Enrico Mentana (55)

Informazioni di base:

  • Data di nascita: 15 Gennaio 1955
  • Professione: Giornalista
  • Luogo di nascita: Milano (MI)
  • Nazione: Italia
  • Enrico Mentana in Rete:

  • Wikipedia: Enrico Mentana su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Enrico Mentana
    Enrico Mentana (Milano, 15 gennaio 1955) è un giornalista e conduttore televisivo italiano.

    Biografia
    Ha frequentato il liceo classico "Alessandro Manzoni", aderendo prima al gruppo anarchico Movimento Socialista Libertario (Noi vogliamo abolire radicalmente la dominazione e lo sfruttamento dell'uomo sull'uomo, era il suo motto) e poi al Partito Socialista Italiano. È quindi divenuto direttore della rivista Giovane Sinistra, organo ufficiale della Federazione dei Giovani Socialisti, di cui sarà vicepresidente dal 1977 al 1979. Successivamente si è iscritto alla facoltà di Scienze Politiche dell'Università Statale di Milano, pur non conseguendo la laurea.
    Dopo la fine del PSI nel 1994 ha dichiarato di non aver più votato per lungo tempo.
    Alle elezioni politiche italiane del 2006 ha dichiarato di aver votato per L'Unione.
    Carriera giornalistica
    Rai
    Nel 1980 è stato assunto alla RAI presso la redazione Esteri. Tra le sue molte telecronache figura quella del matrimonio tra Carlo d'Inghilterra e Lady Diana. Nell'azienda di viale Mazzini ha fatto una rapida carriera che l'ha portato ad essere prima inviato e conduttore del TG1, e poi vicedirettore del TG2, malgrado non fosse neanche laureato. In seguito è stato nominato conduttore di Speciale TG1 prendendo il posto di Alberto La Volpe, che poi diventerà il direttore del Tg2. Dal 1988 su Rai Due ha condotto il programma di attualità Altri particolari in cronaca, attività che porterà avanti fino al 1991, anno in cui ha lasciato la RAI.
    Mediaset: TG5
    Il 13 gennaio 1992 è passato a Mediaset, divenendo direttore del neonato TG5: l'audience del TG5 superava quasi sempre i sette milioni di ascoltatori e per la prima volta in termini di audience il TG1 (la prima occasione sarà l'edizione straordinaria che annuncia la morte del giudice Giovanni Falcone), facendo diventare Mentana uno dei mezzobusti più famosi: dal 1992 al 1993 ha presentato la rubrica Braccio di Ferro.
    Nel 1994 è stato il moderatore nella trasmissione Braccio di Ferro del confronto televisivo tra Silvio Berlusconi, leader del Polo della libertà e del Polo del Buon Governo, e Achille Occhetto, leader della Alleanza dei Progressisti.
    Nel 1996 è stato il moderatore nella trasmissione Testa a testa del confronto televisivo tra Silvio Berlusconi, leader del Polo per le Libertà, e Romano Prodi, leader de L'Ulivo.
    Alla fine del 1998 conduce I tre tenori, uno speciale in prima serata su Canale 5 insieme a Maurizio Costanzo dedicato e con Mike Bongiorno, Corrado e Raimondo Vianello. Replicherà lo speciale I tre tenori con Vittorio Gasman, Alberto Sordi e Monica Vitti.
    In occasione dell'improvvisa scomparsa di Corrado, Mentana ha condotto uno speciale intitolato Solo Corrado (1999). Successivamente ha presentato il programma Rotocalco, ha diretto TGcom (primo telegiornale realizzato su internet) e ha varato la rubrica del TG5 Terra!.
    L'11 novembre del 2004 Mentana annuncia in diretta che l'azienda l'ha esonerato dalla direzione del TG5 (e sostituito da Carlo Rossella). Qualche giorno più tardi è stato nominato direttore editoriale di Mediaset.
    Mediaset: Matrix
    Alla fine del dicembre 2004 conduce in prima serata su Canale 5 uno speciale dedicato alla tragedia dello tsunami del 26 dicembre 2004 chiamato Dopo il maremoto.
    Nel marzo del 2005 realizza il primo reportage televisivo in Italia sulla giornalista fiorentina Oriana Fallaci. Alla morte della scrittrice il giornalista ha proposto la creazione di una fondazione che raccogliesse tutti i suoi scritti.
    Il 4 settembre 2005 ha esordito con il nuovo programma d'informazione Matrix, da lui ideato (con la collaborazione di Davide Parenti, già padre de Le Iene) e condotto. Nello stesso anno ha preso il posto di Paolo Bonolis nella trasmissione sportiva Serie A - Il grande calcio. Collabora anche con RDS Radio Dimensione Suono: cinque volte al giorno, dal lunedì al venerdì, in 100 secondi, commenta un fatto di cronaca.
    Nell'anno accademico 2006/2007 ricopre il ruolo di docente del Master in giornalismo presso l'Università degli studi di Milano, nella sede di Sesto San Giovanni.
    Nel 2008 ha intervistato in prima serata a Matrix prima il candidato premier per il Partito Democratico e Italia dei Valori Walter Veltroni e poi il candidato premier per il Popolo della Libertà, Lega Nord e Movimento per l'Autonomia Silvio Berlusconi.
    Premi e riconoscimenti
    1995 - Premio Ischia
    1998 - Telegatto Speciale con Esclusivo 5 (insieme a Maurizio Costanzo)
    1999 - Premio Casalegno
    2001 - Premio Val di Sole
    2003 - Telegatto Miglior trasmissione di informazione e cultura con Tg5
    2004 - Premio Arte e Cultura La Bagnaia
    2008 - Premio Regia Televisiva categoria Top Ten con Matrix
    2008 - RadioGrolla come migliore trasmissione di informazione con 100 secondi.
    Altri progetti
    Wikiquote
    Wikiquote contiene citazioni di o su Enrico Mentana
    Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Enrico_Mentana"
    Categorie: Biografie | Giornalisti italiani del XX secolo | Giornalisti italiani del XXI secolo | Conduttori televisivi italiani | Nati nel 1955 | Nati il 15 gennaio | Direttori di telegiornale | Figli d'arteCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 15 Gennaio


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre