Joaquin Larrivey (26)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 20 Agosto 1984
  • Professione: Calciatore
  • Luogo di nascita: Buenos Aires
  • Nazione: Argentina
  • Joaquin Larrivey in Rete:

  • Wikipedia: Joaquin Larrivey su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Joaquín Larrivey (Buenos Aires, 20 agosto 1984) è un calciatore argentino, attaccante del Cagliari.

    Carriera
    Caratteristiche Tecniche
    Nonostante la sfortuna incontrata a Cagliari sinora Joaquin ha dimostrato a più riprese di essere una buona prima punta: alto, fortissimo fisicamente e con un'ottima protezione del pallone. Dispone inoltre di buon tiro e freddezza sottoporta. Tutte caratteristiche messe in mostra nel campionato argentino e ancora assenti nel Larrivey di Cagliari.
    Huracán
    È cresciuto nelle giovanili dell'Huracán, club argentino che attualmente milita nella Primera División argentina. Nella stagione 2006-2007 della Primera B Nacional (seconda divisione argentina) ha realizzato un totale di 20 gol con la maglia dell'Huracán, dei quali 8 nel torneo di Apertura (andata), 10 nel torneo di Clausura (ritorno), e 2 negli spareggi promozione.
    In particolare nel Torneo di Clausura ha realizzato 10 gol in 18 partite, seguiti da altri due gol negli spareggi che hanno garantito all'Huracán la promozione nella massima serie argentina.
    Cagliari
    Nell'estate del 2007 è acquistato dal Cagliari.
    Problemi col trasferimento
    Il 23 agosto 2007 il giudice argentino Eduardo Malde annullò il trasferimento del calciatore al gruppo di imprenditori dal quale il Cagliari Calcio lo acquistò, di modo da tutelare i creditori del club argentino i quali ritenevano che il trasferimento del calciatore fosse avvenuto ad un prezzo decisamente inferiore di quanto auspicabile.
    L'acquisto di Larrivey da parte del suddetto gruppo avvenne per la cifra di 800 mila dollari, i quali vennero spesi dall'Huracan nella quasi totalità per il pagamento degli ingaggi dei propri calciatori. Il gruppo invece accordò la vendita al Cagliari Calcio per la cifra di 2 milioni di dollari, con un guadagno netto di 1.2 milioni dei quali neanche un centesimo sarebbe dovuto essere versato nelle casse dell'ex squadra di Larrivey. Al fine di tutelare i creditori del club, il giudice decise per l'annullamento del trasferimento dall'Huracan giustificando la scelta col fatto che la società avrebbe dovuto ricavare maggiori introiti dalla cessione del calciatore o, in caso di mancato trasferimento, avrebbe potuto sfruttare le prestazioni sportive di Larrivey col beneficio sportivo ed economico che questo implica.
    L'atteso transfert arriva il 29 agosto 2007, prima della partita casalinga contro la Juventus alla seconda giornata del campionato.
    La prima stagione in Italia
    All'indomani dell'arrivo del transfert (che regolarizza il suo status di giocatore del Cagliari Calcio) Joaquín Larrivey è subito convocato e schierato titolare dal tecnico Marco Giampaolo per la gara casalinga contro la Juventus. Il 2 settembre 2007 il giocatore esordisce quindi nella massima serie giocando l'intera gara (conclusasi col punteggio di 2-3 per la Juventus): su lui il fallo da rigore per il momentaneo 1-1. Nella successiva gara di campionato pareggiata a Parma viene ancora schierato titolare: non trova il suo primo goal italiano ma si distingue colpendo un palo. Il Cagliari accusa un momento di scarsi risultati che vedono il cambio di allenatore da Giampaolo a Nedo Sonetti, con quest'ultimo Larrivey gioca qualche spezzone di partita partendo dalla panchina come nella gara con la Roma, senza tuttavia riuscire a incidere e soprattutto a trovare la via della rete. Inizialmente gode della fiducia del terzo allenatore stagionale dei rossoblù Davide Ballardini, il quale puntava molto sulle doti fisiche e motivazionali del guerriero argentino, per essere poi accantonato in corrispondenza dell'esplosione di Robert Acquafresca e della grande rimonta della squadra rossoblù. Tatticamente nelle sue apparizioni viene impiegato come punta centrale. Il gol che tarda ad arrivare ha messo in evidenza la sua difficoltà a integrarsi nel calcio italiano, siglerà infatti il suo unico goal nel campionato di calcio di Serie A 20072008 nell'ultima giornata di campionato, durante la partita Cagliari-Reggina terminata col punteggio di 2-2. Dopo il gol, ha esultato in maniera particolare, unendo le mani come per chiedere scusa ai tifosi sardi per i numerosi errori durante la stagione.
    La stagione 2008-2009
    Va a segno subito nella prima giornata della stagione 2008-2009, contro la Lazio, anche se il suo gol non servirà a fermare il capitombolo della squadra rossoblu che perde 4-1.
    Curiosità
    Detto "El Gringo" o "Larry", ma ha anche il soprannome di El Bati perché secondo alcuni ricorda il gioco e le prodezze di Gabriel Omar Batistuta, anche se ha sempre indicato come suo ideale di calciatore il connazionale Hernan Crespo.
    Dopo la gara d'esordio con la maglia del Cagliari ha riferito della soddisfazione e dello stupore dei suoi parenti e amici spettatori televisivi dell'incontro, in Argentina: "Mi hanno chiamato in tanti: non pensavano che il Cagliari fosse una squadra così forte".
    Collegamenti esterni
    Classifica marcatori Segunda División Clausura 2007 sul sito dell'AFA
    La prima intervista di Larrivey a Cagliari
    (ES) Articolo sulla cancellazione del trasferimento di Larrivey


    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Joaqu%C3%ADn_Larrivey"
    Categorie: Biografie | Calciatori argentini | Nati nel 1984 | Nati il 20 agosto | Club Atlético Huracán | Cagliari CalcioCategorie nascoste: BioBot | Voci con citazioni mancanti

    « Torna al 20 Agosto


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre