Fabio Bazzani (34)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 20 Ottobre 1976
  • Professione: Calciatore
  • Luogo di nascita: Bologna (BO)
  • Nazione: Italia
  • Fabio Bazzani in Rete:

  • Wikipedia: Fabio Bazzani su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Fabio Bazzani (Bologna, 20 ottobre 1976) è un calciatore italiano, attaccante del Pescara.

    Carriera
    Club
    Dopo le giovanili, fa la sua prima esperienza di rilievo nei Dilettanti, militando per due anni nel Boca San Lazzaro, dove segna 30 gol in 57 partite. Nel 1996 passa al Sandonà, dove disputa il suo primo campionato da professionista, per poi trasferirsi, l'anno successivo, al Venezia, squadra nella quale non riesce ad imporsi per la concorrenza spietata di attaccanti di livello come Filippo Maniero.
    Dopo una anno passato a Varese, arriva la stagione della consacrazione 1999-2000: con l'Arezzo, in Serie C1, segna 20 gol in 31 partite, portando la squadra toscana a giocarsi la promozione in cadetteria, poi sfumata ai play-off. Il ritorno a Venezia non è dei migliori: dal 2000 al 2002, riesce sì a mostrare sprazzi di buon gioco, ma le occasioni per mettersi in evidenza non sono molte: infatti, in questo biennio entra spesso a partita in corso, non riuscendo a incidere come vorrebbe.
    La grande occasione arriva nel 2001: Luciano Gaucci, presidente del Perugia, lo porta in Umbria promettendogli un posto da titolare in Serie A e Bazzani approfitta della grande occasione, segnando in 29 partite 10 gol, la maggior parte dei quali nell'ultima parte di campionato. Nell'estate successiva, il nuovo presidente della Sampdoria, Riccardo Garrone, già storico azionista della società blucerchiata, si rivolge al nuovo mister Walter Novellino con lo scopo di riportare la squadra alla serie A. L'allenatore accetta l'incarico, e chiede di avere con sé Bazzani, al quale è molto legato per i due anni passati insieme in laguna.
    Portato a Genova per una cifra vicina ai 5 milioni di euro, Bazzani, compiuta l'importante scelta di tornare in Serie B, diventa uno dei protagonisti della scalata alla Serie A con le sue 16 marcature in 37 presenze: insieme al compagno di reparto Flachi vengono soprannominati i gemelli del gol. Nella stagione 2003/2004, segna 13 gol, facendo anche il suo esordio in Nazionale, mentre la stagione successiva, complice una precaria condizione fisica, delude moltissimo: il passaggio alla Lazio a gennaio non serve a migliorarlo, viste le numerose derisioni che riceve dal pubblico romano.
    Nel 2005 torna, con molte motivazioni, alla società blucerchiata (riappacificandosi con Novellino, con il quale aveva avuto in precedenza qualche contrasto), ma un infortunio ai crociati gli fa saltare metà stagione. Nell'agosto del 2006 sembra che finalmente ogni problema sia solo un ricordo, ma un nuovo infortunio ai legamenti gli impedisce di giocare fino a novembre. Nel 2007 torna in campo e, giocando con grinta ed impegno, riesce a totalizzare 21 presenze in campionato.Tuttavia, non è assistito da un'adeguata condizione fisica e il suo unico gol della stagione, nonché ultimo con la maglia blucerchita, lo segna nella partita contro l'Atalanta (28 febbraio 2007), finita 2-1 per la Sampdoria.
    A fine stagione (maggio 2007) passa al Livorno con un accordo biennale da seicentomila euro netti a stagione, ma il mese dopo straccia il contratto con la squadra amaranto: gli Ultras Livornesi, schierati a sinistra, gli contestano le opposte vedute politiche (negate dal diretto interessato), anche attraverso cori contro l'attaccante nello stadio di Livorno durante le ultime giornate di campionato.
    Dai primi di giugno 2007, pertanto, ritorna sul mercato e viene ingaggiato dal Brescia, allenato da Serse Cosmi con cui il centravanti giocò ad Arezzo e Perugia.
    Il 14 luglio 2008 il Pescara ufficializza il passaggio dell'attaccante nella squadra biancoazzurra. Bazzani mette a segno la 1° rete in maglia biancazzurra nella partita casalinga di Campionato giocata contro il Foggia vinta per 1-0 grazie a lui appunto, successivamente salta la trasferta di Terni per un risentimento muscolare.
    Nazionale
    Ha esordito in Nazionale il 12 novembre 2003 contro la Polonia, in una partita persa dagli azzurri per 3-1. Successivamente ha giocato altre due volte, l'ultima delle quali nel 2004.
    Vita privata
    L'11 giugno 2005 si è sposato con la showgirl Alessia Merz, dalla quale, nel mese di novembre del 2006, ha avuto il primogenito, Niccolò, e nel marzo 2008 una figlia, Martina.
    Bazzani è un appassionato di basket e, in particolare, un tifoso della Fortitudo Bologna.
    Collegamenti esterni
    Profilo su bresciaonline.it
    Profilo su sampdoria.it
    Portale Biografie
    Portale Calcio
    Portale Sport

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Fabio_Bazzani"
    Categorie: Biografie | Calciatori italiani | Nati nel 1976 | Nati il 20 ottobre | Personalità legate a Bologna | Bologna Football Club 1909 | Società Sportiva Calcio Venezia | AS Varese 1910 | AC Arezzo | Perugia Calcio | Sampdoria | Società Sportiva Lazio | Brescia Calcio | Pescara CalcioCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 20 Ottobre


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre