Hristo Stoichkov (44)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 8 Febbraio 1966
  • Professione: Calciatore
  • Luogo di nascita: Plovdiv
  • Nazione: Bulgaria
  • Hristo Stoichkov in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Hristo Stoichkov
  • Wikipedia: Hristo Stoichkov su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Hristo Stoičkov (in bulgaro Христо Стоичков ) (Plovdiv, 8 febbraio 1966) è un ex calciatore e allenatore di calcio bulgaro di ruolo trequartista e poi attaccante.
    Pallone d'oro 1994, fu inserito da Pelè nella FIFA 100, la speciale classifica internazionale che riunisce i più grandi calciatori del mondo di tutti i tempi. Militò per tredici anni nella Nazionale bulgara (che in seguito allenò per tre anni) e raggiunse importanti successi nel Barcellona.
    Attualmente è opinionista sportivo della televisione catalana dopo aver dato le dimissioni dalla guida del Celta Vigo, nell'ottobre 2007.

    Carriera di calciatore
    Club
    Cresciuto nel Maritsa Plovdiv, Stoičkov, mancino, si fece notare nelle fila del CSKA Sofia (per un breve periodo questo club fu denominato CFKA Sredetz Sofia) con cui fu capocannoniere del campionato bulgaro 1988-1989 con 23 gol, e di quello successivo con 38 gol in 30 partite in cui vinse anche il campionato bulgaro, la Coppa di Bulgaria e la Scarpa d'oro.
    Dall'estate del 1990 a quella del 1995 militò nel Barcellona con cui vinse quattro scudetti ed una Coppa dei Campioni, nel 1992. Nella stagione 1992-1993 realizzò 20 gol in 34 partite, ma fu nel 1994 che vinse il Pallone d'oro, trofeo assegnato al miglior giocatore d'Europa. Ingaggiato successivamente dal Parma, Stoičkov fu chiuso dalla presenza di Filippo Inzaghi e Gianfranco Zola: dovette accontentarsi di giocare 23 partite con 5 gol (più 2 gol in Coppa delle Coppe).
    Nel luglio 1996 tornò al Barcellona, ma dovette accontentarsi ancora una volta di fare la riserva, dapprima di Ronaldo e dopo di Rivaldo: nel gennaio del 1998 tornò in patria con il CSKA Sofia (4 partite, 1 gol) per poi emigrare in Giappone con i Kashiwa Reysol: con i nipponici fece due stagioni (28 partite, 13 gol) vincendo una Coppa del Giappone. Chiuse la sua carriera negli Stati Uniti d'America, disputando due stagioni con i Chicago Fire (15 gol in 35 partite di campionato) ed una con i D.C. United, con i quali vinse uno scudetto statunitense. Si ritirò dal calcio giocato nel 2003.
    Nazionale
    Fu convocato per la prima volta in Nazionale nel 1986. Da quel momento in poi ne fu il capitano e punto di riferimento per i successivi tredici anni.
    Il miglior risultato lo colse nel 1994, anno del campionato del mondo 1994 negli Stati Uniti. Inserita nel gruppo D, la Bulgaria iniziò malissimo perdendo 3-0 contro la Nigeria: molti pensarono che l'esperienza della squadra bulgara fosse già finita, ma la vittoria per 4-0 contro la Grecia, con Stoičkov autore di due gol su calcio di rigore, rimise in discussione la qualificazione. Il successivo successo per 2-0 contro l'Argentina (con Stoičkov ancora a segno) permise ai bulgari di passare il primo turno. Agli ottavi di finale la Bulgaria pareggiò 1-1 contro il Messico grazie ad un'altra realizzazione di Stoičkov: ai rigori i centroamericani persero 3-1. Ai quarti di finale i bulgari sconfissero 2-1 in rimonta la Germania, grazie anche ad un altro gol di Stoičkov. Alle semifinali un suo gol su rigore non cambiò il risultato di sconfitta contro l'Italia (2-1 il punteggio). Nella finale per il 3° e 4° posto la Bulgaria perse per 4-0 contro la Svezia. Insieme al russo Oleg Salenko, Stoičkov fu il capocannoniere di quell'edizione dei Mondiali con 6 gol, 3 dei quali su rigore. Il quarto posto finale fu il miglior risultato della storia della sua Nazionale.
    Con la sua selezione Stoičkov disputò anche il campionato d’Europa 1996 in Inghilterra (3 gol in 3 partite e un gol annullato contro la Spagna) mancando per poco l'accesso i quarti di finale. Giocò il campionato del mondo 1998 in Francia senza però ottenere i risultati precedenti.
    Complessivamente Stoičkov ha giocato con la sua Nazionale 83 partite e segnato 37 gol. Occupa il secondo posto nella classifica dei marcatori della Nazionale della Bulgaria.
    Carriera di allenatore
    Nel 2003 Stoičkov iniziò la carriera da allenatore. Iniziò ad allenare squadre giovanili e poi divenne vice-allenatore del Barcellona. Dopo le tre sconfitte consecutive agli europei del 2004 il CT della Nazionale bulgara Plamen Markov si dimise ed il 15 luglio dello stesso anno Stoičkov fu scelto per sostituirlo. Il 10 aprile 2007 Stoičkov si dimise e diventò il nuovo allenatore del Celta Vigo, carica che ricoprì fino all'esonero dell'ottobre 2007. Le difficoltà ad allenare da parte dell'indiscusso campione bulgaro sono dovute alle peculiarità caratteriali.
    Statistiche
    Presenze e gol con i club
    Palmarès
    Club

    Competizioni nazionali


    Campionato bulgaro: 3

    CSKA Sofia: 1986/1987, 1988/1989, 1989/1990

    Coppa di Bulgaria: 4

    CSKA Sofia: 1984/1985, 1986/1987, 1988/1989, 1989/1990

    Supercoppa di Bulgaria: 1

    CSKA Sofia: 1989

    Campionato spagnolo: 4

    Barcellona: 1990/1991, 1991/1992, 1992/1993, 1993/1994

    Supercoppa di Spagna: 3

    Barcellona: 1991, 1992, 1994

    Coppa del Re: 1

    Barcellona: 1997

    U.S. Open Cup: 1

    Chicago Fire: 2000

    Campionato statunitense: 1

    D.C. United: 2003

    Competizioni internazionali


    Coppa dei Campioni: 1

    Barcellona: 1991/1992

    Supercoppa Europea: 2

    Barcellona: 1992, 1997

    Coppa delle Coppe: 1

    Barcellona: 1996/1997

    Individuale
    Il Pallone d'oro vinto da Stoičkov nel 1994
    Capocannoniere del campionato bulgaro: 2

    1989 (23 gol), 1990 (38 gol)

    Scarpa d'oro: 1

    1990

    Pallone d'oro: 1

    1994

    Capocannoniere dei Mondiali: 1

    1994 (6 gol)

    Calciatore bulgaro dell'anno: 5

    1989, 1990, 1991, 1992, 1994

    Curiosità
    Interpretò il ruolo di se stesso, con altre celebrità del pallone, in una serie televisiva del 1998 di Gary Lineker (diretta da Lloyd Stanton) dal titolo "Golden Boots".
    Collegamenti esterni
    Sito ufficiale
    v • d • m
      Nazionale bulgara · Coppa del Mondo FIFA 1994  
    1 Mikhailov · 2 Kremenliev · 3 Ivanov · 4 Tsvetanov · 5 Houbchev · 6 Yankov · 7 Kostadinov · 8 Stoičkov · 9 Lečkov · 10 Sirakov · 11 Borimirov · 12 Nikolov · 13 Yordanov · 14 Guentchev · 15 Iliev · 16 Kiriakov · 17 Mihtarski · 18 Aleksandrov · 19 Georgiev · 20 Balakov · 21 Yotov · 22 Andonov · CT: Penev
    v • d • m
      Nazionale bulgara · Campionato d'Europa UEFA 1996  
    1 Mikhailov · 2 Kišišev · 3 Ivanov · 4 Kiriakov · 5 Houbchev · 6 Yankov · 7 Kostadinov · 8 Stoičkov · 9 L. Penev · 10 Balakov · 11 Lečkov · 12 Popov · 13 Guentchev · 14 Sirakov · 15 Yordanov · 16 Borimirov · 17 Kremenliev · 18 Tsvetanov · 19 Ginchev · 20 Donkov · 21 Georgiev · 22 Zdravkov · CT: D. Penev
    v • d • m
      Nazionale bulgara · Coppa del Mondo FIFA 1998  
    1 Zdravkov · 2 Kišišev · 3 T. Ivanov · 4 I. Petkov · 5 Yordanov · 6 Yankov · 7 Kostadinov · 8 Stoičkov · 9 Penev · 10 Balakov · 11 Iliev · 12 Mikhailov · 13 Ginchev · 14 Hristov · 15 Zafirov · 16 Nankov · 17 Stoilov · 18 Borimirov · 19 Bachev · 20 G. Ivanov · 21 Kirilov · 22 M. Petkov · CT: Bonev
    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Hristo_Stoi%C4%8Dkov"
    Categorie: Biografie | Calciatori bulgari | Allenatori di calcio bulgari | Nati nel 1966 | Nati l'8 febbraio | Calciatori campioni d'Europa di club | FC Barcelona | CSKA Sofia | Golden Player 50° anniversario UEFA | Calciatori palloni d'oro | Parma Football Club | Chicago Fire | D.C. United | RC Celta VigoCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 8 Febbraio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre