Jaco Pastorius (1951-1987)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: John Francis Pastorius III
  • Scomparso nel: 1987
  • Data di nascita: 1 Dicembre 1951
  • Professione: Musicista
  • Luogo di nascita: Norristown
  • Nazione: Stati Uniti
  • Jaco Pastorius in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Jaco Pastorius
  • Wikipedia: Jaco Pastorius su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    John Francis Pastorius III (Norristown, 1 dicembre 1951 – Fort Lauderdale, 21 settembre 1987) conosciuto come "Jaco", è stato un bassista statunitense, di musica Fusion, Jazz e Funky, nonché uno dei più grandi bassisti della musica contemporanea. Suonava generalmente un basso elettrico fretless (senza tasti). Nonostante la brevità della sua carriera, ha determinato una rivoluzione totale per quanto riguarda il suo strumento: con il suo stile particolare è riuscito a caratterizzare il basso come solista, e ridefinire il ruolo del basso elettrico nella musica, suonando simultaneamente melodie, accordi, armonici ed effetti percussivi. Per numerosi bassisti (dal pop all'heavy metal) è un importante punto di riferimento.

    Biografia
    Nato a Norristown (Pennsylvania), Pastorius crebbe a Fort Lauderdale (Florida) dove si avvicinò alla musica suonando la batteria verso la quale era molto portato. A causa della frattura di un polso, cominciò a suonare il basso elettrico, prediligendo i generi R&B e pop e guadagnandosi la fama locale.
    Dal 1976 la sua fama iniziò ad espandersi a livello internazionale con l'album Jaco Pastorius. Nello stesso anno iniziò a suonare con i Weather Report.
    Il primo incontro con Joe Zawinul avvenne nel 1975 quando Jaco era ancora sconosciuto, Zawinul ricorda che la conversazione si svolse più o meno così:


    Pastorius: "Seguo la tua musica dai tempi di Cannonball Adderley e mi piace molto".
    Zawinul: "Cosa vuoi?"
    Pastorius: "Mi chiamo Jaco Pastorius e sono il più grande bassista del mondo".
    Zawinul: "Togliti dai piedi, imbecille"

    Ma alla fine Pastorius riuscì a consegnargli un nastro, in cui era inclusa la famosa versione di Donna Lee di Charlie Parker. Zawinul lo apprezzò, ma gli disse che i Weather Report avevano già un bassista. Quando Alphonso Johnson lasciò i Weather Report, Zawinul si ricordò di Pastorius che pochi giorni prima gli aveva inviato una versione preliminare del brano "Continuum" (dal suo primo album) nel quale aveva apprezzato il suono morbido e rotondo del suo basso, confondendolo con un contrabbasso. Senza sapere che Jaco usava un fretless, Zawinul gli telefonò e gli disse: "È molto bello il brano che mi hai mandato. Hey, ragazzino, suoni anche il basso elettrico?".
    Pastorius iniziò la collaborazione suonando in due brani dell'album Black Market, e stabilmente dall'album Heavy Weather 1977. Nello stesso anno collaborò con Pat Metheny e Bob Moses nell'album "Bright size life".
    Nel tour che segue l'uscita di Heavy Weather, in concomitanza con le prime manifestazioni dei suoi disturbi psichici, Jaco cominciò a far uso di alcolici, che fino allora aveva sempre ripudiato a causa dell'alcolismo di suo padre, e di cocaina.
    L'anno successivo sempre con i Weather Report suonò in Mr. Gone (1978), poi nel live 8:30 (1979) e in Night Passage (1980).
    A causa della crescente tensione con Joe Zawinul, Jaco lasciò i Weather e iniziò una carriera da solista, pubblicando Word of mouth (album di composizioni orchestrali tra le quali spicca Three views of a secret). Suonò in vari album di Joni Mitchell quali Mingus, Hejira e Shadows and lights con Pat Metheny, Michael Brecker e Don Alias.
    Le tante dipendenze da alcolici e droghe accentuarono il suo squilibrio mentale (disturbo bipolare); le sue relazioni con i manager dell'industria discografica e i gestori dei locali peggiorarono al punto da non trovare nessuno disposto ad ingaggiarlo per un concerto.
    Jaco trovò la morte il 21 settembre 1987, in seguito ad un brutale pestaggio da parte di un buttafuori di un locale di Fort Lauderdale. Giorni prima, era il 12 settembre, Jaco, ubriaco fino all'eccesso, venne cacciato da un concerto di Santana al Sunrise Music Theatre per continui fastidi ed interruzioni. Egli vagò per tutta la notte fino a trovare il "Midnight Bottle Club", locale malfamato alla periferia di Fort Lauderdale.
    Nonostante gli fosse impedito di entrare, dato che l'accesso era riservato ai soci, il bassista insisteva di fronte alle negazioni del buttafuori, Luc Havan. Quest' ultimo, esperto in arti marziali, picchiò violentemente Pastorius. Quando la polizia arrivò sul posto trovò il musicista steso a terra, morente con il cranio fratturato e con gravi ferite. Havan fu arrestato per omicidio di secondo grado e condannato a ventidue mesi di carcere e cinque anni di libertà vigilata. Dopo quattro mesi fu rilasciato per buona condotta. Dopo nove giorni di coma Pastorius morì.
    Discografia
    1974 - Jaco (live)
    1976 - Jaco Pastorius
    1981 - The Birthday Concert
    1981 - Word of Mouth
    1982 - Holyday for Pans
    1983 - Invitation (live)
    1984 - Live in New York City
    1986 - PDB
    1986 - Live in Italy
    1986 - Curtain Call (live)
    2001 - Another Side Of Jaco Pastorius
    2006 - Introducing:Jaco Pastorius
    2007 - The Essential Jaco Pastorius (2cd)


    Il basso
    Lo strumento prediletto da Pastorius era il basso elettrico fretless - inventato non da Pastorius come molti credono (infatti veniva usato già negli anni sessanta da John Entwistle dei The Who, Bill Wyman dei Rolling Stones, e anche da John Paul Jones dei Led Zeppelin), bensì da Leo Fender che in un'intervista si vantava di essere stato il primo a mettere la barrette di precisione (i tasti) sul basso elettrico (da qui il nome di Precision Bass) e quindi anche il primo a levarle.
    Secondo il suo biografo Bill Milkowsky, però, Jaco fu il primo, comprando nel 1967 un Fender Jazz Bass '62 e togliendo i tasti dalla tastiera, riempiendo poi i solchi con mastice per legno "Duratite" e rivestendo il manico con dieci strati di una resina epossidica marina chiamata "Petitt's Poly-Poxy".
    Note

      ^ Jaco su tiscali.it.
      ^ Jaco Pastorius.uk.
      ^ su allmusic



    Voci correlate
    Fusion
    Collegamenti esterni
    Sito web ufficiale di Jaco Pastorius
    Jaco, sito web
    Jaco Pastorius Unissued Live Recordings Discography
    Intervista a Ingrid Pastorius
    Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Jaco_Pastorius"
    Categorie: Biografie | Bassisti statunitensi | Nati nel 1951 | Morti nel 1987 | Nati il 1 dicembre | Morti il 21 settembre | Bassisti jazzCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 1 Dicembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre