John Paul Jones (64)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: John Baldwin
  • Data di nascita: 3 Gennaio 1946
  • Professione: Musicista
  • Gruppo: Led Zeppelin
  • Luogo di nascita: Sidcup
  • Nazione: Gran Bretagna
  • John Paul Jones in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di John Paul Jones
  • Wikipedia: John Paul Jones su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Disambiguazione – Se stai cercando l'ammiraglio della US Navy, vedi John Paul Jones (1747-1792).
    John Paul Jones
    John Paul Jones - vero nome John Baldwin (Sidcup, Kent, 3 gennaio 1946) è un bassista, tastierista e compositore britannico.
    Particolarmente noto per la militanza nel ruolo di bassista nel famoso gruppo hard rock dei Led Zeppelin, è un musicista molto rispettato nella scena rock mondiale per le sue indubbie qualità ed è stato fin dalla giovinezza un ricercatissimo turnista e arrangiatore.

    Primi anni
    John Baldwin nacque a Sidcup, Kent, ora facente parte della Grande Londra; il nome John Paul Jones gli fu suggerito da un amico dopo la visione dell'omonimo film. Jones incominciò a suonare il piano all'età di sei anni, prendendo lezioni da suo padre Joe, noto pianista degli anni '40 e '50. Fin da questa età fu fortemente influenzato da artisti quali Big Bill Broonzy, Charles Mingus e Sergei Rachmaninoff. A causa dei continui impegni che costringevano i familiari a frequenti spostamenti, John fu mandato a studiare musica in collegio a Blackheath e all'età di 14 anni divenne organista in una chiesa locale; in questo periodo acquistò il primo basso, un modello Dallas solid body, rapidamente sostituito con un Fender Jazz Bass, usato fino al 1975.
    Carriera di session-man
    A 15 anni entrò a far parte della sua prima band, The Deltas; dopo questa prima esperienza suonò nella band jazz-rock dei Jett Blacks, della quale faceva parte anche il chitarrista John McLaughlin. La sua fama incominciò quando conobbe Jet Harris e Tony Meehan, appena separatisi dai The Shadows nel 1962. Dopo aver suonato per i due in alcuni brani, intraprese la carriera di turnista dal 1962 al 1968 e nel 1964 fu messo sotto contrato dalla Decca Records, su consiglio di Tony Meehan; in questo periodo fu addirittura contattato dai Rolling Stones per l'arrangiamento degli archi nel brano She's a Rainbow, dell'album Their Satanic Majesties Request. Fra le altre collaborazioni spiccano quelle con Jeff Beck, Cat Stevens, Rod Stewart, Shirley Bassey, Lulu, Dusty Springfield, Tom Jones e Nico.
    Led Zeppelin
    Jones conobbe Jimmy Page durante la registrazione dell'album di debutto di Jeff Beck, Truth. In seguito il chitarrista prese proprio il posto di Beck come chitarra solista negli Yardbirds; con il loro scioglimento nel 1968, Page volle riformare il gruppo con il nome di New Yardbirds. La prima formazione di questa band vedeva, oltre allo stesso Page, il cantante Terry Reid e il bassista Chris Dreja, ma questi ultimi si defilarono, lasciando il posto al giovane cantante Robert Plant e al batterista John Bonham. Jones si propose per il ruolo di bassista della band e, riconosciute le sue indubbie qualità, fu accolto nella formazione di quelli che sarebbero divenuti i Led Zeppelin.
    Una sua famosa dichiarazione di come è entrato a far parte dei Led Zeppelin riporta:
    Durante il periodo d'oro della band del dirigibile, negli anni dei primi quattro album, Jones si mise in mostra soprattutto nel secondo album, dove compose alcuni dei suoi migliori giri di basso (What is and Whar Should Never Be, The Lemon Song e Ramble On), e nel quarto, per il quale è accreditato della composizione del riff principale di Black Dog. Nel resto della carriera con i Led Zeppelin invece mostrò le sue qualità di poliedrico musicista soprattutto in Houses of the Holy, che lo vide al synth oltre che al basso, mentre, a detta dello stesso Page, Jones fece mancare il suo apporto quando ce ne sarebbe stato maggiore bisogno, durante le difficili gestazioni degli ultimi due album.
    Jones aveva un carattere molto diverso dai suoi compagni: non era solito darsi a smodati eccessi di droga o alcol, nè amava stare troppo a contatto con il pubblico durante i concerti; diceva sempre che la sua posizione era quella vicino alla grancassa della batteria, ritenendo più importante dare il suo apporto alla base ritmica.
    Carriera successiva
    Dopo lo scioglimento dei Led Zeppelin nel 1980, in seguito alla morte del batterista John Bohnam, Jones continuò le collaborazioni con altri artisti, fra i quali si ricordano R.E.M., Heart, Ben E. King, Foo Fighters, The Mission e Brian Eno. Recentemente ha intrapreso la carriera solista; nel 1994 pubblica l'album The Sporting Life, seguito nel 1999 dal buono Zooma e nel 2001 da The Thunderthief.
    Discografia
    1985 - Music From The Film Scream For Help (Atlantic)
    1994 - The Sporting Life (Mute)
    1999 - Zooma (Discipline Global Mobile)
    2001 - The Thunderthief (Discipline Global Mobile)
    Voci correlate
    New Yardbirds
    Led Zeppelin
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/John_Paul_Jones"
    Categorie: Biografie | Bassisti britannici | Tastieristi britannici | Compositori britannici | Nati nel 1946 | Nati il 3 gennaio | Bassisti hard rock | Tastieristi rock | Led ZeppelinCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 3 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre