Franco Baldini (50)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 3 Ottobre 1960
  • Professione: Manager
  • Luogo di nascita: Reggello (FI)
  • Nazione: Italia
  • Franco Baldini in Rete:

  • Wikipedia: Franco Baldini su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Franco Baldini (Reggello, 3 ottobre 1960) è un ex calciatore e dirigente sportivo italiano.
    Collaboratore più stetto di Fabio Capello è attualmente è nello staff della Nazionale di calcio inglese nel ruolo di Direttore Sportivo.
    Baldini esordisce in serie A con la maglia del Bologna nel ruolo di centrocampista, e prosegue la sua carriera di calciatore nelle serie minori, con la Casertana, il Pescara, il Bari, il Varese, la Colligiana (nel Campionato Interregionale 1991/1992).
    Diventa popolare nel mondo del calcio nel 1999, quando, per volere del presidente Franco Sensi, entra a far parte della dirigenza della A.S. Roma, con la quale vince lo scudetto nel 2001 in veste di Direttore Sportivo, comprando alla squadra calciatori di livello mondiale, come Walter Samuel, Gabriel Omar Batistuta, Emerson, Christian Chivu ma anche giovani ancora sconosciuti al grande calcio, Amantino Mancini e Philippe Mexes.
    Nel giugno 2004, dopo la decisione clamorosa di Fabio Capello, che sceglie di lasciare la Roma per andare ad allenare la Juventus, spiazzando tutta l'A.S. Roma, rimane al timone della società giallorossa in difficoltà economiche con l'impossibilità di acquistare grandi campioni. Si fredda così il rapporto di amicizia, fiducia e collaborazione con Fabio Capello. Famosa la sua intervista a "Parla con me" di Serena Dandini dove denuncia pubblicamente la Gea, Milan e Juventus di amministrare il calcio secondo i loro benefici economici e sportivi e sottolinea il fatto che Capello avesse della Juve, di Moggi e della Gea fino a pochi mesi prima, la sua stessa idea di slealtà.
    Si dimette dalla Roma fino al marzo 2005, per divergenze politiche con l'amministatore delegato Rosella Sensi, che sposa una linea di non belligeranza assecondando la politica di Adriano Galliani e Luciano Moggi, da sempre nemici e contrari alle idee di Baldini e del Presidente Franco Sensi.
    Nel 2006 quando scoppia Calciopoli, la Juventus lo chiama al posto di Moggi come direttore sportivo, ma lui rifiuta l'offerta per mancanza di entusiasmo e soprattutto per una scelta di coerenza.
    Con l'elezione a presidente del club di Ramón Calderón nel luglio 2006, diventa Segretario Tecnico del Real Madrid e torna a lavorare con Fabio Capello, allenatore dei "galattici", togliendosi la soddisfazione di vincere da dirigente lo scudetto anche a Madrid, ma lascierà la squadra spagnola insieme a Capello.
    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Franco_Baldini"
    Categorie: Biografie | Calciatori italiani | Dirigenti sportivi italiani | Nati nel 1960 | Nati il 3 ottobre | AS Varese 1910 | Bologna Football Club 1909 | Associazione Sportiva Bari | Pescara Calcio | Unione Sportiva Foggia | Colligiana | A.S. Roma | Real MadridCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 3 Ottobre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre