Elvis Costello (56)

Informazioni di base:

  • Vero Nome: Declan Patrick MacManus
  • Data di nascita: 25 Agosto 1954
  • Professione: Cantante
  • Luogo di nascita: Londra
  • Nazione: Gran Bretagna
  • Elvis Costello in Rete:

  • Wikipedia: Elvis Costello su Wikipedia
  • Biografia:

    (estratta da Wikipedia)

    Elvis Costello, pseudonimo di Declan Patrick MacManus (Londra, 25 agosto 1954), è un cantante, cantautore e compositore inglese.
    Elvis Costello è figlio d'arte (suo padre cantava nella "Joe Loss Orchestra" e sua madre vendeva dischi), e forse proprio per questo non si affezionò al solo rock, ma frequentò per anni anche il mondo della musica classica e del jazz. All'inizio di carriera frequentò ambienti punk e new wave, sviluppando negli anni uno stile unico dal punto di vista musicale, oltre che una raffinata e apprezzata scrittura dei testi.
    Pur non essendo mai riuscito ad arrivare all'apice delle classifiche commerciali in una carriera che dura dal 1977, il talentuoso Costello è stimatissimo dai colleghi e ormai annovera centinaia di canzoni e collaborazioni con artisti come Burt Bacharach, Chet Baker, Brian Eno e Paul McCartney. Con l'ex beatle ha scritto parecchie canzoni (ad esempio con Veronica ci fu chi gridò alla nuova coppia Costello-McCartney).
    Purtroppo, alcune sprezzanti dichiarazioni rilasciate in evidente stato di ubriachezza alla fine degli anni '70 su James Brown e Ray Charles, gli hanno inviso le simpatie del mercato americano. Tra le sue canzoni più celebri ricordiamo Alison, Everyday I write the book, I wanna be loved, God's comic, Shipbuilding, I almost had a weakness, The man out of time, She, Almost Blue.
    Costello è sposato dal 2003 con la cantante jazz canadese Diana Krall, dalla quale ha avuto due gemelli.
    Nel 2004 la rivista Rolling Stone l'ha inserito al n° 80 tra i più grandi artisti di tutti i tempi.
    È un vegano, segue cioè una versione radicale del vegetarianismo.

    Discografia
    Album
    My Aim Is True (1977) (Elvis Costello)
    This Year's Model (1978) (Elvis Costello, a volte presente come Elvis Costello and the Attractions)
    Live at the El Mocambo (1978 edizione limitata, riedita nel 1993) (Elvis Costello and the Attractions)
    Armed Forces (1979) (Elvis Costello and the Attractions)
    Get Happy!! (1980) (Elvis Costello and the Attractions)
    Trust (1981) (Elvis Costello and the Attractions)
    Almost Blue (1981) (Elvis Costello and the Attractions)
    Imperial Bedroom (1982) (Elvis Costello and the Attractions)
    Punch the Clock (1983) (Elvis Costello and the Attractions)
    Goodbye Cruel World (1984) (Elvis Costello and the Attractions)
    King of America (1986) (The Costello Show and the Confederates and the Attractions)
    Blood and Chocolate (1986) (Elvis Costello and the Attractions)
    Spike (1989) (Elvis Costello)
    Mighty Like a Rose (1991) (Elvis Costello)
    G.B.H. (1991) (Elvis Costello with Richard Harvey)
    The Juliet Letters (1993) (Elvis Costello with the Brodsky Quartet)
    Brutal Youth (1994) (Elvis Costello)
    Kojak Variety (1995) (Elvis Costello)
    Deep Dead Blue (1995) (Elvis Costello with Bill Frisell)
    Jake's Progress (1995) (Elvis Costello with Richard Harvey)
    All This Useless Beauty (1996) (Elvis Costello and the Attractions)
    Costello & Nieve (1996) (Elvis Costello with Steve Nieve)
    Terror & Magnificence (1997) (Elvis Costello with John Harle)
    Painted from Memory (1998) (Elvis Costello with Burt Bacharach)
    The Sweetest Punch (1998) (Elvis Costello with Burt Bacharach and Bill Frisell)
    For the Stars (2001) (Elvis Costello with Anne-Sofie von Otter)
    When I Was Cruel (2002) (Elvis Costello and the Imposters)
    Cruel Smile (2002) (Elvis Costello and the Imposters)
    North (2003) (Elvis Costello)
    The Delivery Man (2004) (Elvis Costello and the Imposters)
    Il Sogno (2004) (Elvis Costello)
    Piano Jazz (2005) (Elvis Costello with Marian McPartland)
    My Flame Burns Blue (2006) (Elvis Costello)
    The River in Reverse (2006) (Elvis Costello with Allen Toussaint)
    Compilations
    Stiffs Live (1978)
    Taking Liberties (1980)
    Ten Bloody Marys & Ten How's Your Fathers (1980)
    The Best of Elvis Costello and the Attractions (1985)
    Out of Our Idiot (1987)
    Girls Girls Girls (1989)
    2½ Years (1993)
    The Very Best of Elvis Costello and the Attractions 1977-86 (1994)
    Extreme Honey (1997)
    The Very Best of Elvis Costello (1999) (Polygram Records)
    The Very Best of Elvis Costello (2001) (Rhino Records)
    Singles, Volume 1 (2003)
    Singles, Volume 2 (2003)
    Singles, Volume 3 (2003)
    Rock and Roll Music (2007)
    Le Riedizioni della Rykodisc e della Demon
    Dal 1993 al 1995, la Rykodisc Records (Stati Uniti) e la Demon Records (Regno unito) hanno rimasterizzato tutti i dischi fatti da costello prima del passaggio alla Warner Bros, inserendo delle tracce bonus in tutti gli album. Le due case discografiche hanno inoltre pubblicato un Greatest Hits e il famoso Live at the El Mocambo. La Rykodisc divenne l'unico distributore in america per l'album The Juliet Letters. Il Contratto con queste due case è terminato nel 2000.
    Le Riedizioni Della Rhino Records
    A Partire dal 2001, la Rhino Records preparò 18 riedizioni degli album fatti da Costello prima del passaggio alla Polygram/Universal. Escludendo le Compilation, ogni album venne rimasterizzato e associato a un disco bonus contenente delle tracce bonus, dei b-sides, delle tracce inedite, delle versioni live delle canzoni, delle demo e delle versioni alternative delle sue canzoni.
    Il progetto venne portato avanti con la collaborazione dello stesso Elvis Costello, che per l'occasione scrisse delle note sui libretti di ogni disco, parlando delle sue impressioni sul disco, raccontando aneddoti e ricordi dell'epoca in cui l'album era stato pubblicato. Gli album vennero rilasciati a tre a tre, ad esclusione di King of America, The Juliet Letters e di The Very Best of Elvis Costello, che vennero rilasciati singolarmente. Ecco le date in cui vennero pubblicate le riedizioni Rhino:


      17 aprile 2001: The Very Best of Elvis Costello
      11 agosto 2001: My Aim Is True, Spike, All This Useless Beauty
      19 febbraio 2002: This Year's Model, Blood and Chocolate, Brutal Youth
      19 novembre 2002: Armed Forces, Imperial Bedroom, Mighty Like a Rose
      9 settembre 2003: Get Happy!!, Trust, Punch the Clock
      3 agosto 2004: Almost Blue, Goodbye Cruel World, Kojak Variety
      26 apirlel 2005: King of America
      21 marzo 2006: The Juliet Letters

    Le riedizioni di Almost Blue e Kojak Variety contenevano, all'interno dei bonus, talmente tante tracce che potevano costituire dei nuovi album, o di live mai pubblicati, o di b-sides. Il disco bonus di Kojak Variety contiene 10 pezzi di George Jones che Costello aveva registrato per cercare di spingere il celebre cantante country a suonare in uno dei suoi dischi. Il disco bonus di Get Happy!! era particolarmente ricco di tracce, ben 30, portando così il totale delle canzoni presenti nei due a 50.
    Riedizioni Universal
    Nell'agosto 2006, 3 mesi dopo la fine delle riedizioni della rhino, la Universal annunciò di aver acquistato tutti i primi lavori di Costello. Questa acquisizione comprendeva tutti i lavori di Elvis, da My Aim Is True a King of America, escludendo i soli lavori pubblicati sotto la Warner Bros (da Spike a All This Useless Beauty). Questi album erano però già stati tutti riediti dalla Rhino, una filiale della Rhino. La UME dichiarò che i suoi lavori sarebbero stati riediti sotto la Hip-O Records. Questa serie di riedizioni sarà la quarta in cd per i suoi lavori per Stiff, Radar e Demon (pubblicati negli stati uniti dalla Columbia Records ).
    Tributi a Elvis Costello

      Bespoke Songs, Lost Dogs, Detours & Rendezvous, artisti vari, 1998
      Almost You: The Songs of Elvis Costello, artisti vari, 2002
      The Elvis Costello Songbook, Bonnie Brett, 2003
      A Tribute to Elvis Costello, Patrik Tanner, 2004
      Davis Does Elvis, Stuart Davis, 2004

    Note

      ^ Lo pseudonimo deriva dalla combinazione del nome di Elvis Presley con il cognome di sua bisnonna ("Elvis Costello: 30 Years On, His Aim's Still True" - intervista radiofonica del 1989)

    Estratto da "http://it.wikipedia.org/wiki/Elvis_Costello"
    Categorie: Biografie | Cantanti britannici | Cantautori britannici | Compositori britannici | Nati nel 1954 | Nati il 25 agosto | Cantanti rockCategoria nascosta: BioBot

    « Torna al 25 Agosto


    Cerca compleanni per iniziale: a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z 5
    Oppure per mese: Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre