Guglielmo Zucconi (1919-1998)

Informazioni di base:

  • Scomparso nel: 1998
  • Data di nascita: 19 Dicembre 1919
  • Professione: Giornalista
  • Luogo di nascita: Bologna (BO)
  • Nazione: Italia
  • Guglielmo Zucconi in Rete:

  • Wikipedia: Guglielmo Zucconi su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Guglielmo Zucconi
    Guglielmo Zucconi (Bologna, 19 dicembre 1919 – Milano, 2 maggio 1998) è stato un giornalista, scrittore e politico italiano.
    Nato a Bologna, si trasferì in tenera età, con la famiglia, a Modena. Intraprese la carriera giornalistica nel capoluogo emiliano, alla Gazzetta dell'Emilia e poi collaborò con il Resto del Carlino di Bologna, dove divenne, alla caduta del fascismo direttore della sede modenese. È il padre del giornalista Vittorio e dello storico dell'architettura Guido. A Modena gli è stata dedicata una via.

    Stampa
    Diresse vari giornali: Il Corriere dei piccoli (dal 1961 al 1963), Amica, nel 1963, La Domenica del Corriere (dal 1964 al 1973), Tempo illustrato (dal 1974 al 1976), La discussione (dal 1977 al 1980) Il Giorno (dal 1980 al 1984).
    Televisione
    Nei primi anni della Tv italiana fu tra gli autori prolifici e firmò, con altri, trasmissioni di successo:
    Il fantasma del Castello (1954 - Rai), con Umberto Simonetta
    Mare, monti e fantasia (1954 - Rai), con Maurizio Jurgens, D'Alba, Pisu, Puntoni, Dino Verde, Giulio Scarnicci, Renzo Tarabusi, Umberto Simonetta e Spiller
    Fortunatissimo (1954 e 1955 - Rai), con Dino Falconi, Umberto Simonetta e Bernardino Zapponi, condotto da Adriana Serra, Mike Bongiorno e Maria Teresa Ruta
    Sabato bar (1958 - Rai), con Umberto Simonetta
    Controcanale (1960 e 1961 - Rai), con Italo Terzoli e Bernardino Zapponi, condotto da Corrado
    Alta fedeltà (1962 - Rai), con Leo Chiosso, condotto da Gorni Kramer e Lauretta Masiero
    Tra il 1984 ed il 1990 tornò ad occuparsi di televisione, dirigendo diversi programmi di approfondimento sulle reti Fininvest. Tra questi: Monitor.
    Politica
    Caporedattore de Il Popolo, organo ufficiale della Democrazia Cristiana, fu eletto durante la VII Legislatura deputato, dal 1976 al 1979. Nel giugno 1984 fu candidato alle elezioni europee, ma non fu eletto.
    Libri
    Scaramacai (1960, Mondadori)
    Scaramacai e la donna baronessa (1963, Mondadori)
    Un amore pulito (1968, Mursia)
    Bilico (1971, Mondadori)
    I figli dell'atomica e altri racconti (1972, Minerva Italica)
    Ordini e contrordini attraverso le comunicazioni sociali (1972, Celuc)
    Cara famiglia (1974, Fabbri)
    Il compromesso preistorico (1975, SugarCo)
    Perché un giovane può scegliere Democrazia Cristiana (1976, Dc )
    La paga del deputato (1978, Rusconi)
    La macchina della verità (1980, Vita e Pensiero)
    La smortina (1984, Camunia)
    La me Modna (1985, Artioli)
    La divisa da balilla (1987, Edizioni Paoline) ISBN - 88-315-0051-1
    L'Italia s'è desta alle 14,10 (1990, Fabbri)
    Una storia pulita (1990, Fabbri)
    Le avventure di Scaramacai (1990, Giunti-Nardini) ISBN - 88-404-6051-9
    Il cherubino (1991, Camunia) ISBN - 88-7767-118-1
    La scommessa (1993, Rizzoli) (con Vittorio Zucconi) ISBN - 88-17-84277-X
    L'amico venuto da lontano (1993, Carlo Signorelli Editore) ISBN - 88-434-0130-0
    Cesare va alla guerra (1995, Mondadori) ISBN - 88-247-0682-7
    Fuga dal video (1996, Carlo Signorelli Editore)
    Quell'estate di San Martino (1996, Camunia)
    Onorificenze
    Cavaliere di Gran Croce OMRI
    — 15 dicembre 1995
    Fonti
    centroferrari.it
    Teche RAI
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Guglielmo_Zucconi"
    Categorie: Biografie | Giornalisti italiani del XX secolo | Scrittori italiani del XX secolo | Politici italiani del XX secolo | Nati nel 1919 | Morti nel 1998 | Nati il 19 dicembre | Morti il 2 maggio | Direttori di periodici | Cavalieri di Gran Croce OMRICategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 19 Dicembre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre