Heather Parisi (50)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 27 Gennaio 1960
  • Professione: Showgirl
  • Luogo di nascita: Hollywood
  • Nazione: Stati Uniti
  • Heather Parisi in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Heather Parisi
  • Wikipedia: Heather Parisi su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Heather Parisi (Hollywood, 27 gennaio 1960) è una ballerina, cantante, attrice e showgirl statunitense, uno dei volti simbolo della neotelevisione italiana di fine anni settanta - inizio anni ottanta.
    I suoi nonni materni sono di origine italiana, essendo nati a Terravecchia, in provincia di Cosenza.



    Biografia
    Nel 1978, mentre si trovava in vacanza in Italia, prima in Sardegna e poi a Roma, la Parisi fu notata dal coreografo Franco Miseria che la presentò a Pippo Baudo. Il provino pare fu piuttosto poco convenzionale, per ricordo dello stesso Baudo: la Parisi improvvisò ballando sulla scrivania di un dirigente della RAI.
    La sua prima apparizione televisiva avvenne nel 1979 nella trasmissione Apriti Sabato, condotta da Marco Zavattini, in cui ballò sulle note di un brano dei The Alan Parsons Project.
    Viene cosiderato però il suo debutto vero e proprio l'aver ballato la sigla, cantata dai New Trolls, nel varietà Luna Park condotto da Baudo.
    La Parisi iniziò ad apparire sulle copertine delle principali riviste e come ospite in diverse trasmissioni tra cui Domenica In presentata da Corrado. Durante questa apparizione, canta e balla in anteprima sulle note di Blackout, che diverrà presto il B-side del suo primo singolo, Disco Bambina, il quale rimarrà in cima alle classifiche per otto settimane, diventando uno dei suoi più grandi successi discografici nonché la sigla televisiva su 45 giri più venduta in Italia.
    La consacrazione a star avvenne con Fantastico, varietà per il quale Heather interpretò le sigle di ben quattro edizioni.
    Gli anni '80
    Il 1981 la Parisi tornò il sabato sera in Stasera niente di nuovo, varità condotto da Raimondo Vianello e Sandra Mondaini, cantando la sigla Ti rockerò che la riporta ai vertici delle classifiche. In questo di fatto veniva indicata come la nuova Raffaella Carrà, prendendo il suo posto come protagonista delle frecciate della Mondaini, che con lei danzò in Occhi rosa per te, la sigla finale, per l'ultima volta.
    Lo stesso anno venne invitata come ospite nel programma Te la do io l'America condotto da Beppe Grillo, dove si esibì nella coreografia acrobatica La bambola e cantò Lucky girl, canzone autobiografica; inoltre, è protagonista di Fantastico 2 dove canta quella che diverrà la sua canzone più popolare, Cicale, che le farà addirittura vincere il disco d'oro.
    Sempre nell'81 pubblicò Cicale & Company, concept album ispirato dal mondo degli insetti e dedicato a Stefania Rotolo, showgirl prematuramente scomparsa con cui aveva rapporti di amicizia.
    Nel 1983 Heather Parisi ballò con Raffaele Paganini nel varietà di Antonello Falqui Al Paradise, varietà che vincerà La Rosa D'Oro di Montreux, premio internazionale per la televisione. Nel programma cantò la sigla Radiostelle e fu protagonista durante una delle puntate di un memorabile can-can con l'ospite Carla Fracci.
    Durante lo stesso anno la Parisi tornò a Fantastico, giunto ormai alla quarta edizione cantando la sigla Ceralacca e ballando con Garrison Rochelle e Brian Bullard, e pubblicò l'album Ginnastica Fantastica, il cui booklet illustra oltre duecento esercizi fisici per tenersi in forma.
    Fantastico la tenne impegnata anche nel 1984: la quinta edizione del programma, condotta da Pippo Baudo, vede infatti la showgirl cantare la sigla Crilù, ma anche duettare con celebri personaggi tra cui Alberto Sordi e Adriano Celentano.
    Sempre al fianco di Pippo Baudo, Heather Parisi condusse anche Serata d'Onore e, nel 1985, pubblicò Crilù in Bangkok, un mix tra Crilù e One night in Bangkok, canzone di Murray Head.
    Serata d'Onore la vide impegnata anche nel 1986. Per quella stagione del programma incise Teleblù.
    Il cinema
    Durante lo stesso anno Heather Parisi debuttò al cinema nel film "Grandi magazzini", prodotto da Vittorio Cecchi Gori e con, tra gli altri,Nino Manfredi, Renato Pozzetto, Michele Placido, Ornella Muti, Massimo Boldi, Paolo Villaggio, Christian De Sica e Lino Banfi.
    Nel 1987 Adriano Celentano la invitò ad assisterlo nella conduzione dell'ottava edizione di Fantastico, le cui sigle su cui Heather balla vennero interpretate dallo stesso molleggiato: l'edizione si impose come una tra le più indimenticabili del programma, grazie agli stravolgimenti apportati da Celentano e dalla partecipazione di personaggi come Marisa Laurito, Massimo Boldi e Maurizio Micheli.
    La trasmissione ebbe un successo tale che il martedì sera la Rai mandò in onda un'appendice intitolata Fantasticotto in cui Heather cantò sia la sigla d'apertura Dolceamaro, che quella di chiusura, All'Ultimo Respiro. Una versione di quest'ultima, Sin darme ni un respiro viene incisa in spagnolo e scala rapidamente le classifiche del mercato iberico.
    Nella prima parte del 1989 la Parisi fu al fianco di Lino Banfi in è protagonista di Stasera Lino. Fu l'ultimo programma in cui Heather viene diretta da Franco Miseria e dimostrò di essere un'attrice brillante grazie alle gags in coppia con l'attore. Nel programma inoltre partecipò anche il grande attore Pier Maria Cecchini .
    Per la trasmissione incise anche la sigla Faccia a faccia, e pubblicò un album di successi dal titolo omonimo. A maggio condusse in coppia con Mike Bongiorno, la serata di gala della consegna dei Telegatti, su Canale 5: era la prima volta che la conduzione veniva affidata ad un personaggio non Mediaset.
    Si susseguirono altre presentazioni, in coppia con Lello Bersani per Le Grolle d'oro, con Fabrizio Frizzi e Giancarlo Magalli per Saint Vincent Estate '89, con Johnny Dorelli. Firmato il contratto con Canale 5, il venerdì Heather condusse sempre insieme a Dorelli Finalmente Venerdì per cui incise la sigla Livido.
    Gli anni '90
    Nella primavera del 1990, da Venezia Heather condusse su Italia 1 la gara musicale Azzurro '90, in coppia con Francesco Salvi. In autunno fu la volta di Buon Compleanno Canale 5, trasmissione che celebrava il decennale della nascita dell'emittente. Ogni puntata vede Heather affiancata ad uno dei volti storici della tv: Corrado, Mike Bongiorno, Raimondo Vianello, Maurizio Costanzo, Gerry Scotti e Marco Columbro.
    Nel 1991 Heather pubblicò un nuovo album, intitolato semplicemente Heather: la tracce sono principalmente dance, e tutte in lingua inglese.
    Memorabile Broken English, cover della canzone di Marianne Faithfull. Dopo essere tornata in RAI, Heather condusse al fianco di Giancarlo Magalli il programma pomeridiano del sabato e della domenica su Rai Due Ciao Weekend, per cui incise la sigla Pinocchio, scritta da Pino Daniele, e la sigla di chiusura Finché musica ci legherà. Con un look curato da Valentino, Heather si esibì su canzoni degli anni '30 e '40 in coppia con Renato Carosone. In concomitanza con la trasmissione uscì l'album Io, Pinocchio contenente canzoni scritte da Pino Daniele e Mino Vergnaghi, già corista di Zucchero e vincitore del Festival di Sanremo nel 1979.
    Il 1992 vide la Parisi Heather impegnata a condurre sul canale spagnolo Telecinco lo show Vip 92. La sigla del programma era una versione spagnola di Crilù, accompagnata da un video che mostrava una Parisi sensuale, come già in Livido.
    L'anno seguente tornò in Italia per condurre insieme a Giorgio Mastrota Bellezze al bagno, programma estivo di Rete 4 diretto da Gino Landi. Per la trasmissione, Heather incide la sigla Magicalibù, composta da Zucchero.
    Il 16 ottobre di quell'anno Heather Parisi sposò l'imprenditore bolognese Giorgio Manenti, a cui il 20 luglio 1994 diede la prima figlia, Rebecca Jewel, i cui padrini di battesimo furono Pippo Baudo e Katia Ricciarelli.
    Sempre al fianco di Baudo, la Parisi tornò in TV per condurre Una sera al Luna Park un mini-varietà che vide alternarsi, tra i vari presentatori, Mara Venier, Paolo Bonolis, Milly Carlucci e Rosanna Lambertucci. La sigla, cantata da Heather, fu Due. Nel dicembre del 1995 fu chiamata a condurre Arriba! Arriba!, una trasmissione per bambini su Rai Due, per cui incise l'omonima sigla.
    Per i successivi due anni Heather si dà al teatro, prima nel musical a scopo benefico Donne di piacere, con Corinne Clery, Anna Kanakis, Carmen Russo e Franco Oppini, poi nello spettacolo Letto a tre piazze, record d'incassi della stagione teatrale, in coppia con Zuzzurro e Gaspare.
    Nel 1998 venne scelta dal regista Michael Hoffmann per interpretare il ruolo della moglie di Nick Bottom nel film Sogno di una notte di mezza estate. Nel cast figurano anche Kevin Kline, Michelle Pfeiffer, Calista Flockhart, Rupert Everett e Sophie Marceau.
    Nel 1999 Heather ottenne un altro lavoro nel musical Colpi di fulmine, piece teatrale che girò trenta città d'Italia, diretta da Daniele Sala e coreografata da Francesco Freyrie.
    Gli anni 2000
    Il 10 marzo 2000, dalla relazione con l'ortopedico Giovanni Di Giacomo, Heather dà alla luce la sua seconda figlia, Jacqueline Luna.
    Nel 2001 Heather è ospite di numerosi programmi, tra cui C'è posta per te, Novecento, Domenica in, Miss Italia, Porta a porta, La vita in diretta, Cocktail d'amore, Maurizio Costanzo Show, Saranno Famosi, Carramba che sorpresa, sempre con picchi di share al momento delle sue esibizioni.
    Nel 2002 reincide il suo successo Disco bambina, e dal 19 al 23 novembre conduce lo Zecchino d'oro. Alla vigilia di Natale conduce La canzone del cuore e la mattina di Natale presenta Natale con Topo Gigio: la conduzione degli stessi programmi le verrà affidata anche per l'anno successivo.
    Dal 5 ottobre 2003 Heather conduce al fianco di Paolo Bonolis la nuova edizione di Domenica in, in cui balla le coreografie di Marco Garofalo. Compare inoltre come guest star nel ruolo di se stessa in due puntate della soap opera Un posto al sole.
    Il 2004 vede ancora la conduzione di Domenica in, l'uscita del CD antologico Heather Parisi, le più belle canzoni contenente le sigle di Heather di maggior successo, la partecipazione come giurata al concorso di Miss Italia e come ospite sia alla quarta edizione del reality show Grande Fratello che ad una puntata dello show Il cielo è sempre più blu, condotto da Giorgio Panariello il sabato sera.
    Dal 2005 in poi ritroviamo Heather prima nelle vesti di ospite a Domenica In, Verissimo, Le Iene e Grande Fratello, poi come giurata per la prima e la seconda edizione di Ballando con le stelle e inviata speciale per il venerdì sera di Affari tuoi - Speciale. Infine, per esplicito volere di Vittoria Ottolenghi, Heather si esibisce al Todi Arte Festival danzando su musiche degli Avion Travel e riscuotendo notevole successo personale. A fine 2008 presso lo spazio Lancia, in seno alla 65 Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, la Parisi comunica la sua svolta artistica ed annuncia a giornalisti e reporter di volersi cimentare con la regia cinematografica:dal gennaio 2009 comincerà le riprese Blind Maze (Labirinto cieco) un film sul disagio giovanile che la vedrà impegnata nelle vesti di regista, sceneggiatrice e produttrice.
    Carriera televisiva
    Discografia
    Album
    1981 - Cicale & company
    1983 - Ginnastica fantastica
    1983 - Il fantastico mondo di Heather Parisi
    1989 - Heather/Lorella
    1989 - Faccia a faccia: Greatest hits
    1991 - HP
    1991 - Disco Bambina: Greatest hits
    1991 - Io, Pinocchio
    1999 - Pinocchio e altri successi
    2004 - Le più belle canzoni
    2005 - Heather Parisi, le più belle canzoni
    Singoli
    1979 - Disco bambina/Blackout
    1979 - Disco bambina/Apagon (pubblicato in Spagna)
    1981 - Ti rockerò/Lucky girl
    1981 - Cicale/Mr. pulce
    1983 - Radiostelle/Alle corde
    1983 - Ceralacca/Raghjayda
    1984 - Ciao ciao/Maschio (pubblicato in Germania)
    1984 - Crilù/No words
    1985 - Crilù in Bangkok/Morning in Tokyo
    1986 - Happiness (colonna sonora del film Grandi magazzini)
    1986 - Teleblù/Videolips
    1987 - Dolceamaro/All'ultimo respiro
    1987 - Sin darme ni un respiro/Dolceamaro (pubblicato in Spagna)
    1987 - Baby come back/I'm hot (pubblicato in Germania)
    1989 - Faccia a faccia/Feelings come and go
    1989 - Livido/Livido Instrumental
    1991 - Pinocchio/Se te ne vai
    Filmografia
    1986 - Grandi magazzini
    1999 - Sogno di una notte di mezza estate
    Teatro
    1996 - Donne di piacere (regia di Barbara Alberti)
    1996 - Letto a tre piazze (regia di Marco Mattolini)
    1999 - Colpi di fulmine (regia di Daniele Sala)
    Collegamenti esterni
    Sito Ufficiale
    Scheda su Heather Parisi dell'Internet Movie Database
    Disco Bambina, video realizzato per la promozione sulle reti Mediaset
    Biografia sul sito www.rai.it
    Portale Biografie
    Portale Musica

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Heather_Parisi"
    Categorie: Biografie | Danzatori statunitensi | Cantanti statunitensi | Attori statunitensi | Nati nel 1960 | Nati il 27 gennaio | Danzatori italiani | Attori italiani | Showgirl e showman italiani | Cantanti popCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 27 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre