James Dean (1931-1955)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: James Byron Dean
  • Scomparso nel: 1955
  • Data di nascita: 8 Febbraio 1931
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Fairmount
  • Nazione: Stati Uniti
  • James Dean in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di James Dean
  • Wikipedia: James Dean su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    James Dean, ritratto di Graziano Origa, 1975.
    James Byron Dean (Marion, 8 febbraio 1931 – Cholame, 30 settembre 1955) è stato un attore statunitense.
    L'importanza di Dean come icona culturale si riassume perfettamente nel titolo del suo film più celebre: Gioventù Bruciata, in inglese Rebel Without a Cause, letteralmente "ribelle senza motivo", nel quale ricopre il ruolo del problematico ribelle adolescente Jim Stark. La sua estrema popolarità trova le sue radici in soli tre film: Dean morì a 24 anni e questi furono gli unici film in cui compare come protagonista.
    La sua fama ha raggiunto i paesi di tutto il mondo, preservata intatta dalla precoce morte dell'attore. Viene ricordato come un seguace della filosofia del carpe diem e spesso come la quintessenza stessa della gioventù statunitense. Sebbene sia spesso considerato un personaggio la cui fama va ben al di là delle sue qualità di attore, è inesatto dire che Dean non era un bravo interprete. È stato il primo attore ad aver ottenuto una nomination postuma al Premio Oscar, ed è tuttora l'unico, insieme a Massimo Troisi (che fu candidato all'Oscar postumo come attore e come sceneggiatore per "Il Postino") ad avere due nomination di questo tipo. A Dean fu conferito il Golden Globe per il miglior attore nel 1955.

    Biografia
    Nato a Marion, nello stato dell'Indiana, nella fattoria della sua famiglia da Winton e Mildred Wilson Dean, si trasferì a Santa Monica in California, sei anni dopo che Winton ebbe lasciato la fattoria per diventare un tecnico odontoiatrico. Dean fu iscritto alla scuola pubblica Brentwood finché sua madre non morì di cancro nel 1940.
    James Dean ne La valle dell'Eden (1955)
    All'età di nove anni, Dean fu mandato da suo padre a vivere con i parenti in una fattoria vicino a Fairmount, in Indiana, dove la sua educazione ricevette una impronta quacchera. Alla scuola superiore Dean si unì alla squadra di basket e partecipò ad attività collegate con il teatro. Dopo essersi diplomato nel 1949, si ritrasferì in California per vivere con suo padre e la sua matrigna.
    Si iscrisse al college di Santa Monica, si unì alla confraternita dei Sigma Nu e si specializzò per prepararsi agli studi in giurisprudenza. Si trasferì alla University of California a Los Angeles e cambiò la sua specializzazione in quella per le discipline teatrali, cosa che lo condusse a scontri con i suoi genitori che lo portarono a lasciare la casa di suo padre.
    Conosciuto come "Jimmy", Dean cominciò la sua carriera con uno spot televisivo per la Pepsi Cola seguito da una parte come rimpiazzo nel ruolo di stunt tester nel gioco televisivo "Beat the Clock". Abbandonò il college per focalizzarsi sulla sua carriera in via di sviluppo ma ebbe difficoltà nell'ottenere del lavoro a Hollywood e gli riuscì di pagare i suoi conti solo lavorando come custode in un parcheggio.
    Seguendo il consiglio di alcuni amici, Dean si trasferì a New York per fare carriera come attore di teatro, città in cui fu ammesso a studiare con Lee Strasberg nell'Actors Studio. La sua carriera decollò e Dean partecipò a numerosi episodi di programmi televisivi come Kraft Television Theater, Studio One, Lux Video Theathre, Robert Montgomery Presents, Danger e General Electric Theater nei primi anni cinquanta. Le recensioni per The Immoralist, tratto dal romanzo omonimo a contenuto omosessuale di Andrè Gide, portarono alla sua chiamata ad Hollywood e alla notorietà cinematografica.
    Morte
    La Porsche Spider con la quale James Dean si schiantò
    James Dean morì il 30 settembre 1955, a soli 24 anni, sulla statale 466 in California. La causa fu un incidente stradale, una collisione con un altro veicolo, mentre lui stava guidando la sua Porsche 550 Spyder. La sua macchina in realtà portava il numero 130 ed era stata chiamata da lui stesso "Little Bastard"
    Carriera cinematografica
    Apparve in decine di ruoli non attribuitigli in film indimenticabili come Attente ai marinai ma guadagnò riconoscimento e successo nel 1955 con il suo primo ruolo da protagonista, Cal Trask in La valle dell'Eden, grazie al quale ricevette una nomination al Premio Oscar per il ruolo di miglior attore protagonista (la prima nomination postuma nella storia dell'Academy Award). Questo film mette in scena il conflitto generazionale tra un padre autoritario e un figlio imprigionato dalla sua autorità. Seguirono in rapida successione altri due ruoli da protagonista in Gioventù bruciata, film emblematico di Nicholas Ray che fece di Dean un simbolo della gioventù moderna, e Il gigante del 1956, per il quale ottenne ancora una nomination per l'Oscar.
    Dean divenne amico del multi milionario Lance Reventlow, una delle ultime persone ad avergli rivolto la parola prima dell'incontro sulla via di una corsa automobilistica a Salinas, in California. Poche ore dopo James Dean morì in un incidente stradale mentre era alla guida della sua Porsche 550 Spyder vicino a Cholame, quando una macchina (una Ford berlina) guidata da Donald Turnupseed svoltò a sinistra e gli tagliò la strada (questo accade prima dell'uscita de Il gigante). È stato una delle uniche cinque persone ad essere nominate miglior attore per il suo primo ruolo e la sola persona nominata due volte postumamente. È sepolto a Park Cemetery a Fairmount, in Indiana.
    Due film del 1955, Gioventù bruciata e Il Seme della violenza (titolo originale Blackboard Jungle) sono spesso citati per aver simbolizzato la crescente ribellione degli adolescenti nel dopoguerra degli anni 1950 assieme alla sua partecipazione al Rock and Roll come fenomeno culturale. Molti giovani e più tardi intere generazioni si modellarono sul personaggio di James Dean. Il suo bell'aspetto, la carriera molto breve ed il suo stile di vita, la pubblicità che fu fatta sulla sua morte violenta all'età di ventiquattro anni, trasformarono Dean in una figura di culto e in una icona pop di fascino apparentemente senza tempo.
    Bibliografia
    Marco Giovannini, James Dean. Il mito della gioventù bruciata tra storia e leggenda, Mondadori.
    Paul Alexander, Boulevard of broken dreams, Viking Press.
    Joe Hyams, James Dean: little boy lost, Warner books.
    Filmografia
    I figli della gloria (Fixed Bayonets - 1951)
    Attente ai marinai (Sailor Beware - 1952)
    Il capitalista (Has Anybody Seen My Gal? - 1952)
    L'irresistibile Mr. John (Trouble Along the Way - 1953)
    La valle dell'Eden (East of Eden - 1955)
    Gioventù bruciata (Rebel Without a Cause - 1955)
    Il gigante (Giant - 1956)
    Altri progetti
    Commons
    Wikiquote
    Wikimedia Commons contiene file multimediali su James Dean
    Wikiquote contiene citazioni di o su James Dean
    Collegamenti esterni
    James Dean (Official Website)
    Classic Movies (1939 - 1969): James Dean
    James Dean Italian Site
    Giovanbattista Brambilla, James Dean: mito o leggenda?analisi di un mito moderno nell'epoca della sua riproducibilità tecnica e la presunta realtà omosessuale del vero James Dean
    Giovanbattista Brambilla, James Dean: tutta la verità?articolo sulla presunta omosessualità di James Dean
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/James_Dean"
    Categorie: Biografie | Attori statunitensi | Nati nel 1931 | Morti nel 1955 | Nati l'8 febbraio | Morti il 30 settembre | Morti in incidente stradaleCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 8 Febbraio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre