Hugo Koblet (1925-1964)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 1964
  • Data di nascita: 21 Marzo 1925
  • Professione: Ciclista
  • Luogo di nascita: Zurigo
  • Nazione: Svizzera
  • Hugo Koblet in Rete:

  • Wikipedia: Hugo Koblet su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Hugo Koblet (Zurigo, 21 marzo 1925 – Uster, 6 novembre 1964) è stato un ciclista svizzero. Talento del ciclismo anni '50, è stato uno dei più forti corridori del dopoguerra.

    Carriera
    Si mise in luce nel 1950, anno in cui vinse il Giro di Svizzera e soprattutto il Giro d'Italia, sconfiggendo nettamente Gino Bartali, distaccato dall'elvetico di oltre cinque minuti (Coppi era stato costretto al ritiro in seguito a una caduta). Il suo successo fece scalpore perché fu il primo corridore straniero a conquistare la maglia rosa.
    Sembrava l'inizio di una serie di trionfi al Giro, e invece Koblet dovette accontentarsi dei secondi posti del 1953 e del 1954. In compenso, vinse il Tour de France del 1951 (precedendo, nell'ordine, Coppi, Bartali e Magni), e il Giro di Svizzera nel 1953 e nel 1955, oltre che numerose corse minori o locali. Il suo ultimo acuto fu la vittoria nel campionato nazionale svizzero del 1955.
    Koblet era un uomo elegante e di bell'aspetto, e la fama guadagnata in quegli anni lo spinse verso uno stile di vita non ideale per un atleta, circondato da belle donne e mondanità. Negli anni successivi continuò a gareggiare con discreti risultati, ma non conobbe più i trionfi del biennio 1950-51, anche a causa di alcuni problemi fisici. Si ritirò dalle competizioni nel 1958.
    Morì nel 1964 a Uster, nei pressi di Zurigo, in seguito a un incidente stradale, fatalità sulla quale molte voci specularono avanzando l'ipotesi di suicidio.
    Principali vittorie
    1 Giro d'Italia (1950)
    1 Tour de France (1951)
    3 Giri di Svizzera (1950, 1953, 1955)
    2 Campionati di Zurigo (1952, 1954)
    1 Grand Prix des Nations (1951)
    1 Giro di Romandia (1953)
    1 Campionato nazionale svizzero su strada (1955)
    Piazzamenti di rilievo
    2° al Giro d'Italia (1953), (1954)
    2° al Giro delle Fiandre (1955)
    2° al Giro di Romandia (1950, 1951, 1952, 1955)
    2° al Giro di Svizzera (1951)
    3° al Gp. di Svizzera (1949)
    3° al Trofeo Baracchi (Cronocoppie, con Ferdi Kübler) (1954)
    3° Giro di Romadia (1957)
    Palmares


    1947

    1^ tappa 1^ semitappa Giro di Svizzera (Zurigo-Siebnen)
    1^ tappa Giro di Romandia (Cronosquadre, non valida come vittoria personale)
    Nyon
    Locle
    Ottringen
    Baden
    1948

    5^ tappa Giro di Svizzera (Altdorf-Lugano)
    6^ tappa Giro di Romandia
    1^ tappa Milano-Zurigo
    Lausanne
    Genève
    1949

    4^ tappa Giro di Romandia
    1950

    Giro d'Italia

    6^ tappa (Torino-Locarno)
    8^ talla (Brescia-Vicenza)
    Classifica GPM al Giro d'Italia
    11 giorni in Maglia rosa

    Giro di Svizzera

    4^ tappa 1^ semitappa (Ginèvra-Losanna)
    4^ tappa 2^ semitappa (Losanna-Gstaad)
    6^ tappa (Luzern-Bellinzona)

    Gp. di Svizzera (gara a cronometro)
    Sei Giorni di Hannover (con Armin Von Buren)
    Lyss-Payerne
    Aarau
    Bâle
    Critérium de Delgess
    Cavaillon
    Critérium International de Zürich
    1951

    Tour de France

    7^ tappa (Cronometro, La Guerche-Angers)
    11^ tappa (Brive - Agen)
    14^ tappa (Tarbes - Luchon)
    16^ tappa (Carcassonne-Montpellier)
    22^ tappa (Cronometro, Aix les Bains-Genève)
    11 giorni in Maglia gialla

    19^ tappa Giro d'Italia (Bolzano-Sankt Moritz)
    2^ tappa 2^ semitappa Giro di Svizzera (Basilea-Boncourt)
    7^ tappa Giro di Svizzera (Lugano-Davos)
    Gp. des Nations (gara a cronometro)
    Gp. di Svizzera (gara a cronometro)
    Critérium des As (Derny)
    Gp. du Centenaire
    Criterium di Nizza
    Criterium di Vienna
    Challenge Edmond Gentil
    1952

    Campionato di Zurigo
    4^ tappa Giro di Romandia (Bienne-Payerne)
    1953

    8^ tappa Giro d'Italia (Cronometro, Grosseto-Follonica)

    12 giorni in Maglia rosa

    Giro di Svizzera

    3^ tappa (Cronometro, Rheinfelden-Solothurn)
    6^ tappa (Losanna-Bellinzona)
    8^ tappa (St Moritz-Zurigo)

    Giro di Romandia
    2^ tappa 2^ semitappa Roma-Napoli-Roma
    3^ tappa Roma-Napoli-Roma
    Schaffhouse
    Neuheusen
    1954

    Campionato di Zurigo
    15^ tappa Giro d'Italia (Cronometro, Gardone-Riva del Garda)
    21^ tappa Giro d'Italia (Bolzano-Sankt Moritz)
    Gp. di Svizzera (gara a cronometro)
    Gp. Martini (gara a cronometro)
    Sassari-Cagliari
    3^ tappa Roma-Napoli-Roma
    1^ tappa 1^ semitappa 3 Daagse van Antwerpen (Cronometro, Antwerpen-Oostmalle)
    3^ tappa 2^ semitappa 3 Daagse van Antwerpen (Sint Truiden-Antwerpen)
    Locarno
    Lausanne
    1955

    19^ tappa Giro d'Italia (San Pellegrino-Milano)
    Giro di Svizzera
    2^ tappa Giro di Svizzera (Baden-Delsberg)
    Classifica GPM Giro di Svizzera
    Campionato nazionale svizzero in linea
    Giro del Ticino
    Criterium di Ussel
    Championnat d'Hiver à Paris
    Tour du Tessin
    Critérium de Winterthur
    Gp. d'Ussel
    Sète
    1956

    Gp di Ravenna (gara a cronometro)
    9^ tappa Vuelta a Espana (Tarragona-Barcellona)
    1957

    Critérium di Cagliari
    1958

    3^ tappa Gp. Medellin
    Locarno
    Annemasse

    Piazzamenti al Tour de France
    1951: 1°
    1953: abbandono
    1954: abbandono
    Piazzamenti al Giro d'Italia
    1950: 1°
    1951: 6°
    1952: 8°
    1953: 2°
    1954: 2°
    1955: 9°
    Piazzamenti al Giro di Svizzera
    1947: abbandono
    1948: 10°
    1950: 1°
    1951: 2°
    1952: abbandono
    1953: 1°
    1955: 1°
    Palmares su pista

    1946


    2° al Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale

    1947


    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale

    1948


    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    Sei Giorni di Chicago (con Walter Diggelmann)
    4° al Campionato del Mondo su pista Gara della Persecuzione individuale

    1949


    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    Sei Giorni di New York (con Walter Diggelmann)

    1950


    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    Prova dell'Omnium alla Sei Giorni di Zurigo
    3° al Campionato d'Europa dell'Americana (con Armin Von Buren)
    3° alla Sei Giorni di Parigi (con Armin Von Buren)
    4° alla Sei Giorni di Anversa (con Armin Von Buren)

    1951


    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    2° al Campionato del Mondo su pista Gara della Persecuzione individuale
    2° alla Sei Giorni di Francoforte (con Armin Von Buren)

    1952


    Sei Giorni di Dortmund (con Armin Von Buren)
    Sei Giorni di Francoforte (con Armin Von Buren)
    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    5° alla Sei Giorni di Parigi (con Lucien Gillen)

    1953


    Campionato Europeo su pista Prova dell'Americana (con Armin Von Buren)
    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    Sei Giorni di Bruxelles (con Armin Von Buren)
    Sei Giorni di Francoforte (con Armin Von Buren)
    2° alla Sei Giorni di Dortmund (con Armin Von Buren)
    3° alla Sei Giorni di Anversa (con Armin Von Buren)

    1954


    Campionato Europeo su pista Prova dell'Americana (con Armin Von Buren)
    Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    Sei Giorni di Zurigo (con Armin Von Buren)
    2° al Campionato del Mondo su pista Prova della Persecuzione individuale
    2° Sei Giorni d' Anversa (con Armin Von Buren)
    3° Sei Giorni di Francoforte (con Armin Von Buren)

    1955


    Sei Giorni di Dortmund (con Armin Von Buren)
    Prova dell'Americana alla Sei Giorni di Zurigo (con Armin Von Buren e Walter Zehnder)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Bale (con Armin Von Buren)
    2° al Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara della Persecuzione individuale
    4° alla Sei Giorni di Francoforte (con Armin Von Buren)
    5° alla Sei Giorni di Munster ((con Armin Von Buren)
    9° alla Sei Giorni di Parigi (con Armin Von Buren)

    1956


    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Sotteville (con Ferdi Kübler)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Bale (con Armin Von Buren)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Bruxelles (con Armin Von Buren)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Parigi (con Armin Von Buren)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Gand (con Armin Von Buren)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni d'Anversa (con Armin Von Buren)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Zurigo (con Armin Von Buren)
    3° al Campionato Nazionale Svizzero su Pista Gara della Persecuzione individuale
    4° alla Sei Giorni di Zurigo (con Ferdi Kübler)
    5° alla Sei Giorni di Anversa (con Armin Von Buren)

    1957


    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Zurigo (con Walter Bucher)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Bale (con Walter Bucher)
    Prova della'Americana alla Sei Giorni di Copenaghen (con Walter Bucher)
    3° al Campionato Nazionale Svizzero su pista Gara dell'Americana (con Armin Von Buren)
    Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Hugo_Koblet"
    Categorie: Biografie | Ciclisti svizzeri | Nati nel 1925 | Morti nel 1964 | Nati il 21 marzo | Morti il 6 novembre | Vincitori del Giro d'Italia | Vincitori del Tour de France | Morti in incidente stradaleCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 21 Marzo


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre