Jo Squillo (48)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Giovanna Coletti
  • Data di nascita: 22 Giugno 1962
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Milano (MI)
  • Nazione: Italia
  • Jo Squillo in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Jo Squillo
  • Wikipedia: Jo Squillo su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Jo Squillo, nome d'arte di Giovanna Coletti (Milano, 22 giugno 1962), è una cantautrice e conduttrice televisiva italiana.

    Il periodo punk
    Gli esordi musicali la vedono schierata, ancora minorenne, in primissima fila nell'avanguardia musicale del movimento punk italiano, che ha avuto un seppur breve ma folgorante periodo di culmine a Milano, a cavallo tra il 1979 e il 1981. La sua prima incisione risale al 1980 con l'etichetta Cramps, per la quale pubblica il 45 giri Sono cattiva / Orrore, con il gruppo tutto femminile delle Kandeggina Gang, nome scelto a simboleggiare la pulizia radicale che il gruppo si proponeva di fare con la tradizione musicale. Forti sono gli accenti anti-maschilisti, che non mancano di ribadire durante le loro esibizioni live, come quella del marzo 1980, durante la quale lanciano dei Tampax macchiati di rosso su uno scioccato pubblico di Piazza Duomo, a Milano.
    Nel giugno 1980, Jo Squillo è capolista del Partito Rock, che arriva a presentarsi alle elezioni comunali.
    Un anno dopo, nel 1981, passa alla casa discografica indipendente 20th Secret, appena fondata, per la quale pubblica l'LP solista "Girl senza paura". Con questo disco, conferma il suo talento ribelle e rivela un forte spirito anarchico, in linea con le avanguardie del periodo. Incoraggiante il riscontro del mercato di settore, anche all'estero (soprattutto in Germania), grazie ai testi espliciti, a tratti sconcertanti, ma comunque ben rappresentativi del disagio giovanile dell'epoca, e alla musica sincopata, con influenze internazionali, tra le quali si può riconoscere anche lo ska (genere poco rappresentato in Italia, che esplode però proprio in quell'anno, grazie al grande successo di Donatella Rettore, Donatella, che vince il Festivalbar estivo). In questo album, confluiscono alcune incisioni precedenti, come il suo primo successo Skizzo skizzo, nel cui videoclip finge di rapire il cantante popolare Christian, a simboleggiare il rinnovamento radicale e violento che la sua musica propone. Questa esperienza discografica segna già il momento più alto della discografia di Jo Squillo, almeno al livello concettuale, la quale via via si stempererà in note sempre meno graffianti e più convenzionalmente pop, pur raccogliendo alcuni discreti successi commerciali.
    Dal 1982, Jo Squillo collabora con il gruppo rock dei Kaos, guidato dal suo compagno storico, Gianni Muciaccia, con i quali contribuirà all'album "Shake" e inciderà un secondo 33 giri, "Bizarre", nel 1984, il suo long playing più famoso, contenente il grande successo di vendite I love Muchacha (scritta in quattro lingue diverse, italiano, francese, spagnolo e tedesco - il titolo, apparentemente un accenno all'amore saffico («io amo la ragazza»), è in realtà un gioco di parole che riprende il nome del fidanzato). Nel 1983, viene pubblicato invece il singolo Avventurieri.
    Dal rock al pop
    Oltre al singolo I love muchacha del 1984, pubblicato anche in Spagna e in Germania, un buon successo è rappresentato dal brano Roulette, con cui partecipa al Festivalbar. Un periodo più impegnato la vedrà presentare prima un brano in latino, O fortuna, mentre successivamente dedicherà un album alle tematiche ecologiste, intitolato Terra Magica, del 1988 (anticipando, in parte, la filosofia New age). Dall'Album viene realizzato un video sperimentale sul brano omonimo "Bizarre" su polaroid manipolate di Antonio Contiero e la regia di Alessandro Furlan, tratto dal fumetto Soft Streams pubblicato sulla rivista Frigidaire da un testo di Carmen Covito.
    Nel 1991 ottiene un clamoroso successo cantando sul palco del Festival di Sanremo, assieme a Sabrina Salerno, l'inno pop Siamo donne, da lei scritta, sicuramente il pezzo di Jo Squillo più conosciuto al grande pubblico, che eclissa definitivamente i suoi trascorsi rock. L'anno successivo, nel 1992, si ripresenta al Festival ligure, ma, all'ultimo minuto, viene platealmente esclusa dalla manifestazione, perché si scopre che la sua Me gusta il movimento non è un brano inedito (il pezzo viene comunque eseguito nel corso del Dopofestival). Esce l'album "Movimenti", prevalentemente orientato verso le sonorità dance, con un discreto risultato di vendite, aiutato sicuramente dal tam-tam mediatico dello scandalo sanremese. Ritornerà di nuovo a Sanremo l'anno successivo, nel 1993, con Balla italiano (che scenderà a cantare tra il pubblico, nella preoccupazione generale), contenuta nel CD omonimo, uscito dopo la manifestazione canora.
    Nel 1994, pubblica un altro album, "2p LA - xy=(NOI)", più semplicemente noto come "Noi", in seguito alla partecipazione al Festival Italiano di Canale 5, con la canzone Potresti essere tu. Il disco, peraltro di buona qualità musicale, non gode però di alcuna valida promozione pubblicitaria e lo scarso successo sul piano delle vendite blocca di fatto la carriera discografica dell'artista, che da allora pubblicherà solo occasionali CD singoli e qualche raccolta, con una distribuzione molto limitata.
    La carriera televisiva
    Jo Squillo è comunque un'artista eclettica, che sa reinventarsi continuamente e, per tutti gli anni novanta, fa esperienza presentando alcuni programmi televisivi: Il grande gioco dell'oca per Rai Due, Caccia al ladro e Sanremo giovani per Rai Uno, tutti del 1993; Bit trip per la TV svizzera, nel 1995; Kermesse per Rai Uno, nel 1996; Una città per cantare per Canale 5, nel 1997.
    Dal 1999, si ritaglia uno spazio fisso su Rete 4, con il programma settimanale Tv Moda, dedicato al mondo delle sfilate. Da questa esperienza incoraggiante, nasce il canale satellitare tematico omonimo, Tv Moda, la prima TV italiana dedicata al mondo della moda, che tratta anche di viaggi, costume e stili di vita.
    Nel 2005, partecipa al reality show di Canale 5 La fattoria, dove ha dimostrato di non aver affatto perso la spinta anarchica che la contraddistingueva all'inizio della sua carriera, prendendo iniziative contrarie al regolamento della trasmissione, organizzando digiuni collettivi e meditazioni di gruppo, e occupando una delle zone a lei proibite (la casa del fattore, a cui non aveva diritto d'accesso), arrivando, infine, ad essere squalificata quasi sùbito, provvedimento che, pur escludendola dal programma, le ha dato sicuramente una grande visibilità.
    Da alcuni anni, è ospite regolare del programma televisivo L'italia sul 2, in onda su Rai Due, nelle prime ore pomeridiane.
    Discografia
    Album
    1981 Girl senza paura (album)
    1982 Shake (album dei Kaos)
    1984 Bizarre (album)
    1988 Terra Magica (album + CD)
    1990 Tracce 80/90 (raccolta, album + CD)
    1992 Movimenti (album + CD)
    1993 Balla Italiano (album + CD)
    1994 2p LA + xy = (NOI) (CD)
    1998 Siamo donne e altri successi (raccolta, CD)
    2001 Do you remember '70? (CD di effettiva pubblicazione incerta)
    Singoli e mix
    1980 Sono cattiva / Orrore (singolo) stampato su vinile giallo, rappresenta una rarità per il collezionismo discografico.
    1981 Skizzo Skizzo / Energia interna (singolo)
    1982 Africa / Muoversi (singolo)
    1983 Avventurieri / Voodoo (singolo e mix)
    1984 I love Muchacha (singolo e mix)
    1985 Roulette / My love (singolo e mix)
    1987 O fortuna / Metallica (singolo e mix)
    1988 Terra Magica / Tu non mi cucchi più (singolo)
    1988 Diavolo / Non sei l'immagine che ho di te (singolo e mix)
    1990 Whole lotta love (singolo e mix)
    1991 Siamo donne (singolo con Sabrina Salerno)
    1992 Me gusta il movimento (maxi singolo)
    1993 Balla Italiano (CD singolo)
    1994 Andiamo su / Mille storie (CD singolo)
    1995 Non vedo l'ora (CD singolo)
    1997 Jo in the jungle (CD singolo)
    2000 Donne al Sole (CD singolo)
    2003 Can't take my eyes off you (CD singolo + traccia video)
    2003 Potere all'anima (traccia nel CD Rock Targato Italia 2003)
    Dettagli e curiosità discografiche
    La seguente scheda è stata elaborata sui dati della discografia ufficiale.
    Album pubblicati: 11
    Singoli: 15
    Raccolte: 2 ("Tracce '80-'90", "Siamo donne ed altri successi")
    Cover: 4 (O fortuna, Whole lotta love, You make me feel like a natural woman, Can't take my eyes off you) + l'album "Do you remember '70?"
    Duetti: Siamo donne (con Sabrina Salerno), Shake/Ombre oscure (nell'album dei Kaos), Dov'è il mondo (con Antonietta Laterza), Non vedo l'ora (con Luca T.)
    Videoclip
    La seguente scheda è stata elaborata su dati internet pertanto non risulta completa.
    1981 Skizzo Skizzo
    1983 Avventurieri
    1984 I (love) muchacha
    1984 Bizarre
    1991 Siamo donne (con Sabrina Salerno e Shannon)
    1992 Me gusta il movimento
    1992 Tempo
    1994 Andiamo su / Mille storie / Siamo Donne rmx
    1997 You make me feel (like a natural woman)
    2003 Can't take my eyes off you
    Partecipazioni a manifestazioni canore
    1983 Festivalbar, Avventurieri
    1984 Festivalbar, I (love) muchacha
    1985 Festivalbar, Roulette
    1987 Festivalbar, O Fortuna
    1990 Festivalbar, Whole lotta love
    1991 Festival di Sanremo, Siamo Donne (con Sabrina Salerno)
    1992 Festival di Sanremo, Me gusta il movimento (canzone esclusa dalla competizione canora)
    1993 Festival di Sanremo, Balla Italiano
    1994 Festival Italiano, Potresti essere tu
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale dell'artista
    Jo Squillo "Fan Club on-line" su Musicaitaliana.com
    Bizarre Antonio Contiero/Alessandro Furlan Weid Prod. 1984
    Frigidaire - "Soft Streams"
    Portale Musica
    Portale Biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Jo_Squillo"
    Categorie: Biografie | Cantautori italiani | Conduttori televisivi italiani | Nati nel 1962 | Nati il 22 giugno | Cantanti italiani | Cantanti pop | Cantanti punk | Personalità legate a MilanoCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 22 Giugno


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre