Enrico Montesano (65)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 7 Giugno 1945
  • Professione: Attore
  • Luogo di nascita: Roma (RM)
  • Nazione: Italia
  • Enrico Montesano in Rete:

  • Sito Ufficiale: Il sito ufficiale di Enrico Montesano
  • Wikipedia: Enrico Montesano su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Enrico Montesano (Roma, 7 giugno 1945) è un attore teatrale, attore cinematografico e uomo di spettacolo italiano.

    Biografia
    Proviene da una famiglia di attori: il bisnonno Michele Montesano con il fratello Achille Montesano crearono a Roma una compagnia di operette, mentre il nonno Enrico fu un noto direttore d'orchestra della capitale.
    Debutta a teatro nel 1966 nello spettacolo Humor nero, al fianco di Vittorio Metz. Già la stagione successiva, grazie alla collaborazione con Maurizio Costanzo, entra nel gruppo del Puff, noto cabaret della capitale, tutt'ora in attività, grazie alla passione di Lando Fiorini.
    La televisione lo cattura subito e nel 1968 è protagonista di Che domenica amici. Successivamente passa alla compagnia del Bagaglino dove recita al fianco di Gabriella Ferri: da lì in poi la sua carriera si sviluppa tra il piccolo schermo e il teatro - dove affronta spesso un genere di tipo burlesque - con un continuo successo di pubblico.
    Enrico Montesano è stato la voce e spesso l'autore di numerose canzoni, specie per bambini, come Ufo ufetto del 1979, o come sigla dei sui film come N'sai che pacchia, tratta dal film Il conte Tacchia del 1982, o ancora della sua partecipazione a Fantastico nel 1988, con la sigla finale Buon Appetito All'Italia Che Va.
    Enrico Montesano ha visto numerosi premi: lo spettacolo Quantunque Io del 1977 fa vincere a lui ed alla neonata Raidue la Rosa d'oro di Montreaux. In qualità di regista esordiente ottiene un David di Donatello per il film A me mi piace. Ha vinto altri tre David in qualità di attore ed un Nastro d'argento. Nel mondo teatrale, invece, ha ricevuto due premi IDI per gli spettacoli Bravo! e Beati voi!.
    Si è autodiretto nelle due serie di Pazza famiglia.
    Montesano ha vissuto anche un'esperienza politica: nel 1994 si candidò alle elezioni europee con il Partito Democratico della Sinistra, riuscendo ad approdare al Parlamento europeo. Si è però dimesso prima di percepire la pensione. Da allora ha un atteggiamento aperto che lo porta ad appoggiare il candidato che preferisce senza privilegiare il colore politico.
    È sposato con Teresa Trisorio ed è tifosissimo della SS Lazio
    Teatro
    1966, Humor nero
    1971, Homo Cras
    1974, C'eravamo tanto amati
    1978, Rugantino
    1981, Bravo!
    1986, Se il tempo fosse un gambero
    1990, Non mi lasciate solo
    1990, Cercasi tenore
    1990, Il vantone
    1990, L'uomo la bestia e la virtù
    1993, Beati voi!
    1997, Trash - non si butta via niente
    1999, E meno male che c'è Maria
    2001, Malgrado tutto beati voi
    2003, I più amati
    2004, Riccardo III
    2005, Noio volevam savuar... ancor
    2006, È permesso?
    2008, Stasera, che sera
    Televisione
    1968-1969, Che domenica Amici
    1970, Senza Rete
    1970, Un disco per l'estate
    1971, Canzonissima
    1971, Teatro 10
    1972, Dove sta Zazà
    1973, Io non c'entro
    1975, Mazzabubù
    1977, Quantunque io
    1980, Giochiamo al varieté
    1988, Fantastico
    1991, Prova di innocenza
    1991, S.P.Q.M. Lezioni di storia romana
    1995, Pazza famiglia
    1996, Pazza famiglia 2
    1997, Fantastico Enrico
    1999, L'ispettore Giusti
    2004, Trash
    Radio
    1968, Felice allegria
    Filmografia
    1967: Nel sole regia di Aldo Grimaldi
    1968: Io non protesto, io amo regia di Ferdinando Baldi
    1968: Donne, botte e bersaglieri regia di Ruggero Deodato
    1969: I quattro del pater noster regia di Ruggero Deodato
    1970: Io non scappo... fuggo regia di Franco Prosperi
    1970: Io non spezzo... rompo regia di Bruno Corbucci
    1971: Il furto è l'anima del commercio...?! regia di Bruno Corbucci
    1971: Io non vedo, tu non parli, lui non sente regia di Mario Camerini
    1972: Boccaccio racconta
    1972: Il terrore con gli occhi storti regia di Steno
    1972: Causa di divorzio regia di Marcello Fondato
    1973: La signora è stata violentata! regia di Vittorio Sindoni
    1973: Il prode Anselmo e il suo scudiero regia di Bruno Corbucci
    1975: 40 gradi all'ombra del lenzuolo regia di Sergio Martino
    1975: Amore vuol dir gelosia regia di Mauro Severino
    1976: Remo e Romolo - Storia di due figli di una lupa regia di Castellacci e Pier Francesco Pingitore
    1976: Nerone regia di Pier Francesco Pingitore
    1976: L'Italia s'è rotta regia di Steno
    1976: Tutti possono arricchire tranne i poveri regia di Mauro Severino
    1976: Febbre da cavallo regia di Steno
    1976: Spogliamoci così, senza pudor regia di Sergio Martino
    1977: Il marito in collegio regia di Maurizio Lucidi
    1977: Tre tigri contro tre tigri regia di Sergio Corbucci e Steno
    1977: Pane, burro e marmellata regia di Giorgio Capitani
    1977: Stato interessante regia di Sergio Nasca
    1978: Io tigro, tu tigri, egli tigra regia di Renato Pozzetto e Giorgio Capitani
    1978: Le braghe del padrone regia di Flavio Mogherini
    1978: Melodrammore regia di Maurizio Costanzo
    1978: Tutto suo padre regia di Maurizio Lucidi
    1979: Aragosta a colazione regia di Giorgio Capitani
    1980: Il ladrone regia di Pasquale Festa Campanile
    1980: Odio le bionde regia di Giorgio Capitani
    1980: Qua la mano regia di Pasquale Festa Campanile
    1980: Amore in prima classe regia di Salvatore Samperi
    1981: Camera d'albergo regia di Mario Monicelli
    1981: Culo e camicia regia di Pasquale Festa Campanile
    1981: Quando la coppia scoppia (anche soggetto), regia di Steno
    1982: Grand Hotel Excelsior regia di Castellano & Pipolo
    1982: Il conte Tacchia regia di Sergio Corbucci
    1982: Il paramedico regia di Sergio Nasca
    1982: Più bello di così si muore regia di Pasquale Festa Campanile
    1983: Sing Sing regia di Sergio Corbucci
    1983: Sotto... sotto... strapazzato da anomala passione regia di Lina Wertmuller
    1984: I due carabinieri regia di Carlo Verdone
    1985: A me mi piace regia di Enrico Montesano
    1986: Grandi magazzini regia di Castellano & Pipolo
    1986: Il tenente dei carabinieri regia di Maurizio Ponzi
    1987: I picari regia di Mario Monicelli
    1987: Noi uomini duri regia di Maurizio Ponzi
    1988: Il volpone regia di Maurizio Ponzi
    1991: Piedi piatti regia di Carlo Vanzina
    1993: Caino e Caino regia di Alessandro Benvenuti
    1994: Anche i commercialisti hanno un'anima regia di Maurizio Ponzi
    2002: Febbre da cavallo - La mandrakata regia di Carlo Vanzina
    2007: Il Lupo regia di Stefano Calvagna
    2008: Bastardi
    2009: Ex


    Collegamenti esterni
    il sito ufficiale di Enrico Montesano
    il blog ufficiale di Enrico Montesano
    Portale Cinema
    Portale Teatro

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Montesano"
    Categorie: Biografie | Attori teatrali italiani | Attori italiani | Nati nel 1945 | Nati il 7 giugno | Artisti burlesque | David di Donatello per il miglior regista esordiente | Personalità legate a Roma | Politici del Partito Democratico della Sinistra | Europarlamentari italiani | Comici italiani | Artisti romaniCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 7 Giugno


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre