra i quali: Cinque giorni di tempesta (1996), regia di Francesco Calogero e Terra Bruciata (1998), per la regia di Fabio Segatori.
    Per la TV lavora, come protagonista, in numerose fiction, tra cui: La vita che verrà (1999), regia di Pasquale Pozzessere, Lui e lei 2 (1999), regia di Luciano Manuzzi ed Elisabetta Lodoli, Vola Sciusciù (2000), film tv, diretto da Joseph Sargent, Crociati (2001), regia di Dominique Othenin-Girard, Lo zio d'America (2002), regia di Rossella Izzo, Vite a perdere (2004) diretto da Paolo Bianchini, e Boris 2.
    È stata testimonial di diverse campagne pubblicitarie in Italia e all'estero, fra cui una del 2005, in cui passeggiava sotto il sole e diceva la frase, diventata un tormentone, "Antò, fa caldo".
    In teatro recita, tra il 2005 e il 2006 in Prova a chiamarmi di Hal Salwen, regia di Pino Quartullo e nel 2006 in Liolà di Luigi Pirandello, dove interpreta il ruolo di Tuzza, regia di Gigi Proietti.
    Ha studiato musica al Conservatorio di Frosinone, suona il piano e dipinge. È sposata dal 2002 con il collega Raffaele Buranelli e hanno una figlia, Tea, nata il 6 novembre 2008.
    Nel 2008 realizza la sua prima regia, un cortometraggio da lei scritto dal titolo Farfallina .
    Carriera
    Cinema e TV
    1997 - Cinque giorni di tempesta, regia di Francesco Calogero
    1997 - Uno sguardo dal ponte, regia di Luciano Odorisio - TV
    1997 - L’avvocato Porta, regia di Franco Giraldi - Miniserie TV
    1998 - Amico mio 2, regia di Paolo Poeti - Miniserie TV
    1999 - Terra bruciata, regia di Fabio Segatori
    1999 - La vita che verrà, regia di Pasquale Pozzessere - Miniserie TV
    1999 - Lui e lei 2, regia Luciano Manuzzi - Episodi 1/4 - Elisabetta Lodoli - Episodi 5/8 - Miniserie TV
    2000 - Vola Sciusciù, regia di Joseph Sargent - Film TV
    2000 - Week-end, regia di Paola Columba - Cortometraggio
    2000 - Don Matteo, regia di Enrico Oldoini - Serie TV
    2000 - Arresti domiciliari, regia di Stefano Calvagna (solo su DVD)
    2001 - Crociati, regia di Dominique Othenin-Girard - Miniserie TV
    2001 - Hotel Laguna, regia di Dennis Berry
    2002 - Lo zio d’America, regia di Rossella Izzo - Miniserie TV
    2004 - Vite a perdere, regia di Paolo Bianchini - Miniserie TV
    2005 - Orgoglio capitolo secondo, regia di Vittorio De Sisti - Giorgio Serafini - Alessandro Capone - Serie TV
    2005 - Ho sposato un calciatore, regia di Stefano Sollima - Miniserie TV
    2008 - Salomè - una storia, regia di Raffaele Buranelli - Cortometraggio
    2008 - Boris 2, sceneggiatura e regia di Giacomo Ciarrapico, Mattia Torre e Luca Vendruscolo
    Teatro
    1995/08 - Uno sguardo dal ponte di Arthur Miller, regia di Teodoro Cassano
    1997/08 - Fiori d’acciaio di Robert Harling, regia di Teodoro Cassano
    2005 - Prova a chiamarmi di Hal Salwen, regia di Pino Quartullo
    2006 - Liolà di Luigi Pirandello, regia di Gigi Proietti
    2008 - Uomini sull'orlo di una crisi di nervi 2 di Rosario Galli & Alessandro Capone, regia di Marco Simeoli
    Regia
    2008 - Farfallina - cortometraggio (10')
    Sceneggiatura
    2008 - Farfallina, regia di Karin Proia - cortometraggio (10')
    2008 - Salomè - una storia, regia di Raffaele Buranelli - cortometraggio (14')
    Note


      ^ Giorgio Dell'Arti, Massimo Parrini, Catalogo dei viventi 2007 - voce Proia Karin, Venezia, Marsilio Editori, 2006, ISBN 883179078
      ^ Corriere della Sera - Placido: "Per Sguardo dal ponte mi sono ispirato al nonno americano"

    Collegamenti esterni
    Karin Proia - Sito Ufficiale
    Scheda su Karin Proia dell'Internet Movie Database
    Scheda su Fox TV
    CV su Intesa&CP
    Cerca video su Karin Proia in YouTube
    Cerca video su Karin Proia in Google Video
    Cerca video su Karin Proia in Qooqle
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Karin_Proia"
    Categorie: Biografie | Attori italiani | Nati nel 1974 | Nati il 14 marzo | Personalità legate a LatinaCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 14 Marzo


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre